«
»
Newsletter
a cura dell'Ufficio Stampa
e dell'Ufficio ricerche sulla legislazione
del Senato della Repubblica

La newsletter #ParlamentiWeb è una finestra aperta sull'attività di altri Parlamenti in Europa. Nasce per allargare lo sguardo oltre i confini nazionali e offrire a chi è interessato una selezione rapida e sintetica di alcuni argomenti discussi e affrontati a Strasburgo, Londra, Parigi, Berlino, Madrid, così come riportati dai rispettivi siti web. Non è uno strumento di monitoraggio sistematico delle attività parlamentari dei Paesi presi in esame. Quindi non ha nessuna pretesa di completezza. E' aperta però al contributo diretto di chiunque sia interessato a segnalare notizie e novità utilizzando la piattaforma Twitter, con l'hashtag #ParlamentiWeb. La newsletter è curata dall'Ufficio stampa e internet e dall'Ufficio ricerche sulla legislazione comparata del Senato.

15 Marzo 2019

  • --- In primo piano ---

    PARLAMENTO EUROPEO

    - Limitare l'impatto negativo sui cittadini in caso di "No Deal" Brexit
    - Prodotti e servizi più accessibili per disabili e persone anziane
    - La risposta Ue a fake news e propaganda ostile
    - Sicurezza stradale: le nuove norme europee per ridurre il numero delle vittime
    - Garantire una filiera agroalimentare equa per i piccoli operatori

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    - Tre giorni di dibattito e votazioni sulla Brexit; sempre più probabile la richiesta di una proroga
    - La Commissione per la Brexit: occorre più tempo per chiarire i futuri rapporti tra Regno Unito e Ue
    - Economia: la dichiarazione di primavera del Cancelliere dello Scacchiere
    - La Commissione conti pubblici critica la Banca d'Inghilterra
    - No Deal: impatto su viaggi e vacanze
    - Salute: approfondimento sulle infezioni batteriche resistenti ai farmaci

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    - Lord per diritto ereditario: proposta di legge per una eliminazione graduale dei seggi
    - Proposta di legge per i diritti delle coppie conviventi
    - Commissione Ue: preoccupazione per il livello di pesca insostenibile

    FRANCIA - ASSEMBLÉE NATIONALE

    - Assemblea parlamentare franco tedesca
    - Riorganizzazione e riforma del sistema sanitario
    - Comunicazioni in Commissione sul cambio dell'ora e sul quadro finanziario pluriennale
    - Bilancio del "New deal" digitale

    FRANCIA - SÉNAT

    - Rafforzare e garantire l'ordine pubblico durante le manifestazioni
    - Riconoscimento dei "familiari badanti"

    - Incontri in Senato sull'apprendistato
    - Migliorare la leggibilità del diritto

    GERMANIA - BUNDESTAG

    - Svolgimento di interrogazioni a risposta immediata
    - Aktuelle Stunde sulla riforma Ue del diritto d'autore
    - Elezioni europee: riunione della Commissione elettorale federale
    - Scomparsa dell'ex ministro degli Esteri Klaus Kinkel

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    - Si svolge al Congresso la cerimonia per la consegna della Medaglia del Congresso dei Deputati ai membri del Comitato Consultivo per la Celebrazione del 40° anniversario della Costituzione, in segno di riconoscimento per il lavoro svolto nell'organizzazione degli atti celebrativi del quarantennale
    - L'Ufficio di Presidenza della Diputación Permanente del Congresso si riunisce per la prima volta dallo scioglimento anticipato delle Camere

    SPAGNA - SENADO

    - Una delegazione del Senato compie un viaggio ufficiale in Nicaragua per conoscere meglio la situazione di crisi in cui versa il paese
    - Il Presidente del Senato inaugura il XIII Incontro Sekmun, per simulare con studenti internazionali il lavoro dell'Assemblea Generale dell'ONU
    - Prosegue il ciclo di conferenze organizzate dal Senato con l'Associazione di Scrittori con la Storia, i cui membri illustrano episodi della storia spagnola prendendo spunto dai dipinti posseduti dalla Camera Alta

    *****************************

    PARLAMENTO EUROPEO

    Limitare l'impatto negativo sui cittadini in caso di "No Deal" sulla Brexit
    Su richiesta del Parlamento europeo e del Consiglio, la Commissione europea ha proposto delle misure di emergenza per mitigare gli effetti di un ritiro del Regno Unito dall'UE senza un accordo. Tali misure includono: garanzie giuridiche per gli studenti e insegnanti Erasmus; continuazione del finanziamento dei programmi UE che creano relazioni transfrontaliere e intercomunitarie in Irlanda e Irlanda del Nord; mantenimento dei servizi di base di trasporto aereo e stradale di merci e autobus tra l'UE e il Regno Unito; possibilità per i pescherecci dell'UE e del Regno Unito di continuare ad operare nelle acque dell'UE e del Regno Unito. Le misure di emergenza non replicano i benefici che derivano da essere membri dell'UE o quelli previsti dal periodo di transizione dell'accordo di uscita. Sono limitate nel tempo e adottate unilateralmente dall'UE a condizione che il Regno Unito adotti misure analoghe.
    (Link)

    Prodotti e servizi più accessibili per disabili e persone anziane
    L'Atto di Accessibilità Europeo (EAA), approvato mercoledì 13 in via definitiva dal Parlamento - con 613 voti favorevoli, 23 contrari e 36 astensioni - ha l'obiettivo di migliorare la vita quotidiana dei disabili e degli anziani, aprendo la strada a una maggiore innovazione. La nuova direttiva, già concordata provvisoriamente con i Ministri UE nel novembre scorso, stabilisce i requisiti per rendere più accessibili una serie di prodotti e servizi, come ad esempio: biglietterie e distributori automatici; bancomat e altri terminali di pagamento; computer e sistemi operativi; smartphone, tablet e TV; servizi bancari per i consumatori; servizi di e-commerce; servizi di trasporto passeggeri per via aerea, mare, ferroviaria e su gomma, con informazioni in tempo reale sul viaggio. Per entrare in vigore, il progetto di direttiva deve ora essere approvato formalmente dal Consiglio e pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell'UE. Gli Stati membri disporranno poi di tre anni di tempo per introdurre le nuove disposizioni nella legislazione nazionale e di sei anni per la loro applicazione. Sono inoltre previsti dei periodi transitori per situazioni specifiche.
    (Link)

