«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 56 (Nuova Serie), aprile 2020

Gli statuti della Val Camonica

La Biblioteca ha acquistato un importante manoscritto settecentesco degli statuti della Val Camonica, che presenta una inedita traduzione del testo statutario "nell'italico idioma", compiuta dal notaio Andrea Buccella per Pietro Antonio Zanni.

Il volume comprende i due libri - civile e criminale - tradotti sulla base del testo edito dalla stamperia Britannica nel 1624, cui si aggiunge la Transazione tra Brescia e la Valle per la cancelleria criminale, edita da Policreto Turlino nel 1687, trascritta da un esemplare a stampa.

Il codice, costituito da 218 fogli vergati in una elegante scrittura corsiva, è riccamente ornato ad inchiostro dallo stesso Buccella, che oltre a riprodurre gli elementi decorativi e le marche tipografiche delle edizioni a stampa cui fa riferimento, aggiunge alcune pagine decorate con il proprio stemma e quello del proprio committente, ed inquadra tutte le pagine del testo con cornici vegetali.

Il manoscritto presenta una bella legatura in piena pelle su piatti in legno, con decori al centro e agli angoli, realizzati ad incasso con motivi arabeschi, eseguita, come si ricava dalla nota del legatore al recto dell'ultima carta, da Giuseppe Glozio libraro a Brescia nel 1722.

L'esemplare va ad arricchire ulteriormente la prestigiosa Raccolta degli statuti della Biblioteca del Senato, di cui è possibile consultare in rete in formato pdf il Catalogo a stampa, recentemente digitalizzato contestualmente al testo integrale di 150 statuti scelti tra i più importanti e significativi della raccolta. E' inoltre disponibile on line l'aggiornamento del Catalogo, che comprende le segnalazioni bibliografiche di quanto acquisito dalla Biblioteca successivamente all'uscita dei singoli volumi a stampa.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina