«
»
Newsletter
a cura dell'Ufficio Stampa
e dell'Ufficio ricerche sulla legislazione
del Senato della Repubblica

La newsletter #ParlamentiWeb è una finestra aperta sull'attività di altri Parlamenti in Europa. Nasce per allargare lo sguardo oltre i confini nazionali e offrire a chi è interessato una selezione rapida e sintetica di alcuni argomenti discussi e affrontati a Strasburgo, Londra, Parigi, Berlino, Madrid, così come riportati dai rispettivi siti web. Non è uno strumento di monitoraggio sistematico delle attività parlamentari dei Paesi presi in esame. Quindi non ha nessuna pretesa di completezza. E' aperta però al contributo diretto di chiunque sia interessato a segnalare notizie e novità utilizzando la piattaforma Twitter, con l'hashtag #ParlamentiWeb. La newsletter è curata dall'Ufficio stampa e internet e dall'Ufficio ricerche sulla legislazione comparata del Senato.

09 Novembre 2018

  • --- In primo piano ---

    PARLAMENTO EUROPEO

    - Tariffe telefoniche meno care e connettività 5G: il Parlamento vota le nuove regole
    - La risposta UE al cambiamento climatico
    - Nuove regole per l'accessibilità di smartphone, servizi bancari e trasporti per le persone con disabilità
    - Elezioni europee: accordo con 50 tv per la copertura informativa

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    - Pubblicato il testo della legge finanziaria
    - Donne parlamentari da tutto il mondo riunite nella House of Commons per i 100 anni del suffragio femminile
    - Il Big Ben torna in servizio per un solo giorno in occasione dei 100 anni dell'armistizio dell'11 novembre 1918
    - Fibrosi cistica: la Commissione salute valuta i nuovi farmaci
    - Impatto della Brexit sui porti del Galles

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    - Strategie del Regno Unito nei nuovi equilibri globali
    - Ricorso alla scienza forense nei tribunali del Regno Unito
    - Brexit: allarme del Comitato energia e ambiente sulla regolamentazione del settore chimico
    - Diritti umani: memorandum in occasione dei venti anni dello Human Rights Act

    FRANCIA - ASSEMBLÉE NATIONALE

    - Progetto di legge di Bilancio 2019
    - Riforma della giustizia
    - Bilancio 2019: audizioni in Commissione cultura
    - Riscaldamento globale: quali conseguenze sugli equilibri mondiali?
    - Riforma del diritto d'asilo europeo; comunicazioni sulla missione in Grecia

    FRANCIA - SÉNAT

    - Lotta contro la manipolazione dell'informazione
    - Crescita e trasformazione delle imprese industriali
    - Agenzia per la coesione territoriale
    - Distorsioni derivanti dalla trasposizione del diritto comunitario

    GERMANIA - BUNDESTAG

    - 9 novembre: "giorno del destino" - Commemorazione al Bundestag
    - Approvato il pacchetto pensioni del governo
    - Legge per il rafforzamento del personale infermieristico
    - Sistema per lo scambio delle quote di emissione dell'UE (ETS UE)
    - Respinta proposta della Linke su quote rosa in Parlamento
    - Adeguamento della legislazione sui mercati finanziari
    - Il Presidente del Bundestag alla presentazione del libro di Horst Dreier

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    - La Presidente del Congresso partecipa al Vertice dei Presidenti dei Parlamenti dei paesi del G20 di Buenos Aires, nel cui ambito sottolinea l'importanza di un'Agenda economica globale per il lavoro
    - Nell'ambito delle celebrazioni per il 40° anniversario della Costituzione, si svolge al Congresso la giornata "Scienza in Parlamento"
    - Si svolge al Congresso il VII Forum Parlamentare Ispano-Portoghese

    SPAGNA - SENADO

    - La Commissione Politiche Integrali per la Disabilità approva mozioni
    - Il Presidente del Senato riceve la visita di una delegazione di alti dignitari religiosi
    - Inaugurata al Senato la mostra fotografica "40 anni di Costituzione, 40 anni di democrazia"
    - Il Senato approva una Dichiarazione Istituzionale per la Giornata Mondiale della Scienza per la Pace e lo Sviluppo
    - Il Senato approva mozioni, esamina trattati e convenzioni internazionali, approva la presa in considerazione dell'esame di due proposte di legge e approva l'istituzione di una Commissione di inchiesta per fare luce sulla tesi di dottorato del Presidente del Governo e per verificare il rispetto della normativa sull'ottenimento del titolo di Dottore di ricerca

    *****************************

    PARLAMENTO EUROPEO

    Tariffe telefoniche meno care e connettività 5G: il Parlamento vota le nuove regole
    Massimo 19 centesimi per le chiamate tra i paesi europei e massimo 6 centesimi per i messaggi di testo dal 15 maggio 2019. E' questo il pacchetto normativo sulle telecomunicazioni su cui il Parlamento europeo è chiamato a votare il prossimo 14 novembre. Il cambiamento non riguarda solo l'economicità delle tariffe dei servizi per le telecomunicazioni, ma anche la velocità di connessione. Altro obiettivo delle nuove norme è quello infatti di accelerare gli investimenti necessari per rendere disponibile nelle città europee la connettività 5G entro il 2020. Inoltre, si cerca di garantire maggiore protezione ai consumatori. Per esempio, rendendo più semplice l'operazione di cambio operatore o la ricezione della dovuta compensazione. Il pacchetto normativo include anche il 112 quale sistema di allerta obbligatorio per avvisare i cittadini via SMS nel caso di emergenze o disastri imminenti, attacchi terroristici o catastrofi naturali.
    (Link)

    La risposta UE al cambiamento climatico
    Il Parlamento europeo è pronto ad approvare nuovi obiettivi per incrementare l'uso delle energie rinnovabili e per aumentare l'efficienza energetica. Con le nuove norme approvate dal Parlamento e dai governi nazionali, dal 2030 almeno il 32% del consumo energetico in Europa deve provenire da fonti energetiche rinnovabili, come quella solare o eolica. I paesi dell'UE devono anche garantire che almeno il 14% dei carburanti utilizzati nel settore dei trasporti provenga da fonti rinnovabili. Il voto degli eurodeputati sull'energia pulita è previsto nel corso della prossima settimana di plenaria, dopodiché tocca al Consiglio dare l'approvazione definitiva delle nuove norme.
    (Link)

    European Accessibility Act: Parliament and Council negotiators strike a deal
    Prodotti e servizi di particolare importanza - ad esempio, smartphone, biglietterie automatiche, servizi bancari servizi di trasporto aereo, autobus, ferroviario e marittimo di passeggeri, comprese le informazioni di viaggio in tempo reale - dovranno essere resi più accessibili alle persone con disabilità. E' quanto stabilisce una nuova direttiva (European Accessibility Act), concordata provvisoriamente dai negoziatori del Parlamento e del Consiglio giovedì scorso, che punta a migliorare la vita quotidiana delle persone con disabilità e a incoraggiare le imprese a innovare con prodotti e servizi più accessibili. Circa 80 milioni di persone nell'UE presentano una forma più o meno grave di disabilità. A causa dell'invecchiamento della popolazione, questa cifra potrebbe salire a 120 milioni di persone entro il 2020. L'accordo provvisorio deve ora essere confermato dagli ambasciatori degli Stati membri dell'UE (COREPER) e dalla Commissione per il mercato interno del Parlamento europeo. Il progetto di direttiva sarà quindi sottoposto a votazione finale da parte del Parlamento in una delle prossime sessioni plenarie e sottoposto all'approvazione del Consiglio dei ministri dell'UE.
    (Link)

    European Parliament signs agreement with private TV outlets
    In vista delle elezioni europee del maggio 2019, il Parlamento europeo ha firmato giovedì 8 novembre un memorandum d'intesa con ENEX - European News Exchange - in rappresentanza di 56 emittenti televisive private. Con il memorandum, il Parlamento europeo e l'ENEX confermano la volontà di cooperare per la copertura mediatica delle elezioni europee, rafforzando la collaborazione tra le squadre, facilitando l'accesso ai contenuti editoriali e organizzando workshop ad hoc e briefing per i giornalisti degli affiliati ENEX negli Stati membri. ENEX è un'associazione di emittenti televisive commerciali, fondata nel 1993. Le emittenti sono presenti in più di 50 paesi, 23 dei quali sono Stati membri dell'UE. I partner si scambiano quotidianamente i loro video più importanti e si forniscono reciprocamente le risorse di produzione necessarie in caso di "breaking news" o eventi speciali. Il centro di coordinamento di Lussemburgo trasmette ogni anno più di 40 mila "stories" e 1500 collegamenti "live".
    (Link)

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    The Finance (No.3) Bill has been printed
    Su Twitter il 7 novembre la Camera dei Comuni annuncia la pubblicazione della legge finanziaria. La "prima lettura" (una sorta di introduzione formale dell'argomento, senza dibattito) risale al 1° novembre, la "seconda lettura", prima occasione per un dibattito nel merito, è fissata per il 12 novembre.
    (Link)

    House of Commons to hold first ever meeting of women MPs from every parliament in the world
    Cento anni fa, nel 1918 le donne sopra i 30 anni ottennero il diritto di votare ed essere elette. La prima donna ad essere eletta ai Comuni fu Constance Markievicz, alle elezioni generali del 1918. Tuttavia, come membro del Sinn Fein, Markievicz non occupò mai il suo seggio (link). In occasione del centenario, giovedì 8 novembre la Camera dei Comuni ha ospitato donne parlamentari provenienti da 100 paesi di tutto il mondo. Obiettivo del grande evento: ispirare la prossima generazione, contribuire alla partecipazione paritaria nei parlamenti di tutto il mondo e dimostrare come le donne elette possano contribuire all'agenda politica affrontando i problemi concreti delle donne e delle ragazze nei loro paesi d'origine.
    (Link)

    Big Ben to ring for Remembrance Sunday and Armistice Centenary
    Il Parlamento britannico è lieto di annunciare che, nonostante i lavori di restauro in corso, il Big Ben della Elizabeth Tower farà udire i suoi rintocchi domenica 11 novembre, per commemorare i morti delle due guerre mondiali e dei successivi conflitti. L'annuncio è pubblicato nella homepage del Parlamento britannico. Alle 11 precise il Big Ben suonerà 11 volte e alle 12:30 altre 11 volte, unendosi alle campane di tutto il Regno Unito per commemorare il centenario dell'armistizio.
    (Link)

    Availability of Orkambi on the NHS
    La Commissione per la salute e l'assistenza sociale pubblica i testi relativi alla disponibilità all'interno del servizio sanitario nazionale di "Orkambi" e altri nuovi farmaci per il trattamento della fibrosi cistica. Si tratta delle risposte alle domande formulate dalla stessa Commissione - soprattutto in merito all'analisi costo-efficacia - indirizzate al produttore "Vertex Pharmaceuticals", al servizio sanitario (NHS England) e al National Institute for Health and Care Excellence (NICE).
    (Link)

    Impact of Brexit on Welsh freight and haulage industries examined
    La Commissione per gli affari del Galles si riunisce lunedì 12 per una sessione dedicata all'impatto della Brexit sull'industria del trasporto merci. I porti del Galles sono vitali per il traffico merci tra Irlanda, Galles, Inghilterra, Europa continentale e altri continenti. Il timore è che l'uscita dall'Unione Europea determini un drastico ridimensionamento dell'attività dei porti, in particolare quello di Holyhead.
    (Link)

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    Foreign secretary Jeremy Hunt gives evidence to Committee
    La Commissione per le relazioni internazionali ascolterà mercoledì 14 novembre il i Segretario di Stato per gli affari esteri e del Commonwealth Jeremy Hunt sulle strategie del Regno Unito nei confronti dei mutamenti dell'equilibrio globale del potere e delle sfide all'ordine internazionale basato sulle regole.
    (Link)

    The Committee examines forensic science and miscarriages of justice
    Martedì 13 novembre la Commissione scienza e tecnologia ascolterà esponenti delle forze di polizia, del Centre for Criminal Appeals e della Criminal Cases Review Commission sull'uso della scienza forense nei tribunali del Regno Unito. I testimoni saranno ascoltati in particolare sull'equilibrio tra esperti interni e l'utilizzo di fornitori privati da parte della polizia e sulle iniziative in corso per aumentare la comprensione scientifica all'interno del sistema giudiziario penale.
    (Link)

    Brexit: chemical regulation report published by Committee
    Il Comitato UE per l'energia e l'ambiente ha pubblicato la sua relazione sulla regolamentazione del settore chimico dopo Brexit. La relazione avverte che i preparativi del governo per la regolamentazione delle sostanze chimiche post-Brexit non progrediscono abbastanza rapidamente, mettendo a rischio la salute umana e ambientale e con conseguenze potenzialmente gravi per il settore dell'industria chimica. Il Comitato ritiene che le imprese chimiche con sede nel Regno Unito potrebbero correre il rischio di perdere l'accesso al mercato UE a meno che non trasferiscano le loro registrazioni a un'impresa o a un rappresentante con sede nell'Unione europea. Tale trasferimento però potrebbe non essere possibile prima che il Regno Unito lasci l'UE. Il settore chimico è la seconda industria manifatturiera del Regno Unito, con 18 miliardi di sterline di prodotti esportati nella Ue l'anno scorso. Un ritardo nella registrazione comporta il rischio di un'interruzione degli scambi commerciali e di perturbazione delle numerose catene di approvvigionamento che dipendono dall'accesso alle sostanze chimiche prodotte in tutta l'UE.
    (Link)

    20 years of the Human Rights Act: JCHR marks anniversary
    La Commissione diritti umani ha pubblicato un memorandum in occasione del ventesimo anniversario dell'entrata in vigore dello Human Rights Act nel Regno Unito. Scopo della legge era incorporare nel diritto britannico le norme della Convenzione europea dei diritti dell'uomo. Il Comitato ha chiesto e ricevuto testimonianze scritte da parte di organizzazioni e singoli individui, relative all'impatto della legge. Il memorandum affronta la questione della reale efficacia della legge nel consentire ai cittadini di far valere i propri diritti dinanzi ai tribunali britannici, piuttosto che doversi recare a Strasburgo. Inoltre, viene esaminata l'evoluzione delle sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo contro il Regno Unito.
    (Link)

    *****************************

    FRANCIA- ASSEMBLÉE NATIONALE

    Examen de la seconde partie du PLF 2019
    Nel corso della settimana l'Assemblea Nazionale ha proseguito l'esame in seduta pubblica della seconda parte del progetto di legge di bilancio 2019. In questa seconda fase vengono esaminati e votati gli stanziamenti per ciascuna missione (obiettivo di spesa pubblica), sulla base delle relazioni presentate dalle Commissioni e dei relativi pareri.
    (Link) (video delle sedute)

    Réforme de la Justice
    Martedì 6 novembre la Commissione leggi ha svolto l'audizione del Guardasigilli Nicole Belloubet, sugli obiettivi di programma del Ministero della giustizia per il periodo 2018-2022 e sul progetto di riforma del sistema giudiziario (Video). Mercoledì 7 novembre la Commissione leggi ha esaminato gli articoli del disegno di legge ordinaria n. 1349 di programmazione finanziaria per il settore della giustizia nel periodo 2019 - 2022 e del progetto di legge organica n. 1350 sulla riforma del sistema giudiziario (Rafforzamento dell'organizzazione giudiziaria) (Link alla pagina della commissione).

    Projet de loi des finances 2019 auditions de la commission des affaires culturelles
    Martedì 6 e mercoledì 7 novembre presso la Commissione cultura sono state svolte le audizioni di ministri, al fine della formulazione del parere della Commissione stessa nell'ambito dell'esame del progetto di legge di bilancio per il 2019. Martedì 6 sono stati ascoltati la ministra dello Sport Roxana Maracineanu, il ministro dell'istruzione e della gioventù Jean-Michel Blanquer e il segretario di stato Gabriel Attal (video). Mercoledi 7 la Commissione ha svolto l'audizione del Ministro per l'Istruzione superiore, la ricerca e l'innovazione Frédérique Vidal. (video).

    Réchauffement climatique: quelles conséquences sur l'ordre mondial?
    Mercoledì 7 novembre la Commissione affari esteri ha svolto l'audizione di Pascal Canfin direttore generale del World Wild Fund Francia, già ministro delegato allo sviluppo, e dell'ammiraglio Loïc Finaz, direttore della scuola di guerra, sulle "Conseguenze del riscaldamento climatico sull'ordine internazionale". (Video)

    Reforme européenne du droit d'asile: communication des rapporteurs
    Giovedì 8 novembre la Commissione affari europei ha ascoltato la relazione dei deputati Ludovic Mendes e Marietta Karamanli, che hanno riferito in merito alla missione svolta in Grecia tra il 16 e il 19 ottobre, incontrando le autorità greche competenti in tema di immigrazione e asilo nonché il rappresentante dell'UNHCR. La delegazione dei deputati francesi aveva inoltre incontrato il direttore del campo profughi dell'isola di Lesbo per fare il punto sulla situazione del sito.
    (Video)

    *****************************

    FRANCIA - SÉNAT

    Lutte contre la manipulation de l'information
    Martedì 6 novembre il Senato ha esaminato nuovamente - dopo una navetta parlamentare che ha visto già due letture in ciascun ramo del parlamento più un passaggio in commissione mista paritaria - la proposta di legge ordinaria e la proposta di legge organica relative alla lotta contro le false informazioni e la manipolazione delle informazioni. L'Assemblea del Senato ha respinto anche in questo caso il testo, votando a favore di due mozioni che ne sostenevano la sospensione. La parola torna all'Assemblea Nazionale.
    (Link)

    Projet de loi croissance et transformation des entreprises
    Mercoledì 7 novembre la Commissione speciale sul progetto di legge relativo alla crescita e alla trasformazione delle imprese ha tenuto una seduta di audizioni che ha ospitato alcuni professori universitari di economia industriale, seguita da una tavola rotonda dedicata alle privatizzazioni, alla quale hanno preso parte rappresentanti di organismi pubblici ed enti privati competenti per la materia.
    (Link) (video)

    Agence nationale de la cohésion des territoires
    Giovedì 8 novembre il Senato ha esaminato e adottato la proposta di legge che istituisce un'Agenzia nazionale per la coesione territoriale (dossier), presentata da Jean-Claude Requier e altri. Pur essendo una proposta di iniziativa parlamentare, il Governo ha chiesto di sottoporla a procedura accelerata in quanto l'impegno a creare un organo per la tutela dei territori "fragili" - sia rurali che urbani - era stato preso ufficialmente dal Presidente della Repubblica davanti agli amministratori locali il 18 luglio 2017. Il Senato ha contestualmente esaminato la collegata proposta di legge organica relativa alla nomina del direttore generale dell'Agenzia (dossier).
    (Link)

    Sur-transposition des directives communautaires
    Martedì 6 e mercoledì 7 novembre il Senato ha proseguito e concluso l'esame del disegno di legge sull'abolizione dell'eccesso di norme derivanti dalla trasposizione delle direttive europee nel diritto francese, norme spesso non giustificate da un obiettivo nazionale. Il testo adottato in via provvisoria è stato trasmesso all'Assemblea Nazionale. Tale iniziativa si inserisce nel quadro complessivo della politica di riduzione e semplificazione della produzione normativa.
    (Link)

    *****************************

    GERMANIA - BUNDESTAG

    Steinmeier: "9. November 1918 ein Meilenstein der deutschen Demokratiegeschichte"
    Steinmeier: "9 novembre 1918, una pietra miliare nella storia della democrazia tedesca"

    Venerdì 9 novembre il Bundestag ha commemorato il "Giorno del destino dei tedeschi". "Schicksaltag", così viene definito dai media e storici il 9 novembre in Germania, perché in questo giorno sono avvenuti numerosi eventi decisivi nella storia della nazione tedesca. Cento anni fa, il 9 novembre 1918, il socialdemocratico Philipp Scheidemann proclamò la prima repubblica tedesca dall'edificio del Reichstag. Come quasi nessun altro giorno, il 9 novembre segna la movimentata storia della Germania negli ultimi cento anni: la "Notte dei Cristalli" del 9 novembre 1938 fu un chiaro segnale della violenta persecuzione e poi dell'annientamento della popolazione ebraica. Con la caduta del muro di Berlino il 9 novembre 1989 e l'apertura della cortina di ferro, ha avuto inizio la riunificazione pacifica della Germania in un'Europa unita. Il Presidente federale Frank-Walter Steinmeier ha tenuto il discorso nella cerimonia di commemorazione nella sala plenaria dell'edificio del Reichstag, dopo l'indirizzo di saluto del Presidente del Bundestag Wolfgang Schäuble. Steinmeier ha definito il giorno del 9 novembre "una pietra miliare nella storia della democrazia tedesca". L'attore Ulrich Matthes ha letto il discorso pronunciato da Philipp Scheidemann dalla finestra dell'edificio del Reichstag, in cui proclamò la "Repubblica tedesca" il 9 novembre 1918. Il Nimrod Ensemble di Berlino ha eseguito brani musicali di cornice alla commemorazione, che si è conclusa con l'inno europeo e l'inno nazionale, intonato dal Quintetto di ottoni dell'Università delle Arti.
    (Link alla notizia, corredata di molte foto)
    (Link al discorso del Presidente Steinmeier)
    (Link all'indirizzo di saluto del Presidente Schäuble)


    Bundestag stimmt für das Rentenpaket der Bundesregierung
    Il Bundestag vota a favore del pacchetto pensioni presentato dal governo

    Il pacchetto pensioni proposto dal governo tedesco (19/4668, 19/5412) è stato approvato giovedì 8 novembre dal Bundestag con 362 voti favorevoli, 222 contrari e 60 astenuti, aprendo la strada a numerosi cambiamenti nell'ambito del regime previdenziale. L'assemblea ha adottato il progetto di legge come modificato dalla Commissione per il Lavoro e gli Affari sociali (19/5586). Si prevede che entro il 2025 l'aliquota contributiva non dovrebbe superare il 20% e che il livello delle pensioni sarà mantenuto al 48% del salario medio.
    (Link alla notizia)
    (Link al ddl modificato dalla commissione)

    Bundestag beschließt Unterstützung für Langzeitarbeitslose
    Il Bundestag decide di sostenere i disoccupati di lunga durata

    Giovedì 8 novembre il Bundestag ha approvato un disegno di legge del governo federale (19/4725) con diverse offerte di sostegno e assistenza per i disoccupati di lunga durata, recependo il testo modificato in Commissione. I gruppi parlamentari Cdu/Csu e Spd hanno votato a favore, mentre AfD e Fdp hanno votato contro. La Linke e Alleanza 90/I Verdi si sono astenuti.
    (Link alla notizia)
    (Link al ddl 19/4725)

    Bundestag verabschiedet Gesetz für mehr Personal in der Pflege
    Il Bundestag approva la legge per incrementare il personale infermieristico

    Con un programma di immediata attuazione, il governo federale intende ridurre la carenza di personale infermieristico e migliorare la qualità dell'assistenza. Venerdì 9 novembre il Bundestag ha terminato la discussione sulla legge di rafforzamento del personale infermieristico (Pflegepersonal-stärkungsgesetz) (19/4453, 19/4729, 19/4944 n. 6). E' stata approvata nella versione modificata dalla Commissione Sanità (19/5593). Fdp ha espresso voti contrari, mentre AfD, Linke e Alleanza90/I Verdi si sono astenuti.
    (Link alla notizia)
    (Link al testo modificato dalla Commissione)

    Bundestag stimmt Fortentwicklung des EU-Emissionshandels zu
    Il Bundestag approva l'ulteriore sviluppo del sistema di scambio di quote di emissione dell'UE

    Giovedì 8 novembre il Bundestag ha recepito nel diritto tedesco l'ulteriore sviluppo dello scambio di quote di emissione concordato a livello europeo. E' stato infatti approvato il progetto di legge del governo federale 19/4727, modificato dalla Commissione per l'ambiente, la protezione della natura e la sicurezza nucleare (19/5563).
    (Link alla notizia)
    (Link al ddl governativo)
    (Link al ddl modificato dalla Commissione ambiente)

    Bundestag lehnt Antrag zur Erhöhung des Frauenanteils im Parlament ab
    Il Bundestag respinge la proposta di aumentare la percentuale di donne in parlamento

    "Adempiere il mandato costituzionale per raggiungere la parità - aumentare la percentuale di donne nel Bundestag tedesco" è la richiesta del gruppo di sinistra del Bundestag nella sua mozione (19/962), che il Bundestag ha discusso nella seduta di giovedì 8 novembre e poi respinto con i voti di tutti gli altri gruppi e con l'astensione di Alleanza 90/I Verdi.
    (Link alla notizia)

    Neue Regeln zu Verbriefungen für die Kapitalmärkte beschlossen
    Adozione di nuove norme sulle cartolarizzazioni nei mercati dei capitali

    In futuro le cartolarizzazioni nei mercati dei capitali dovranno essere semplici, trasparenti e standardizzate. Giovedì 8 novembre il Bundestag ha approvato un disegno di legge del governo per adeguare la legislazione sui mercati finanziari al regolamento UE 2317/2402 e al regolamento UE n. 575/2013 (19/4460), come modificato dal regolamento UE 2017/2401, sulla base di una raccomandazione della Commissione Finanze (19/5563). Cdu/Csu, Spd e Fdp hanno votato a favore, la Linke ha espresso voto contrario. Alleanza 90/I Verdi e AfD si sono astenuti. La legge recepisce i requisiti dell'Unione europea nel diritto tedesco, che soddisfa quindi anche i requisiti del Comitato di Basilea per la Vigilanza bancaria per quanto riguarda i requisiti patrimoniali per le cartolarizzazioni.
    (Link alla notizia)
    (Link al ddl governativo)
    (Link alla raccomandazione della Commissione finanze)

    Horst Dreier: Grund­gesetz mit jeder Form eines Gottes­staa­tes un­ver­ein­bar
    Horst Dreier: la Legge fondamentale è incompatibile con ogni forma di stato teocratico

    "Non un altro libro sul velo islamico" è stato presentato da Horst Dreier, "ma un libro senza tempo che ispira la riflessione e promuove la comprensione del valore di una costituzione liberale nella nostra epoca moderna", ha detto il presidente del Bundestag Wolfgang Schäuble, elogiando il lavoro del professore di Filosofia del diritto di Würzburg nelle sue parole introduttive alla lettura del testo presentato nella biblioteca del Bundestag il 5 novembre. Horst Dreier ha chiarito fin dall'inizio che con il suo libro "Staat ohne Gott: Religion in der säkularen Moderne" ("Stato senza Dio: la religione nell'età moderna secolare") non è affatto, come suggerirebbe il titolo, un testo antireligioso. Dreier invoca il principio classico della stretta separazione tra Stato e religione. Nello Stato costituzionale liberale, l'autorità del diritto è separata dall'autorità di una certa fede o di una certa ideologia, e la costituzione tedesca è incompatibile con qualsiasi forma di teocrazia. La Corte costituzionale federale aveva inoltre dichiarato espressamente "che la Legge fondamentale non considera lo Stato come il custode di un piano di salvezza, in virtù del quale sembra legittimo che sia consentito di ordinare la formazione della vita dell'uomo nelle aree più interne della fede e del pensiero". Piuttosto, tutto il potere statale emana dal popolo, come afferma l'articolo 20 della Legge fondamentale. "Al di là di questo popolo, non ci sono altre fonti di legittimità o di significato per lo stato terreno e il diritto laico", afferma Dreier.
    (Link alla notizia)

    *****************************

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    La presidenta del Congreso participa en la Cumbre de Presidentes de Parlamentos del G20, en Buenos Aires
    Il 1° e il 2 novembre, la Presidente del Congresso dei deputati, Ana Pastor, ha partecipato al Vertice dei Presidenti dei Parlamenti dei paesi del G20, svoltosi a Buenos Aires. Il primo giorno, i Presidenti hanno discusso in merito agli argomenti oggetto del vertice argentino; in particolare, la Presidente Pastor ha svolto un intervento concernente "Il futuro del lavoro", nel quale ha sottolineato l'importanza della digitalizzazione e dell'innovazione tecnologica per il miglioramento della qualità dell'impiego dei giovani. A seguire, sono stati affrontati i temi relativi alla lotta alla corruzione e alla parità di genere. Il secondo giorno, nella cornice della Camera dei deputati argentina, i Presidenti dei Parlamenti invitati hanno svolto un incontro di approfondimento sul ruolo dei Parlamenti nell'architettura del G20, infine approvando le conclusioni del Vertice. In serata, la Presidente Pastor ha preso parte al Vertice delle Presidenti donne dei Parlamenti dei paesi del G20, nell'ambito del quale è stato discusso il ruolo delle donne nell'Agenda globale. L'incontro, svoltosi al Senato argentino, è stato organizzato dalla Vicepresidente della Repubblica Argentina, nonché Presidente del Senato, Gabriela Michetti.
    [Comunicato stampa]
    [Fotonotizia]
    [Programma]

    La presidenta del Congreso reclama en el G-20 una agenda económica global para el empleo
    Il 2 novembre, la Presidente del Congresso, nell'ambito del Vertice dei Presidenti dei Parlamenti dei paesi del G20 riunito a Buenos Aires, ha sottolineato l'importanza di un'Agenda economica globale per il lavoro, che approfitti della rivoluzione tecnologica e della digitalizzazione per garantire un maggior numero e una migliore qualità degli impieghi per i giovani di oggi. "Il dialogo e la cooperazione tra tutti i paesi è la migliore ricetta per affrontare le sfide derivanti dalla globalizzazione e dai mutamenti tecnologici - ha precisato la Presidente Pastor -, permettendoci di stabilire le basi per una crescita duratura e sostenibile, che generi lavoro di qualità e favorisca l'adattamento del tessuto produttivo alla rivoluzione digitale". La Presidente ha ricordato come il lavoro si sia sempre evoluto a seguito dei progressi tecnologici e dell'organizzazione della produzione; tuttavia oggi "tali mutamenti sono più vertiginosi che mai", ha precisato la Pastor, che ha sottolineato come la digitalizzazione - la cosiddetta rivoluzione 4.0 -, la globalizzazione, i modelli demografici e fenomeni come il cambiamento climatico, spingano verso un'inedita transizione energetica ed economica. Per questo, sui paesi del G20 incombe l'enorme responsabilità di anticipare l'adeguamento del lavoro alle nuove necessità della produzione. La Pastor ha infine ricordato che oggi sono oltre 70 milioni i giovani senza lavoro, per i quali è necessaria la formazione in aree come l'innovazione e l'automatizzazione dei processi produttivi, al fine di consentire loro di essere impiegati in un mondo del lavoro in costante trasformazione, avendo sempre presente l'obbligo morale di continuare ad avanzare verso le pari opportunità, ricordando il ruolo decisivo dei poteri pubblici al riguardo.
    [Comunicato stampa]
    [Intervento della Presidente Pastor]

    La presidenta del Congreso inaugurará la jornada Ciencia en el Parlamento
    Il 6 novembre si è svolta al Congresso dei deputati la giornata #CienciaenelParlamento (Scienza in Parlamento), iniziativa che si inserisce nell'ambito delle celebrazioni organizzate per il 40° anniversario della Costituzione, con l'obiettivo di verificare come le innovazioni in ambito scientifico possano trasferirsi a quello legislativo. L'inaugurazione dell'evento ha avuto luogo nella cornice della Sala Ernest Lluch, con gli interventi della Presidente del Congresso, Ana Pastor, del promotore dell'iniziativa, Andreu Climent, della rappresentante del Comitato per l'organizzazione del quarantennale della Costituzione, Cristina Garmendia, e della Segretaria di Stato all'Università, Ricerca, Sviluppo e Innovazione, Ángeles Heras. Diverse le tavole rotonde organizzate, alle quali hanno partecipato moderatori, deputati, esperti scientifici e tecnici di consulenza scientifica. Tra gli argomenti trattati: intelligenza artificiale e big data, invecchiamento e salute, conciliazione vita-lavoro e futuro energetico. La prima sessione di lavoro è stata chiusa dal Ministro per la Scienza, l'Innovazione e l'Università, Pedro Duque.
    [Comunicato stampa]
    [Programma della giornata]

    La presidenta del Congreso inaugura este jueves el VII Foro Parlamentario Hispano Portugués
    L'8 ottobre, la Presidente Pastor ha inaugurato il VII Forum Parlamentare Ispano-Portoghese, svoltosi nella Sala Ernest Lluch del Congresso dei deputati. All'evento hanno preso parte due ampie delegazioni formate da rappresentati delle rispettive Camere. In particolare, la delegazione portoghese, guidata da Eduardo Ferro Rodrigues, Presidente dell'Assemblea della Repubblica del Portogallo, risultava composta da esponenti delle diverse Commissioni permanenti della medesima Assemblea. Dopo l'inaugurazione, ha avuto luogo l'intervento dei membri della Commissione Mista per l'Unione Europea per riflettere sul ruolo di Spagna e Portogallo in Europa. Tra le sessioni di studio previste, particolare rilievo hanno avuto quelle dedicate a: "Pensioni, Sanità e Politica Sociale", alla quale sono intervenuti deputati della Commissione Sanità, Consumo e Benessere Sociale e della Commissione di Monitoraggio e Valutazione degli Accordi del Patto di Toledo; "Cooperazione in materia culturale", alla quale sono intervenuti deputati della Commissione Cultura e Sport; "Educazione, Università e Politica Scientifica" e "Cooperazione in infrastrutture", alle quali hanno partecipato membri di diverse Commissioni (Educazione e Formazione Professionale, Scienza, Innovazione e Università, Sviluppo). L'evento si è concluso nel pomeriggio, al termine dell'elaborazione delle conclusioni del Forum.
    [Comunicato stampa]
    [Fotonotizia]

    *****************************

    SPAGNA - SENADO

    Acuerdos adoptados por la Comisión de Políticas Integrales de la Discapacidad del 5 de noviembre
    Nella seduta del 5 novembre, la Commissione Politiche Integrali per la Disabilità ha approvato:

    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, che impegna il Governo ad adottare specifiche misure per migliorare l'accessibilità cognitiva delle persone con Disturbo dello Spettro Autistico agli edifici pubblici, approvata all'unanimità;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, che impegna il Governo ad avviare una campagna di comunicazione nazionale per perseguire la reale inclusione sociale dei bambini con disabilità, approvata all'unanimità;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, che impegna il Governo a regolamentare la figura professionale dell'assistente per persone in situazione di dipendenza;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Socialista, che impegna il Governo a introdurre misure che flessibilizzino il conseguimento del diploma superiore (Educación Secundaria Obligatoria, ESO) da parte degli alunni affetti da disabilità intellettiva, approvata all'unanimità;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Socialista, che impegna il Governo all'adozione di specifiche misure per garantire i diritti sessuali e riproduttivi alle persone con disabilità, approvata all'unanimità.
    [Comunicato stampa]

    El Senado recibe a una comisión de altos dignatarios religiosos
    Il 6 novembre, il Presidente del Senato, Pío García-Escudero, ha ricevuto la visita di una delegazione di alti dignitari religiosi composta, tra gli altri, dal Presidente della Fondazione Evsen, Ali Evsen, dal Gran Mufti del Caucaso, Sheikh Ul-Islam Allahshukur Pashazade, dal Rabbino Capo di Gerusalemme, Shlomo Amar, dal Presidente della Commissione Islamica di Spagna, Riay Tatary Bakry, dal Rabbino Capo di Madrid, Moshe Bendahan, dal Cardinale della Chiesa Cattolica Romana Santa Maria della Scala, Ernest Simoni, dal Capo Ufficio Affari Religiosi, Ali Erbash, dal Consigliere per gli affari religiosi del Presidente dell'Autorità Palestinese e giudice supremo della Corte Sharia della Palestina, Mahmoud Al-Habbash.
    [Comunicato stampa]

    El Senado inaugura la exposición gráfica "40 años de Constitución, 40 años de democracia", organizada por las Cortes Generales y Europa Press
    Il 6 novembre, il Presidente del Senato, Pío García-Escudero, la Presidente del Congresso dei deputati, Ana Pastor, e il Presidente esecutivo dell'Agenzia di stampa Europa Press, Asís Martín de Cabiedes, hanno inaugurato al Senato la mostra "40 anni di Costituzione, 40 anni di democrazia", organizzata nell'ambito delle celebrazioni previste per il quarantennale della Costituzione spagnola. Attraverso 40 fotografie dell'Agenzia Europa Press, la mostra, aperta al pubblico e in allestimento nel Giardino delle Arance della Camera Alta sino a fine 2018, ripercorre la più recente storia costituzionale spagnola, ricordandone i principali avvenimenti intervenuti tra la morte di Francisco Franco, avvenuta il 20 novembre 1975, e l'insediamento dell'attuale Presidente del Governo, Pedro Sánchez. Tra gli avvenimenti più salienti in mostra, la nomina di Adolfo Suárez alla Presidenza del Governo, la legalizzazione del Partito Comunista Spagnolo e la definizione dei Patti della Moncloa.
    [Comunicato stampa]

    El Senado aprueba la Declaración Institucional del Día Mundial de la Ciencia para la Paz y el Desarrollo
    Nella seduta n. 47 del 6 e 7 novembre, l'Assemblea del Senato ha approvato una Dichiarazione Istituzionale per la Giornata Mondiale della Scienza per la Pace e lo Sviluppo, che si celebra il 10 novembre. Nella Dichiarazione si legge che le Nazioni Unite decisero di istituire tale giornata commemorativa nel 2001, con l'obiettivo di avvicinare la scienza alla società; ogni anno, con tale ricorrenza si intende promuovere la consapevolezza e l'informazione sui progressi scientifici che consentono di individuare soluzioni per le nuove sfide economiche, sociali e ambientali, contribuendo a un futuro sostenibile. In particolare, nel corrente anno si celebra il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo e, in concreto, il diritto alla scienza di cui all'articolo 27, che sancisce altresì il diritto a partecipare al progresso scientifico e a godere dei benefici da esso derivanti. Tale diritto è stato ampliato dall'articolo 15 del Patto Internazionale sui Diritti Economici, Sociali e Culturali, della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, adottata nel 1966 e ratificata dalla Spagna. Predetto articolo impegna gli Stati aderenti ad adottare misure per la conservazione, lo sviluppo e la diffusione della scienza, nonché a rispettare la libertà indispensabile per la ricerca scientifica e a promuovere la cooperazione in ambito scientifico. Con la Dichiarazione approvata, il Senato spagnolo: chiede al Governo di sostenere lo sviluppo del diritto alla scienza; richiama le istituzioni dello Stato a rinnovare e ampliare l'impegno in favore della scienza, e a farne un uso responsabile a beneficio delle società; altresì, invita la società spagnola a partecipare alle attività organizzate in occasione della Settimana della Scienza, che si celebra in questi giorni in tutto il paese.
    [Comunicato stampa]

    Acuerdos adoptados por el Pleno del 6 y 7 de noviembre
    Nelle sedute del 6 e 7 novembre, l'Assemblea del Senato ha approvato i seguenti provvedimenti:
    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, che impegna il Governo a non rinunciare al principio della stabilità di bilancio di cui all'articolo 135 della Costituzione;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Esquerra Republicana, che impegna il Governo all'esecuzione di progetti strategici infrastrutturali nell'area metropolitana di Barcellona;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Nazionalista Partit Demòcrata (PDeCAT-CDC) - Agrupación Herreña Independiente - Coalición Canaria (AHI/CC-PNC), che impegna il Governo a implementare il servizio di controllo dell'aerodromo TWR ATC a detrimento del servizio AFIS nell'aeroporto dell'isola di El Hierro (Santa Cruz de Tenerife);
    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, che impegna il Governo ad adottare specifiche misure per i lavoratori autonomi;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Esquerra Republicana, che impegna il Governo ad adottare le misure necessarie per le infrastrutture viarie e ferroviarie nell'area di Girona.

    A seguire, l'Assemblea ha esaminato una serie di trattati e convenzioni internazionali trasmessi dalla Commissione Affari Esteri e ha approvato di prendere in considerazione per l'esame due proposte di legge: una finalizzata a modificare la legge sull'IVA, per prevedere l'applicazione dell'aliquota ridotta al 4% a tutte le prestazioni e i servizi per la cura delle dipendenze; l'altra finalizzata all'eliminazione di ogni discriminazione di genere nelle competizioni sportive. Infine, con 143 voti favorevoli, 94 contrari e 11 astenuti, l'Assemblea ha approvato la richiesta, presentata dal Sen. Ignacio Cosidó (GPP) e altri, di istituire una Commissione di inchiesta per analizzare l'elaborazione e la paternità della tesi di dottorato firmata e discussa del Presidente del Governo, Pedro Sánchez Pérez-Castejón, nonché per verificare il rispetto della normativa sull'ottenimento del titolo di Dottore di ricerca, di cui al Decreto Reale n. 99 del 2011.
    [Comunicato stampa]

    El Senado acoge el acto de la Asociación de Víctimas del Terrorismo
    L'8 novembre, il Secondo Vicepresidente del Senato, Joan Lerma, con la Presidente dell'Associazione Vittime del Terrorismo, Maite Araluce, e il Consigliere della medesima Associazione, Miguel Ángel Folguera, ha presieduto l'atto di celebrazione "Por el verdadero relato", organizzato in memoria delle vittime del terrorismo. Con l'occasione, sono state conferite decorazioni al merito a diverse personalità distintesi per l'impegno nella lotta al terrorismo.
    [Comunicato stampa]

    *****************************

Abbonarsi alla newsletter

* Campo obbligatorio

FINE PAGINA

vai a inizio pagina