«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 56 (Nuova Serie), aprile 2020

Le esposizioni tematiche nelle sale dell'Emeroteca

salAl secondo piano di palazzo della Minerva trovano posto le quattro sale di lettura della nuova Emeroteca del Polo bibliotecario parlamentare (MinervaWeb n. 17). All'interno delle prime due sale dedicate alla più stretta attualità, sono state riservate due aree destinate invece alla valorizzazione della ricchissima raccolta storica di giornali costituitasi presso la Biblioteca del Senato a partire dal 1848 e continuamente arricchita sia dai quotidiani correnti sia da acquisti in antiquariato.

La prima parete espositiva ospita attualmente una rassegna di giornali del 1848: data fondamentale non solo per le due biblioteche parlamentari, nate proprio in questo anno, ma anche per la storia d'Italia e del giornalismo, poiché proprio il 4 marzo 1848 viene promulgato lo Statuto albertino (futura legge fondamentale del Regno d'Italia), il cui articolo 28 sancisce la libertà di stampa. Ammirando le riproduzioni delle prime pagine di 24 tra i giornali del periodo posseduti dalla Biblioteca del Senato, si comprende il fiorire improvviso e rigoglioso di gazzette, notiziari, giornali letterari e scientifici, fogli politici e satirici che ha caratterizzato la prima fase del Risorgimento.

Le riproduzioni esposte nella seconda sala, invece, ripercorrono la storia parlamentare dell'Italia repubblicana attraverso i ritratti di due fra le massime cariche dello Stato: sono esposte, infatti, le prime pagine dei giornali relative agli inizi di legislatura con l'elezione dei Presidenti dei due rami del Parlamento a partire dalla prima seduta della Camera dell'8 maggio 1948 fino all'inaugurazione della XVI legislatura, quella corrente.

Per ognuna delle due esposizioni è stata preparata una brochure contente le riproduzioni in mostra e delle brevi schede relative ai quotidiani utilizzati.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina