Senato della Repubblica

«
»
Attività non legislative

Documento VII n. 54

XVIII Legislatura

Sentenza della Corte costituzionale n. 169 del 5 giugno 2019, depositata il 10 luglio 2019, con la quale la Corte ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'articolo 2, comma2-quinquies, lettera e), della legge 24 marzo 2001, n. 89 (Previsione di equa riparazione in caso di violazione del termine ragionevole del processo e modifica dell'articolo 375 del codice di procedura civile), nel testo introdotto dall'articolo 55, comma 1, lettera a), n. 21, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83 (Misure urgenti per la crescita del Paese), convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134

Titolo breve: Sentenza della Corte costituzionale n. 169 del 5 giugno 2019


Testi disponibili dall'Archivio Legislativo

  1. DOC. VII, N. 54

Riferimenti normativi documento

Legge OrdinariaL., 11 marzo 1953, n.87, art. 30, comma secondo

Regolamento SenatoReg. Senato, art. 139, comma 1

Iniziativa

Presentato da Corte Costituzionale, l'11 luglio 2019; annunciato nella seduta n. 140 del 31 luglio 2019

Assegnazioni

Assegnato alla 1ª Commissione permanente (Affari Costituzionali) il 31 luglio 2019; annuncio nella seduta n. 140 del 31 luglio 2019
Assegnato alla 2ª Commissione permanente (Giustizia) il 31 luglio 2019; annuncio nella seduta n. 140 del 31 luglio 2019