Assemblea - Comunicato di seduta (Resoconto sommario)

Mercoledì 8 Luglio 2020 - 237ª Seduta pubblica

(La seduta ha inizio alle ore 09:31)

In apertura di seduta il Presidente del Senato Casellati ha ricordato la figura e la produzione artistica di Ennio Morricone e ha invitato l'Assemblea a raccogliersi in un momento di solenne raccoglimento. Dopo un minuto di silenzio, per ricordare il musicista hanno preso la parola i sen. Laniece (Aut), La Russa (FdI), Loredana De Petris (Misto-LeU), Tatjana Rojc (PD), Comincini (IV), Cangini (FI), Lucia Bergonzoni (L-SP) e Perilli (M5S).

L'Assemblea ha esaminato e votato ratifiche di accordi internazionali; il più discusso è stato il ddl n. 1385, relativo a un accordo fiscale con la Repubblica popolare cinese.

Sono stati approvati definitivamente il ddl n. 1491, Ratifica ed esecuzione dei seguenti Protocolli: a) Protocollo emendativo della Convenzione del 29 luglio 1960 sulla responsabilità civile nel campo dell'energia nucleare, emendata dal Protocollo addizionale del 28 gennaio 1964 e dal Protocollo del 16 novembre 1982, fatto a Parigi il 12 febbraio 2004; b) Protocollo emendativo della Convenzione del 31 gennaio 1963 complementare alla Convenzione di Parigi del 29 luglio 1960 sulla responsabilità civile nel campo dell'energia nucleare, emendata dal Protocollo addizionale del 28 gennaio 1964 e dal Protocollo del 16 novembre 1982, fatto a Parigi il 12 febbraio 2004, nonché norme di adeguamento dell'ordinamento interno. Dopo la relazione del sen. Ferrara (M5S), hanno dichiarato voto favorevole i sen. Garavini (IV), Alfieri (PD), Airola (M5S), Aimi (FI), Lucidi (L-SP). Il ddl n. 1701, Ratifica ed esecuzione della Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica di Colombia per eliminare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni e le elusioni fiscali, con Protocollo, fatta a Roma il 26 gennaio 2018, sul quale ha riferito il sen. Ferrara (M5S). Il ddl n. 1509, Ratifica ed esecuzione dell'Accordo di coproduzione cinematografica ed audiovisiva tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica di Bulgaria, con Allegato, fatto a Roma il 25 maggio 2015. Il relatore sen. Airola (M5S) ha auspicato che l'accordo non sia occasione per operazioni di delocazzazione. Il ddl n.1508, Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo di Giamaica per eliminare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni e le elusioni fiscali, con Protocolli, fatto a Kingston il 19 gennaio 2018, sul quale ha relazionato il sen. Airola (M5S). Il ddl n. 1606, Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica del Ciad sulla cooperazione nel settore della difesa, fatto a Roma il 26 luglio 2017, sul quale ha riferito il sen. Petrocelli (M5S). Il ddl n. 1607, Ratifica ed esecuzione dell'Accordo di cooperazione militare e tecnica tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica del Congo, fatto a Roma il 27 giugno 2017, sul quale ha riferito il sen. Petrocelli (M5S). Il ddl n. 1704, Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo del Turkmenistan sulla promozione e protezione degli investimenti, fatto a Roma il 25 novembre 2009, sul quale ha riferito il sen. Petrocelli (M5S). Il ddl n. 1703, Ratifica ed esecuzione dei seguenti trattati: a) Trattato di estradizione tra la Repubblica italiana e la Repubblica di Colombia, fatto a Roma il 16 dicembre 2016; b) Trattato tra la Repubblica italiana e la Repubblica di Colombia di assistenza giudiziaria in materia penale, fatto a Roma il 16 dicembre 2016; c) Trattato tra la Repubblica italiana e la Repubblica di Colombia sul trasferimento delle persone condannate, fatto a Roma il 16 dicembre 2016, sul quale ha riferito la sen. Pacifico (M5S). Dopo l'intervento del sen. Mallegni (FI) il rappresentante del Governo ha precisato che l'accordo consente di scontare la pena nel Paese di origine. Il ddl n. 1702, Ratifica ed esecuzione del Protocollo sui registri delle emissioni e dei trasferimenti di sostanze inquinanti, fatto a Kiev il 21 maggio 2003 sul quale ha relazionato il sen. Alfieri (PD). Il ddl n. 1510, Ratifica ed esecuzione della Convenzione del Consiglio d'Europa su un approccio integrato in materia di sicurezza fisica, sicurezza pubblica e assistenza alle partite di calcio ed altri eventi sportivi, fatta a Saint Denis il 3 luglio 2016, sul quale ha relazionato il sen. Alfieri (PD). Il ddl n. 1700, Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica democratica federale di Etiopia sulla cooperazione nel settore della difesa, fatto ad Addis Abeba il 10 aprile 2019, sul quale ha riferito il sen. Alfieri (PD). Il ddl n. 1705, Ratifica ed esecuzione della Convenzione tra la Repubblica italiana e la Repubblica orientale dell'Uruguay per eliminare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni e le elusioni fiscali, con Protocollo, fatta a Montevideo il 1° marzo 2019, sul quale ha riferito la sen. Maiorino (M5S).