    La risposta UE alla propaganda ostile
    Il Parlamento europeo ha condannato con forza le azioni sempre più aggressive di Russia, Cina, Iran e Corea del Nord, che cercano di "minare o sospendere i fondamenti e i principi normativi delle democrazie europee e la sovranità di tutti i paesi del partenariato orientale". Nella risoluzione - adottata con 489 voti favorevoli, 148 contrari e 30 astensioni - i deputati definiscono le campagne di disinformazione condotte dalla Russia come "la principale fonte di disinformazione in Europa". I deputati chiedono che le società di social media, messaggistica e motori di ricerca siano regolamentate per legge. Le aziende che non riescono a rimuovere rapidamente le notizie false diffuse in modo sistematico dovrebbero renderne conto. Inoltre, le autorità dovrebbero essere in grado di identificare e localizzare gli autori e gli sponsor dei contenuti politici diffusi.
    (Link)

    Sicurezza stradale: le nuove norme europee per ridurre il numero degli incidenti d'auto
    Durante la seduta di plenaria del 13 marzo, il Parlamento ha dato il via libera alle nuove norme che rendono i sistemi avanzati di sicurezza obbligatori in tutti i nuovi autoveicoli in commercio in Europa. Obiettivo della proposta è adeguare la legislazione esistente agli sviluppi tecnologici e alle recenti tendenze sociali, come l'invecchiamento della popolazione, alle nuove fonti di distrazione per i guidatori (soprattutto l'uso dei dispositivi elettronici mentre si guida) e all'aumento del numero di biciclette e dei pedoni sulle strade europee. Tutti i nuovi veicoli dovrebbero offrire come dotazione di serie le tecnologie salva-vita. Ciò vuol dire che diventerebbero obbligatori dispositivi di sicurezza come il sistema di adattamento intelligente della velocità, che notifica al guidatore se si sta superando il limite attraverso la vibrazione del pedale dell'acceleratore; il sistema di rilevazione dell'affaticamento del conducente e le tecnologie anti-distrazione alla guida, che verificano se c'è un calo di attenzione da parte del guidatore, saranno anch'esse di serie. Le strade europee appaiono comunque come le più sicure al mondo, con una media di 49 vittime di incidenti stradali per milione di abitanti, contro le 174 della media globale.
    (Link)

    Garantire una filiera agroalimentare equa per i piccoli operatori
    In tutti i settori commerciali si verificano pratiche commerciali sleali. Nella filiera agroalimentare queste pratiche sottopongono i produttori agricoli a indebite pressioni economiche. Martedì 12 marzo gli eurodeputati hanno approvato la nuova direttiva europea che assicura un trattamento più equo per gli agricoltori e per piccole e medie imprese agroalimentari, tutti soggetti vulnerabili a pratiche sleali da parte dei loro partner commerciali più grandi, come i supermercati e i rivenditori. Le nuove norme vietano i pagamenti in ritardo per i prodotti alimentari deperibili, gli annullamenti dell'ultimo minuto e l'obbligo imposto al fornitore di pagare per gli sprechi. Vengono inoltre proibite le modifiche unilaterali o retroattive ai contratti o il rifiuto dei contratti scritti. Altre pratiche, come il reso dei beni invenduti al fornitore, saranno permesse solo se chiaramente concordate a priori da ambo le parti.
    (Link)

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    Big Brexit debates and votes in the Commons
    Tre giorni di "big Brexit debates and votes in the Commons", come si legge nel sito della Camera dei Comuni. Il 12 marzo (resoconto), il governo è stato sconfitto 242-391 sul "voto significativo" chiesto dallo stesso esecutivo. Sono trascorse otto settimane da quando quest'Aula ha votato lo schema di accordo per la Brexit - ha detto la premier Theresa May -; quel giorno il Parlamento ha inviato un messaggio: l'accordo doveva cambiare. In risposta, il governo ha lavorato sodo per garantire un accordo migliore conforme alle preoccupazioni dell'Assemblea; ne ho parlato con il Presidente Juncker e il Presidente Tusk, ho parlato con ogni singolo leader dell'Unione europea, per chiarire loro ciò che era necessario cambiare. Il risultato di questo lavoro è la nuova versione dell'accordo Brexit oggi all'esame del Parlamento. Il 13 marzo (resoconto), i deputati hanno approvato un emendamento (312 favorevoli e 308 contrari), presentato dalla deputata conservatrice Caroline Spelman, che respinge ogni ipotesi di uscita dall'Ue senza accordo (No Deal). Il 14 marzo (resoconto) i deputati hanno votato una nuova mozione del governo a favore della richiesta di una proroga dell'articolo 50 (che regola l'uscita di uno Stato dall'Ue). Se l'Assemblea approva un accordo entro il 20 marzo, il governo chiederà una "proroga una tantum", fino al 30 giugno, per approvare la legislazione necessaria. Andando oltre il 30 giugno, il Regno Unito dovrebbe eleggere i propri rappresentanti al Parlamento europeo nelle elezioni di maggio. E' probabile quindi che il prossimo "voto significativo" avrà luogo entro il 20 marzo, prima del Consiglio europeo del 21 marzo. La proroga dell'articolo 50 deve essere approvata all'unanimità dall'Ue.
    (Approfondimento della House of Commons Library: Extending Article 50: could Brexit be delayed?)

    Extend Article 50 and hold indicative votes to find way forward
    In una relazione urgente, la Commissione per l'uscita dalla Ue afferma che il Parlamento dovrà chiedere una proroga dell'articolo 50 per lasciare alla Camera dei Comuni il tempo sufficiente per individuare una via da seguire e fare chiarezza sulle future relazioni del Regno Unito con l'Unione europea. La relazione fa seguito alla decisione di martedì 12 marzo, quando la Camera dei Comuni ha respinto per la seconda volta l'accordo di ritiro del Primo Ministro. Il governo deve inoltre chiarire quale sia la sua determinazione rispetto alla possibilità che il Regno Unito partecipi alle elezioni del Parlamento europeo, in funzione della durata della proroga concordata con l'UE.
    (Link)

    Spring Statement
    Mercoledì 13 marzo, il Cancelliere dello Scacchiere Philip Hammond ha pronunciato la "dichiarazione di primavera" (Spring Statement) alla Camera dei Comuni. Si tratta di un aggiornamento delle previsioni del governo sull'andamento dell'economia e del bilancio del Regno Unito, in risposta alle previsioni rivedute dell'Office for Budget Responsibility (OBR), pubblicate nella stessa giornata di mercoledì. Il voto di ieri sera - ha detto Hammond riferendosi all'ennesima bocciatura delle proposte di Theresa May per la Brexit - ha creato una "nuvola di incertezza" sulla nostra economia, e il nostro compito più urgente in quest'Aula è quello di eliminare tale incertezza. Ma l'economia stessa - ha aggiunto il Cancelliere dello Scacchiere (l'equivalente di ministro del tesoro) - è straordinariamente solida: è cresciuta per nove anni consecutivi, con la più lunga crescita trimestrale ininterrotta di qualsiasi economia del G7, e si prevede che continuerà a crescere in ciascuno dei prossimi cinque anni. Si tratta di un'economia che ha creato oltre 3,5 milioni di nuovi posti di lavoro netti sotto il governo guidato dai conservatori, che ha quasi dimezzato la scioccante eredità della disoccupazione giovanile, che ha visto la partecipazione femminile nella forza lavoro aumentare a livelli record e che sta ora offrendo il tasso di crescita salariale più veloce degli ultimi dieci anni.
    (Resoconto) (approfondimento della House of Commons Library)

    Modernisation must see Bank of England 'practice what it preaches'
    Per la prima volta la Commissione sui conti pubblici decide di esaminare comportamenti e decisioni della Banca d'Inghilterra, pubblicando una dettagliata relazione. La Banca - ricorda la Commissione - si è impegnata a limitare la spesa interna ai livelli del 2017, rendendo più efficaci le procedure interne e la comunicazione, realizzando risparmi annuali per 15 milioni di sterline a partire dal 2021-22. Ma la Commissione non è affatto convinta che la nuova visione della Banca centrale sia sufficientemente chiara, né che essa abbia considerato appieno i cambiamenti che potrebbe apportare per modernizzare le pratiche e massimizzare i risparmi. La Banca d'Inghilterra - ha commentato il presidente della Commissione conti pubblici, Meg Hillier - vuole rivedere i suoi metodi di lavoro, ma non è ancora chiaro cosa significhi questo nella pratica; senza una visione coerente non sarà possibile prendere decisioni informate; la scarsa preparazione è stata la rovina di molti progetti esaminati dal Public Accounts Committee e, di fatto, è in contrasto con l'etica della Banca stessa. In particolare, afferma Meg Hillier, è stato preoccupante apprendere che il personale interno non ha subito alcuna azione disciplinare per aver violato la politica degli approvvigionamenti della Banca, ormai obsoleta, circa 200 volte in un anno. La credibilità dell'istituzione è a rischio se viene percepita una mancanza di ordine in casa propria.
    (Link)

    Brexit: Impacts on holidays and travel
    Ad oggi, non è affatto chiaro quando e a quali condizioni il Regno Unito uscirà dall'Unione europea. Nonostante l'incertezza, molte persone stanno però organizzando vacanze e viaggi. La House of Commons Library ha deciso perciò di offrire sul proprio sito alcune indicazioni sulle conseguenze di una eventuale uscita dalla Ue senza accordo (No Deal) per passaporti e visti, assicurazioni, viaggi "tutto compreso", "passaporti" per animali domestici e altro ancora. Ad esempio, è bene sapere che in caso di No Deal, le compagnie aeree perderebbero il diritto automatico di operare voli tra il Regno Unito e l'UE e dovrebbero chiedere un'autorizzazione preventiva per tali voli. Ciò potrebbe causare gravi ritardi e cancellazioni di voli.
    (Link)

    British Science Week: To fight drug-resistant infections we need more data
    Nel 1928, la scoperta della penicillina rivoluzionò la "guerra ai batteri", salvando milioni di vite umane e inaugurando la nuova era della medicina moderna. Nel corso dell'ultimo secolo, tuttavia, i batteri sono diventati resistenti ai farmaci e le infezioni sono più difficili da curare. Solo in Europa, oltre 33 mila decessi all'anno sono attribuiti a infezioni batteriche resistenti ai farmaci. Si stima che questo numero salirà a 333 mila all'anno entro il 2050, ovvero dieci milioni di morti in tutto il mondo. Lef Apostolakis, del Parliamentary Office of Science and Technology (POST), approfondisce il tema della resistenza agli antibiotici e spiega cosa si sta facendo per prevenirla. Il POST è un organismo bicamerale all'interno del Parlamento britannico che collega la ricerca e la politica. I suoi briefing, chiamati 'POSTnotes', sono imparziali, non partigiani e sottoposti a peer-reviewing.
    (Approfondimento della House of Commons Library)

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    Lords examines House of Lords (Hereditary Peers) (Abolition of By-Elections) Bill
    La House of Lords sta esaminando il disegno di legge proposto da Lord Grocott (laburista) che modifica la legge del 1999 per eliminare il sistema di elezioni suppletive attualmente utilizzato per coprire i posti vacanti causati dalla morte, dalle dimissioni o dall'espulsione di persone che sono membri della Camera dei Lord in virtù di un seggio "ereditario". Il progetto di legge contiene una clausola che impedirebbe di coprire qualsiasi futura vacanza tra i 92 membri ereditari della Camera attraverso l'attuale sistema di elezioni suppletive. I posti vacanti verrebbero meno e il Lord ereditario uscente non verrebbe sostituito.
    (Link)

    Lords debates Cohabitation Rights Bill
    La House of Lords sta esaminando il disegno di legge proposto da Lord Marks of Henley-on-Thames (liberaldemocratico) dal titolo "Cohabitation Rights Bill". Obiettivo del progetto è stabilire un quadro di diritti per le coppie conviventi, a seguito della rottura della relazione o della morte di uno dei conviventi. Le disposizioni del progetto di legge si applicheranno solo alle coppie conviventi che hanno avuto un figlio a carico o che hanno vissuto insieme in coppia per un minimo di tre anni. E' previsto il diritto per entrambi i conviventi, in caso di rottura della relazione, di chiedere a un tribunale un'ordinanza di transazione finanziaria per compensare un eventuale svantaggio economico. Inoltre, il progetto di legge garantirebbe ai conviventi il diritto di ereditare i beni del partner in base alle norme in materia di testamento.
    (Link)

    Minister challenged on unsustainable fishing
    La Commissione per l'UE ha scritto al ministro Defra (Department for Environment, Food & Rural Affairs) Robert Goodwill per esprimere le proprie serie preoccupazioni per il livello di pesca insostenibile consentito dai contingenti per il 2019, concordati dai ministri della pesca dell'UE. Ogni dicembre i ministri della pesca dell'Unione europea si riuniscono per concordare il numero di ogni specie di pesce che gli operatori del settore possono pescare, il cosiddetto totale ammissibile di prelievo (Total Allowable Catch - TAC). Tali decisioni sono basate sui pareri scientifici del Consiglio internazionale per l'esplorazione del mare (International Council for the Exploration of the Seas - ICES). Tuttavia, afferma la Commissione, solo il 59% dei TAC per il 2019 concordati nel dicembre scorso è stato fissato a un livello sostenibile, in calo rispetto al 69% del 2018.
    (Link)

    *****************************

    FRANCIA- ASSEMBLÉE NATIONALE

    Assemblée parlementaire franco - allemande
    Lunedì 11 marzo l'Assemblea nazionale ha adottato in seduta pubblica la proposta di risoluzione sulla cooperazione parlamentare franco tedesca (testo). I negoziati tra le due assemblee, iniziati nel gennaio 2018, hanno portato all'adozione nel novembre scorso di un accordo ambizioso volto alla creazione di un organo comune, composto complessivamente di 100 membri provenienti in pari proporzione da ciascuna delle due assemblee. L'Assemblea parlamentare franco-tedesca veglierà sull'attuazione delle clausole dello storico trattato tra Francia e Germania firmato nel 1963 e rinnovato il 22 novembre 2018. Essa presiederà inoltre alla valutazione dei progetti che ne deriveranno e sarà competente a seguire i Consigli dei ministri, le attività del Consiglio di difesa franco-tedesco, le questioni di livello europeo ed internazionale che presentano interesse comune, nonché tutte le questioni che - avendo aspetti condivisi tra i due paesi - possono condurre ad un riavvicinamento tra i loro sistemi giuridici. La ratifica dell'accordo interparlamentare dimostra la determinazione delle assemblee parlamentari ad impegnarsi per approfondire le relazioni tra la Francia e la Germania e a costruire 'una comune ambizione europea'. La ratifica da parte del Bundestag è attesa per la prossima settimana e la prima seduta dell'Assemblea parlamentare franco tedesca dovrà tenersi a Parigi il 25 marzo. (Comunicato stampa del Presidente dell'Assemblea nazionale)

    Organisation et transformation du système de santé
    Nel corso delle sedute del 12,13 e 14 marzo la Commissione affari sociali dell'Assemblea nazionale ha esaminato e - infine - approvato con emendamenti gli articoli del disegno di legge di riorganizzazione e riforma del sistema sanitario, presentato dal Ministro della salute Agnès Buzyn nel mese di febbraio (testo approvato). Il disegno di legge sull'organizzazione e la trasformazione del sistema sanitario "mira a creare un sistema sanitario meglio organizzato nei territori, rafforzando l'accesso alle cure. Promuove la cooperazione tra operatori sanitari e professionisti del settore e garantisce la qualità e la sicurezza dell'assistenza sanitaria per ogni cittadino. Supera gli approcci settoriali e vuole dare risposte coerenti alle sfide che il sistema sanitario deve affrontare. Questa riforma del sistema sanitario inizia dal sistema di studi, con una riprogettazione dei percorsi formativi e in particolare l'abolizione del numerus clausus, che permetterà di aumentare il numero dei medici formati. Il disegno di legge promuove anche nuove organizzazioni territoriali e istituisce ospedali locali. Infine, la proposta accelera la diffusione di strumenti e risorse digitali per sostenere l'innovazione, sostenere i professionisti e gli utenti e raggiungere gli obiettivi di accessibilità e qualità dell'assistenza". Nel corso dell'esame, tra gli emendamenti approvati ve ne è stato uno, proposto dal relatore ma non pienamente condiviso dal governo, che prevede che i farmacisti possano, a determinate condizioni, fornire senza ricetta i medicinali soggetti a prescrizione per malattie benigne, nonché un altro che autorizza i farmacisti a cambiare il farmaco di un paziente quando questo subisce un'interruzione dell'erogazione che potrebbe compromettere la prognosi vitale del paziente stesso (link).

    Communications sur le changement d'heure et le cadre financier pluriannuel
    Martedì 12 marzo la Presidente della Commissione affari europei Sabine Thillaye ha presentato in Commissione una comunicazione sui risultati della consultazione pubblica lanciata dall'Assemblea nazionale in merito alla direttiva europea sul cambio convenzionale di ora in Europa (ora solare/ora legale). La consultazione, conclusa il 3 marzo, ha visto la partecipazione di oltre due milioni di cittadini francesi, che si sono espressi contro il cambiamento di ora due volte l'anno, definendolo un fattore negativo. La maggioranza si è tuttavia espressa a favore dell'adozione dell'ora 'estiva' per tutto l'anno. Nel seguito della seduta, la Commissione affari europei ha ascoltato le comunicazioni di Christophe Jerretie sul quadro finanziario pluriennale (il progetto di regolamento europeo con le previsioni finanziarie a lungo termine che sono oggetto di negoziati con gli stati membri). Su questo argomento la Commissione ha creato un gruppo di lavoro composto da un rappresentante per ciascun gruppo politico, con il compito di elaborare rapporti e riferire alla Commissione (link al video della seduta).

    Bilan du New Deal numérique
    I quattro principali operatori telefonici francesi (Orange, SFR, Bouygues Telecom e Free) sono stati invitati mercoledì mattina ad una tavola rotonda presso la Commissione affari economici per fare un primo bilancio del piano di rinnovamento della rete di telefonia mobile chiamato 'New Deal digitale', annunciato dal governo nel dicembre 2017. Un obiettivo ambizioso, indicato in un accordo definito 'storico' concluso il 13 gennaio 2018 con le compagnie telefoniche che prevedeva la copertura del 100% del territorio nazionale con la rete 4G entro il 2022. In base a questo accordo lo Stato aveva rinunciato a mettere all'asta le sue frequenze (un risparmio di almeno 3 miliardi di euro per gli operatori) in cambio dell'impegno delle società a completare nei termini la copertura 4G. Tale traguardo però stenta ad attuarsi nei territori rurali e i miglioramenti non sono percepiti dai cittadini. Per questo motivo i deputati della Commissione hanno incalzato i rappresentanti delle aziende di telefonia mobile intervenuti per chiarire tempi e responsabilità (link al video della seduta).

    *****************************

    FRANCIA - SÉNAT

    Renforcer et garantir le maintien de l'ordre public lors des manifestations
    Martedì 12 marzo il Senato ha adottato definitivamente in seconda lettura e senza apportare modificazioni, con 210 voti a favore e 115 contrari, la proposta di legge di iniziativa del senatore Retailleau (gruppo Repubblicano) che mira a rafforzare e garantire il mantenimento dell'ordine pubblico durante le manifestazioni (link). Il testo era stato adottato a febbraio dall'Assemblea nazionale malgrado una fronda abbastanza consistente all'interno della maggioranza e con il parere contrario di tutta la sinistra perché era ritenuto lesivo della libertà costituzionale di manifestare ed esprimere liberamente le proprie opinioni. Alcune misure si erano anche irrigidite nel corso dell'esame parlamentare per effetto delle tensioni create dalle manifestazioni dei gilet gialli. Per esempio la sistematica perquisizione di tutti i partecipanti alle manifestazioni prima del loro inizio, oppure l'introduzione del reato di dissimulazione del volto. Alla conclusione dell'iter parlamentare, prima della promulgazione della legge, 81 deputati nonché lo stesso Presidente della Repubblica hanno ritenuto legittimo, con ricorsi separati, appellarsi al Consiglio costituzionale sulla conformità della nuova normativa ai principi della Costituzione. Il ricorso al Conseil constitutionnel è stato presentato il giorno successivo all'approvazione, il 13 marzo.

    Reconnaissance des proches aidantes
    Mercoledì 13 marzo il Senato ha proceduto alle dichiarazioni di voto e al voto finale - in seconda lettura - sulla proposta di legge già approvata dall'Assemblea nazionale, sul riconoscimento giuridico della figura del 'familiare badante'. Il disegno di legge è scaturito dalla necessità di agire in favore di persone che spesso con il loro intervento suppliscono alle carenze del sistema sanitario senza avere sostegno o preparazione adeguata. Inoltre, per svolgere queste funzioni, vengono penalizzate nelle loro attività personali o professionali. Le disposizioni adottate propongono misure di conciliazione della vita lavorativa con lo svolgimento di un ruolo di assistenza familiare, nonché il riconoscimento del diritto ad un'indennità per il cui finanziamento verrebbe creato un apposito fondo. Inoltre il disegno di legge intende introdurre misure per garantire i diritti previdenziali dei 'familiari badanti', assicurare una maggiore presenza di personale sanitario professionale in caso di necessità, creare una guida per gli accompagnatori ed una piattaforma web di informazione e orientamento (link).

    Rencontres sénatoriales de l'apprentissage
    Si è svolta giovedì in Senato la diciannovesima edizione delle 'giornate annuali dell'apprendistato'. Come ogni anno, il Senato e la Camera dei Mestieri e dell'Artigianato organizzano un incontro per avvicinare il legislatore al mondo del lavoro. Per questa diciannovesima edizione, dal titolo "Apprendistato: le nuove sfide della formazione", il focus si è concentrato sugli effetti della Loi pour la liberté de choisir son futur professionnel " (Loi 2018-771). La legge sul futuro professionale prevede misure sulla formazione, l'impiego e l'indennità di disoccupazione. Ha introdotto, inoltre, una profonda riforma dell'apprendistato con la semplificazione delle procedure di conclusione, esecuzione e risoluzione del contratto, l'aumento da 26 a 29 anni del limite di età per l'accesso all'apprendistato e la creazione di una classe di terzo livello denominata "preparatoria" in sostituzione dell'attuale DIMA (Disposition d'initiation aux metiers en alternance, una specie di alternanza scuola - lavoro), la semplificazione delle condizioni per la creazione e il funzionamento dei CFA (Centre de formation d'apprentis - Centri di formazione e apprendistato), l'introduzione di incentivi per imprenditori che occupano nelle loro aziende meno di 250 addetti, se assumono apprendisti nel quadro di contratti di apprendistato retribuiti (Dossier per la stampa). Le tre tavole rotonde di giovedì pomeriggio, si sono dunque concentrate sugli sviluppi di questa legge, alla presenza del presidente del Senato, Gérard Larcher, del Presidente della Camera dei mestieri e dell'artigianato Bernard Stalter e di diversi senatori. Il Ministro dell'Educazione Nazionale, Jean-Michel Blanquer, ha chiuso la giornata (link).

