Il Presidente: Comunicati
  • 2016

    • Sabato 31 Dicembre 2016

      Discorso del Presidente Mattarella. Grasso: condivido il suo appello alle energie positive e al senso di comunità contro le diseguaglianze e le tossine dell'odio

      Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ci ricorda, nel suo messaggio di fine anno, che il tessuto sociale del nostro Paese è pieno di energie positive. E ci invita ad usare pienamente queste energie, insieme al senso diffuso di comunità che costituisce la forza principale dell'Italia, per reagire alle difficoltà e alle emergenze. Che si tratti della ricostruzione nelle zone colpite dal terremoto o della lotta al terrorismo, del contrasto della corruzione o dell'impegno per dare una risposta alle tante domande sociali del nostro Paese, ogni nostra azione deve partire dalla condivisione di valori fondamentali, praticati e testimoniati ogni giorno.

      Il Presidente Mattarella sottolinea che la prima emergenza del Paese è la questione del lavoro: lo sforzo comune della politica e delle istituzioni deve essere teso prioritariamente a combattere le diseguaglianze e le aree di marginalità.

      Certamente, nessun risultato può essere ottenuto partendo dall'odio e dalla violenza verbale che, come dice il Capo dello Stato, si propagano nella società, intossicandola. Una società divisa, rissosa e in preda al risentimento - ci ricorda il Presidente Mattarella - smarrisce il senso di comune appartenenza, distrugge i legami, minaccia la sua stessa sopravvivenza. E' una affermazione che sottoscrivo pienamente, con profonda convinzione. Insieme all'invito a fare sempre di più del nostro Paese una "comunità di vita", attraverso l'impegno quotidiano e svolgendo il proprio dovere nel rispetto delle regole, a partire da chi riveste responsabilità pubbliche.

      Il Presidente della Repubblica ha citato, in conclusione, le parole dei bambini di una scuola del Comune di Acquasanta Terme: "La solidarietà diventa realtà quando si uniscono le forze per la realizzazione di un sogno comune". E' davvero il miglior augurio per tutti noi.

    • Lunedì 12 Dicembre 2016

      Venerdì 16 il Presidente Grasso incontra la Stampa Parlamentare

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, incontrerà i giornalisti della Stampa Parlamentare venerdì 16 dicembre, alle ore 12 a Palazzo Giustiniani, per il tradizionale scambio di auguri in occasione delle festività di fine anno.

    • Martedì 22 Novembre 2016

      Il Presidente Grasso riceve il Presidente della Repubblica Socialista del Vietnam

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto oggi pomeriggio a Palazzo Giustiniani il Presidente della Repubblica Socialista del Vietnam, Tran Dai Quang, in visita di Stato nel nostro Paese.
      I rapporti istituzionali, culturali, economici e di cooperazione tra Italia e Vietnam sono stati al centro del cordiale colloquio. E' stata anche sottolineata l'importanza delle relazioni con l'Unione europea, in particolare dell'accordo di partenariato e cooperazione tra Ue e Vietnam entrato in vigore il 1° ottobre di quest'anno.

    • Lunedì 21 Novembre 2016

      Il Presidente Grasso riceve Direttore e Cdr del Tg3 in merito al caso Alpi-Hrovatin

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto oggi nel suo studio di Palazzo Madama il Direttore del Tg3, Luca Mazzà, e una rappresentanza del Comitato di Redazione composta da Fabrizio Feo, Elisabetta Margonari e Marco Durazzo.
      Al Presidente è stato consegnato l'appello del Cdr affinché si continui a cercare la verità sul duplice omicidio.

    • Martedì 1 Novembre 2016

      Scomparsa di Tina Anselmi: il cordoglio del Presidente del Senato

      "Durante tutta la sua vita, Tina Anselmi è stata fedele ad una linea di serietà, dirittura morale, adesione ai principi costitutivi della Repubblica e dell'antifascismo. Con passione e grande impegno personale ha dato un importante contributo alla ricostruzione del Paese dopo gli anni della guerra e della lotta partigiana. E di nuovo è stata in prima fila, negli anni dello scandalo P2, impegnata a ricostruire il tessuto morale e civile del Paese". Così il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ricorda Tina Anselmi, dopo aver appreso la notizia della sua scomparsa. "E' questa la grande eredità che ci lascia - conclude il Presidente Grasso -, insieme ad un esempio di condotta esemplare in politica e nelle Istituzioni, dove ha sempre mostrato il più profondo rispetto per le ragioni degli interlocutori. Ai familiari invio i sentimenti del più sincero cordoglio, a nome mio personale e di tutto il Senato".

    • Mercoledì 12 Ottobre 2016

      Domani in Sala Koch la presentazione del libro "Lacrime di sale". Interviene il Presidente Grasso

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, interverrà domani, giovedì 13 ottobre, alla presentazione del libro "Lacrime di sale - La mia storia quotidiana di medico di Lampedusa fra dolore e speranza", di Pietro Bartolo e Lidia Tilotta.

      Pietro Bartolo è il medico che da oltre venticinque anni accoglie e cura i migranti a Lampedusa. La sua esperienza è raccontata nel libro scritto insieme alla giornalista Lidia Tilotta ed è all'origine del film-documentario "Fuocoammare", di Gianfranco Rosi, premiato quest'anno con l'Orso d'Oro al Festival di Berlino, candidato italiano all'Oscar come miglior film straniero.

      All'incontro di domani - in programma alle ore 18 nella Sala Koch di Palazzo Madama - interverranno Emma Bonino, Vincenzo Morgante e gli Autori. Il regista Gianfranco Rosi - in questi giorni negli Stati Uniti, impegnato nella promozione del film - ha inviato un messaggio che sarà letto durante la presentazione.

    • Lunedì 10 Ottobre 2016

      Il Presidente Grasso riceve il Presidente della Repubblica di Albania

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto oggi a Palazzo Giustiniani il Presidente della Repubblica di Albania, Bujar Nishani, in visita ufficiale nel nostro Paese.

      Al centro del cordiale colloquio, i negoziati in corso per l'adesione dell'Albania all'Unione europea e gli stretti rapporti politici, economici e culturali tra i due Paesi.

    • Lunedì 10 Ottobre 2016

      Il Presidente Grasso riceve la Presidente del Consiglio Federale degli Emirati Arabi Uniti

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto oggi a Palazzo Giustiniani la Presidente del Consiglio Federale degli Emirati Arabi Uniti, Amal Al Qubaisi.

      I rapporti tra i due Paesi e l'emergenza rifugiati sono stati al centro del cordiale colloquio. E' stato espresso l'apprezzamento per le operazioni di soccorso e accoglienza dei rifugiati intraprese dall'Italia e per la posizione del nostro Paese nei negoziati sulla situazione del Medio Oriente.

    • Giovedì 6 Ottobre 2016

      Il Presidente Grasso riceve il Segretario Generale Onu Ban Ki-Moon

      Il Presidente del Senato Pietro Grasso, ha ricevuto oggi, a Palazzo Giustiniani, il Segretario Generale dell'Onu, Ban Ki-Moon, che si è accomiatato al termine del suo mandato. Al centro del cordialissimo incontro l'accordo sul cambiamento climatico, le migrazioni, il terrorismo, la sicurezza in Africa e Medio Oriente e i diritti umani.
      Il Presidente Grasso ha ringraziato il Segretario Generale per l'opera che ha espletato a favore della intera umanità nei suoi dieci anni di mandato. Il Segretario Generale per parte sua ha lodato l'Italia per l'impegno profuso nell'opera di soccorso e di accoglienza dei migranti, per il contributo insostituibile alle operazioni di mantenimento della pace, essendo l'Italia il primo fornitore di militari fra i Paesi occidentali nei teatri più difficili del globo. Ha quindi ricordato il ruolo guida dell'Italia nell'affermazione dei diritti umani, nella realizzazione della giustizia internazionale e nella promozione della moratoria contro la pena di morte.

    • Giovedì 29 Settembre 2016

      Il Presidente Grasso riceve il Presidente della Repubblica Slovacca

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto oggi a Palazzo Giustiniani il Presidente della Repubblica Slovacca, Andrej Kiska, in visita ufficiale nel nostro Paese.

      Al centro del cordiale colloquio, i rapporti tra Italia e Repubblica Slovacca, la crisi dei migranti, la situazione economica, l'allargamento dell'Unione Europea nei Balcani occidentali e gli impegni della Presidenza di turno slovacca del Consiglio UE.

    • Mercoledì 28 Settembre 2016

      Vaccini. Il Presidente del Senato: prioritario valutare i rischi di campagne antiscientifiche

      "Ogni giorno le sale messe a disposizione dal Senato ai Gruppi parlamentari vengono utilizzate per iniziative, conferenze stampa e incontri pubblici promossi dai Gruppi stessi o da singoli Senatori. Non è tra i miei poteri di Presidente esercitare controlli preventivi su tali iniziative politiche, che avvengono sotto la esclusiva responsabilità di chi le organizza.
      A proposito dell'iniziativa contro i vaccini, personalmente, condivido l'allarme lanciato dall'Istituto Superiore di Sanità, dalla Commissione Sanità del Senato e dalla comunità scientifica internazionale.
      In particolare, condivido pienamente il timore sui danni alla salute che potrebbero essere provocati da teorie improvvisate e respinte dalla comunità scientifica internazionale e, senza alcun intento censorio, proverò a convincere gli organizzatori a valutare i possibili rischi per i cittadini di campagne antiscientifiche e di disinformazione come questa.
      Io ho sempre seguito i consigli del mio medico di famiglia, e invito tutti i cittadini a fare altrettanto con fiducia".

      Così il Presidente del Senato, Pietro Grasso, in una nota.

    • Martedì 9 Agosto 2016

      Il Presidente Grasso su Facebook ricorda la figura del Giudice Antonino Scopelliti

      "Un altro omicidio di mafia purtroppo ancora irrisolto. Antonino Scopelliti avrebbe dovuto rappresentare l'accusa nel maxiprocesso, ormai giunto in Cassazione. Lo uccisero il 9 agosto di 25 anni fa: pensavano di poter così impedire alla giustizia di fare il suo corso. Non ci riuscirono. Finalmente il 30 gennaio 1992 la Corte emise la sentenza definitiva confermando l'impianto accusatorio del pool antimafia e le condanne ai boss inflitte in primo grado.
      Nella sua Calabria, l'esempio del giudice Scopelliti non è svanito: sono infatti moltissime le persone che ogni giorno si impegnano nel ricordo di un uomo che ha onorato fino in fondo la sua professione e la sua lealtà allo Stato."

    • Martedì 19 Luglio 2016

      Il Presidente Grasso riceve il Sottosegretario Minniti

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto questa mattina nel suo studio a Palazzo Madama il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega per la Sicurezza della Repubblica, sen. Marco Minniti.

    • Venerdì 15 Luglio 2016

      Strage di Nizza: messaggio del Presidente Grasso "Persone inermi vittime di turpi obiettivi ideologici e politici"

      "Ho seguito durante la notte con immenso dolore e sgomento i fatti drammatici di Nizza e ho subito sentito il dovere di scriverle per stringermi con affettuosa solidarietà a Lei, al Senato della Repubblica francese, ai cari cittadini francesi e a tutti coloro che soffrono".
      E' quanto si legge nel messaggio che il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha inviato al Presidente del Senato francese, Gérard Larcher.
      "A nome mio personale e del Senato della Repubblica italiana - scrive il Presidente Grasso - condanno con assoluta fermezza la disumanità che trasforma persone inermi in strumenti di turpi obiettivi ideologici e politici. Sono convinto, caro Presidente, che i sentimenti di smarrimento e umana compassione che proviamo in questo momento debbano rafforzare la nostra determinazione ad agire sempre più uniti nella nostra Europa per punire e per prevenire questi orrendi crimini e per realizzare pienamente i valori e i principi che costituiscono la nostra comune storia e la nostra più profonda identità".

    • Giovedì 14 Luglio 2016

      Cerimonia del "Ventaglio": giovedì 21 il Presidente Grasso incontra la Stampa Parlamentare

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, incontrerà i giornalisti della Stampa Parlamentare giovedì 21 luglio alle ore 11.30 a Palazzo Giustiniani per la tradizionale cerimonia del "Ventaglio".

      L'incontro sarà trasmesso in diretta dal canale YouTube e dalla webtv del Senato.

      Nota per le segreterie di redazione

      Le richieste di accredito vanno inviate per e-mail all'indirizzo accrediti.stampa@senato.it; per fotografi e operatori radio-tv le richieste devono contenere i dati anagrafici completi, gli estremi del documento di identità, l'indicazione della testata di riferimento. Le richieste dei giornalisti non iscritti all'Associazione Stampa Parlamentare devono indicare il numero del tesserino dell'Ordine. L'ingresso a Palazzo Giustiniani avverrà da via della Dogana Vecchia 29.

    • Martedì 5 Luglio 2016

      Il Presidente Grasso a Lampedusa dal 7 al 9 luglio: il programma.
      Sabato calcio d'inizio alla partita "Lampedusa - Resto del mondo"

      Dal 7 al 9 luglio il Presidente del Senato, Pietro Grasso, sarà nell'isola di Lampedusa per un intenso programma di incontri e iniziative. Il primo impegno è nel pomeriggio di giovedì 7, con la visita alla Porta d'Europa insieme al Sindaco Giusi Nicolini, al Prefetto Nicola Diomede e alle autorità civili militari e religiose, e la deposizione di una corona in ricordo dei migranti scomparsi in mare.
      La mattina di venerdì 8 luglio, alle ore 9, il Presidente Grasso si recherà in Comune, dove avrà un incontro con il Sindaco, il Prefetto e le altre autorità. Subito dopo è in programma la visita all'Hotspot e, a seguire, al Molo Favarolo, dove incontrerà i migranti ospiti, le forze dell'ordine, la Guardia Costiera, le organizzazioni internazionali, le associazioni di volontariato e il personale sanitario. Nel pomeriggio, alle 18.30 circa, il Presidente sarà al Museo della Fiducia.
      La sera, alle 20.45, il Presidente Grasso assisterà all'apertura della manifestazione "Lampedus'amore. Premio giornalistico internazionale Cristiana Matano", in Piazza Castello.
      Il giorno seguente, sabato 9 luglio, è dedicato alle iniziative di "Lampedus'amore". L'inizio è alle ore 10, nella sala conferenze dell'Aeroporto di Lampedusa, con il convegno "La Carta di Roma, comunicazione e migranti: l'esempio di Lampedusa, terra di bellezze e crocevia dei popoli". Alle 19, al campo sportivo "La Salina", il Presidente Grasso darà il calcio d'inizio alla partita "Lampedusa - Resto del mondo", con la partecipazione di migranti ospiti del centro di accoglienza, attori, musicisti, giornalisti, calciatori professionisti. L'appuntamento è patrocinato dalla Lega Calcio di serie B e dal Coni nazionale.
      Infine, alle ore 22, di nuovo in Piazza Castello, avrà luogo la cerimonia di consegna dei premi "Cristiana Matano", riservati ai giornalisti che sono riusciti a raccontare - su carta stampata, tv, radio, agenzie o web - i valori della solidarietà e della convivenza civile.

    • Mercoledì 29 Giugno 2016

      Attentato Istanbul. Messaggio del Presidente Grasso al Presidente del Parlamento turco: "Lavorare uniti per i diritti delle persone, contro le violenze"

      "Ho appreso con profondo dolore e con preoccupazione dell'attentato terroristico che ieri ha colpito l'aeroporto di Istanbul uccidendo e ferendo molte persone inermi. A nome mio personale e del Senato della Repubblica, desidero stringermi con solidarietà e con amicizia a tutti coloro che soffrono, ai membri della Grande Assemblea Nazionale e al popolo turco".
      E' quanto si legge nel messaggio che il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha inviato al Presidente della Grande Assemblea Nazionale di Turchia, Ismail Kahraman.
      "Vicende come questa - scrive il Presidente Grasso - rafforzano la nostra determinazione a lavorare uniti per i diritti delle persone, contro le violenze, le intolleranze e le discriminazioni di ogni genere".
      "Sono convinto - conclude il messaggio - che il comune impegno nell'Assemblea parlamentare dell'Unione per il Mediterraneo, a partire dalla riunione del Bureau del prossimo 11 luglio presso il Senato della Repubblica a Roma, sarà un'occasione preziosa per rafforzare la cooperazione fra i nostri Paesi e nel Mediterraneo in questa materia".

    • Mercoledì 22 Giugno 2016

      "La Costituzione e la Bellezza": il Presidente del Senato interviene alla presentazione del libro di Ainis e Sgarbi

      "La Costituzione e la Bellezza" è il titolo del libro di Michele Ainis e Vittorio Sgarbi che sarà presentato domani, giovedì 23 giugno, nella Sala Koch di Palazzo Madama, a partire dalle ore 17.
      L'incontro sarà aperto dal Presidente del Senato, Pietro Grasso.
      "Michele Ainis e Vittorio Sgarbi - si legge nel risvolto di copertina - compongono un inedito commento letterario e illustrato alla nostra Costituzione in sedici capitoli, uno per ciascuno dei dodici principi fondamentali e dei quattro titoli in cui s'articola la prima parte della Carta".
      La presentazione di domani sarà trasmessa in diretta dal canale YouTube di Palazzo Madama. Interverranno Pietrangelo Buttafuoco e Emilio Casalini. Saranno presenti gli Autori.

    • Venerdì 17 Giugno 2016

      Omicidio Jo Cox: messaggio del Presidente Grasso allo Speaker della Camera dei Comuni

      "Ho appreso con sgomento e dolore del barbaro omicidio della Deputata Jo Cox. L'aggressione a una parlamentare intenta a dialogare con i cittadini, in ragione delle sue idee politiche e del suo impegno, ci indigna e ci spinge a difendere e promuovere con ancora maggiore tenacia e determinazione i principi di libertà che uniscono i nostri Paesi e i nostri popoli". E' quanto si legge nella lettera che il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha inviato allo Speaker della Camera dei Comuni, John Bercow.
      "A nome mio personale e del Senato della Repubblica italiana - conclude il Presidente Grasso - desidero stringermi con amicizia e solidarietà ai familiari della Signora Cox e ai membri del Parlamento britannico".

    • Lunedì 13 Giugno 2016

      Strage di Orlando. Messaggio del Presidente Grasso a Joe Biden

      "Le notizie drammatiche della strage che a Orlando ha colpito cittadini inermi, e in particolare la comunità LGBT, mi hanno addolorato profondamente". Così il Presidente del Senato, Pietro Grasso, nel messaggio inviato al Vice Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden.

      "Questi fatti - scrive il Presidente Grasso - ci inducono ad impegnarci con ancora maggiore determinazione a favore dei diritti delle persone, contro l'odio, le intolleranze e le violenze di qualsiasi genere, ovunque nel mondo".

      "A nome mio personale e del Senato della Repubblica italiana - conclude il messaggio - desidero, per il Suo tramite, stringermi idealmente con amicizia e solidarietà a tutto il popolo americano."

    • Lunedì 13 Giugno 2016

      Il Presidente Grasso ha ricevuto il Presidente dell'Anpi, Carlo Smuraglia, e la Presidente dell'Istituto Alcide Cervi, Albertina Soliani

      Lo Stato dovrebbe assumere "nel suo complesso ed in tutti i comportamenti dei suoi esponenti, un atteggiamento più nettamente e dichiaratamente 'antifascista', nel presupposto che a contraddistinguere il nostro sistema come 'antifascista' non è soltanto la XII disposizione transitoria, ma tutta la Costituzione, per il netto contrasto tra i princìpi e valori che essa esprime ed ogni tipo di fascismo, di autoritarismo, di razzismo, di populismo". E' quanto si legge nel documento che il Presidente dell'Anpi, Carlo Smuraglia, e la Presidente dell'Istituto Alcide Cervi, Albertina Soliani, hanno consegnato oggi al Presidente del Senato, Pietro Grasso, a Palazzo Madama.

      Il testo riporta un elenco dettagliato di "richieste e proposte", scaturite, come si legge, "da un dibattito franco e aperto e da confronti ed approfondimenti dei due organismi promotori (l'Anpi e l'Istituto Alcide Cervi)", e che ora sono sottoposte "all'attenzione delle massime autorità politiche dello Stato".

      Il Presidente Grasso ha assicurato la propria attenzione sui temi sollevati dal documento.

    • Mercoledì 1 Giugno 2016

      Morte del Carabiniere Mirarchi. Il cordoglio del Presidente Grasso

      "Desidero inviare ai familiari del Maresciallo Capo dei Carabinieri Silvio Mirarchi i sentimenti del più profondo e sentito cordoglio, a nome mio personale e dell'intera Assemblea del Senato". Così il Presidente Pietro Grasso in una dichiarazione, dopo aver appreso la notizia della morte del sottoufficiale dell'Arma, ferito durante un'operazione antidroga a Marsala. "Le Istituzioni sono vicine alle forze dell'ordine, nella loro opera quotidiana contro la criminalità e per il rispetto delle leggi. All'Arma dei Carabinieri, - conclude il Presidente Grasso - ancora una volta duramente colpita, giunga la nostra forte solidarietà".

    • Lunedì 30 Maggio 2016

      Il Presidente Grasso riceve il Comandante Generale della Guardia di Finanza

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto nel pomeriggio a Palazzo Madama il nuovo Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d'Armata Giorgio Toschi.

    • Lunedì 30 Maggio 2016

      Il Presidente Grasso riceve il Capo della Polizia Franco Gabrielli

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto nel pomeriggio a Palazzo Madama il nuovo Capo della Polizia, Prefetto Franco Gabrielli.

    • Sabato 28 Maggio 2016

      Presentazione Premio di giornalismo e Archivio Franco Giustolisi mercoledì 8 giugno a Palazzo Madama

      Interviene Presidente Grasso

      Mercoledì 8 giugno, alle ore 15, la Sala Caduti di Nassirya di Palazzo Madama ospiterà la presentazione dell'Associazione "Archivio Franco Giustolisi - Onlus" e della seconda edizione del Premio di giornalismo "Giustizia e Verità - Franco Giustolisi". L'incontro sarà aperto dall'indirizzo di saluto del Presidente del Senato, Pietro Grasso. Interverranno Giovanni Maria Flick, Livia Giustolisi, Bruno Manfellotto, Roberto Martinelli, Virginia Piccolillo.

      Sarà presente il Sindaco di Marzabotto, Romano Franchi. Il Comune emiliano organizza e ospita quest'anno l'edizione 2016 del Premio "Giustizia e Verità - Franco Giustolisi", in omaggio al giornalista che, tra le numerose inchieste di cui fu autore, rese di pubblico dominio i fascicoli sulle stragi nazifasciste nel nostro Paese, rimasti occultati per oltre cinquant'anni, pubblicando il risultato delle sue ricerche nel libro "L'Armadio della Vergogna".

      Insieme al Sindaco, mercoledì 8 interverranno Valter Cardi, Presidente del Comitato regionale per le onoranze ai Caduti di Marzabotto, e Gianluca Luccarini, Presidente dell'Associazione familiari delle vittime.

      Il Premio ha visto il suo esordio lo scorso anno grazie all'iniziativa del Comune di Stazzema. Lirio Abbate, Francesca Mannocchi e Sergio Rizzo, premiati nel 2015, saranno presenti all'incontro di mercoledì a Palazzo Madama.

      La presentazione sarà trasmessa in diretta dal canale YouTube del Senato.

    • Mercoledì 18 Maggio 2016

      Attentato a Giuseppe Antoci. La solidarietà del Presidente Grasso

      "Desidero manifestare la più sentita solidarietà al Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci e agli agenti della sua scorta. L'attentato di questa notte riporta di drammatica attualità la minaccia rappresentata dalla criminalità mafiosa, contro la quale è indispensabile non abbassare mai la guardia". Così il Presidente del Senato, Pietro Grasso, in una dichiarazione.

    • Mercoledì 11 Maggio 2016

      Venerdì il Presidente Grasso a Palermo incontrerà i giovani reclusi del "Malaspina"

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, incontrerà venerdì 13 maggio i giovani reclusi dell'Istituto penale per minorenni "Malaspina" di Palermo, insieme all'Arcivescovo del capoluogo siciliano, Mons. Corrrado Lorefice, e al Sindaco Leoluca Orlando, in occasione dell'iniziativa "Il valore delle Istituzioni nel recupero del disagio giovanile", a sostegno dei progetti avviati all'interno della struttura detentiva. L'iniziativa, promossa dal consigliere circoscrizionale Marcello Susinno, prevede una visita della struttura penitenziaria a partire dalle ore 16.

    • Martedì 19 Aprile 2016

      Visita ufficiale del Presidente Grasso in Mongolia in occasione del IX Meeting parlamentare Asia-Europa

      In programma incontro con il Presidente della Repubblica

      Incontri con il Presidente della Repubblica, il Presidente del Parlamento, il Ministro degli esteri e con rappresentanti della comunità italiana. E' quanto prevede il programma della visita ufficiale in Mongolia del Presidente del Senato, Pietro Grasso, da giovedì 21 a sabato 23 aprile, in occasione del "IX Meeting del partenariato parlamentare Asia-Europa", che si svolgerà a Ulan Bator.

      Il primo giorno, giovedì 21, Grasso incontrerà il Presidente del Parlamento, Zandaakhuu Enkhbold, il Ministro degli esteri, L. Purevsuren, e assisterà dalla tribuna alla sessione plenaria del Parlamento.

      Successivamente è previsto il colloquio con il Presidente della Repubblica, Tsakhia Elbegdorj.

      Al termine della giornata, il Presidente Grasso incontrerà la Comunità italiana in Mongolia.

      Il giorno dopo, venerdì 22, alle 9 (ora locale), avrà inizio il "IX Meeting del partenariato parlamentare Asia-Europa". Il Presidente Grasso prenderà la parola in apertura dei lavori, subito dopo il Presidente della Repubblica e il Presidente del Parlamento della Mongolia. Il giorno successivo, sabato 23, sono in agenda diversi incontri con le delegazioni estere presenti a Ulan Bator per i lavori del Meeting.

    • Venerdì 15 Aprile 2016

      Nota del Presidente Grasso sul tema della prescrizione

      "Molti parlamentari, non so se tra questi anche l'onorevole avvocato Sisto, continuano a esercitare, legittimamente, la loro professione di avvocati durante il mandato. Io invece, prima di diventare senatore e presidente del Senato, mi sono dimesso dalla magistratura. E' evidente quindi che non ho alcun conflitto di interessi, né con le procure né con gli imputati. Rivendico quindi il diritto di poter esprimere una mia opinione, e di chiedere al Parlamento provvedimenti che facciano sì che la giustizia faccia interamente il suo corso e i processi si concludano sempre con una sentenza, che sia di assoluzione o condanna. La giustizia deve poter sancire l'innocenza di chi è ingiustamente accusato e comminare giuste pene a chi è riconosciuto colpevole, questa è la base dello stato di diritto e quanto dobbiamo alle vittime dei reati. Sono molti i modi per abbreviare la durata dei processi ma la prescrizione, soprattutto una volta che i processi sono iniziati, è una non soluzione che lascia senza verità sia le vittime che gli accusati".

      Lo scrive in una nota il Presidente del Senato in risposta alle dichiarazioni sul tema della prescrizione.

    • Martedì 12 Aprile 2016

      Giornalismo d'inchiesta: il Presidente Grasso riceve i promotori dell'Associazione "Archivio Franco Giustolisi"

      "Apprendo con piacere la notizia della costituzione dell'Associazione 'Archivio Franco Giustolisi - Onlus'. E' il modo migliore per onorare la memoria e mantenere vivo il ricordo e l'insegnamento umano e professionale di Franco Giustolisi, uno dei più grandi rappresentanti del giornalismo d'inchiesta, che ha sempre concepito la propria professione come una missione per giungere alla conoscenza della verità e alla giustizia". E' quanto ha dichiarato il Presidente del Senato, Pietro Grasso, dopo aver ricevuto oggi a Palazzo Madama i promotori dell'Associazione, di cui Roberto Martinelli è Presidente onorario.

      L'Associazione promuove e cura l'organizzazione di attività di formazione, di informazione, culturali, sociali ed editoriali, anche attraverso borse di studio, l'istituzione di corsi universitari e post-universitari, produzione di filmati e documentari. All'interno dell'Associazione si colloca il Premio di giornalismo d'inchiesta "Giustizia e Verità Franco Giustolisi", che lo scorso anno ha visto il suo esordio grazie all'iniziativa del Comune di S. Anna di Stazzema, che lo ha patrocinato, e alla collaborazione della Presidenza del Senato.

      La nascita dell'Associazione consentirà al Premio di toccare, di anno in anno, i vari Comuni tristemente protagonisti di eccidi, molti dei quali al centro della narrazione del libro "L'armadio della vergogna" dello stesso Giustolisi. Un itinerario ideale, attraverso il Paese, per dare voce a tutti i superstiti.

      "Un'iniziativa - ha aggiunto il Presidente Grasso - che avrebbe il pieno sostegno di Franco Giustolisi, che dalla scoperta dell'Armadio e fino agli ultimi giorni della sua vita, per oltre vent'anni, infaticabile, aveva girato l'Italia in lungo e in largo, ricordando le vittime della barbarie".

      Per il 2016, il Comune designato per ospitare il Premio è Marzabotto.

    • Mercoledì 6 Aprile 2016

      Il Presidente Grasso riceve i Reali di Norvegia

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto oggi pomeriggio a Palazzo Giustiniani le Loro Maestà il Re Harald V e la Regina Sonja di Norvegia, in visita di Stato in Italia. Al centro del cordiale colloquio, le principali questioni della politica internazionale, in particolare la lotta al terrorismo e la situazione dei rifugiati.

    • Mercoledì 16 Marzo 2016

      Senato. Il Presidente Grasso riceve i genitori di Giulio Regeni

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto oggi, nel suo ufficio a Palazzo Madama, i genitori di Giulio Regeni, accompagnati dal senatore Luigi Manconi, Presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani.

      Il Presidente Grasso ha espresso a Paola e Claudio Regeni la propria vicinanza, assicurando la massima attenzione di tutte le Istituzioni italiane competenti affinché venga fatta al più presto piena luce sui fatti drammatici che hanno portato alla morte del ricercatore italiano.

    • Mercoledì 16 Marzo 2016

      Mafia. Il Presidente Grasso sugli arresti di Palermo: segnale importante per chi è impegnato nell'affermazione della legalità

      L'operazione di oggi nel palermitano, ad opera dei Carabinieri del Ros e del Gruppo di Monreale, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia, può rappresentare un segnale di autentico cambiamento per tutti coloro che non soggiacciono al ricatto della mafia e sono impegnati in prima fila nell'affermazione della legalità.

      Le associazioni come Addiopizzo e gli operatori economici che rispettano le regole e si ribellano alla criminalità devono avvertire la presenza forte e costante al loro fianco delle Istituzioni. La scelta della denuncia è la scelta giusta, per questo invito gli operatori economici a farsi avanti ed aiutare le attività investigative.

      Desidero infine inviare un ringraziamento alla magistratura e alle forze dell'ordine che hanno condotto l'operazione odierna, consapevole delle difficoltà e dei rischi che accompagnano il loro lavoro quotidiano.

    • Lunedì 7 Marzo 2016

      Il Presidente Grasso riceve delegazione della Scuola del Partito Comunista Cinese

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto oggi a Palazzo Giustiniani una delegazione della Scuola del Partito Comunista Cinese, guidata dal Vice Presidente He Yiting, accompagnata dall'Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese in Italia, Ruiyu Li.

      I rapporti Italia-Cina, anche a livello di relazioni interparlamentari, sono stati al centro del cordiale colloquio. Gli ospiti hanno poi illustrato al Presidente Grasso gli obiettivi economici per il periodo 2016-2020, mettendo l'accento sulle iniziative per aumentare il reddito delle fasce più povere della popolazione e sulla lotta alla corruzione.

      Il 7 dicembre dello scorso anno, il Presidente Grasso aveva tenuto una lezione alla Scuola Centrale del Partito Comunista, a Pechino, nel corso del suo viaggio in Cina, sul tema "Etica della politica e lotta alla corruzione".

    • Lunedì 7 Marzo 2016

      Beni confiscati alle mafie. Presidente Grasso sui vent'anni della legge

      Testo pubblicato su Facebook

      Di seguito il testo pubblicato dal Presidente del Senato, Pietro Grasso, nella sua pagina Facebook:
      https://www.facebook.com/PietroGrasso


      20 anni fa, il 7 marzo 1996, entrava in vigore la legge sul riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie.
      Quella legge, fortemente voluta dalle associazioni impegnate nella lotta alla criminalità, e sostenuta da noi magistrati, fu un grande successo e assestò un durissimo colpo ai patrimoni delle cosche: moltissimi luoghi che prima erano dominio dei boss sono diventati simbolo di legalità e, soprattutto, di rinascita economica e sociale.
      In pochissimi casi qualcuno, senza nessuno scrupolo, ha gestito dei beni confiscati violando le regole per interesse personale. Non possiamo abbassare la guardia o negare l'esistenza di questi episodi, ma ciò non può oscurare lo straordinario lavoro che moltissimi cittadini e altrettante realtà sociali hanno svolto, un impegno che troppo spesso è stato sottovalutato.
      Recentemente ho incontrato, qui in Senato, una delegazione di associazioni che mi ha chiesto di velocizzare i lavori del Disegno di Legge che, tra le altre cose, modificherà la disciplina dei beni confiscati: ho garantito, come sempre, il mio impegno su questo tema. Mi auguro che l'Aula possa presto esaminare questo provvedimento per dare nuova energia a chi si impegna per combattere le mafie.

    • Lunedì 7 Marzo 2016

      Il Presidente Grasso riceve i vertici della Fnsi

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto oggi a Palazzo Madama il Presidente e il Segretario Generale della Federazione Nazionale Stampa Italiana (Fnsi), Giuseppe Giulietti e Raffaele Lorusso.

      Il tema della libertà d'informazione è stato al centro dell'incontro, con particolare riferimento al problema delle cosiddette "querele temerarie".

    • Martedì 1 Marzo 2016

      Il Presidente Grasso riceve il Presidente della Consulta Paolo Grossi

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto oggi il nuovo Presidente della Corte Costituzionale, Paolo Grossi. Nel corso del cordiale colloquio, il Presidente del Senato ha espresso al prof. Grossi i più sentiti auguri di buon lavoro, anche a nome dell'Assemblea di Palazzo Madama.

    • Venerdì 26 Febbraio 2016

      Il Presidente Grasso riceve Juncker

      Il Presidente del Senato Pietro Grasso ha ricevuto oggi, a Palazzo Giustiniani, il Presidente della Commissione Europea Jean Claude Juncker.

      Al centro del cordiale colloquio l'Agenda Europea sulla Migrazione, la governance economica europea e le prospettive del referendum nel Regno Unito sull'appartenenza all'Unione Europea, il cosiddetto "Brexit".

    • Giovedì 25 Febbraio 2016

      Il Presidente Grasso riceve il Presidente della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia

      Oggi il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto il nuovo Presidente della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (FCEI), il pastore battista Luca Maria Negro, accompagnato dal responsabile comunicazione e rapporti istituzionali della FCEI, Gian Mario Gillio. Durante l'incontro sono stati affrontati i temi relativi alla libertà religiosa e all'emergenza profughi.

      Il Pastore ha illustrato al Presidente Grasso il progetto dei corridoi umanitari promosso dalla Federazione delle Chiese evangeliche in Italia (FCEI) in collaborazione con la Comunità di Sant'Egidio e con il sostegno della Tavola valdese attraverso i fondi otto per mille.

    • Venerdì 19 Febbraio 2016

      "Oggi importante momento di riflessione e confronto"

      Convegno sulla sussidiarietà. Il Presidente Grasso: "Grazie ai relatori"

      "Ringrazio i relatori che hanno partecipato al Convegno di oggi. Tutti hanno dato un importante contributo di riflessione sulla partecipazione dei Parlamenti e delle Assemblee Legislative Regionali al processo decisionale dell'Unione Europea". Così il Presidente del Senato, Pietro Grasso, in relazione al convegno "Sussidiarietà, better regulation e dialogo politico. Prospettive e sfide" che si è tenuto oggi nella Sala Koch di Palazzo Madama. "Iniziative come queste - precisa il Presidente Grasso - rappresentano un prezioso momento di confronto e approfondimento, anche a livello internazionale, su cui fondare le basi di un nuovo e costruttivo rapporto politico e istituzionale tra Regioni, Stati e Unione Europea".

    • Giovedì 11 Febbraio 2016

      Il Presidente Grasso su Facebook. L'incontro con Kailash Satyarthi, Nobel per la Pace 2014

      Di seguito il testo del post del Presidente del Senato Pietro Grasso pubblicato su www.facebook.com/PietroGrasso

      "Un giorno nella foresta scoppiò un incendio. Le fiamme avanzavano e tutti gli animali scapparono. Mentre tutti correvano via un piccolo colibrì si gettò nel fiume e, dopo aver preso nel becco una goccia d'acqua, si diresse verso l'incendio. Il leone lo vide e chiese "cosa stai facendo?". Il colibrì rispose: "cerco di spegnere l'incendio!". Il leone rise: "tu così piccolo pretendi di fermare le fiamme?" Il colibrì, incurante dell'ilarità degli altri animali, continuò a tuffarsi in acqua e a raccogliere gocce. Gli animali della foresta smisero presto di deridere il piccolo colibrì e iniziarono a impegnarsi, ognuno secondo le proprie possibilità, per spegnere l'incendio che, con il contributo di tutti, fu presto domato."

      Questa storia me l'ha raccontata Kailash Satyarthi, Nobel per la Pace 2014, che è venuto a trovarmi stamattina a Palazzo Madama insieme ai rappresentanti dell'Associazione Mani Tese Nazionale e mi ha appuntato sulla giacca la spillina della sua fondazione che ha un colibrì come logo. Così si considera lui, un colibrì che in più di trent'anni di attivismo contro il lavoro minorile, ha liberato oltre 83.000 bambini da varie forme di schiavitù: ad ognuno dei bambini che la sua fondazione ha salvato è stata restituita la possibilità di crescere al riparo dalle violenze, studiare, diventare energia positiva per il presente e il futuro. Kailash è un uomo che con il suo esempio e la caparbietà dei suoi sogni cambia il mondo un passo alla volta, giorno dopo giorno: sono davvero contento di averlo incontrato e di esser stato contagiato dalla forza del suo sorriso.

      P.S. Se volete conoscere meglio le attività di Kailash Satyarthi, questo è il sito della sua Fondazione: http://satyarthi.org/

    • Lunedì 8 Febbraio 2016

      Beni confiscati alle mafie: il Presidente Grasso riceve delegazione di Sindacati e Associazioni

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto questa mattina a Palazzo Madama una delegazione in rappresentanza delle Associazioni Cgil, Acli, Avviso Pubblico, Lega Coop, SOS Impresa, Libera e Centro Studi Pio La Torre.

      I rappresentanti delle Associazioni avevano chiesto il colloquio per sottolineare la necessità di una rapida calendarizzazione dei lavori in Commissione e in Aula del ddl. n. 2134, che contiene norme in materia di beni confiscati alle mafie, tutela dei lavoratori, nomine e incompatibilità degli amministratori giudiziari.

      Il Presidente Grasso ha preso atto delle osservazioni e ha garantito il proprio impegno a riferire le richieste pervenute dalle Associazioni al Presidente della Commissione Giustizia del Senato affinché si discuta al più presto il disegno di legge, approvato dalla Camera dei Deputati lo scorso 11 novembre.

    • Giovedì 28 Gennaio 2016

      Il Presidente Grasso riceve l'Emiro del Qatar

      Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha ricevuto oggi pomeriggio a Palazzo Giustiniani l'Emiro del Qatar, Tamim bin Hamad al-Thani.

      Al centro del cordiale colloquio, i rapporti politici, culturali ed economici tra i due Paesi, la situazione in Libia e la lotta al terrorismo.

    • Lunedì 18 Gennaio 2016

      Bullismo: post del Presidente Grasso su Facebook

      Di seguito il testo di un post su Facebook del Presidente del Senato Pietro Grasso
      https://www.facebook.com/PietroGrasso


      Questa mattina, a Pordenone, una studentessa di 12 anni si è lanciata dalla finestra della sua camera. Dalle due lettere lasciate e da quanto detto ai soccorritori lo avrebbe fatto perché vittima di bullismo. Non abbiamo notizie certe sulla sua salute e sulle ragioni che l'hanno spinta a un gesto così estremo, ma quel che sappiamo è sufficiente per riflettere su questo tema.

      E' soprattutto a scuola che dobbiamo creare una rete di protezione verso i ragazzi e le ragazze più fragili, formare e informare, spiegare a ogni studente quanti danni si possono fare con parole e comportamenti che sembrano innocui.
      Un contributo per combattere il fenomeno del bullismo, piccolo ma comunque rilevante, lo può dare anche il Parlamento. In particolare il Senato ha approvato a maggio scorso, con il sostegno di tutti i gruppi parlamentari, un disegno di legge per prevenire una delle sue manifestazioni più ricorrenti negli ultimi anni: quella che corre sui social network, sui cellulari, in generale sulla rete. Il DDL è ora alla Camera dei Deputati: mi auguro che possa essere rapidamente discusso e approvato.

      In questo momento il mio pensiero è per questa giovane ragazza: spero si rimetta presto e superi al meglio questo terribile momento.

Archivio dei comunicati



Informazioni aggiuntive

FINE PAGINA

vai a inizio pagina