Logo del Senato della Repubblica Italiana
Archivio delle notizie

Archivio Notizie

Presentazione Rapporto "La criminalizzazione dell'immigrazione irregolare: legislazione e prassi in Italia

Sala Zuccari

Giovedì 27 giugno, nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani si è svolta la presentazione del Rapporto "La criminalizzazione dell'immigrazione irregolare: legislazione e prassi in Italia", promossa dal sen. Luigi Manconi, Presidente della Commissione straordinaria tutela e promozione Diritti Umani.
L'evento è stato trasmesso in diretta sul canale YouTube del Senato.

Question time in Aula

Nella seduta pomeridiana di giovedì 27 giugno, l'Assemblea di Palazzo Madama ha rivolto interrogazioni a risposta immediata ai sensi dell'articolo 151-bis del Regolamento al ministro dell'Ambiente, tutela del territorio e del mare, Andrea Orlando sul dissesto idrogeologico e sulla gestione dei rifiuti. La seduta è stata trasmessa in diretta su Raitre.

Rispondendo alle domande sul dissesto idrogeologico, il Ministro Orlando ha fornito indicazioni su risorse, strutture e azioni del Ministero.
Premesso che il bilancio del Ministero dell'Ambiente si è ridotto del 48 per cento, i fondi stanziati contro il dissesto idrogeologico ammontano a circa 2,2 miliardi di euro. Occorre dare priorità alle opere immediatamente cantierabili, scorporare gli interventi a tutela del territorio dai vincoli del patto di stabilità e rimodulare i fondi europei.
La normativa sul consumo del suolo, recentemente approvata dal Governo, rappresenta un contributo importante per la prevenzione e, in quell'ambito, possono essere approntate risposte strutturali in tema di manutenzione del territorio. Il Ministro, che attende dati incontrovertibili sul nesso causale fra trivellazioni e fenomeni sismici per proporre revisioni normative, sta studiando la possibilità di istituire un fondo per l'abbattimento degli abusi edilizi.
Il Governo, che intende avvalersi dei consorzi di bonifica, si propone, infine, di adottare una disciplina organica sul tema delle rocce e terre da scavo.

In risposta ai quesiti sulla gestione dei rifiuti, il Ministro Orlando ha precisato che il primo obiettivo è l'attuazione della normativa europea. Per chiudere il ciclo dei rifiuti è necessario far funzionare gli impianti esistenti, ricorrendo ai termovalorizzatori laddove non si riesca a incrementare in modo significativo la raccolta differenziata, che in Campania ha prodotto risultati superiori alle attese. Rispetto alla discarica di Malagrotta, il Ministro dell'ambiente, che ha previsto la proroga del commissariamento, ritiene necessario individuare un nuovo sito di stoccaggio; sul tema del Sistri, intende operare una semplificazione delle procedure, salvaguardando il principio della tracciabilità dei rifiuti.

Informativa del Ministro degli Affari esteri in Aula

L'Assemblea di Palazzo Madama, nella seduta antimeridiana di giovedì 27 giugno, ha ascoltato l'informativa del ministro degli Affari esteri, Emma Bonino, sulla situazione politica in Turchia.
Il Ministro ha precisato che la linea italiana si è basata su due cardini: un forte appello alla moderazione, rivolto al Presidente Erdogan, affinché cerchi una soluzione condivisa nell'interesse del popolo turco; il mantenimento del dialogo a livello europeo, con l'obiettivo di integrare la Turchia e consolidare in questo modo le istituzioni democratiche.

Con soddisfazione dello stesso Governo turco, la linea del dialogo è prevalsa martedì scorso nel Consiglio di Lussemburgo, che ha rinviato ad autunno il nuovo capitolo per l'adesione turca, anche se va riconosciuto che i negoziati erano in stallo da tempo. L'Italia, che è amica della Turchia, ha chiesto piena luce sugli scontri di piazza e sull'azione repressiva, anche se le notizie di violenze contro le donne non hanno trovato conferma, mentre si fa strada l'ipotesi di un referendum locale sulla destinazione del parco Gezi.

Per il Ministro Bonino eventuali analogie con le rivoluzioni arabe sono da escludere: il Governo turco è stato liberamente eletto, anche se una parte della cittadinanza non si riconosce nell'evoluzione del partito islamico-moderato. La situazione presenta luci e ombre: Ankara ha avuto il merito di aprire ai curdi, che non hanno partecipato, infatti, alle manifestazioni di protesta, ma le rapide trasformazioni economiche nel Paese hanno generato tensioni sociali e un malessere crescente per i limiti esistenti alla libertà di espressione. E' interesse dell'Europa - ha dichiarato infine Emma Bonino - mantenere la Turchia nella sua sfera di attrazione, evitando che si approfondiscano le fragilità del Mediterraneo.

Calendario dei lavori fino all'11 luglio

La Conferenza dei Capigruppo, riunitasi giovedì 27 giugno, ha approvato modifiche e integrazioni al calendario corrente, nonché il nuovo calendario dei lavori fino all'11 luglio.

Nella seduta di question time di oggi pomeriggio, alle ore 16, con trasmissione diretta televisiva, il Ministro dell'ambiente risponderà a quesiti sul dissesto idrogeologico e sulla gestione dei rifiuti.
La prossima settimana l'Assemblea tornerà a riunirsi a partire dalla mattina di martedì 2 luglio, alle ore 11, per l'esame del decreto‑legge in materia di efficienza energetica e misure fiscali nonché per la discussione congiunta del disegno di legge di delegazione europea 2013, della Legge europea 2013 e delle connesse relazioni sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea. Saranno inoltre esaminate ratifiche di accordi internazionali definite dalla Commissione esteri.
Nel corso delle discussioni generali dei provvedimenti citati la Commissione permanente è autorizzata a riunirsi per l'esame del disegno di legge costituzionale recante l'istituzione del Comitato parlamentare per le riforme costituzionali.

Per quanto riguarda la settimana successiva alla prossima, con inizio dal pomeriggio di lunedì 8 luglio, il calendario prevede, oltre all'eventuale seguito degli argomenti non conclusi, l'esame del predetto disegno di legge costituzionale.
Saranno inoltre discusse le mozioni sulla partecipazione dell'Italia al progetto dell'aereo militare F35, nonché il decreto-legge sull'IMU e gli ammortizzatori sociali, già approvato alla Camera dei deputati, ove concluso dalle Commissioni.

Razionalizzazione e riduzione dei costi del Parlamento: comunicato congiunto Camera e Senato

I Presidenti di Camera e Senato, i due collegi dei Questori, i vertici dirigenziali dei due rami del Parlamento si sono incontrati nel pomeriggio a Montecitorio. Tema dell'incontro, il confronto sullo stato di avanzamento dei progetti di razionalizzazione e riduzione dei costi nei vari ambiti di attività del Parlamento, a partire dall'unificazione di taluni servizi tra le due Camere. Su queste materie, i competenti organi di Camera e Senato sono impegnati a completare i necessari approfondimenti, con l'obiettivo di arrivare a conclusioni operative auspicabilmente entro la pausa estiva.

Comunicato stampa »

Incontro informale in Ufficio di Presidenza 14a Commissione

Giovedì 27 giugno l'Ufficio di Presidenza della Commissione Politiche Ue ha svolto un incontro informale con l'Ambasciatore della Repubblica di Lituania in Italia, S.E. Petras Zapolskas, sulle linee guida della prossima Presidenza di turno dell'UE.

Calendario dei lavori fino al 4 luglio

La Conferenza dei Capigruppo il 20 giugno ha approvato, a maggioranza, modifiche e integrazioni al calendario dei lavori.

Nella seduta pomeridiana, con trasmissione diretta televisiva, il ministro dell'Ambiente, tutela del Territorio e del Mare, Andrea Orlando, risponderà a interrogazioni a risposta immediata ai sensi dell'articolo 151-bis del Regolamento.

Il decreto-legge in materia di efficienza energetica e misure fiscali sarà discusso a partire dalla seduta pomeridiana di martedì 2 luglio. Il calendario prevede inoltre la discussione dei ddl sulla legge di delegazione europea 2013, sulla legge europea 2013 e l'esame del documento recante la relazione sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea per l'anno 2013.

La Conferenza dei Gruppi Parlamentari è convocata per giovedì 27 giugno alle ore 12.

Calendario dei lavori fino al 4 luglio »

Efficienza energetica e misure fiscali: seguito esame in Commissioni riunite 6a e 10a

In questa settimana, le Commissioni riunite Finanze e Industria hanno proseguito l'esame del ddl n. 783 in materia di efficienza energetica e misure fiscali.

Il termine di presentazione degli emendamenti e ordini del giorno è scaduto lunedì 24 giugno. Il provvedimento è calendarizzato per l'Aula a partire da martedì 2 luglio.

Ministri in Commissione

Questa settimana sono proseguite le audizioni dei Ministri, in Commissione, sulle linee programmatiche dei rispettivi Dicasteri.

Martedì 25 giugno, in Commissione Ambiente, è intervenuto il ministro dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, Andrea Orlando. L'audizione è stata trasmessa in diretta sulla WebTv e sul canale satellitare del Senato.
Mercoledì 26 giugno, la Commissione Lavori Pubblici ha ascoltato il seguito delle comunicazioni del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi (l'audizione è stata trasmessa in diretta sulla WebTv e sul canale satellitare del Senato).
Giovedì 27 giugno, le Commissioni Istruzione di Senato e Camera, in seduta congiunta, hanno svolto il seguito del dibattito sulle dichiarazioni programmatiche che il ministro per l'Istruzione, l'università e la ricerca, Maria Chiara Carrozza, ha reso nella seduta del 6 giugno, sulle linee programmatiche del suo Dicastero (la seduta è stata trasmessa sul canale YouTube del Senato).