«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 53 (Nuova Serie), ottobre 2019

Nona edizione del corso "Il Parlamento in Biblioteca"

Il 10 e 11 dicembre si è tenuta presso il Polo bibliotecario parlamentare la nona edizione del corso "Il Parlamento in biblioteca", organizzata dalle Biblioteche del Polo Parlamentare in collaborazione con l'Associazione Italiana Biblioteche. Il tema, come nelle precedenti edizioni, atteneva agli strumenti e metodi per la ricerca della documentazione parlamentare e delle fonti normative finalizzata all'attività di reference. I ventisette partecipanti provenivano da biblioteche di ministeri, università, comuni ed enti pubblici ed erano in prevalenza occupati in mansioni di front office, anche se non tutti provenivano da biblioteche di area giuridica.

L'organizzazione degli incontri ha mantenuto l'approccio snello delle due ultime edizioni, privilegiando l'ottimizzazione dei tempi e riducendo a tre sessioni (con durata complessiva di undici ore) il corso stesso.

Il pubblico, attento e interessato, è stato invitato, come negli anni scorsi, a compilare in forma anonima un modulo in cui fornirci una valutazione finale sugli incontri ed eventuali suggerimenti, utili agli uffici delle due biblioteche per mettere a punto l'organizzazione dei futuri appuntamenti.

È stato espresso un generale apprezzamento per gli argomenti trattati, per l'utilizzo delle slides e per la stessa alternanza di relatori e sedi (il primo giorno gli incontri si sono tenuti presso la Sala Galilei della Biblioteca della Camera, il secondo presso la Sala Atti Parlamentari della Biblioteca del Senato). I punti critici hanno riguardato la compressione dei tempi e la concentrazione di tanti argomenti, che, risultando per lo più nuovi, si sarebbero voluti più approfonditi e non oggetto di mera segnalazione, come talvolta è stato necessario fare; inoltre, è stata un po' sacrificata la parte delle esercitazioni, solitamente la più gradita, perché consente interazione con il docente e verifica pratica dell'assimilazione dei contenuti. Dal feedback è emerso il suggerimento per la prossima edizione di ridurre gli argomenti, tralasciando l'illustrazione complessiva dei siti internet dei due rami del Parlamento (esplorazione che l'utente può fare anche autonomamente) e la stessa illustrazione dei prodotti non nostri (come la Gazzetta Ufficiale o le banche dati di bibliografia giuridica), per concentrare l'attenzione sulle banche dati specialistiche relative all'attività parlamentare legislativa e non, corrente e passata. Oppure, è stato anche richiesto di dare al corso, anno per anno, un taglio monografico e seminariale, con conseguente numero chiuso dei partecipanti, che garantirebbe a ciascuno l'uso esclusivo del pc per seguire le spiegazioni e svolgere le esercitazioni. Inoltre, è stato anche suggerito di affidare l'esposizione dei contenuti teorici ad un modulo e-learning cui far accedere i corsisti preventivamente, in modo da dare per acquisite le nozioni, ad esempio, di procedura legislativa, e potersi concentrare sulle esercitazioni pratiche.

Quel che è stato sacrificato durante il corso è stato in parte compensato dall'invio, già previsto, oltre che delle slides utilizzate a corredo delle spiegazioni, di un prospetto relativo al procedimento legislativo, delle soluzioni degli esercizi di ricerca svolti al termine della seconda giornata (con indicazione del metodo seguito per giungere al risultato) e di quelle relative ai quesiti a risposta multipla distribuiti a fine corso.

Nel pomeriggio del secondo giorno si è tenuta l'abituale e sempre apprezzata visita guidata alle Biblioteche del Polo Parlamentare.

**********************

Per le notizie sulle passate edizioni si vedano gli articoli sui numeri 2, 14, 26, 27, 32, 6 N.S., 13 N.S., 19 N.S. di MinervaWeb.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina