«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 56 (Nuova Serie), aprile 2020

Osservatorio internazionale. L'Afghanistan

Situato al centro del continente asiatico, importante crocevia nelle comunicazioni tra Oriente e Occidente, l'Afghanistan è attualmente una Repubblica Islamica e Indipendente. Fulcro del nuovo assetto è la forma di governo presidenziale: attuale capo dell'Esecutivo è Hamid Karzai, già Presidente dello Stato islamico Transitorio dell'Afghanistan. La nuova costituzione, promulgata il 25 gennaio del 2004, è il risultato di un complesso processo costituente avviatosi nel novembre 2001 sotto l'egida delle Nazioni Unite e conclusosi con l'approvazione definitiva del testo costituzionale da parte della "Grande Assemblea" delle tribù (la Loya Jirga).

Fin dall'instaurazione del governo provvisorio, il persistere di fattori destabilizzanti e la concreta esigenza di sostegno alla ricostruzione del paese hanno indotto il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ad autorizzare il dispiegamento in Afghanistan di una Forza multinazionale (International Security Assistance Force).

La XV legislatura ha confermato la partecipazione dell'Italia alla Missione ISAF con l'approvazione delle leggi n. 247 del 2006 e n. 38 del 2007. In tale occasione il Servizio studi e il Servizio affari internazionali del Senato hanno prodotto una serie di dossier di approfondimento su aspetti diversi dei territori mediorientali, tra i quali il dossier n. 57 sullo stato dell'economia afghana.

Di particolare interesse sono poi i rapporti, sempre a cura dei suddetti Uffici, dell'Osservatorio Mediterraneo e Medio Oriente che forniscono, con cadenza trimestrale, un quadro d'insieme della situazione in atto in quei territori insieme ad una cronologia degli eventi più significativi.

Ulteriore momento di approfondimento e di riflessione sulla situazione afghana è dato dal patrimonio librario della Biblioteca del Senato: sono disponibili per la consultazione una serie di recenti monografie sull'argomento mentre le banche dati bibliografiche cui la Biblioteca dà accesso consentono la ricerca all'interno dei periodici degli articoli più significativi.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina