Open menu Close menu
Salta al contenuto principale
Archivio delle notizie

Decreto-legge n. 6/2006: tutela del risparmio e Autorita per l'energia

Esame in Assemblea

L'Assemblea ha avviato l'esame del decreto-legge 17 gennaio 2006, n. 6, recante differimento dell'efficacia di talune disposizioni della legge 28 dicembre 2005, n. 262, sulla tutela del risparmio e la disciplina dei mercati finanziari, nonche finanziamento dell'Autorita per l'energia elettrica e il gas (ddl 3731).

Organizzazione mondiale del vino

Con la relazione introduttiva, la Commissione Agricoltura ha avviato, in sede deliberante, l'esame del ddl 3754 ("Disposizioni di attuazione della normativa comunitaria concernente l'organizzazione comune di mercato (OCM) del vino", gia approvato dalla Camera in testo unificato). La Commissione ha fissato alle ore 11 di domani 1 febbraio, il termine per la presentazione degli emendamenti.

Accesso dei cani guida dei ciechi sui mezzi di trasporto pubblico

Con la relazione illustrativa, la Commissione Affari costituzionali, ha avviato l'esame in sede deliberante del ddl 3736 recante "Modifica alla legge 14 febbraio 1974, n. 37, in materia di accesso dei cani guida dei ciechi sui mezzi di trasporto pubblico e negli esercizi aperti al pubblico" (gia approvato dalla Camera dei Deputati). La Commissione ha fissato alle ore 19 di oggi il termine per la presentazione degli emendamenti.

Istituzione di zone di protezione ecologica oltre il limite esterno del mare territoriale

L'Assemblea ha approvato in via definitiva ed all'unanimita il ddl n. 3473, che, in attuazione della Convenzione delle Nazioni unite sul diritto del mare del 1982 e dell'accordo di applicazione della stessa del 1994, istituisce zone di protezione ecologica a partire dal limite esterno del mare territoriale italiano entro le quali applicare tutte le misure di prevenzione e repressione dell'inquinamento marino, nonche di protezione dei mammiferi, della biodiversita e del patrimonio archeologico e storico.

Etichettatura prodotti alimentari

Le Commissioni riunite Industria e Sanita, in sede consultiva su atti del Governo, hanno approvato un parere favorevole sullo Schema di decreto legislativo recante: "Attuazione della direttiva 2003/89/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 10 novembre 2003, concernente l'indicazione degli ingredienti contenuti nei prodotti alimentari, della direttiva 2004/77/CE della Commissione, concernente l'etichettatura dei prodotti alimentari contenenti acido glicirrizico e il suo sale di ammonio, e della direttiva 2005/26/CE della Commissione, che integra talune disposizioni della citata direttiva 2003/89/CE" (563) .

Decreto-legge n. 273: proroga termini del processo civile

Si dell'Assemblea

Gli stenografi all'opera nell'Aula del SenatoL'Assemblea ha approvato il disegno di legge 3715 di conversione del decreto-legge 30 dicembre 2005, n. 271, recante proroga di termini in materia di efficacia di nuove disposizioni che modificano il processo civile. In particolare vengono prorogati al 1? marzo 2006 i termini dell'entrata in vigore delle nuove norme per il codice di procedura civile gia comprese nel decreto sulla competitivita, oltre che nella legge del 28 dicembre 2005, n. 263, allo scopo di consentire a tutti gli operatori del diritto un adeguato studio in vista del cambiamento che si verifichera nel sistema processuale civile.

Il provvedimento - in scadenza il 28 febbraio - passa ora all'esame della Camera dei deputati.

Delega ambientale

La Commissione Ambiente, in sede consultiva su atti del Governo, ha concluso l'esame dell'atto n. 596 (delega ambientale) con parere favorevole con osservazioni.

Tutela beni culturali

La Commissione Istruzione, ha proseguito l'indagine conoscitiva sui nuovi modelli organizzativi per la tutela e la valorizzazione dei beni culturali con l'approvazione del documento conclusivo. Il Presidente si e infine riservato di integrare lo schema di documento conclusivo.

Patti di famiglia: si definitivo della 2a Commissione in sede deliberante

La Commissione Giustizia del Senato ha approvato in via definitiva, in sede deliberante, il ddl 3567 ("Modifiche al codice civile in materia di patto di famiglia", gia approvato dalla Camera). Il provvedimento, votato all'unanimita, consentira agli imprenditori di garantire una successione certa nell'interesse dell'azienda, mediante una deroga al generale principio di divieto dei patti successori di cui all'articolo 458 del codice civile, prevedendo la liceita di accordi diretti a regolamentare la successione dell'imprenditore o di chi e titolare di partecipazioni societarie.

Decreto-legge 19: approvvigionamento gas

Con la relazione introduttiva, la Commissione Industria ha avviato, in sede referente, il ddl 3756 ("Conversione in legge del decreto-legge 25 gennaio 2006, n. 19, recante misure urgenti per garantire l'approvvigionamento di gas naturale"). Si e quindi aperta la discussione generale ed e stato fissato il termine per la presentazione degli ementamenti alle ore 18 di domani mercoledi 1? febbraio.

Familiari vittime dell'eccidio di Kindu

Con la relazione illustrativa, la Commissione Affari costituzionali ha avviato l'esame, in sede deliberante, del ddl 3738 ("Norme in favore dei familiari superstiti degli aviatori italiani vittime dell'eccidio avvenuto a Kindu l'11 novembre 1961", gia approvato dalla Camera). La Commissione ha fissato alle ore 19 di oggi il termine per la presentazione degli emendamenti.

Ratifiche di accordi internazionali

L'Assemblea, nella seduta pomeridiana, ha esaminato numerosi ddl di ratifica di accordi internazionali. Sono stati approvati in prima lettura e vengono trasmessi all'altro ramo del Parlamento i ddl n. 3449, 3646, 3644, 3670, 3685 e 3289. Sono stati approvati in via definitiva i ddl n. 3663, 3703, 3704, 3705, 3707, 3708, 3706, 3741 e 3743.

Rovereto "citta della pace": si della 7a Commissione in sede deliberante

La Commissione Istruzione ha discusso e approvato, in sede deliberante, il ddl 3606 ("Disposizioni concernenti iniziative volte a favorire lo sviluppo della cultura della pace"), assumendo a base il testo gia accolto in sede referente. La Commissione ha accolto all'unanimita l'articolo unico del provvedimento, con una modifica di coordinamento. Nel primo comma del primo articolo si legge: "Alla citta di Rovereto che, evacuata nel 1915 dall'autorita austro-ungarica e distrutta successivamente dai bombardamenti dell'esercito italiano, ha fondato nel 1921 il Museo storico italiano della guerra ed ha realizzato nel 1924 la Campana dei caduti e della pace con il bronzo dei cannoni offerti dagli Stati partecipanti al primo conflitto mondiale, e conferito il titolo di , del quale puo fregiare il proprio gonfalone".

Il testo passa ora all'esame della Camera dei deputati.



Informazioni aggiuntive