Sono stati approvati in prima lettura (i testi passano quindi alla Camera) il ddl n. 1379, Ratifica ed esecuzione del Protocollo di modifica della Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica dell'Ecuador per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e sul patrimonio e per prevenire le evasioni fiscali, con Protocollo, firmata a Quito il 23 maggio 1984, fatto a Quito il 13 dicembre 2016. Dopo la relazione del sen. Ferrara (M5S), ha dichiarato voto favorevole il sen. Marilotti (M5S). Il ddl n. 1384, Ratifica ed esecuzione del Protocollo di emendamento alla Convenzione sulla protezione delle persone rispetto al trattamento automatizzato di dati a carattere personale, fatto a Strasburgo il 10 ottobre 2018, sul quale ha riferito il sen. Airola (M5S). Il ddl n. 1385, Ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica popolare cinese per eliminare le doppie imposizioni in materie di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni e le elusioni fiscali, con Protocollo, fatto a Roma il 23 marzo 2019. Il relatore sen. Petrocelli (M5S) ha evidenziato che l'accordo rende più competitive le imprese italiane. Il sen. Lucidi (L-SP), dichiarando l'astensione, ha osservato che il ddl è l'unico documento relativo alla via della seta che passa per l'esame parlamentare e ha rilevato che l'accordo è osteggiato dai Paesi europei. Il sen. D'Urso (FdI), dichiarando l'astensione, ha riconosciuto l'importanza della Cina come partner commerciale, ma ha dichiarato contrarietà alla politica della via seta, che ha mutato l'orientamento internazionale della Cina riconfigurandola come avversario sistemico dell'Occidente. Il sen. Casini (Aut) ha invece ricordato che l'accordo commerciale, firmato dal Governo precedente, è ineccepibile: l'amicizia con la Cina e la Russia non tocca le alleanze geopolitiche dell'Italia. Il sen. Malan (FI) ha annunciato l'astensione, invitando il Governo a uscire dalle ambiguità rispetto a Hong Kong e al Venezuela. La sen. Gallicchio (M5S) annunciando il voto favorevole, ha ricordato i dettagli dell'accordo fiscale, che consente alle imprese italiane e agli investitori di operare meglio. Il ddl n. 1403, Ratifica ed esecuzione dell'Accordo sui servizi di trasporto aereo tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica dell'Ecuador, con Allegati, fatto a Quito il 25 novembre 2015, sul quale ha relazionato la sen. Pacifico (M5S). Il ddl n. 1588,Ratifica ed esecuzione dei seguenti Trattati: a) Trattato di estradizione tra la Repubblica italiana e la Repubblica dominicana, fatto a Roma il 13 febbraio 2019; b) Trattato tra la Repubblica italiana e la Repubblica dominicana di assistenza giudiziaria reciproca in materia penale, fatto a Roma il 13 febbraio 2019, sul quale ha riferito il sen. Marilotti (M5S). Il ddl n. 1087, Ratifica ed esecuzione dello Scambio di Note per il rinnovo a tempo indeterminato dell'Accordo tra il Ministero della difesa italiano e il Ministero della difesa macedone sulla cooperazione nel campo della difesa del 9 maggio 1997, fatto a Skopje il 3 febbraio e il 23 agosto 2017, sul quale ha relazionato il sen. Alfieri (PD).

L'Assemblea ha deliberato la costituzione in giudizio del Senato per resistere dinanzi alla Corte costituzionale in un conflitto di attribuzione sollevato dalla Corte d'appello di Brescia rispetto alla pronuncia di insindacabilità (seduta del 10 gennaio 2017) delle opinioni espresse dal sen. Albertini. Dopo la relazione del sen. Cucca (IV), hanno dichiarato voto favorevole i sen. Grasso (Misto-LeU), Anna Rossomando (PD), Erika Stefani (L-SP). La sen. Gallicchio (M5S) ha invece dichiarato voto contrario, ritenendo illegittima la pronuncia del 2017.

La seduta è stata sospesa e riprenderà alle ore 16,30.

bozza provvisoria

FINE PAGINA

vai a inizio pagina