    Ameliorer la lisibilité du droit
    Mercoledì 13 l'aula del Senato ha approvato la proposta di legge, licenziata dalla Commissione lo scorso 6 marzo, volta a migliorare la 'leggibilità' delle leggi mediante l'abrogazione di un certo numero di disposizioni obsolete. Questo disegno di legge è il risultato della missione affidata all'"Ufficio per l'abrogazione di vecchie leggi inutili" con il suggestivo acronimo (BALAI - Bureau pour l'abrogation des lois anciennes et inutiles), creato dal Senato nel gennaio 2018 per la "caccia ai fossili legislativi". La legge proposta non inciderà sul diritto vigente perché abroga leggi che non sono state attuate per diversi decenni. Adottato all'unanimità dalla Commissione legge del 6 marzo, il testo dei senatori centristi Vincent Delahaye e Valérie Létard abroga più di cinquanta leggi adottate tra il 1819 e il 1940, "tenendo conto delle successive modifiche legislative". In Aula, il segretario di Stato al ministero dell'Azione e dei conti pubblici, Olivier Dussopt, si è congratulato con gli autori del disegno di legge citando per il solo 2018 "cifre assolutamente vertiginose che ci invitano ad andare oltre": "Più di 71.000 pagine pubblicate, 45 leggi, 1.260 decreti, 8.200 circolari" (link).

    *****************************

    GERMANIA - BUNDESTAG

    Giffey geht auf Kita- und Familien-Gesetz der Bundesregierung ein
    Il ministro Giffey risponde su asilo nido e diritto di famiglia

    Famiglie più forti, migliore assistenza, maggiore sostegno alle donne: queste le parole chiave con cui, mercoledì 13 marzo, in risposta a un'interrogazione al Governo, il ministro Franziska Giffey ha illustrato le priorità più importanti del Ministero federale per la famiglia, gli anziani, le donne e la gioventù. "Il mio primo anno di mandato è stato caratterizzato dall'obiettivo prioritario del rafforzamento delle famiglie e dell'avvio dei relativi disegni di legge", ha spiegato Giffey all'inizio della Regierungsbefragung, che è durata un'ora per la prima volta dalla modifica del regolamento e non aveva un argomento predeterminato. Il ministro ha risposto alle domande dei deputati su diversi temi del suo dicastero.
    (Link alla notizia)

    Opposition kritisiert geplante Reform des EU-Urheberrechts
    L'opposizione critica la proposta di riforma Ue del diritto d'autore

    Mercoledì 13 marzo il governo federale ha dovuto affrontare durante una Aktuelle Stunde (dibattito su un tema di attualità) le aspre critiche di tutti e quattro i gruppi di opposizione sulla prevista riforma della legge europea sul diritto d'autore. Il progetto, avviato dalla Commissione nel 2016, mira ad adeguare la normativa sul diritto d'autore all'era di Internet e prevede un numero significativamente maggiore di obblighi per piattaforme come Facebook o YouTube, come la concessione di licenze per i contenuti. Una conseguenza potrebbe essere rappresentata dai cosiddetti filtri di upload, che verificano se le immagini, i video o la musica sono protetti da copyright. Gli oppositori della riforma temono la fine della libertà di espressione su Internet. Il Parlamento europeo dovrebbe votare il progetto alla fine di marzo.
    (Link alla notizia)

    Bundeswahlausschuss tagt zur Europawahl
    La Commissione elettorale federale si riunisce per le elezioni europee

    Venerdì 15 marzo la Commissione elettorale federale delibererà in seduta pubblica l'ammissione delle proposte elettorali dei gruppi politici per l'elezioni del Parlamento europeo che si svolgeranno domenica 26 maggio 2019. La seduta sarà trasmessa in diretta su Internet all'indirizzo www.bundestag.de e su dispositivi mobili.
    (Link alla notizia)

    Abgesetzt: FDP will Mindestlohn-Dokumentation vereinfachen
    L'Fdp vuole semplificare la documentazione sul salario minimo

    Giovedì 14 marzo il Bundestag ha stralciato dall'ordine del giorno la prima lettura di una mozione del gruppo parlamentare Fdp (19/7458) per semplificare i requisiti di documentazione per il salario minimo. I liberali criticano la documentazione sull'orario di lavoro, prevista dalla legge sul salario minimo, in quanto troppo costosa e burocratica. Chiedono pertanto che il governo presenti un disegno di legge che preveda che la documentazione dell'orario di lavoro si applichi solo ai settori economici menzionati nella legge contro il lavoro sommerso. Il conteggio mensile delle retribuzioni con il numero totale delle ore lavorate e la conseguente retribuzione lorda dovrebbe essere una prova sufficiente delle ore lavorate. Secondo l'Fdp la soglia per il salario lordo, al quale non va applicato l'obbligo di documentazione, deve essere ridotta da 2.958 euro a 2.000 euro.
    (Link alla notizia)
    (Link alla mozione)

    Bundestag erhebt sich zu Ehren von Klaus Kinkel
    Il Bundestag rende omaggio a Klaus Kinkel

    All'inizio della seduta di giovedì 14 marzo il Bundestag ha commemorato il dottor Klaus Kinkel, ex deputato e ministro federale, deceduto il 4 marzo all'età di 82 anni. Wolfgang Schäuble, Presidente del Bundestag, ha reso omaggio a Kinkel con le parole: "Con lui stiamo perdendo un funzionario nel senso migliore del termine. Un alto funzionario che non aspirava agli uffici, ma che continuava sempre ad ottemperare ai propri doveri. Un cittadino e politico che non ha mai perso il rispetto per la responsabilità che gli è stata data per la società".
    (Link alla notizia)

    Roland Jahn überreicht Stasi-Unterlagen-Bericht an Schäuble
    Roland Jahn consegna il rapporto della Stasi a Schäuble

    A ben trenta anni dalla cosiddetta "rivoluzione pacifica" nella Repubblica democratica tedesca, è giunto il momento di stabilire la rotta, ha detto Roland Jahn, Commissario federale per gli archivi della Stasi (Der Bundesbeauftragte für die Stasi-Unterlagen -BStU), mercoledì 13 marzo, durante la consegna del 14° rapporto di attività della sua Commissione al presidente del Bundestag. Il successo dimostrativo della rivoluzione pacifica contro il regime della SED è stato, tra l'altro, che i cittadini della DDR hanno potuto accedere agli archivi della Stasi, garantendone così la conservazione. Ora si tratta di conservare i fascicoli e di renderli più utilizzabili attraverso il potenziale della digitalizzazione, ha detto Jahn in vista della relazione, che viene presentata regolarmente ogni due anni in Parlamento. La Commissione federale per gli archivi della Stasi (Der Bundesbeauftragte für die Stasi-Unterlagen -BStU) ha informato il Bundestag sull'esame degli archivi. Nella seduta costituente del 24 ottobre il Bundestag ha deciso che si continueranno ad applicare le "Linee guida per la revisione di attività o responsabilità politiche per il Ministero della Sicurezza dello Stato dell'ex Repubblica democratica tedesca".

    *****************************

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    Los miembros del Consejo Asesor del 40 Aniversario de la Constitución han recibido la Medalla del Congreso
    Entrega de condecoraciones a los miembros del Consejo Asesor del 40 Aniversario de la Constitución
    Il 13 marzo, si è svolta al Congresso una solenne cerimonia per la consegna della Medaglia del Congresso dei Deputati ai 43 membri del Comitato Consultivo per la Celebrazione del 40° anniversario della Costituzione, in segno di riconoscimento per il lavoro compiuto a titolo gratuito nell'organizzazione dei diversi atti celebrativi del quarantennale, svoltisi nel corso di tutto l'anno 2018. Si ricorda che il Comitato, voluto dalle Cortes per celebrare questa importante ricorrenza per la vita democratica spagnola, tanto da essere dichiarata 'avvenimento di particolare interesse pubblico', si era costituito il 27 novembre 2017 sotto la presidenza del Presidente del Senato, Pío García-Escudero, e della Presidente del Congresso dei Deputati, Ana Pastor, chiamati anche a farne parte, unitamente a personalità di spicco del mondo accademico, storico, culturale, parlamentare e istituzionale spagnolo (cfr. Newsletter del 1° dicembre 2017). La Presidente Pastor, prendendo la parola, ha sottolineato come la medaglia voglia rappresentare il 'simbolo del sincero e profondo ringraziamento' rivolto ai membri del Comitato da parte delle Cortes Generali, mentre il Presidente del Senato ha precisato che la consegna delle medaglie 'è il simbolo del compromesso con la Costituzione, con i suoi principi, i suoi valori e la sua diffusione'. Nei loro interventi, i Presidenti hanno voluto entrambi ricordare il padre costituente Pérez Llorca, scomparso lo scorso 6 marzo, annunciando che nelle prossime settimane sarà celebrato un atto di omaggio in ricordo. Con l'occasione, è stata infine anticipata la notizia relativa all'elaborazione di una memoria in cui raccogliere le principali attività svolte per la commemorazione del quarantennale della Costituzione.
    [Comunicato stampa]
    [Fotonotizia]
    [Atto di costituzione del Comitato Consultivo]

    Reunión de la Mesa de la Diputación Permanente
    Il 13 marzo, l'Ufficio di Presidenza della Diputación Permanente del Congresso si è riunito per la prima volta dallo scioglimento anticipato delle Camere, avvenuto il 5 marzo scorso con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale dello Stato, del Decreto Reale n. 129 del 2019, recante altresì la convocazione di nuove elezioni generali per domenica 28 aprile p.v. Con lo scioglimento anticipato delle Cortes della Legislatura corrente, la XII, è terminato il mandato dei deputati eletti il 26 giugno 2016, ad eccezione di quello dei membri della citata Diputación, organo di natura speciale eletto all'inizio di ogni legislatura, al quale il Regolamento del Congresso assegna una sorta di potere sostitutivo dell'Assemblea quando questa non è riunita, durante lo scioglimento delle Cortes o al termine naturale del mandato, sino all'insediamento del neoeletto Parlamento. La Diputación, riunitasi nel Salone dei Ministri, è presieduta dalla Presidente Ana Pastor, che la compone insieme ai Vicepresidenti José Ignacio Prendes e Micaela Navarro e ai Segretari Alicia Sánchez-Camacho e Gloria Elizo. Si ricorda che le nuove Cortes saranno costituite alle ore 10 del 21 maggio p.v. Il Decreto Reale n. 129 del 2019 specifica il numero di deputati da eleggere in ciascuna circoscrizione elettorale, secondo il procedimento di cui all'articolo 162 della Legge Organica sul Regime Elettorale Generale (LOREG). Essa stabilisce che il Congresso sia formato da 350 deputati; ad ogni provincia spetta un minimo di 2 deputati, mentre le popolazioni di Ceuta e Melilla sono rappresentate ciascuna da 1 deputato. I restanti 248 seggi sono distribuiti tra le province in proporzione alla relativa popolazione. Quanto al Senato, in applicazione dell'articolo 165 della Legge Organica n. 5 del 1985, in ogni circoscrizione provinciale sono eletti 4 senatori; nelle circoscrizioni insulari sono eletti 3 senatori a Gran Canaria, Mallorca e Tenerife, e 1 senatore a Ibiza-Formentera, Menorca, Fuerteventura, Gomera, Hierro, Lanzarote e La Palma. Le popolazioni di Ceuta e Melilla eleggono ciascuna 2 senatori. Il Decreto di convocazione fissa, altresì, le date di inizio e termine della campagna elettorale, che avrà una durata di 15 giorni, dalle ore 0 del 12 aprile alle ore 24 del 26 aprile p.v. Il nuovo Congresso risultante dalle elezioni del 28 aprile si riunirà per la prima volta il 21 maggio, in seduta costitutiva per l'elezione del Presidente del Congresso, dei 4 Vice Presidenti e dei 4 Segretari che costituiscono l'Ufficio di Presidenza.
    [Fotonotizia]
    [Tutorial: Diputación Permanente]
    [LOREG]
    [Giunta Elettorale Centrale]

    *****************************

    SPAGNA - SENADO

    Viaje oficial de una delegación parlamentaria del Senado a Nicaragua
    Una delegazione del Senato composta dal Primo Segretario dell'Ufficio di Presidenza della 'Diputación Permanente' e dai Senatori Gonzalo Jesús Robles (Gruppo Parlamentare Popolare), Emilio Álvarez Villazán (Gruppo Socialista), José María Cazalis (Gruppo Basco) e Josep Lluis Cleries (Gruppo Nazionalista) ha compiuto un viaggio ufficiale in Nicaragua, con l'obiettivo di conoscere direttamente sul luogo la situazione in cui versa il paese e la profonda crisi che sta vivendo in questo momento. A tal fine, il programma ha previsto incontri tanto con rappresentanti dei diversi settori della società civile, quanto con rappresentanti dello Stato nicaraguense. In particolare, la delegazione ha visitato l'Assemblea Nazionale, dove ha incontrato membri della Commissione per la Verità, la Giustizia e la Pace dell'Assemblea. Quanto alla società civile, in concreto i senatori spagnoli hanno avuto modo di incontrare i rappresentanti di organizzazioni per la difesa dei diritti umani e della libertà di stampa, ma anche i membri della Camera di Commercio ispano-nicaraguense, che hanno illustrato ai parlamentari la situazione degli imprenditori spagnoli radicati nel paese.
    [Comunicato stampa]

    Pío García-Escudero inaugura el XIII Encuentro Sekmun, modelo de Naciones Unidas
    Il 12 marzo, il Presidente del Senato, Pío García-Escudero, ha inaugurato il XIII Incontro Sekmun, giornate organizzate dall'Istituzione Educativa SEK per consentire a circa 500 studenti di diverse nazionalità e provenienti da istituti internazionali di istruzione superiore, di simulare il lavoro dell'Assemblea Generale dell'ONU e di altri organismi dell'ente. SEKMUN è, infatti, la rappresentazione del modello delle Nazioni Unite, utile a far comprendere ai partecipanti che il modo migliore per risolvere i problemi passa sempre attraverso il dialogo e la negoziazione, mai la violenza. All'evento sono intervenuti il Magnifico Rettore dell'Università Camilo José Cela, Samuel Martín-Barbero, e il Presidente di UNICEF-Spagna, Gustavo Suárez.
    [Comunicato stampa]

    Juan Eslava Galán imparte su conferencia "Cristóbal Colón en el convento de La Rábida"
    Conferencia de José Luis Corral sobre "La jura del rey Alfonso VI en Santa Gadea". La historia de España a través de los cuadros del Senado
    Nell'ambito del ciclo di conferenze organizzate dal Senato con l'Associazione di Scrittori con la Storia, i cui membri sono chiamati a prendere spunto dalle opere pittoriche possedute dalla Camera Alta per illustrare episodi della storia spagnola (Cfr. la Newsletter del 15 febbraio u.s.), il 12 marzo lo scrittore andaluso Juan Eslava Galán ha tenuto la conferenza sul dipinto del 1865 di Cano de la Peña, "Cristoforo Colombo nel convento della Rábida". La conferenza, introdotta dal senatore Carlos Aragonés, ha rappresentato l'occasione per ripercorrere la storia spagnola sotto il dominio dei Re Cattolici, le vicende legate alla Scoperta dell'America e le contrapposizioni del tempo tra paesi antagonisti per la conquista delle rotte marittime. Le giornate culturali volute dal Senato sono state inaugurate dal Presidente Pío García-Escudero, lo scorso 26 febbraio con la conferenza tenuta dallo scrittore José Calvo Poyato sul dipinto "La conversione di Recaredo" del pittore Antonio Muñoz Degrain. La prossima conferenza è prevista per il 18 marzo alle ore 12, sarà tenuta dallo scrittore José Luis Corral e riguarderà il dipinto di Marcos Hiráldez "Il giuramento del Re Alfonso VI a Santa Gadea". Gli incontri si svolgono nella cornice del Salone dei Passi Perduti, sono aperti al pubblico sino a completa capienza della sala e si terranno sino a maggio secondo un preciso calendario. Per raggiungere il maggior numero di cittadini, le conferenze sono trasmesse in diretta streaming sul web della Camera e sono disponibili sul canale Youtube del Senato.
    [Comunicato stampa relativo alla conferenza su Cristoforo Colombo]
    [Comunicato stampa relativo alla conferenza che si terrà il 18 marzo p.v.]

    *****************************

Abbonarsi alla newsletter

* Campo obbligatorio

FINE PAGINA

vai a inizio pagina