«
»

Venerdì 22 Dicembre 2017 - 921ª Seduta pubblica

(La seduta ha inizio alle ore 09:34)

L'Assemblea ha approvato in via definitiva il ddl n. 1324-B, Delega al Governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali nonché disposizioni per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della salute.

Nella seduta di ieri la relatrice, sen. De Biasi (PD), illustrando le modifiche apportate dalla Camera, si è soffermata sui comitati etici per il corretto svolgimento della sperimentazione clinica, l'inserimento della medicina di genere nella formazione sanitaria, il protocollo delle nuove professioni sanitarie che comprendono osteopati e chiropratici. Ha ricordato infine alcuni punti qualificanti della delega, tra cui il riconoscimento dei tecnici di radiologia, la riforma del Comitato strategico delle linee guida, il contrasto all'esercizio abusivo di professione, l'inasprimento delle pene per i reati contro le persone ricoverate.

La discussione generale si è conclusa oggi con gli interventi del sen. Zuffada (FI-PdL) e della sen. Silvestro (PD). Respinti tutti gli emendamenti, hanno svolto dichiarazione di voto favorevole i sen. D'Anna (ALA), Laniece (Aut), Laura Bianconi (AP) e Bianco (PD). Favorevole, sia pure con riserve critiche, anche il voto annunciato dai sen. Nerina Dirindin (Art.1-MDP), D'Amdrosio Lettieri (GAL) e Zuffada (FI-PdL). Ponendo l'accento sulla mancata valorizzazione del personale sanitario e la progressiva sottrazione di fondi al Servizio sanitario nazionale, la sen. Petraglia (SI-Sel) ha annunciato l'astensione, mentre il sen. Gaetti (M5S) ha annunciato voto contrario.

L'Assemblea ha approvato definitivamente il ddl n. 361-B, Modifiche al decreto legislativo 23 luglio 1999, n. 242, in materia di limiti al rinnovo dei mandati degli organi del Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e delle federazioni sportive nazionali, e al decreto legislativo 27 febbraio 2017, n. 43, in materia di limiti al rinnovo delle cariche nel Comitato italiano paralimpico (CIP), nelle federazioni sportive paralimpiche, nelle discipline sportive paralimpiche e negli enti di promozione sportiva paralimpica, già approvato dal Senato e modificato dalla Camera dei deputati.

Hanno dichiarato voto favorevole i sen. Luciano Rossi (AP), Carraro (FI-PdL) e Marcucci (PD). Hanno annunciato voto contrario i sen. Gotor (Art.1-MDP), secondo il quale è stata persa colpevolmente un'occasione per varare una legge quadro sulla governance dello sport che ha implicazioni sociali, formative, sanitarie ed economiche, e la sen. Blundo (M5S) che ha criticato l'innalzamento a tre del limite dei mandati e delle deleghe.

L'Assemblea ha deliberato su documenti definiti dalla Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari: sono state approvate le conclusioni che concedono l'autorizzazione all'utilizzo delle intercettazioni telefoniche della sen. Vicari. Con il voto favorevole annunciato dai sen. Buemi (Aut), Cucca (PD), Palma (FI-PdL) e il voto contrario annunciato dai sen. Casson (Art.1-MDP) e Buccarella (M5S), è stata approvata la proposta di concedere l'autorizzazione a procedere nei confronti del dottor Alfredo Robledo per il reato di vilipendio, di cui all'articolo 290 del codice penale; con il voto favorevole dei sen. Giovanardi (FL), Barani (ALA), Buemi (Aut), Malan (FI-PdL), Cucca (PD) e contrario dei sen. Casson (Art.1-MDP), Buccarella (M5S) e Mineo (SI-Sel), è stata approvata anche la proposta che concede l'autorizzazione a procedere nei confronti della dottoressa Sabrina Angelico per il reato di vilipendio. Con il voto contrario annunciato dal sen. Buccarella (M5S), sono state approvate le proposte, relative a due distinti procedimenti penali, di dichiarare insindacabili le dichiarazioni rese dal sen. Stefano Esposito, in quanto opinioni espresse nell'esercizio delle funzioni parlamentari. E' stata bocciata la proposta, avanzata a maggioranza dalla Giunta, di non considerare coperte da insindacabilità le opinioni espresse dalla sen. Paola Taverna. E' stato invece rinviato l'esame della proposta di sollevare conflitto di attribuzioni nei confronti del Tribunale di Verona in relazione a un procedimento penale nei confronti della senatrice Anna Cinzia Bonfrisco.

Dopo reiterate sospensioni dei lavori, alle ore 19 il Presidente Grasso ha comunicato che la Camera dei deputati ha trasmesso il ddl di bilancio e ha deferito il provvedimento alle Commissioni permanenti. La Conferenza dei Capigruppo ha stabilito che l'esame in Assemblea inizierà domani mattina alle ore 9.

(La seduta è terminata alle ore 19:49 )

FINE PAGINA

vai a inizio pagina