AFFARI COSTITUZIONALI (1¬)

Sottocommissione per i pareri

MERCOLEDI’ 9 DICEMBRE 1998

110¬ seduta

Presidenza del Presidente
Lino DIANA


La seduta inizia alle ore 14,50.

(3160) Disposizioni concernenti il tirocinio e la nomina del giudice di pace. Delega al Governo in materia di competenza penale del giudice di pace, approvato dalla Camera dei deputati, in un testo risultante dall'unificazione di un disegno di legge d'iniziativa governativa e dei disegni di legge d'iniziativa dei deputati Sbarbati; Bonito ed altri; Migliori; Delmastro Delle Vedove ed altri; Molinari ed altri.

(Parere su emendamenti alla 2¬ Commissione: favorevole con osservazioni)

Il presidente Lino DIANA sostituisce il senatore Pastore nel riferire alla Sottocommissione: egli ritiene che non vi siano rilievi da formulare, per quanto di competenza, sugli emendamenti trasmessi dalla Commissione di merito.

Il senatore PINGGERA solleva la questione del difficile reclutamento dei giudici di pace nella provincia di Bolzano: i problemi sono aggravati, in proposito, anche dal necessario requisito del bilinguismo. Propone, pertanto, di rappresentare alla Commissione di merito l'opportunitÓ di integrare la normativa in esame con disposizioni di adattamento per quel territorio, da inserire preferibilmente tra le norme di attuazione dello Statuto speciale di autonomia.

Il senatore BESOSTRI si sofferma sull'emendamento 3.1, nel quale rileva una carenza in merito ai titoli preferenziali, per la mancata considerazione dell'esercizio pregresso della professione forense: ritiene che da tale omissione possa derivare una irragionevole disparitÓ di trattamento.

La Sottocommissione, quindi, conviene nell'esprimere un parere favorevole, con le osservazioni formulate dal senatore Besostri e la segnalazione indicata dal senatore Pinggera.

La seduta termina alle ore 15.