Senato della Repubblica

«
»
Attività non legislative

Atto del Governo sottoposto a parere parlamentare n. 405

XVIII Legislatura

Schema di decreto legislativo recante disposizioni correttive e integrative del decreto legislativo 14 luglio 2020, n. 75, di attuazione della direttiva (UE) 2017/1371 relativa alla lotta contro la frode che lede gli interessi finanziari dell'Unione mediante il diritto penale

Titolo breve: Schema di decreto legislativo recante disposizioni correttive e integrative del decreto legislativo 14 luglio 2020, n. 75, di attuazione della direttiva (UE) 2017/1371 relativa alla lotta contro la frode che lede gli interessi finanziari dell'Unione mediante il diritto penale


Testi disponibili dall'Archivio Legislativo

  1. Atto del Governo sottoposto a parere parlamentare N. 405

Dossier di documentazione

Servizio del Bilancio

  1. Disposizioni correttive e integrative del decreto legislativo 14 luglio 2020, n. 75, di attuazione della direttiva (UE) 2017/1371, relativa alla lotta contro la frode che lede gli interessi finanziari dell'Unione mediante il diritto penale (Atto del Governo n. 405)

Servizio Studi

  1. Lotta contro la frode che lede gli interessi finanziari dell'Unione mediante il diritto penale: modifiche al decreto legislativo n. 75 del 2020

Riferimenti normativi documento

Regolamento SenatoReg. Senato, art. 139-bis

Legge OrdinariaL. 24 dicembre 2012, n.234, art. 31, comma 5

Legge OrdinariaArticoli 1 e 3 della legge 4 ottobre 2019, n. 117

Iniziativa

Presentato da: Ministro per i rapporti con il Parlamento (Governo Draghi-I) , il 29 luglio 2022; annunciato nella seduta n. 458 del 2 agosto 2022

Assegnazioni

Assegnato alla 2ª Commissione permanente (Giustizia) in sede consultiva il 29 luglio 2022; annuncio nella seduta n. 458 del 2 agosto 2022; scadenza termine il 5 settembre 2022
Assegnato alla 5ª Commissione permanente (Bilancio) in sede osservazioni il 29 luglio 2022; annuncio nella seduta n. 458 del 2 agosto 2022
Assegnato alla 14ª Commissione permanente (Politiche dell'Unione europea) in sede osservazioni il 29 luglio 2022; annuncio nella seduta n. 458 del 2 agosto 2022


Esito finale del documento: favorevole il 6 settembre 2022

Trattazione