«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 59 (Nuova Serie), ottobre 2020

Relazioni inaugurali degli anni giudiziari delle Corti di Cassazione regionali

copertina relazioneLa presente rubrica ospita abitualmente articoli su risorse digitali acquisite dalla nostra Biblioteca. Stavolta ci fa piacere segnalare la nascita di un portale digitale liberamente accessibile su Internet, al quale hanno concorso con i loro fondi anche le due biblioteche del Polo Parlamentare.

Si tratta dell'Archivio digitale delle relazioni inaugurali degli anni giudiziari delle Corti di Cassazione regionali. Tale archivio, residente sul sito della Biblioteca Centrale Giuridica, nella sezione "Scaffale digitale", e in corso di implementazione, raccoglie le relazioni inaugurali degli anni giudiziari pronunciate dai Procuratori generali presso le Corti di Cassazione regionali dal 1861 al 1946, cioè per tutto il periodo del Regno d'Italia. Nell'Introduzione al portale si leggono informazioni sul progetto di digitalizzazione e una breve storia delle procedure di inaugurazione degli anni giudiziari, con indicazione degli estremi delle norme regolatrici (al riguardo ci permettiamo di osservare che, dal momento che il link rinvia alla home page della Gazzetta Ufficiale Automatizzata, sarebbe stato opportuno indicare il numero di Gazzetta su cui fu pubblicato il singolo atto per facilitare l'accesso al testo).

I documenti, preziosi per la ricostruzione di un lungo periodo della nostra storia secondo un'ottica particolare e per la prima volta raccolti insieme, sono in forma di file pdf, consultabili e scaricabili nonché rispondenti agli standard di accessibilità.

Il materiale è ordinato cronologicamente sotto le sezioni relative a ciascuna delle cinque, a quel tempo, Corti di Cassazione distribuite sul territorio, retaggio degli Stati pre-unitari, e cioè Torino, Firenze, Napoli e Palermo, cui si aggiunse nel 1876 quella di Roma.

I testi sono stati reperiti grazie alla collaborazione di tante biblioteche italiane, che hanno aderito al progetto. Fra queste anche alcune biblioteche romane, come la Nazionale Centrale, l'Alessandrina, la Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea e le Biblioteche della Camera e del Senato.

In particolare, come ricorda la Dr.ssa Cristina Ivaldi della Biblioteca Centrale Giuridica in una sua cortese mail, provengono dalla Biblioteca del Senato, "spesso depositaria di testimoni pressoché unici", le seguenti relazioni inaugurali: Torino 1897; Torino 1914-15; Firenze 1884; Firenze 1885; Firenze 1886; Firenze 1887; Firenze 1888; Firenze 1889; Firenze 1890; Firenze 1910; Firenze 1912-13; Palermo 1881; Palermo 1912; Palermo 1912-13.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina