«
»
Newsletter
a cura dell'Ufficio Stampa
e dell'Ufficio ricerche sulla legislazione
del Senato della Repubblica

La newsletter #ParlamentiWeb è una finestra aperta sull'attività di altri Parlamenti in Europa. Nasce per allargare lo sguardo oltre i confini nazionali e offrire a chi è interessato una selezione rapida e sintetica di alcuni argomenti discussi e affrontati a Strasburgo, Londra, Parigi, Berlino, Madrid, così come riportati dai rispettivi siti web. Non è uno strumento di monitoraggio sistematico delle attività parlamentari dei Paesi presi in esame. Quindi non ha nessuna pretesa di completezza. E' aperta però al contributo diretto di chiunque sia interessato a segnalare notizie e novità utilizzando la piattaforma Twitter, con l'hashtag #ParlamentiWeb. La newsletter è curata dall'Ufficio stampa e internet e dall'Ufficio ricerche sulla legislazione comparata del Senato.

05 Ottobre 2018

  • --- In primo piano ---

    PARLAMENTO EUROPEO

    - Auto e inquinamento: i nuovi obiettivi per le emissioni
    - Criminalità organizzata: tempi più rapidi per congelare e confiscare beni
    - Cooperazione giudiziaria: nuove regole per Eurojust
    - Promuovere la valutazione congiunta dei farmaci per diminuire i costi
    - Via libera alla revisione dell'IVA per semplificare il sistema e ridurre le frodi
    - Nuove regole per i media audiovisivi e le piattaforme video

    REGNO UNITO

    Il Parlamento del Regno Unito è in pausa. I lavori della House of Commons e della House of Lords riprenderanno il 9 ottobre. Vedi calendario dei lavori.

    FRANCIA - ASSEMBLÉE NATIONALE

    - Adozione definitiva del progetto di legge sull'equilibrio delle relazioni commerciali nel settore agricolo
    - Rientro a scuola: audizione del Ministro dell'Istruzione
    - Audizione del Segretario generale degli Affari europei sull'accordo CETA
    - Proposta di legge contro la manipolazione dell'informazione
    - Inclusione degli alunni in condizione di handicap
    - Rapporto sulla politica europea in materia di innovazione

    FRANCIA - SÉNAT

    - Riforma della giustizia
    - Insufficiente disponibilità di medicinali e vaccini
    - Alstom e la strategia industriale della Francia
    - "La Notte del Diritto" in Senato

    GERMANIA - BUNDESTAG

    Il Bundestag è in pausa. I lavori parlamentari riprenderanno il 10 ottobre. Vedi calendario dei lavori e ordine del giorno della prossima seduta
    - Giorno dell'Unità tedesca: festeggiamenti a Berlino per il 28esimo anniversario della riunificazione
    - Intervista ad Andreas Nick, capo della delegazione del Bundestag all'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa
    - Autunno 1918: dal Kaiserreich alla Repubblica

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    - Le Cortes e la Radiotv pubblica organizzeranno un concerto pop sulla scalinata del Congresso per celebrare i 40 anni della Costituzione
    - La Commissione per la valutazione e la modernizzazione dello Stato Autonomico svolge audizioni
    - Le Cortes rendono omaggio alla comunità iberoamericana nell'Oratorio San Filippo Neri di Cadice
    - La Presidente Pastor partecipa alla presentazione del volume "Spagna costituzionale (1978-2018). Traiettorie e prospettive", pubblicato dal Consiglio di Studi Politici e Costituzionali
    - La Presidente Pastor riceve un gruppo di persone con disabilità intellettiva e dello sviluppo, in visita alla Commissione per le Politiche Integrate per la Disabilità

    SPAGNA - SENADO

    - Si svolge in Senato il Congresso Internazionale sul Costituzionalismo
    - La Commissione Agricoltura, Pesca e Alimentazione approva mozioni

    *****************************

    PARLAMENTO EUROPEO

    Auto e inquinamento: i nuovi obiettivi per le emissioni
    Nella seduta del 3 ottobre gli eurodeputati hanno proposto di ridurre drasticamente le emissioni di CO2 da autoveicoli e incentivare l'uso delle auto elettriche. Le auto e i furgoni producono il 15% delle emissioni di CO2. Rendere più severi i criteri sulle emissioni significa aumentare significativamente la possibilità di raggiungere e superare gli obiettivi per l'ambiente fissati per il 2030. La Commissione europea propone di ridurre del 15% le emissioni entro il 2021 e del 30% entro il 2025. I parlamentari, col voto del 3 ottobre, chiedono però che le emissioni vengano ridotte rispettivamente del 20% e del 40%. Inoltre, che il 35% delle auto nuove vendute a partire dal 2030 devono essere elettriche o ibride. Il Parlamento ha anche chiesto misure europee per accompagnare la transizione dell'industria automobilistica, in termini di competenze e posti di lavoro, verso la produzione di auto più pulite e di batterie per auto elettriche.
    (Link)

    Criminalità organizzata: tempi più rapidi per congelare e confiscare beni
    I deputati hanno adottato giovedì 4 ottobre nuove norme per accelerare il congelamento e la confisca dei proventi di reato in tutta l'Unione. Le nuove norme, già concordate in via informale tra il Parlamento e i ministri dell'UE in giugno, renderanno più rapido e semplice per gli Stati membri il congelamento e la confisca transfrontalieri dei proventi di reato. Privare i criminali dei loro beni è uno strumento importante per combattere la criminalità organizzata e il terrorismo. Tuttavia, secondo uno studio di Europol del 2016, attualmente nell'UE viene confiscato solo l'1,1% dei profitti criminali.
    (Link)

    EU's judicial cooperation arm, Eurojust, to become more effective with new rules
    Il Parlamento europeo ha adottato giovedì 4 ottobre regole aggiornate per chiarire il ruolo di Eurojust e migliorarne l'efficacia. Eurojust, l'unità di cooperazione giudiziaria dell'Unione europea, facilita le indagini e le azioni penali transfrontaliere per i reati gravi nell'UE. I cambiamenti nel funzionamento e nella struttura dell'Agenzia, compreso un nuovo modello di governance, renderanno Eurojust più efficiente nella lotta alla criminalità transfrontaliera. Le norme aggiornate tengono anche conto dell'istituzione della Procura europea (EPPO), che dovrebbe essere operativa tra il 2020 e il 2021, nonché delle nuove norme sulla protezione dei dati per le istituzioni e le agenzie dell'UE. Inoltre, con la revisione delle norme, il Parlamento europeo e i parlamenti nazionali saranno in futuro maggiormente coinvolti nella valutazione delle attività di Eurojust.
    (Link)

    Promuovere la valutazione congiunta dei farmaci per diminuire i costi
    Mercoledì 3 ottobre i deputati hanno dato via libera ad un progetto legislativo che mira a evitare la duplicazione delle valutazioni nazionali per determinare il valore aggiunto di un farmaco, parametro che viene utilizzato per fissare il prezzo. Gli operatori sanitari, i pazienti e le istituzioni hanno la necessità di sapere se un nuovo farmaco o dispositivo medico rappresenta un miglioramento rispetto a quelli esistenti. Le valutazioni delle tecnologie sanitarie (HTA) servono quindi a identificare il valore aggiunto e l'efficacia di un farmaco, confrontandolo con altri prodotti. La nuova legge, ancora da concordare con i Ministri UE, mira a rafforzare la cooperazione tra gli Stati membri nel campo dell'HTA, stabilendo la procedura per effettuare delle valutazioni congiunte, su base volontaria. Le disposizioni riguardano diversi aspetti, tra cui le regole per la condivisione dei dati, l'istituzione di gruppi di coordinamento, la prevenzione dei conflitti di interesse tra esperti e la pubblicazione dei risultati dei lavori congiunti.
    (Link)

    Via libera alla revisione dell'IVA per semplificare il sistema e ridurre le frodi
    Il Parlamento ha sostenuto mercoledì i punti principali della proposta di riforma dell'IVA presentata dalla Commissione e proposto alcuni adeguamenti come la fissazione di un'aliquota massima. Sono stati messi ai voti due atti legislativi. Il primo mira a facilitare gli scambi, soprattutto per le piccole e medie imprese, nel mercato unico e a ridurre le frodi sull'IVA, mentre il secondo stabilisce un sistema più chiaro di aliquote IVA. Entrambe le misure fanno parte del pacchetto di riforma del sistema IVA. Secondo alcuni studi, ogni anno i Paesi dell'UE perdono fino a 50 miliardi di euro a causa di frodi transfrontaliere in materia di imposta sul valore aggiunto. Con queste due votazioni, i deputati hanno sostenuto l'iniziativa della Commissione, proponendo di stabilire un'aliquota IVA massima del 25% e introdurre un meccanismo di risoluzione delle controversie, un sistema di notifica automatica delle modifiche alle norme IVA fra i diversi Stati membri e un portale informativo, attraverso il quale ottenere rapidamente informazioni accurate sulle aliquote IVA in tutta l'UE. Le proposte di miglioramento saranno ora trasmesse al Consiglio, che avrà il compito di adottare la legislazione, poiché il Parlamento è solo consultato in materia di fiscalità.
    (Link)

    Nuove regole per i media audiovisivi e le piattaforme video
    Il Parlamento ha dato il via libera definitivo all'aggiornamento delle norme UE sui media audiovisivi. Il testo è già stato concordato con i Ministri UE. Dopo la votazione finale su questo accordo, la legislazione si applicherà alle emittenti radio e TV, alle piattaforme di video on demand (ad esempio Netflix, Amazon Video, Google Play, iTunes), a quelle di condivisione di video, come YouTube o Facebook, nonché allo streaming in diretta. L'obiettivo è quello di proteggere i minorenni e contrastare la diffusione di contenuti che incitano all'odio e al terrorismo, mentre la violenza gratuita e la pornografia saranno soggette a limiti ancora più severi. La legislazione non prevede un sistema di filtri al momento del caricamento di contenuti, ma, su richiesta del Parlamento, le piattaforme dovranno creare un meccanismo trasparente e facile da usare per consentire agli utenti di segnalare i contenuti più violenti e pericolosi. E i siti di condivisione video dovranno garantire una risposta rapida a tali segnalazioni da parte degli utenti.
    (Link)

    *****************************

    FRANCIA- ASSEMBLÉE NATIONALE

    Adoption en séance publique du projet de loi EGALIM
    Martedì 2 ottobre l'Assemblea ha adottato definitivamente, al termine di una lunga successione di passaggi parlamentari, il progetto di legge per l'equilibrio delle relazioni commerciali nel settore agricolo e dell'alimentazione, vasto progetto governativo per sostenere questa importante branca dell'economia. Il testo ha percorso una lunga navetta parlamentare, arrivata alla quinta lettura, ed è stato approvato con 227 voti a favore e 136 contrari.
    (Link)

    Rentrée scolaire: la commission des affaires culturelles et de l'éducation auditionne Jean-Michel Blanquer
    Martedì 2 ottobre la Commissione cultura e istruzione dell'Assemblea Nazionale ha svolto l'audizione del ministro dell'Istruzione Jean-Michel Blanquer, sul tema della riapertura dell'anno scolastico e sui problemi e le prospettive dell'istruzione in Francia.
    (Video)

    Audition de la secrétaire générale des affaires européennes sur l'accord CETA
    Martedì 2 ottobre la Commissione affari esteri ha svolto l'audizione di Sandrine Gaudin, segretario generale degli Affari europei presso il Primo ministro. Tema dell'audizione, le ricadute del Piano d'azione relativo all'Accordo economico e commerciale con il Canada (CETA) e la preparazione dello studio di valutazione che dovrà accompagnare il futuro progetto di legge di ratifica.
    (Video)

    Proposition de loi relative à la lutte contre la manipulation de l'information
    Mercoledì 3 ottobre la Commissione cultura ha iniziato l'esame della proposta di legge sulla lotta contro la manipolazione dell'informazione (video). Il testo, già approvato dall'Assemblea Nazionale in prima lettura ma successivamente respinto dal Senato, era stato inutilmente sottoposto alla mediazione in sede di Commissione mista paritaria nel mese di luglio. Con questa nuova lettura ricomincia l'iter parlamentare alla ricerca di un testo condiviso.
    (Dossier legislativo)

    Inclusion des élèves en situation de handicap
    Mercoledì 3 ottobre la Commissione cultura ha iniziato l'esame della proposta di legge relativa all'inclusione degli alunni in situazione di handicap.
    (Video) (Link)

    Politique européenne en matière d'innovation de rupture
    Giovedì 4 ottobre la Commissione affari europei ha esaminato un rapporto d'informazione presentato da Christine Hennion e Sophie Auconie sulla politica europea di innovazione tecnologica "di rottura", cioè quel tipo di innovazione in grado di generare sensibili avanzamenti tecnologici e vantaggi economici in vari settori. E' stata autorizzata la pubblicazione di tale rapporto, di cui è qui disponibile una sintesi.

    *****************************

    FRANCIA - SÉNAT

    Réforme de la justice
    Mercoledì 3 ottobre i Senatori François-Noël Buffet (vice presidente della Commissione leggi del Senato) e Yves Detraigne hanno presentato alla stampa il rapporto a loro firma, insieme ai testi elaborati dalla Commissione legislazione, sul progetto di legge di programmazione e riforma della giustizia 2018 - 2022 (link), nonché sul progetto di legge organica relativo al potenziamento dell'organizzazione giudiziaria (link). I testi normativi inizieranno il loro iter in Commissione a partire dal 9 ottobre.

    Pénurie de médicaments et de vaccins
    Martedì 2 ottobre sono state rese pubbliche le conclusioni del rapporto n. 737 della Missione d'informazione creata per approfondire le ragioni della insufficiente disponibilità di farmaci e vaccini in Francia, con lo scopo di formulare proposte per fronteggiare il fenomeno. Il rapporto, illustrato dal relatore Jean Pierre Decool, si intitola: "Riportare l'etica della sanità pubblica al centro della catena del farmaco". (Sintesi)

    Alstom et la stratégie industrielle du pays
    Martedì 3 ottobre l'aula del Senato ha dibattuto in seduta pubblica il tema della politica industriale e del futuro dell'industria francese. Il tema è oggetto del rapporto elaborato dalla Missione di informazione parlamentare istituita nel novembre 2017 su richiesta del gruppo Socialisti e Repubblicani del Senato in relazione alle vicende del gruppo industriale francese Alstom. Il rapporto è stato adottato nel mese di giugno 2018.
    (Link)

    La Nuit du Droit au Sénat
    Giovedì 4 ottobre, a partire dalle 19.30, il Senato ha organizzato un evento per celebrare il Sessantesimo anniversario della Costituzione del 1958, 'Notte del diritto'. Durante la serata alcuni attori professionisti hanno letto in pubblico una selezione di testi giuridici e di discorsi che hanno segnato la storia istituzionale francese. Tra questi il discorso pronunciato a Bayeux il 16 giugno 1946 dal Generale De Gaulle, in piena fase di ricostruzione del Paese dopo la seconda Guerra mondiale.

    *****************************

    GERMANIA - BUNDESTAG

    Bundestag feiert den Tag der Deutschen Einheit auf dem Platz der Republik
    Il Bundestag festeggia il Giorno dell'unità tedesca nella Platz der Republik

    Quest'anno, dal 1° al 3 ottobre, si sono svolti a Berlino i festeggiamenti per la Giornata dell'unità tedesca, che ogni anno si celebra in un diverso stato federale. Sulla Platz der Republik di fronte all'edificio del Reichstag, si sono presentati il Bundestag e i 16 stati federali. I deputati hanno raccontato la loro vita parlamentare quotidiana, incontrando i cittadini e dialogando con loro. I dipendenti del Bundestag tedesco hanno risposto a domande sull'attività parlamentare e distribuito materiale informativo. Anche il Presidente del Bundestag Wolfgang Schäuble si è recato il 2 ottobre nel punto informativo del Bundestag, dove ha rilasciato un'intervista. Il Presidente, che è anche il deputato in carica più anziano, ha dichiarato che il clima nel Bundestag non è diventato ora più ostile, riferendosi alla sua decennale esperienza di parlamentare e all'attuale nuova legislatura, che ha portato nuove forze politiche e nuovi volti. Secondo il Presidente, "la democrazia è in pericolo se la diamo per scontata". Ogni generazione dovrebbe rivitalizzare le conquiste acquisite e difenderle, ha ammonito Schäuble e ha concluso citando Goethe: "Quello che ereditate dai vostri padri, acquisitelo per conquistarlo". Il discorso ufficiale del Presidente Schäuble per la il Giorno dell'unità si è tenuto mercoledì 3 ottobre nella cerimonia alla Staastsoper di Berlino.
    (Link alla notizia)
    (Link al discorso del Presidente Schäuble)
    (Link al sito "Nur mit euch- Solo con voi", dedicato alle celebrazioni)

    Nick: Europarat sollte sich auf seine Kernaufgaben konzentrieren
    Nick: il Consiglio d'Europa dovrebbe concentrarsi sui suoi compiti principali

    Una "maggiore concentrazione dell'Assemblea Parlamentare e del Consiglio d'Europa nel suo complesso sui compiti fondamentali più urgenti della Confederazione degli Stati" è quanto richiede Andreas Nick in un'intervista. Nick dirige la delegazione del Bundestag a Strasburgo.
    Secondo il deputato Cdu la questione è "la protezione dei diritti umani, lo stato di diritto e la democrazia pluralistica in tutti i 47 Stati membri". Inoltre, il lavoro dei membri del Consiglio d'Europa deve diventare più efficiente. L'Assemblea deciderà le misure concrete per raggiungere questi obiettivi nel corso della riunione che si terrà dall'8 al 12 ottobre.
    (Link all'intervista)

    Vor 100 Jahren: Revolution in Deutschland - Kampf für die Demokratie
    100 anni fa: Rivoluzione in Germania - Lotta per la democrazia

    Il 9 novembre 1918 Philipp Scheidemann proclamò la Repubblica. Il 10 novembre formò il cosiddetto "Consiglio dei delegati del popolo", che dichiarò sciolto il Reichstag e indisse le elezioni per l'Assemblea costituente. In occasione dei 100 anni dell'istituzione della prima Repubblica democratica tedesca, il sito del Bundestag propone, con notizie e immagini storiche, una cronaca quotidiana degli ultimi 40 giorni dell'impero, ripercorrendo gli eventi salienti di quelle settimane. Il Bundestag intende così ricordare che la democrazia e la libertà in Germania non si sono affermate da sole, ma sono il frutto di una dura lotta. La pagina del calendario inizia il 3 ottobre 1918, quando il principe Max von Baden fu nominato cancelliere del Reich, e termina il 9 novembre 1918 con l'abdicazione dell'imperatore tedesco.
    (Link alla sezione del sito)
    (Link al 3 ottobre)
    (Link al 4 ottobre)
    (Link al 5 ottobre)

    *****************************

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    La Puerta de los Leones será el escenario de un concierto pop para celebrar 40 años de Constitución
    Il 2 ottobre è stato reso noto che il prossimo 20 ottobre, alle ore 20, le Cortes Generali e Radio 3 della Radiotv pubblica organizzeranno un concerto pop sulla scalinata del Congresso dei deputati, per celebrare i 40 anni della Costituzione. Diversi gli artisti che parteciperanno alla kermesse pubblica: tre ore di musica dal vivo, che sarà trasmessa in diretta sulle reti televisive pubbliche e in radio, ma anche in streaming sulle pagine web del Congresso e del Senato. L'evento si inserisce nell'ambito delle molteplici iniziative previste per la celebrazione dei quaranta anni di democrazia in Spagna, per la quale sono previsti ulteriori eventi, come conferenze, mostre, tavole rotonde e presentazioni di volumi.
    [Comunicato stampa]

    Comisión para la evaluación y la modernización del Estado Autonómico. Sesión nº 12
    Il 3 ottobre, i membri della Commissione per la valutazione e la modernizzazione dello Stato Autonomico hanno audito José Joaquín Almunia Amann, ex Vicepresidente della Commissione Europea e Juan José Lucas Giménez, ex Presidente del Senato.
    [Fotonotizia]

    Acto homenaje a la comunidad iberoamericana en Cádiz
    Las Cortes Generales rinden homenaje a los países de la comunidad iberoamericana con un acto institucional en Cádiz
    Il 2 ottobre, nell'ambito delle celebrazioni organizzate per il 40° anniversario della Costituzione spagnola, le Cortes Generali hanno reso omaggio alla comunità iberoamericana nell'Oratorio San Filippo Neri di Cadice. Con tale atto istituzionale, le Cortes hanno inteso esprimere riconoscimento a tutti i paesi della comunità iberoamericana, la cui influenza è stata intensa per tutta la storia del costituzionalismo spagnolo e che mantengono stretti legami di amicizia e cooperazione con la Spagna. All'evento hanno preso parte, pronunciando discorsi solenni, la Presidente del Congresso dei deputati, Ana Pastor, il Presidente del Senato, Pío García-Escudero, e il costituzionalista José Pedro Pérez-Llorca. Alla celebrazione hanno preso parte anche membri dell'Ufficio di Presidenza delle due Camere, Capigruppo, deputati e senatori della Provincia di Cadice, membri del Consiglio Consultivo del 40° Anniversario della Costituzione e rappresentanti del Municipio e della Deputazione Provinciale di Cadice.
    [Fotonotizia del Congresso]
    [Comunicato stampa del Senato]

    Presentación de 'España constitucional (1978-2018). Trayectorias y perspectivas'
    Il 1° ottobre, la Presidente del Congresso ha preso parte all'evento organizzato alla Camera per la presentazione del volume "Spagna costituzionale (1978-2018). Traiettorie e prospettive", pubblicato dal Consiglio di Studi Politici e Costituzionali per il 40° anniversario della Costituzione spagnola.
    [Fotonotizia]

    La presidenta del Congreso recibe a un grupo de personas con discapacidad intelectual que participan en un acto para trasladar sus demandas a los parlamentarios
    Il 1° ottobre, la Presidente del Congresso ha ricevuto un gruppo di persone con disabilità intellettiva o dello sviluppo, che ha partecipato ad un evento organizzato dai deputati della Commissione per le Politiche Integrate per la Disabilità.
    [Fotonotizia]

    *****************************

    SPAGNA - SENADO

    El Senado acoge el Congreso Internacional de Constitucionalismo con motivo del cuarenta aniversario de la Constitución
    Il 4 ottobre, il Presidente del Senato, Pío García-Escudero, e la Presidente del Congresso, Ana Pastor, hanno presieduto la cerimonia di inaugurazione del Congresso Internazionale sul Costituzionalismo, svoltosi il 4 e 5 ottobre presso la sede del Senato. Il simposio, organizzato dalle Cortes in collaborazione con il Centro di Studi Politici e Costituzionali (CEPC), riunisce esperti spagnoli e stranieri, con l'occasione del 40° anniversario della Carta costituzionale spagnola. All'inaugurazione hanno partecipato, tra gli altri, il Presidente del Tribunale Costituzionale, Juan José González, e la Direttrice del CEPC, Yolanda Gómez. Successivamente, i Presidenti delle Camere hanno partecipato alla prima tavola rotonda, dedicata ai processi di transizione politica in Iberoamerica, alla quale sono intervenuti rappresentanti di Andorra, Argentina, Portogallo e il Segretario di Stato alla Cooperazione Internazionale e per l'Iberoamerica e il Caribe.
    [Comunicato stampa]

    Acuerdos adoptados por la Comisión de Agricultura, Pesca y Alimentación del 3 de octubre
    Il 3 ottobre, la Commissione Agricoltura, Pesca e Alimentazione ha approvato i seguenti provvedimenti:

    • una mozione, presentata dal Gruppo Socialista, che impegna il Governo a introdurre le modifiche necessarie alla normativa concernente la gestione delle risorse ittiche del Mediterraneo;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Nazionalista, che impegna il Governo ad adattare il piano di gestione nazionale di pesca del tonno rosso a partire dalla campagna 2018, distribuendo equitativamente la quota statale tra le sei flotte abilitate alla pesca della risorsa;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, che impegna il Governo a negoziare, in seno alle istituzioni europee, l'incremento del contingente di filetti di tonno erga omnes dell'Unione per il periodo 2019-2021 destinati all'industria conserviera;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, che impegna il Governo al compimento delle azioni ritenute opportune presso le istituzioni europee al fine di adottare misure di controllo per l'ingresso in Europa di agrumi provenienti da paesi terzi, specie dal Sudafrica, suscettibili di introdurre parassiti o malattie in territorio europeo;
    • una mozione che impegna il Governo ad inserire gli agrumi nella lista europea dei vegetali "ad alto rischio", presentata dal Gruppo Misto e approvata all'unanimità.

    [Comunicato stampa]

    *****************************

Abbonarsi alla newsletter

* Campo obbligatorio

FINE PAGINA

vai a inizio pagina