«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 56 (Nuova Serie), aprile 2020

Convegno delle Stelline su Biblioteche&formazione (15-16 marzo 2007)

Il 15 e 16 marzo 2007 si è tenuto a Milano al palazzo delle Stelline il tradizionale convegno annuale organizzato dalla Regione Lombardia, dalla Provincia e dal Comune di Milano e dalla rivista "Biblioteche oggi", quest'anno dedicato al tema "Biblioteche & formazione. Dalla information literacy alle nuove sfide della società dell'apprendimento". Il convegno ha visto come ogni anno la partecipazione di un numero molto elevato di bibliotecari provenienti da tutte le tipologie di biblioteche, da quelle statali alle universitarie alle comunali.

Il tema del convegno scaturisce dalla necessità di una rinnovata riflessione sul ruolo delle biblioteche nella società dell'apprendimento e della conoscenza, in particolare sui loro compiti di formazione e di istruzione all'uso delle fonti informative nei confronti degli utenti, in quanto cittadini, studenti o studiosi di ambiti disciplinari specialistici.

Il convegno ha visto la presenza di numerosi relatori stranieri, da Claudia Lux, presidente dell'IFLA (International Federation of Library Associations and Institutions), a Sylvie Chevillotte, rappresentante della sezione IFLA sull'information literacy, a Terry Weech, rappresentante della sezione IFLA su education and training, a Peter Johan Lor, segretario generale dell'IFLA. La significativa presenza di questi colleghi stranieri è il primo momento del confronto dell'Associazione internazionale con i bibliotecari italiani in vista del World Library and Information Congress (WLIC) che nel 2009 si terrà proprio in Italia, a Milano.

Il convegno ha offerto numerosi spunti di riflessione e dibattito in merito alla politica bibliotecaria internazionale, nonché sul rapporto tra biblioteche italiane e contesto culturale di riferimento, ovvero sul rapporto tra biblioteche e teoria dell'apprendimento. Interessanti e ricchi di suggestioni anche i numerosi casi di studio provenienti da differenti aree geografiche e tipologie di biblioteche.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina