«
»
Newsletter
a cura dell'Ufficio Stampa
e dell'Ufficio ricerche sulla legislazione
del Senato della Repubblica

La newsletter #ParlamentiWeb è una finestra aperta sull'attività di altri Parlamenti in Europa. Nasce per allargare lo sguardo oltre i confini nazionali e offrire a chi è interessato una selezione rapida e sintetica di alcuni argomenti discussi e affrontati a Strasburgo, Londra, Parigi, Berlino, Madrid, così come riportati dai rispettivi siti web. Non è uno strumento di monitoraggio sistematico delle attività parlamentari dei Paesi presi in esame. Quindi non ha nessuna pretesa di completezza. E' aperta però al contributo diretto di chiunque sia interessato a segnalare notizie e novità utilizzando la piattaforma Twitter, con l'hashtag #ParlamentiWeb. La newsletter è curata dall'Ufficio stampa e internet e dall'Ufficio ricerche sulla legislazione comparata del Senato.

08 Marzo 2019

  • --- In primo piano ---

    PARLAMENTO EUROPEO

    - Cooperazione allo sviluppo: priorità a diritti umani e ambiente
    - Ora legale: le proposte della Commissione trasporti e turismo
    - Le donne e il Parlamento europeo

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    - Question time con il Primo Ministro
    - Critiche della Commissione conti pubblici sulla riforma sanitaria del 2012
    - Criminalità economica e lotta al riciclaggio
    - Sciopero del personale di sicurezza del Parlamento

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    - Brexit al centro dell'audizione del Governatore della Banca d'Inghilterra
    - Trentatré milioni di sterline ad Eurotunnel per assicurare il trasporto di farmaci in caso di no deal Brexit
    - Confronto in aula sull'uso della cannabis come medicinale

    FRANCIA - ASSEMBLÉE NATIONALE

    - Progetto di riorganizzazione del sistema sanitario
    - Giornata dei diritti della donna
    - Ostacoli alla transizione energetica
    - Riciclaggio delle materie plastiche

    FRANCIA - SÉNAT

    - Ordine pubblico nelle manifestazioni di piazza
    - Iniziative di semplificazione normativa
    - Divieto dell'uso di dispositivi di difesa con pallottole deformanti da parte delle forze dell'ordine
    - Nazionalizzazione delle concessionarie autostradali

    GERMANIA - BUNDESTAG

    - In calendario interrogazioni a risposta immediata al Governo e question time
    - Convegno "Cento anni di donne nella politica e nel Parlamento"
    - Scomparsa dell'ex ministro degli esteri Klaus Kinkel: il ricordo del Presidente del Bundestag
    - Nuova versione dell'app "Deutscher Bundestag"

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    - Pubblicato il Decreto di scioglimento anticipato delle Cortes e di convocazione di nuove elezioni generali, che si svolgeranno il 28 aprile 2019; le nuove Cortes saranno costituite il 21 maggio
    - Il Congresso celebra la Giornata Internazionale della Donna, con lo svolgimento di una serie di atti istituzionali legati al riconoscimento delle donne ispiratrici nel mondo della scienza, del giornalismo e della politica, nonché con l'omaggio alla figura di María Lejárraga, deputata della II Repubblica e paladina dei diritti delle donne
    - La Presidente Pastor inaugura la mostra "Donne Nobel di Scienze", un percorso artistico finalizzato a dare rilievo al lavoro delle donne insignite del Premio Nobel in diversi ambiti
    - La cronista parlamentare Lucía Méndez riceve dalla Presidente Pastor l'annuale Premio "Josefina Carabias", istituito dal Congresso per ricordare la prima giornalista professionista politica spagnola
    - La Presidente Pastor riceve da Carlos Lesmes la Relazione sull'attività svolta dal Consiglio Generale del Potere Giudiziario e dal Tribunale Supremo

    SPAGNA - SENADO

    - Il Presidente del Senato riceve la visita della Presidente del Senato e Vicepresidente della Repubblica Argentina
    - La Commissione Cultura approva mozioni
    - Il Presidente del Senato riceve la visita dell'Ambasciatore della Repubblica Islamica dell'Iran

    *****************************

    PARLAMENTO EUROPEO

    External action: more funds for human rights, development and climate change
    I fondi Ue destinati alla cooperazione allo sviluppo devono promuovere la democrazia, lo Stato di diritto e i diritti umani, tenendo presenti i vincoli ambientali. Lunedì le Commissioni per gli affari esteri e per lo sviluppo hanno adottato la loro posizione comune sulla proposta di nuova struttura per la cooperazione internazionale. Il nuovo strumento finanziario (Neighbourhood, Development and International Cooperation Instrument - NDICI), una volta approvato sia dal Parlamento europeo che dai ministri dell'UE, convoglierà la maggior parte dei fondi per l'azione esterna dell'UE, con un bilancio di 93 miliardi di euro a prezzi correnti per il periodo 2021-2027, con un aumento di quasi 4 miliardi di euro rispetto alla proposta della Commissione europea. Una volta entrato in vigore, sarà il principale strumento dell'UE per promuovere la cooperazione con i paesi terzi vicini e non solo, e per attuare gli impegni internazionali derivanti dagli obiettivi di sviluppo sostenibile per il 2030 e dall'accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. Gli eurodeputati propongono che il 45% dei fondi NDICI sia finalizzato a sostenere gli obiettivi climatici e ambientali. Gli eurodeputati ritengono inoltre che la promozione della democrazia, lo Stato di diritto e il rispetto dei diritti umani siano obiettivi centrali dell'azione esterna dell'UE; i paesi che arretrano in questi settori dovrebbero quindi trovarsi di fronte alla sospensione dei finanziamenti dell'UE, dicono i deputati.
    (Link)

    Could switching between summer and winter time end in 2021?
    Le proposte di porre fine agli aggiornamenti semestrali dell'orologio a partire dal 2021 sono state approvate lunedì dalla Commissione per i trasporti e il turismo. La Commissione propone che il cambio dell'ultima domenica di marzo 2021 sia l'ultimo per i paesi dell'UE che decidono di mantenere in maniera permanente l'ora legale. Gli Stati membri che preferiscono mantenere il loro orario normale, noto anche come "orario invernale", potrebbero cambiare l'ora per l'ultima volta nell'ultima domenica di ottobre 2021. Il progetto di relazione è stato approvato con 23 voti favorevoli e 11 contrari; la proposta della Commissione è di porre fine al cambiamento di orario stagionale, ma rinvia la data di inizio dal 2019 al 2021. Ciò non modificherebbe il diritto degli Stati membri dell'UE di decidere il loro orario normale. Il testo, una volta approvato dal Parlamento in seduta plenaria, costituirà la posizione dei deputati europei per i negoziati con il Consiglio dei ministri.
    (Link)

    Le donne e il Parlamento europeo. Infografica
    Le donne continuano a essere sottorappresentate in politica e nella vita pubblica a livello locale, nazionale ed europeo. Nel corso degli anni la percentuale di donne europarlamentari è cresciuta. Dal 1952 fino alle prime elezioni del 1979 sono state solo 31 le eurodeputate in carica. Con le prime elezioni dirette del Parlamento europeo la quota femminile arrivò al 15,2%. La percentuale delle donne nel Parlamento europeo è poi cresciuta costantemente a ogni elezione. Al momento, le donne rappresentano il 36,4%. Alla vigilia dell'8 marzo, il sito del Parlamento europeo ha pubblicato una serie di infografiche e dettagliati rapporti statistici sul tema "Le donne e il Parlamento europeo" e una pagina sul "potere delle donne nella politica".
    (Link)

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    Prime Minister's Questions: 6 March 2019
    Seduta del mercoledì tradizionalmente dedicata al question time con il Primo Ministro. Tim Farron (liberaldemocratico) ha aperto la serie di domande, ricordando che la Gran Bretagna ha speso 27 miliardi di sterline per salvare le banche in crisi. Uno sforzo che è stato ripagato, ha aggiunto polemicamente, con la decisione delle banche di chiudere 3.000 filiali dal 2016. Inoltre, gli istituti non sono riusciti a compensare i clienti che hanno perso 2 miliardi di sterline a causa di frodi. Il leader dell'opposizione, Jeremy Corbyn, si è unito al Primo Ministro nell'inviare pensieri di cordoglio e preghiere alle famiglie di coloro che hanno perso i figli negli ultimi giorni: Yousef Makki e Jodie Chesney, entrambi diciassettenni, sono stati il nono e il decimo adolescente assassinati con armi da taglio quest'anno. Duecentottantacinque persone - ha ricordato Corbyn - sono state accoltellate a morte lo scorso anno, il livello più alto di sempre. Accolgo con favore - ha aggiunto - il fatto che il Primo Ministro abbia annunciato la convocazione del Cabinet Office per analizzare il problema e cercare soluzioni, ma quali finanziamenti supplementari vengono erogati per affrontare le cause profonde del crimine con i coltelli e i crescenti livelli di criminalità violenta nelle strade di tutte le nostre città?
    (Link) (Resoconto)

    Public must see benefits from changes to NHS commissioning
    I cambiamenti introdotti nel sistema sanitario pubblico (NHS) a partire dalla riforma del 2012 sono stati particolarmente rapidi e disorientanti ed è tuttora difficile per i contribuenti capire chi, nella propria area geografica, è responsabile della spesa sanitaria e delle performance del servizio pubblico. E' quanto afferma un report della Commissione conti pubblici pubblicato l'8 marzo che fa il punto sul ruolo determinante dei Clinical Commissioning Groups (CCGs), gli organismi responsabili a livello locale di spese e strategie della sanità pubblica. E' evidente, afferma la Commissione, che molti CCGs sono attualmente sottoperformanti. Secondo una recente valutazione, il 42% dei CCGs "richiede miglioramenti o è inadeguato"; 24 CCGs sono addirittura a rischio di fallimento.
    (Link)

    UK's fragmented anti-money laundering system needs re-ordering, warns Treasury Committee
    La Commissione Tesoro ha pubblicato l'8 marzo una relazione sulla criminalità economica e il riciclaggio, concordata all'unanimità. L'entità della criminalità economica nel Regno Unito è molto incerta, afferma la Commissione, con stime che vanno dalle decine alle centinaia di miliardi di sterline. Il governo dovrebbe quindi fornire una stima più precisa in modo che la risposta possa essere adattata al problema. Inoltre, la Commissione chiede al governo di istituire un sistema più frequente di revisione pubblica della vigilanza e dell'applicazione della legge antiriciclaggio che garantisca un costante stimolo al miglioramento. Questo potrebbe essere un ruolo per il neo-annunciato Economic Crime Strategic Board, presieduto congiuntamente dal Cancelliere dello Scacchiere e dal Ministro degli Interni.
    (Link)

    Potential strike action: Impact on access to Parliament
    La PCS Union, il sindacato del personale di sicurezza del Parlamento, ha indetto uno sciopero dal 19 al 21 marzo, se non sarà possibile risolvere prima le preoccupazioni in sospeso sulle condizioni di lavoro e sulle questioni relative al personale. Il sito del Parlamento pubblica dunque una serie di informazioni rivolte ai potenziali visitatori, poiché se lo sciopero sarà confermato saranno necessarie alcune limitazioni alle visite guidate e agli eventi. La sicurezza a Westminster è garantita sia dal corpo della Metropolitan Police che dal personale parlamentare addetto alla sicurezza. Ovviamente, anche in caso di sciopero saranno garantiti la sicurezza del palazzo e la continuità dei lavori parlamentari, compresa la priorità di accesso per i testimoni delle Commissioni di entrambe le Camere.
    (Link)

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    Mark Carney on Brexit, inflation and the economy
    Il Governatore della Banca d'Inghilterra, Mark Carney, è stato ascoltato martedì 5 marzo dalla Commissione affari economici (video). La Brexit è stata al centro dell'audizione. Carney ha risposto a domande sugli effetti di un eventuale rinvio a fine giugno dell'uscita dall'Ue o di un'uscita senza accordo (no deal); sui settori che sarebbero maggiormente colpiti dal no deal; in che misura il Regno Unito è colpito dalle tensioni globali; se il livello di indebitamento delle famiglie britanniche rappresenta uno dei principali rischi per l'economia del Regno.
    (Link)

    Payment of £33m to Eurotunnel
    La compagnia Eurotunnel proprietaria del tunnel ferroviario che collega il Regno Unito alla Francia (e al continente europeo) riceverà 33 milioni di sterline dal governo britannico per continuare ad assicurare il trasporto di farmaci e di apparecchiature mediche anche in caso di no deal Brexit. L'argomento è stato dibattuto in plenaria nella seduta di lunedì 4 marzo (resoconto). Il Conte di Courtown (conservatore) ha sottolineato come la preparazione di un'eventuale uscita senza accordo dall'Ue stia ponendo grandi problemi al servizio sanitario (National Health Service), all'industria farmaceutica e all'intera catena dell'approvvigionamento medico. Desidero rendere omaggio al loro lavoro - ha detto - e ringraziarli per gli sforzi compiuti e per le misure di emergenza approntate. L'accordo raggiunto la settimana scorsa tra il governo e Eurotunnel è una parte importante di queste misure. A causa dell'azione legale intrapresa da Eurotunnel e dei rischi legali del caso giudiziario, è risultato chiaro che senza questo accordo - ha aggiunto il Conte di Courtown - non potevamo più confidare nella libera fornitura di medicinali. L'azione legale è stata intrapresa da Eurotunnel dopo le notizie di accordi tra il Dipartimento dei Trasporti e le compagnie di traghetti. Per questo motivo, l'opposizione laburista, con Lord Tunnicliffe, ha chiesto al ministro dei trasporti di spiegare in dettaglio perché il governo deve pagare 33 milioni di sterline di denaro dei contribuenti. Quali sono stati gli errori che hanno condotto alla stipula dell'accordo?

    Cannabis: Medicinal Use
    Nella seduta di lunedì 4 marzo la Baronessa Meacher (indipendente) si è rivolta al Governo di Sua Maestà per chiedere quali misure abbia adottato per assicurare che i pazienti che hanno bisogno di cannabis in forma di medicinale possano accedere a tale trattamento su prescrizione medica. Nella sua riposta, il sottosegretario del ministero della sanità e dell'assistenza sociale, Baronessa Blackwood di North Oxford, ha assicurato che i funzionari governativi hanno lavorato con i colleghi di tutta la sanità per assicurare che i pazienti possano accedere alla cannabis medica, quando ve ne sia bisogno. La guida clinica è stata pubblicata dal Royal College of Physicians, dalla British Paediatric Neurology Association e dall'Association of British Neurologists. I medici specialisti lo prenderanno in considerazione prima di prescrivere, ma siamo chiari - ha detto il sottosegretario - sul fatto che la decisione di prescrivere dovrebbe essere presa dai singoli medici in collaborazione con i pazienti e le loro famiglie. Ringrazio il ministro per la sua risposta, ha replicato la Baronessa Meacher, aggiungendo però: lei saprà che solo quattro persone hanno ricevuto una prescrizione per la cannabis medica da quando è diventata legale il 1° novembre dello scorso anno; i medici non hanno avuto alcuna formazione nella prescrizione di cannabis e c'è grande pressione da parte dei pazienti che non hanno giovamento dai farmaci standard.
    (Resoconto)

    Lords marks International Women's Day
    Giovedì 7 marzo, la seduta in aula è stata dedicata alla Giornata internazionale della donna e al ruolo del Regno Unito nel promuovere l'uguaglianza di genere a livello globale. Hanno preso parte al dibattito, tra gli altri, il presidente del Comitato consultivo per l'azione di genere per la pace e la sicurezza (Gaps) e l'ex presidente della Commissione nazionale delle donne.
    (Link)

    *****************************

    FRANCIA- ASSEMBLÉE NATIONALE

    Organisation et transformation du système de santé
    Martedì 5 marzo, la ministra della salute e della solidarietà Agnès Buzyn insieme alla ministra dell'università, ricerca e innovazione Frédérique Vidal hanno presentato alla commissione Affari sociali il progetto di legge del governo per la riforma del sistema sanitario. Dopo l'audizione delle due ministre la commissione ha iniziato la discussione generale sul testo, che propone una serie di importanti misure di riforma tra le quali la soppressione del numero chiuso nelle facoltà di medicina e la revisione dei programmi di studio, la modifica degli "statuti ospedalieri" che riguardano la missione degli ospedali di prossimità e la informatizzazione di alcune funzioni. (video)

    Journée internationale des droits des femmes
    Mercoledì 6 marzo, in occasione della giornata internazionale dei diritti delle donne, la Delegazione parlamentare per i diritti della donna, sotto l'Alto patronato del Presidente dell'Assemblea Richard Ferrand, ha organizzato una proiezione - conferenza del film realizzato nel 1977 dalla regista Agnès Varda L'une chante, l'autre pas. Alla proiezione e al successivo dibattito hanno preso parte la regista e alcune rappresentanti del mondo accademico francese. Nel quadro della settimana consacrata ai diritti delle donne le due sedute dell'aula dedicate alle interrogazioni al Governo (martedì 5 marzo e mercoledì 6 marzo) sono state presiedute dalle due vice-presidenti dell'Assemblea nazionale Annie Genevard e Carole Bureau-Bonnard.

    Freins à la transition énergétique
    Giovedì 7 marzo la Missione parlamentare d'informazione incaricata di approfondire il tema della transizione energetica ha tenuto una tavola rotonda, dove sono intervenuti rappresentanti dei grandi gruppi industriali ed energetici francesi. Questi hanno discusso ed illustrato i programmi di innovazione e le visioni per il futuro sviluppate dalle loro aziende (video). La Missione di informazione intende lanciare nelle prossime settimane una grande consultazione online tra i cittadini, dal titolo: "Rimuovere gli ostacoli alla transizione energetica, sì, ma come?". Fino alla mezzanotte del 17 aprile i francesi potranno esprimere il proprio parere sulla piattaforma dell'Assemblea nazionale e scambiare all'interno di essa opinioni e commenti. L'iniziativa intende mobilitare le competenze dei cittadini e coinvolgerli nell'individuazione dei problemi e delle soluzioni per realizzare efficientemente il passaggio alle fonti rinnovabili. La consultazione verte su sette temi principali: Mobilità sostenibile; Risparmio energetico; Ruolo delle filiere energetiche e industriall; Sviluppo delle fonti di energia rinnovabili; Introduzione di nuove pratiche; Strumenti fiscali ed economici; Problemi di metodo e di organizzazione.

    Objectif 100% de plastiques recyclés pour 2025
    Martedì 5 marzo la commissione per lo sviluppo sostenibile ha organizzato una tavola rotonda sul programma: "Obiettivo 100% di plastica riciclata entro il 2025", con la partecipazione di Laura Chatel, responsabile dell'Associazione Zero Waste France, di Marc Cheverry, direttore per l'economia circolare e i rifiuti dell'Agenzia per l'ambiente e la gestione dell'energia, e di Jean-Philippe Carpentier presidente della federazione delle imprese di riciclo e con Serge Vassal, presidente della Federazione per le materie plastiche e i composti (video).

    *****************************

    FRANCIA - SÉNAT

    Prévenir et sanctionner les violences lors des manifestations
    Mercoledì 6 marzo la Commissione leggi ha adottato senza modifiche, in seconda lettura, il disegno di legge mirante a rafforzare e garantire il mantenimento dell'ordine pubblico durante le manifestazioni. Il testo sarà sottoposto all'esame dell'aula il 12 marzo. Il disegno di legge prevede tra le misure restrittive: la facoltà per le forze di pubblica sicurezza di controllare i documenti di tutti coloro che si trovano nei dintorni di una manifestazione quando vi siano concreti problemi di sicurezza, la possibilità di creare dossier sui soggetti che sono stati diffidati dal partecipare a manifestazioni pubbliche, introdurre il reato penale di dissimulazione del proprio aspetto in occasione di manifestazioni, introdurre il reato penale di detenzione e uso di fuochi d'artificio durante le manifestazioni. Il disegno di legge, presentato dal senatore Bruno Retailleau (gruppo Repubblicano) era stato adottato in prima lettura dal Senato il 23 ottobre 2018, e successivamente ha subito modificazioni durante l'esame all'Assemblea nazionale (link).

    Ameliorer la lisibilité du droit par l'abrogation des lois obsolètes
    Mercoledì 6 marzo la Commissione leggi ha esaminato e adottato con modificazioni una proposta di legge volta a migliorare la leggibilità delle norme mediante l'abrogazione di quelle ormai obsolete. Il voto finale sulla proposta è calendarizzato per mercoledì 13 marzo. Il testo è stato presentato nell'ottobre 2018 dal senatore Delahaye, Vice presidente del Senato e membro del gruppo Unione di centro. L'Ufficio di presidenza del Senato ha istituito nel mese di gennaio 2019 un gruppo di lavoro denominato "Ufficio per l'abrogazione delle norme vecchie e inutili" "B.A.L.A.I. - Bureau d'Abrogation des Lois Anciennes et Inutiles" incaricato di censire le norme aventi tali caratteristiche. (Qui il comunicato stampa che descrive i poteri e le funzioni dell'organo). E' stato previsto un lavoro suddiviso in tre fasi: nella prima l'identificazione da parte delle commissioni permanenti delle disposizioni legislative inapplicate che possono essere abrogate. Questa prima fase ricognitiva è stata coordinata dal vice presidente del Senato incaricato dei lavori parlamentari. Una seconda fase ha riguardato l'individuazione delle disposizioni divenute obsolete perché corrispondono a situazioni decadute di fatto o di diritto, o perché avevano caratteristiche transitorie o perché sono diventate incompatibili con gli impegni internazionali. La presentazione della proposta di legge rappresenta la terza fase di questo percorso, finalizzata all'abrogazione delle disposizioni individuate come inutili (link).

    Interdire l'usage des lanceurs de balles de défense
    Giovedì 7 marzo, è arrivato nell'aula del Senato il disegno di legge di iniziativa del gruppo comunista che punta a mettere fuori legge l'uso da parte delle forze dell'ordine di proiettili deformanti che avrebbero la caratteristica di non penetrare nel bersaglio ma di metterlo solo fuori combattimento. Il tema è spinoso perché tali armi sono state largamente impiegate nelle ultime settimane durante le manifestazioni dei "gilet gialli". La prima firmataria del testo, Eliane Assassi, ha riferito le cifre riportate da alcuni osservatori secondo i quali l'uso di tali armi per la repressione delle manifestazioni ha provocato un centinaio di feriti gravi, tra i quali molti con lesioni irreversibili. Le polemiche sollevate dal ricorso ad "un uso eccessivo della forza" hanno aperto un largo dibattito nella politica francese, tanto che la proposta delle opposizioni in Senato mira anche a "lanciare la riflessione sulle strategie di riduzione dell'escalation e sulle possibili alternative pacifiche da parte delle forze dell'ordine". (link)

    Nationalisazion des sociétés concessionaires d'autoroutes
    Giovedì 7 marzo, il Senato ha esaminato il disegno di legge sulla nazionalizzazione delle società concessionarie autostradali e l'assegnazione di dividendi all'Agence de financement des infrastructures de transport de France, presentato da Éliane Assassi e da alcuni suoi colleghi, nell'ambito dell'agenda riservata al gruppo CRCE (sinistra comunista).

    *****************************

    GERMANIA - BUNDESTAG

    Non ci sono state sedute in plenaria del Bundestag questa settimana. Il calendario dei lavori fissa la prossima seduta al 13 marzo. In homepage ancora in evidenza le elezioni europee del 2019
    (Calendario dei lavori)

    Europawahl am 26. Mai: Deutschland stellt wieder 96 Abgeordnete
    Elezioni europee del 26 maggio: la Germania candida di nuovo 96 deputati

    Dal 23 al 26 maggio i cittadini dell'Unione europea eleggeranno il Parlamento europeo per la nona volta. In Germania le elezioni si svolgeranno domenica 26 maggio, secondo una decisione del governo federale del 19 settembre 2018. L'ottava legislatura si conclude il 18 aprile 2019. Le elezioni non si baseranno su una legge elettorale europea uniforme, ma su leggi elettorali nazionali. Dopo il ritiro della Gran Bretagna dall'UE alla fine di marzo, saranno eletti 705 deputati per cinque anni. Attualmente il Parlamento europeo conta ancora 751 membri. I deputati del Bundestag sono 709 in questa legislatura. In Germania ci sono 64,8 milioni di persone aventi diritto al voto, tra i quali 60,8 milioni sono tedeschi e 3,9 milioni di cittadini europei non tedeschi che vivono in Germania. Per la prima volta circa 3,9 milioni di persone possono partecipare alle elezioni europee. Il numero dei deputati tedeschi al Parlamento europeo non subirà variazioni. Come nel 2014, 96 seggi saranno assegnati ai deputati tedeschi. La Francia invierà 79 deputati (attualmente 74), l'Italia 76 (attualmente 73), la Spagna 59 (attualmente 54) e la Polonia 52 (attualmente 51). Il Regno Unito, che ha 73 deputati, non sarà più rappresentato nel Parlamento neoeletto.
    (Link alla notizia)
    (Date delle elezioni degli Stati membri dell'Unione europea)

    Befragung der Bundesregierung
    Interrogazione a risposta immediata al Governo

    All'inizio della seduta di mercoledì 13 un membro del governo informerà i deputati di una risoluzione approvata dal Consiglio dei ministri nella precedente seduta. I deputati possono anche porre domande su altri argomenti della riunione di gabinetto. Per la prima volta sono stati fissati 60 minuti per l'indagine governativa dopo che il 21 febbraio il Bundestag ha modificato le regole di procedura e ha esteso la durata dell'indagine governativa da 35 a 60 minuti. La durata dell'interrogazione al governo è stata invece ampliata da 35 minuti a un'ora.
    (Link alla notizia)

    Fragestunde am 13. März
    Question time previsto per il 13 marzo

    Mercoledì 13 marzo dopo l'interrogazione a risposta immediata al governo (Regierungsbefragung,) si terrà il Question time (Fragestunde), per il quale è prevista un'ora e mezza. I rappresentanti dei ministeri federali risponderanno alle domande presentate per iscritto nel corso della seduta dai parlamentari, che saranno chiamati separatamente a seconda delle loro competenze. Diversamente dal passato, il tempo a disposizione sarà di 90 minuti invece di due ore come avveniva in precedenza, dopo che il 21 febbraio scorso il Bundestag ha modificato il proprio regolamento, riducendo la durata delle interrogazioni.
    (Link alla notizia)

    Was Frauen im Parlament in hundert Jahren erreicht haben
    Cosa hanno raggiunto in cento anni le donne in Parlamento

    Cento anni di diritto di voto per le donne in Germania. Mercoledì 6 marzo l'ex ministro federale della famiglia Kristina Schröder e l'ex ministro federale della giustizia e dell'economia Brigitte Zypries hanno discusso il tema "Cento anni di donne nella politica e nel Parlamento - successi storici, sfide attuali" in occasione dell'apertura di un convegno internazionale di tre giorni al Bundestag .Non potrebbe esserci per questo evento un luogo più adatto che il Bundestag tedesco, "e inoltre la casa che porta il nome di Marie Elisabeth Lüders, che è stata una delle prime donne a sedere in parlamento", ha detto il Prof. Dominik Geppert, presidente della Commissione per la storia del parlamentarismo e dei partiti politici (Kommission für Geschichte des Parlamentarismus und der politischen Parteien - KGParl) all'inizio della conferenza. Il centenario dell'elezioni nella Repubblica di Weimar nel gennaio 1919, quando per la prima volta alle donne fu concesso il diritto di voto e di eleggibilità, è stata l'occasione per ospitare l'evento.
    (Link alla notizia)

    Schäuble würdigt Klaus Kinkel als überzeugten Europäer
    Schäuble rende omaggio a Klaus Kinkel come convinto europeo

    Wolfgang Schäuble, presidente del Bundestag, ha reso omaggio all'ex ministro degli esteri e vicecancelliere Klaus Kinkel, deceduto lunedì 4 marzo all'età di 82 anni. In una lettera di condoglianze alla vedova lo ha ricordato come esperto di politica estera, compagno di lunga data e amico.
    (Link al messaggio di cordoglio)

    Neue Smartphone-App des Deutschen Bundestages
    Nuova applicazione per smartphone del Bundestag

    Da mercoledì 6 marzo è disponibile la nuova versione dell'app gratuita "Deutscher Bundestag" per dispositivi mobili con sistemi operativi Android e iOS. Consente di seguire in diretta tutti i dibattiti in plenaria, le audizioni pubbliche e le sedute di commissione. L'applicazione informa anche sull'ordine del giorno per le sedute di una settimana e sui temi di dibattito nelle commissioni. Gli utenti possono essere avvisati con una notifica push da 90 a 15 minuti prima dell'inizio di una riunione. Possono condividere tutti i video e i testi senza rivelare dati personali. L'applicazione è stata sviluppata in collaborazione con l'azienda tecnologica "Ackee" di Praga, che si è aggiudicata la gara d'appalto.
    (Link alla notizia)

    *****************************

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    Convocadas las elecciones generales para el 28 de abril de 2019
    El Senado y el Congreso de los Diputados se constituirán el 21 de mayo, a las 10 horas, tras las elecciones generales del 28 de abril
    Il 5 marzo è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale dello Stato, il Decreto Reale n. 129 del 2019, recante lo scioglimento anticipato del Congresso e del Senato eletti il 26 giugno 2016 e la convocazione di nuove elezioni generali per domenica 28 aprile 2019. Le nuove Cortes saranno costituite alle ore 10 del 21 maggio p.v. Il Decreto specifica il numero di deputati da eleggere in ciascuna circoscrizione elettorale, secondo il procedimento di cui all'articolo 162 della Legge Organica sul Regime Elettorale Generale (LOREG). Essa stabilisce che il Congresso sia formato da 350 deputati; ad ogni provincia spetta un minimo di 2 deputati, mentre le popolazioni di Ceuta e Melilla sono rappresentate ciascuna da 1 deputato. I restanti 248 seggi sono distribuiti tra le province in proporzione alla relativa popolazione. Quanto al Senato, in applicazione dell'articolo 165 della Legge Organica n. 5 del 1985, in ogni circoscrizione provinciale sono eletti 4 senatori; nelle circoscrizioni insulari sono eletti 3 senatori a Gran Canaria, Mallorca e Tenerife, e 1 senatore a Ibiza-Formentera, Menorca, Fuerteventura, Gomera, Hierro, Lanzarote e La Palma. Le popolazioni di Ceuta e Melilla eleggono ciascuna 2 senatori. Il Decreto di convocazione fissa, altresì, le date di inizio e termine della campagna elettorale, che avrà una durata di 15 giorni, dalle ore 0 del 12 aprile alle ore 24 del 26 aprile p.v. Il nuovo Congresso risultate dalle elezioni del 28 aprile si riunirà per la prima volta il 21 maggio, in seduta costitutiva per l'elezione del Presidente del Congresso, dei 4 Vice Presidenti e dei 4 Segretari che costituiscono l'Ufficio di Presidenza. Con lo scioglimento anticipato delle Cortes della Legislatura corrente, la XII, termina il mandato dei deputati eletti il 26 giugno 2016, ad eccezione di quello dei membri della 'Diputación Permanente', organo di natura speciale eletto all'inizio di ogni legislatura, al quale il Regolamento del Congresso assegna una sorta di potere sostitutivo dell'Assemblea quando questa non è riunita, durante lo scioglimento delle Cortes o al termine naturale del mandato, sino all'insediamento del neoeletto Parlamento.
    [Comunicato stampa del Congresso]
    [Comunicato stampa del Senato]
    [LOREG]
    [Giunta Elettorale Centrale]
    [Tutorial: Diputación Permanente]

    El Congreso dedicará esta semana a mujeres inspiradoras para celebrar el Día de la Mujer
    Il 6 e il 7 marzo, il Congresso dei deputati ha celebrato la Giornata Internazionale della Donna, con lo svolgimento di una serie di atti istituzionali legati al riconoscimento delle donne ispiratrici nel mondo della scienza, del giornalismo e della politica, nonché con l'omaggio alla figura di María Lejárraga, deputata della II Repubblica, negli anni dal 1933 al 1935, drammaturga e paladina dei diritti delle donne. Con l'occasione, per i due giorni suddetti, la facciata del Palazzo del Congresso è stato illuminato con luci di colore viola. Tra gli atti programmati, le 'conversazioni' con otto donne di successo nel campo tecnologico, l'inaugurazione di una mostra dedicata alle donne scienziate premio Nobel e il recital del tenore Joaquín Pixán con composizioni sulla figura di María Lejárraga, oltre alla lettura drammatizzata di 'Firmado Lejárraga' opera della drammaturga e romanziera spagnola Vanesa Monfort, dedicata alla deputata femminista. L'iniziativa si propone di rivendicare il ruolo delle donne che sono state di esempio e ispirazione per altre donne nel corso della storia recente spagnola. Donne di successo la cui esperienza è valsa per progredire nella promozione delle vocazioni scientifico-tecnologiche tra le bambine e le giovani generazioni di donne, nonché in tutti quei settori in cui il mondo femminile aveva in passato un ruolo di minor rilievo. Le celebrazioni hanno avuto avvio il 6 marzo alle ore 13 con la consegna del Premio Josefina Carabias dedicato al giornalismo parlamentare.
    [Comunicato stampa]
    [Comunicato stampa relativo alla lettura drammatizzata]

    El Congreso reivindica el papel de las mujeres en la ciencia con una exposición sobre ganadoras del Nobel
    Il 7 marzo, la Presidente del Congresso, Ana Pastor, alla presenza dei membri dell'Ufficio di Presidenza della Camera, ha inaugurato la mostra 'Donne Nobel di Scienze', un percorso artistico finalizzato a dare rilievo al lavoro delle donne insignite del Premio Nobel in diversi ambiti scientifici, come fisica, chimica, medicina, ma anche in ambito letterario o per la pace. All'evento, svoltosi presso il Vestibolo Ernest Lluch, ha partecipato Pierre Joliot-Curie, cattedratico di bioenergetica cellulare al Collège de France e ora professore emerito, nonché nipote di Marie Curie, prima donna Premio Nobel della storia. La mostra si compone di 37 pannelli didattici, e ripercorre la vite e l'attività professionale di 16 donne distintesi per aver ottenuto il prestigioso premio, come Marie Curie, Rita Levi Montalcini, Madre Teresa di Calcutta, Malala Yousafzai o Gabriela Mistral. La mostra si chiude con il pannello dedicato alla scrittrice spagnola Concha Espina, proposta in diverse occasioni per il conferimento del Nobel.
    [Comunicato stampa]

    La periodista Lucía Méndez recibe el primer Premio 'Josefina Carabias'
    La ganadora del Premio Josefina Carabias, Lucía Méndez, reivindica el papel de la mujeres periodistas: "Nunca os dejéis arrinconar, ya no es tiempo de que nos arrinconen"
    Il 6 marzo, la Presidente Pastor ha consegnato alla cronista parlamentare Lucía Méndez, l'annuale Premio 'Josefina Carabias', istituito dal Congresso per ricordare e omaggiare la prima donna spagnola dedicatasi professionalmente al giornalismo politico. Il riconoscimento si pone l'obiettivo di insignire i professionisti dell'informazione distintisi per la capacità di trasmettere le notizie concernenti i lavori parlamentari e la difesa dei diritti e delle libertà fondamentali. La cerimonia, svoltasi nella cornice del Salone dei Passi Perduti, si è conclusa con un discorso pronunciato dalla giornalista premiata. 'Il Congresso - ha sottolineato la Méndez - mi ha insegnato molto', 'la Camera Bassa - ha proseguito - è l'istituzione più aperta, la più trasparente e il miglior luogo in cui può lavorare un giornalista', 'qui non ci sono porte né muri che impediscano l'accesso alle fonti'. Rivendicando il ruolo della donna nella professione, la giornalista ha sottolineato come Josefina Carabias si sorprenderebbe oggi vedendo quante giornaliste ci sono al Congresso, ma noterebbe anche che ci sono poche donne al vertice in questo settore, auspicando fortemente di fare passi in avanti in futuro sotto questo profilo. Al riguardo, la giornalista ha voluto mandare un chiaro messaggio alle colleghe: 'Non vi fate mai mettere in un angolo, non è più tempo di farci mettere da parte', ha concluso.
    [Fotonotizia]
    [Comunicato stampa relativo alla consegna del premio]
    [Comunicato stampa relativo al discorso pronunciato dalla premiata]

    Presentación de la Memoria del Tribunal Supremo y del CGPJ
    Il 4 marzo, la Presidente del Congresso, Ana Pastor, ha ricevuto Carlos Lesmes, Presidente del Consiglio Generale del Potere Giudiziario (Consejo General del Poder Judicial, CGPJ), organo omologo al nostro CSM, dal quale ha ricevuto la Relazione sull'attività svolta dal CGPJ e dal Tribunale Supremo.
    [Fotonotizia]

    *****************************

    SPAGNA - SENADO

    La presidenta del Senado y vicepresidenta de la República Argentina visita la Cámara Alta
    Il 4 marzo, il Presidente del Senato, Pío García-Escudero, ha ricevuto la visita della Presidente del Senato e Vicepresidente della Repubblica Argentina, Gabriella Michetti, accompagnata dall'Ambasciatore dell'Argentina in Spagna, Federico Ramón Puerta.
    [Comunicato stampa]

    Acuerdos adoptados por la Comisión de Cultura
    La Commissione Cultura del Senato, nella seduta del 4 marzo, ha approvato i seguenti provvedimenti:

    • una mozione, promossa dal Gruppo Misto, che impegna il Governo al riconoscimento e alla celebrazione del X anniversario della dichiarazione del Silbo Gomero ('fischio di La Gomera', linguaggio fischiato praticato da alcuni abitanti dell'isola di La Gomera, nell'arcipelago delle Canarie) quale Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità;
    • una mozione, promossa dal Gruppo Nazionalista e approvata all'unanimità, che impegna il Governo a modificare la Legge n. 49 del 2002, concernente il regime fiscale degli enti senza scopo di lucro e gli incentivi fiscali per il mecenatismo;
    • una mozione, promossa dal Gruppo Esquerra Republicana, che impegna il Governo al recupero del Teatro Escalante di Valenza;
    • una mozione, promossa dal Gruppo Socialista e approvata all'unanimità, che impegna il Governo ad assumere la titolarità del Bene di Interesse Culturale (BIC) per la Chiesa del Monastero di San Antolín de Bedón, nella regione di Llanes (Asturie);
    • una mozione, promossa dal Gruppo Socialista, che impegna il Governo a sostenere e difendere la candidatura della Danza di Palos nella lista rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità dell'Unesco;
    • una mozione, promossa dal Gruppo Popolare e approvata all'unanimità, che impegna il Governo ad avviare le trattative con i titolari dell'edificio adiacente alla Casa Museo Cervantes di Valladolid ai fini della relativa acquisizione;
    • una mozione, promossa dal Gruppo Popolare e approvata all'unanimità, che impegna il Governo a sostenere economicamente e istituzionalmente il Museo delle Calzature di Elda (Alicante).
    [Comunicato stampa]


    El embajador de Irán visita el Senado
    Il 6 marzo, il Presidente del Senato, Pío García-Escudero, ha ricevuto la visita dell'Ambasciatore della Repubblica Islamica dell'Iran, Hassan Ghashghavi.
    [Comunicato stampa]

    *****************************

Abbonarsi alla newsletter

* Campo obbligatorio

FINE PAGINA

vai a inizio pagina