«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 56 (Nuova Serie), aprile 2020

Recenti acquisti in antiquariato

L'Emeroteca del Polo bibliotecario parlamentare, allo scopo di completare e arricchire le proprie collezioni di giornali storici (cfr. MinervaWeb n. 27 del febbraio 2010, n. 4 - Nuova Serie dell'agosto 2011, n. 40 - Nuova Serie dell'agosto 2017 e n. 45 - Nuova Serie del giugno 2018), ha recentemente acquistato sul mercato antiquario alcune preziose riviste risalenti ai secoli XVIII e XIX nonché l'importante giornale satirico Guerin Meschino, fondato a Milano sul finire dell'Ottocento.

Per quanto riguarda i giornali settecenteschi, che costituiscono un fondo di rilevante valore nel catalogo della Biblioteca del Senato, sono state acquisite le annate dal 1769 al 1772 della rivista L'Europa letteraria, dedicata alla diffusione delle idee illuministiche d'origine francese e inglese e in genere delle novità artistiche e scientifiche straniere. Pubblicata a Venezia a partire dal 1768 e diretta dall'intellettuale Domenico Caminer, affiancato nell'impresa dalla figlia Elisabetta, oltre alla modernità dei contenuti vede appunto una delle prime partecipazioni femminili in campo giornalistico; la Caminer, destinata a diventare figura di spicco nel panorama culturale dell'epoca, appare perfettamente inserita nel dibattito linguistico e letterario e manifesta una sicura maestria nel presentare recensioni di opere e traduzioni di articoli comparsi su testate straniere, sempre con l'intento di stabilire un collegamento fecondo fra istanze europee e vicende patrie. I numeri ora presenti a catalogo offrono un breve saggio di tale rilevante contributo, che arricchì la nascente storia del giornalismo italiano mostrandosi immediatamente assai significativo per il suo sviluppo futuro.

Sono state poi acquisite alcune annate, dal 1772 al 1792, delle Efemeridi letterarie di Roma, rivista già annoverata nelle collezioni della Biblioteca e fra le più longeve del periodo, ugualmente sorta per diffondere una visione critica e, come proclamato dai redattori, obiettiva della coeva produzione artistica a livello europeo; la raccolta presente a catalogo viene così ulteriormente integrata, coprendo un arco temporale di quasi vent'anni e costituendo quindi un valido strumento di studio e approfondimento delle tematiche legate alla temperie culturale del tardo Settecento.

Tra le nuove acquisizioni vanno poi messe in evidenza le annate 1829 sia degli Atti della Reale Accademia della Crusca - già posseduti per quanto riguarda il periodo 1875-1922, e di cui questo esemplare rappresenta uno dei primi numeri - sia de L'Osservatore, giornale di varia cultura pubblicato a Roma e di particolare rarità nel panorama della stampa di inizio Ottocento.

Completano il quadro dei recenti acquisti le annate 1911, 1912, 1913 e 1915 del Guerin Meschino, periodico umoristico nato nell'ambiente della Scapigliatura milanese nel 1882 e anch'esso assai longevo, avendo cessato le pubblicazioni nel 1950; la sua particolarità risiede nella duplice natura burlesca e tradizionalista, pungente e conservatrice al tempo stesso, tuttavia mai incline al servilismo o all'insulsaggine, il che ne fa un unicum nell'ambito della stampa satirica italiana, peraltro ben rappresentata nelle collezioni della Biblioteca (cfr. MinervaWeb n. 19 - Nuova Serie del febbraio 2014).

Le raccolte di giornali e periodici del Polo bibliotecario parlamentare, costantemente arricchite e aggiornate, si ampliano dunque di ulteriori, preziosi esemplari che vanno ad accrescere un patrimonio storico-culturale messo a disposizione dei cittadini per le loro esigenze di studio, di ricerca e di conoscenza.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina