Notizie

  • Lunedì 29 Agosto 2016

    Terremoto: il 1° settembre seduta congiunta Commissioni Ambiente Senato e Camera

    Le Commissioni Ambiente di Senato e Camera si riuniranno in seduta congiunta giovedì 1° settembre, alle ore 11.30, per l'audizione del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti sugli eventi sismici del 24 agosto 2016 e sulle politiche di prevenzione antisismica. La seduta si svolgerà a Palazzo Montecitorio, presso la Sala del Mappamondo.

    Sabato 27 agosto, giornata di lutto nazionale, il Presidente del Senato Pietro Grasso ha assistito ai funerali solenni delle vittime del terremoto che si sono svolti ad Ascoli Piceno. Successivamente, il Presidente Grasso ha visitato Accumoli e Amatrice, due dei Comuni più colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto. Bandiere a mezz'asta a Palazzo Madama.

  • Lunedì 29 Agosto 2016

    Editoria: esame in Assemblea

    Nella seduta di mercoledì 3 agosto, con la relazione del sen. Cociancich, è stato avviato l'esame del ddl n. 2271, approvato dalla Camera dei deputati, e connessi, in materia di editoria.
    Il relatore - come si legge nel comunicato della seduta - ha riferito sul contenuto del provvedimento. L'articolo 1 istituisce il Fondo per il pluralismo e l'innovazione dell'informazione, alimentato da risorse statali destinate all'editoria, da un contributo di solidarietà a carico delle imprese di raccolta della pubblicità e, per una quota parte, dalle maggiori entrate del canone RAI. L'articolo 2 conferisce deleghe al Governo per la ridefinizione della disciplina del sostegno pubblico per il settore dell'editoria, della disciplina di profili pensionistici dei giornalisti e della composizione e competenze del Consiglio nazionale dell'ordine dei giornalisti. L'articolo 3 detta disposizioni per il riordino dei contributi alle imprese editrici; l'articolo 6 detta nuove disposizioni per la vendita dei giornali.

    Dossier di documentazione »

  • Lunedì 29 Agosto 2016

    Ordinamento penitenziario: avvio esame in Aula

    Con la relazione del sen. Cucca, mercoledì 3 agosto, l'Assemblea ha avviato l'esame del ddl n. 2067, recante modifiche al codice penale e al codice di procedura penale per il rafforzamento delle garanzie difensive e la durata ragionevole dei processi nonché all'ordinamento penitenziario per l'effettività rieducativa della pena, già approvato dalla Camera dei deputati.
    Come si legge nel comunicato di seduta: "Il Titolo I reca modifiche al codice penale: il capo I detta norme in materia di estinzione del reato per condotte riparatorie e modifiche di limiti di pena per i delitti di scambio elettorale politico-mafioso, furto e rapina; il capo II si riferisce alla prescrizione, il capo III reca una delega al Governo per la riforma del regime di procedibilità per taluni reati, per il riordino di alcuni settori del codice penale e per la revisione della disciplina del casellario giudiziale. Il Titolo II reca modifiche al codice di procedura penale: il capo I prevede modifiche in materia di incapacità dell'imputato di partecipare al processo, di indagini preliminari e di archiviazione; il capo II prevede modifiche in materia di riti speciali, udienza preliminare, istruzione dibattimentale e struttura della sentenza di merito; il capo III riguarda la semplificazione delle impugnazioni. Il Titolo III reca modifiche alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale e alla normativa di organizzazione dell'ufficio del pubblico ministero. Il Titolo IV, all'articolo 29, conferisce una delega al Governo per la riforma del processo penale e dell'ordinamento penitenziario. L'articolo 30 riguarda le intercettazioni. Il Titolo V reca disposizioni finali (clausola di invarianza finanziaria ed entrata in vigore)".

Informazioni aggiuntive

FINE PAGINA

vai a inizio pagina