«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 50 (Nuova Serie), aprile 2019

La Biblioteca Parlamentare della Repubblica Ceca

Ringraziamo Karel Sosna, Direttore della Biblioteca Parlamentare della Repubblica Ceca, per aver fornito il testo seguente, tradotto dall'inglese a cura della redazione.

*********************

- Storia e collezioni

L'origine della Biblioteca Parlamentare risale al 1858, ai tempi della monarchia austriaca, quando fu costituita a Praga la biblioteca della commissione amministrativa regionale per la Boemia. Tale biblioteca era anche al servizio dei membri dell'Assemblea del Regno boemo. Dopo la creazione della Repubblica indipendente di Cecoslovacchia, nel 1918, la Biblioteca divenne la base della Biblioteca dell'Assemblea Nazionale. Dopo la formazione della Federazione Cecoslovacca, nel 1968, e fino alla divisione della Cecoslovacchia, nel 1992, la Biblioteca servì l'Assemblea federale. Dalla creazione della Repubblica Ceca, la biblioteca lavora per i deputati e senatori del Parlamento Ceco. Dal 2001 e sulla base della legge sulle biblioteche, la biblioteca è aperta al pubblico.

La Commissione della Biblioteca Parlamentare ha un ruolo consultivo e di indirizzo politico nei riguardi della biblioteca ed è composto da deputati, senatori ed esperti esterni. Dà indicazioni alla Biblioteca in relazione a tutte le importanti innovazioni e i progetti bibliotecari.

Durante la sua esistenza la Biblioteca ha accumulato circa 200.000 pubblicazioni attinenti le discipline giuridiche, la legislazione, le scienze politiche, la storia moderna, la filosofia, la sociologia, l'economia, comprendendo opere di cultura generale ed umanistica ed enciclopedie, dal XV secolo a d oggi. Nel 2000 il Ministro della Cultura, sulla base della Legge sulla Cura del Patrimonio, ha dichiarato patrimonio culturale le collezioni della Biblioteca per il loro alto valore storico. La Biblioteca funge anche da deposito delle pubblicazioni delle Nazioni Unite [n.d.r: aderisce all'United Nations Depository Library System] e conserva nelle sue collezioni pubblicazioni delle più grandi organizzazioni internazionali (per es., l'Unione Interparlamentare).

In connessione con l'armonizzazione della legislazione ceca con quella dell' Unione Europea la Biblioteca ha esteso le sue collezioni per includere pubblicazioni inerenti le norme dell'Unione Europea, la storia dell'integrazione europea e le attività dell'Unione Europea. La Biblioteca Parlamentare è anche abbonata alla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea.

- Personale e servizi offerti

Dopo la sua riallocazione dalla precedente sede dell'Assemblea federale, avvenuta nel 1994, la Biblioteca Parlamentare ha aperto una sala di lettura dei periodici nel recentemente restaurato complesso di edifici storici del Parlamento, dove i lettori possono consultare oltre 300 riviste e giornali nazionali e stranieri. La Biblioteca ospita anche una sala di studio legislativa con un centro multimediale, una sala di studio generale e un centro di informazioni specialistiche. La Biblioteca ha sedici dipendenti e offre ai visitatori i seguenti servizi:

a) servizio di prestito, incluso quello interbibliotecario,

b) servizi di riproduzione,

c) servizi di consulenza, che comprendono:

assistenza nel condurre ricerche nelle banche dati in locale e su quelle esterne,

servizio di informazioni sulla disponibilità di pubblicazioni in collezioni esterne e fonti elettroniche,

informazioni bibliografiche, orientamento alla ricerca di articoli, preparazione di estratti,

informazioni su temi giuridici e parlamentari,

notizie di attualità su richiesta,

servizi di segnalazione delle novità su richiesta,

d) servizi specializzati - la Biblioteca è l'unica istituzione nella Repubblica Ceca a fornire accesso ai rapporti annuali dei partiti sull'uso dei finanziamenti; inoltre, la Biblioteca consente di consultare il Registro delle attività, proprietà, reddito, doni ricevuti e debiti dei funzionari pubblici.

Fra le sue attività editoriali la Biblioteca pubblica in formato elettronico il suo notiziario e la sua newsletter e contribuisce alla Panoramica sulla redazione delle leggi del Parlamento della Repubblica Ceca.

Entrambe le sale di studio sono aperte ed il servizio di informazioni è offerto nei giorni lavorativi dalle 8 alle 16. La sala dei periodici è aperta dalle 8,30 alle 16. Durante le sedute della Camera dei deputati le sale di studio e la sala periodici sono aperte per tutta la durata delle sedute.

- Automazione e digitalizzazione

Dal 2002 la Biblioteca ha automatizzato tutte le attività connesse alla gestione dei libri (acquisizione, catalogazione, circolazione e gestione dei periodici) ed offre un facile accesso internet al catalogo, così che i lettori possono non solo trovare le nuove accessioni, ma anche prenotare libri e controllarne lo stato. L'originale catalogo cartaceo è stato digitalizzato ed è parte del catalogo elettronico.

La pagina web della Biblioteca è parte del sito della Camera dei deputati e contiene informazioni sui servizi e le collezioni della Biblioteca. La Biblioteca Digitale del Parlamento Cecoslovacco contiene i testi integrali dei documenti parlamentari, resoconti stenografici ed altri materiali parlamentari dal 1948 ad oggi. La Biblioteca Digitale delle Assemblee Boeme offre l'accesso ai documenti essenziali riguardanti la storia delle assemblee boeme ed il processo legislativo dal 1039 al 1848. Entrambe le biblioteche digitali sono state esaltate come eccellenti progetti di digitalizzazione di testi parlamentari, che connettono il presente alla storia in un modo che contribuisce straordinariamente allo sviluppo di una società basata sull'informazione sia nella Repubblica Ceca che in Slovacchia. Con una media di accessi quotidiani online di 1500 utenti, costituiscono il servizio più utilizzato fra quelli offerti dalla Biblioteca.

- Cooperazione internazionale

E' all'interno della sezione delle biblioteche parlamentari dell' IFLA (International Federation of Library Associations) e dell' ECPRD (European Centre for Parliamentary Research and Documentation) che materiali, informazioni ed esperienze sono scambiate con molte biblioteche parlamentari di tutto il mondo. Sono stati stabiliti stretti rapporti di lavoro con il Gruppo Visegrad (che comprende Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia ed Ungheria) e con l'Austria, nell'ambito di una cooperazione su specifici progetti, attinenti in particolare l'informatizzazione dei dati e l'accesso elettronico all'informazione. Uno dei risultati di tale cooperazione è la Biblioteca Parlamentare Digitale Visegrad, che consente l'accesso centralizzato ai documenti parlamentari da parte dei Paesi partecipanti dell'Europa Centrale direttamente dalla pagina web della Biblioteca Parlamentare.

******************

Indirizzi e recapiti della Biblioteca del Parlamento della Repubblica Ceca:

Parlament České republiky

Poslanecká sněmovna

Parlamentní knihovna

Sněmovní 4 118 26 Prague 1

Tel.: (420) 257534409 Direttore della Biblioteca

(420) 257174513 Sala di studio, orientamento di base e servizio di reference

(420) 257174503 Sala di studio

(420) 257174509 Sala di lettura dei periodici

Fax: (420) 257534408

Sito Internet: http://www.psp.cz/kps/knih/

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina