«
»
Newsletter
a cura dell'Ufficio Stampa
e dell'Ufficio ricerche sulla legislazione
del Senato della Repubblica

La newsletter #ParlamentiWeb è una finestra aperta sull'attività di altri Parlamenti in Europa. Nasce per allargare lo sguardo oltre i confini nazionali e offrire a chi è interessato una selezione rapida e sintetica di alcuni argomenti discussi e affrontati a Strasburgo, Londra, Parigi, Berlino, Madrid, così come riportati dai rispettivi siti web. Non è uno strumento di monitoraggio sistematico delle attività parlamentari dei Paesi presi in esame. Quindi non ha nessuna pretesa di completezza. E' aperta però al contributo diretto di chiunque sia interessato a segnalare notizie e novità utilizzando la piattaforma Twitter, con l'hashtag #ParlamentiWeb. La newsletter è curata dall'Ufficio stampa e internet e dall'Ufficio ricerche sulla legislazione comparata del Senato.

28 Settembre 2018

  • --- In primo piano ---

    PARLAMENTO EUROPEO

    - Bilancio 2019: più fondi per Erasmus+, la ricerca e il clima
    - Nessun progresso per lo stato di diritto: cancellati gli stanziamenti per la Turchia
    - Cento idee per un'Europa migliore: i giovani partecipanti a EYE2018 presentano i risultati ai deputati
    - L'emergenza umanitaria in Venezuela al centro dei lavori dell'Assemblea parlamentare euro-latinoamericana

    REGNO UNITO

    Il Parlamento del Regno Unito è in pausa. I lavori della Camera dei Comuni e della Camera dei Lords riprenderanno il 9 ottobre. Vedi calendario dei lavori.

    FRANCIA - ASSEMBLÉE NATIONALE

    - Esame del progetto di legge per la crescita e la trasformazione delle imprese
    - Approvato in prima lettura il progetto di legge contro l'evasione e la frode fiscale
    - Pari opportunità: audizione sui dirigenti delle amministrazioni locali
    - Modernizzazione della distribuzione della stampa
    - Tavola rotonda sulla fiscalità ecologica
    - Organizzazione della valutazione del sistema educativo
    - Mostra su Georges Clemenceau a Palais-Bourbon

    FRANCIA - SÉNAT

    - Battuta d'arresto per il progetto di legge sulle relazioni commerciali nel settore agricolo
    - Mezzi a disposizione di Polizia e Gendarmeria
    - Minori detenuti: conciliare misure educative, terapeutiche e repressive
    - Relazione finale della Missione d'informazione sulla fitoterapia
    - Seminario sulle donne nella Prima Guerra Mondiale

    GERMANIA - BUNDESTAG

    - Germania-Turchia: visita di Erdogan a Berlino
    - Modifica della normativa sul pubblico impiego
    - Contributi all'assicurazione sanitaria pubblica
    - Dibattito sul Regolamento del Bundestag
    - Relazione annuale sull'unificazione tedesca

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    - La Commissione Difesa approva la Relazione sul regime professionale dei militari di truppa e marineria delle Forze Armate, elaborata dalla Sottocommissione ad hoc
    - Il Congresso approva una mozione che impegna il Governo a delineare una strategia nazionale per la riduzione delle plastiche monouso, prevenendone l'ulteriore produzione
    - Il Congresso approva una mozione che impegna il Governo ad attuare gli impegni economici per la Comunità Forale di Navarra recati dal Bilancio Generale dello Stato per l'anno 2018

    SPAGNA - SENADO

    - Il Senato riceve la visita di una delegazione britannica guidata dal Presidente della House of Lords
    - La Commissione Giustizia approva mozioni
    - L'Assemblea del Senato approva mozioni e l'avvio dell'esame della riforma della Legge sui diritti dei disabili; prende inoltre cognizione dell'Accordo di cooperazione tra le Comunità di Madrid e Castilla y León per una politica congiunta in materia di trasporto collettivo di viaggiatori

    *****************************

    PARLAMENTO EUROPEO

    EU Budget 2019: MEPs increase funding on youth, migration and research
    I deputati al Parlamento europeo hanno aumentato di 362 milioni di euro i fondi Erasmus+, ripristinato i bilanci per gli investimenti infrastrutturali e incrementato di 256 milioni il programma di ricerca dell'UE "Horizon 2020". La spesa per la lotta ai cambiamenti climatici è stata aumentata di 97,3 milioni di euro. Martedì e mercoledì la Commissione Bilanci ha votato un bilancio di 166,3 miliardi di euro in impegni, che è di 717 milioni di euro in più rispetto alla proposta originaria della Commissione europea. Per quanto riguarda i pagamenti, i membri della Commissione Bilanci hanno votato una cifra totale di 149,3 miliardi di euro (la proposta originaria della Commissione era di 148,7 miliardi di euro in pagamenti) che comprende gli strumenti speciali come il Fondo di solidarietà e di adeguamento alla globalizzazione e il bilancio amministrativo della Commissione europea, ma non i bilanci amministrativi delle altre istituzioni dell'UE.
    (Link)

    No improvement in respect for EU values: MEPs cut support for Turkey by €70m
    Martedì 25 settembre i membri della Commissione Bilanci hanno deciso di cancellare 70 milioni di euro di fondi destinati alla Turchia, in quanto non soddisfatte le condizioni poste lo scorso novembre, durante i negoziati sul bilancio, dal Parlamento e dal Consiglio. Si decise allora che i fondi di "preadesione" (70 milioni di euro in stanziamenti di impegno e 35 milioni di euro in stanziamenti di pagamento), sarebbero stati versati alla Turchia solo se, nel frattempo, fossero stati registrati "sufficienti miglioramenti nei settori dello Stato di diritto, della democrazia, dei diritti umani e della libertà di stampa". Tuttavia, la relazione annuale della Commissione sulla Turchia, pubblicata il 17 aprile 2018, concludeva che "la Turchia si è notevolmente allontanata dall'Unione europea, in particolare nei settori dello Stato di diritto e dei diritti fondamentali e attraverso l'indebolimento di controlli ed equilibri efficaci nel sistema politico".
    (Link)

    Cento idee per un'Europa migliore: i giovani partecipanti a EYE2018 presentano i risultati ai deputati
    Il futuro dell'Europa è l'argomento al centro dell'European Youth Event, EYE2018, l'evento europeo per i giovani. Una relazione con le idee più innovative dell'esperienza di giugno è stato distribuito agli eurodeputati il 20 settembre con cento idee. I partecipanti a EYE presenteranno di persona le proprie proposte nelle commissioni parlamentari di competenza nei prossimi mesi. Nella prefazione alla relazione EYE2018 il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ha ricordato: "Nella nostra veste di deputati al Parlamento europeo porteremo avanti questo dialogo importante con voi, giovani d'Europa, e ci adopereremo affinché il vostro futuro si realizzi in un'Unione europea migliore e più forte".
    (Link)

    Humanitarian emergency in Venezuela was central debate of the EuroLat plenary
    L'undicesima sessione plenaria dell'Assemblea parlamentare euro-latinoamericana (EuroLat), tenutasi a Vienna, si è conclusa con l'approvazione di dodici relazioni e un intenso dibattito politico sul Venezuela. La crisi umanitaria derivante dalla massiccia emigrazione di oltre due milioni di cittadini venezuelani e le prossime elezioni in Brasile a seguito della sentenza della Corte Suprema brasiliana sono state al centro delle discussioni politiche tra deputati. Le relazioni approvate affrontano questioni relative alla ristrutturazione del debito sovrano, la sicurezza aerea, la lotta contro le disuguaglianze attraverso le politiche di coesione sociale, la governance della globalizzazione, le piattaforme digitali nell'economia moderna, l'importanza della cultura nelle relazioni tra l'UE e i paesi dell'America Latina e dei Caraibi e le sfide per garantire il diritto all'acqua.
    (Link)

    *****************************

    FRANCIA- ASSEMBLÉE NATIONALE

    Entreprises : croissance et transformation
    Martedì 25 settembre è iniziato l'esame in Aula del progetto di legge sulla crescita e sulla trasformazione delle imprese. "In primo luogo, si tratta di facilitare la creazione di imprese, limitando allo stretto necessario gli ostacoli all'ingresso, diminuendo i costi di creazione e semplificando al massimo le procedure amministrative", si legge nella relazione introduttiva del progetto di legge. Tra gli obiettivi, un maggiore coinvolgimento dei dipendenti, attraverso meccanismi che favoriscano la partecipazione azionaria, l'investimento dei risparmi nell'impresa e la partecipazione agli utili.
    (Link)

    Adoption, en première lecture, du projet de loi relatif à la lutte contre la fraude
    Mercoledì 26 settembre l'Assemblea ha adottato in prima lettura - con 497 voti favorevoli, 36 contrari e 5 astensioni - il disegno di legge sulla lotta contro la frode e l'evasione fiscale. "Molto è stato fatto, molto resta ancora da fare", si legge nell'introduzione del Rapporto della Commissione finanze. "L'efficacia della lotta contro la frode richiede continui aggiustamenti e sviluppi regolari, la creazione di nuovi strumenti giuridici, il rafforzamento dei mezzi delle amministrazioni e della magistratura, lo sviluppo di sanzioni più dissuasive".
    (Link)

    Délégation aux droits des femmes : audition relative à la parité dans les exécutifs locaux
    Mercoledì 26 settembre la Delegazione per i diritti delle donne e le pari opportunità ha ascoltato Reine Lepinay e Danièle Bouchoule, copresidenti di "Elles aussi", sulla parità negli organismi dirigenti degli enti locali.
    (Video)

    Audition sur la modernisation de la distribution de la presse
    Mercoledì 26 settembre la Commissione affari culturali ha ascoltato Marc Schwartz, consigliere della Corte dei conti, autore della relazione sulla modernizzazione della distribuzione della stampa, presentata nel giugno 2018 al Ministro della cultura e al Ministro dell'economia e delle finanze.
    (Video)

    Table ronde sur la fiscalité écologique
    Mercoledì 26 settembre la Commissione per lo sviluppo sostenibile e la Commissione finanze hanno organizzato una tavola rotonda sulla fiscalità ecologica, con la partecipazione di Bénédicte Peyrol, deputato, e Dominique Bureau, presidente del Comitato per l'economia verde, coautori della relazione "Come costruire la tassazione ambientale per il quinquennio e oltre il 2022?". Sono inoltre intervenuti docenti universitari, rappresentanti di associazioni e fondazioni.
    (Video)

    Système éducatif : organisation de la fonction d'évaluation
    Giovedì 27 settembre il Comitato di valutazione e supervisione delle politiche pubbliche ha esaminato la relazione sull'organizzazione della funzione di valutazione del sistema educativo.
    (Video)

    Exposition sur Georges Clemenceau
    Dal 15 settembre al 13 ottobre l'Assemblea Nazionale rende omaggio a Georges Clemenceau, "Padre della Vittoria", in occasione del centenario della fine della Prima Guerra Mondiale e dell'armistizio del 1918. La mostra - ospitata a Palais-Bourbon - offre l'occasione per scoprire le numerose collezioni della Biblioteca dell'Assemblea: manoscritti, manifesti e dipinti, la maggior parte dei quali inediti o sconosciuti.
    Informazioni e prenotazione

    *****************************

    FRANCIA - SÉNAT

    Relations commerciales dans le secteur agricole et alimentaire
    Martedì 25 settembre il Senato ha approvato una questione pregiudiziale riguardante la proposta di legge sulle relazioni commerciali nel settore agricolo e alimentare e su un'alimentazione sana, sostenibile e accessibile a tutti. Di conseguenza, non ha approvato il disegno di legge. "Avrei preferito convincervi che abbiamo scelto il metodo giusto sin dall'Assemblea generale sull'alimentazione: consultazione e dialogo", ha detto in Aula Stéphane Travert, ministro dell'agricoltura e dell'alimentazione.
    (Link)

    Équipements de la police et de la gendarmerie (acquisition et utilisation)
    Giovedì 27 settembre Philippe Dominati, relatore alla Commissione Finanze per i fondi della Polizia e della Gendarmeria, ha presentato in Commissione le sue osservazioni su stanziamenti e mezzi a disposizione delle forze dell'ordine. I veicoli rappresentano la voce di spesa più importante, secondo quanto afferma la Corte dei Conti, rappresentando quasi la metà delle spese in conto capitale della Polizia nazionale e della Gendarmeria. Come ha detto in audizione il Maggiore Generale Christian Rodriguez della Gendarmeria Nazionale, 3.100 brigate coprono il 95% del territorio; la superficie media di cui si occupa una brigata è più grande di quella di Parigi (ma senza metropolitana!).
    (Link)

    L'enfermement des mineurs : concilier éducatif, thérapeutique et répressif
    Mercoledì 26 settembre Michel Amiel ha presentato alla stampa la relazione sulla detenzione dei minorenni: "Conciliare misure educative, terapeutiche e repressive" approvata dalla Missione conoscitiva sul reinserimento dei minori detenuti. In totale si sono tenute 25 audizioni, che hanno permesso di incontrare 56 persone, integrate da cinque visite ai vari luoghi di detenzione dei minori: carceri minorili, centri educativi e ospedali psichiatrici. La Missione ha anche visitato la Scuola Nazionale di Protezione Giudiziaria della Gioventù per comprendere come vengono formate le future generazioni di educatori.
    (Comunicato stampa)

    Les plantes médicinales et l'herboristerie, à la croisée de savoirs ancestraux et d'enjeux d'avenir
    La Missione d'informazione del Senato sullo sviluppo della fitoterapia e delle piante medicinali, istituita lo scorso aprile su iniziativa del gruppo RDSE (Rassemblement Démocratique et Social Européen), ha adottato il 25 settembre la relazione finale presentata dal relatore Joël Labbé. La Missione ha effettuato 36 audizioni, tavole rotonde o videoconferenze, integrate da due viaggi a Maine-et-Loire e Drôme, che hanno permesso di incontrare circa 100 persone (produttori, raccoglitori, erboristi, farmacisti, medici, accademici, ricercatori, imprese di trasformazione industriale o artigianale). La relazione contiene 39 proposte, presentate come "punto di partenza": "Questa Missione - afferma il Relatore - ha evidenziato l'incredibile potenziale del settore delle piante medicinali, in particolare per i territori rurali e d'oltremare. Ha inoltre permesso di porre la questione del riconoscimento delle professioni erboristiche. Se non siamo riusciti a trovare soluzioni 'chiavi in mano' su questo tema delicato, al crocevia tra benessere e salute, per me questa relazione rappresenta comunque un primo passo: la Missione ha proposto la creazione di un gruppo di lavoro per continuare la riflessione. Personalmente spero che si traduca in una proposta legislativa".
    (Link)

    Les femmes pendant la Grande Guerre
    Giovedì 18 ottobre, in occasione del centenario della guerra 1914-1918, la delegazione #DroitsFemmesSénat organizza un seminario sulle donne nella Prima Guerra Mondiale.
    (Programma e iscrizioni)

    *****************************

    GERMANIA - BUNDESTAG

    Anträge zur Rechtsstaatlichkeit in der Türkei abgelehnt
    Respinte le mozioni sullo Stato di diritto in Turchia

    La visita del presidente turco Recep Tayyip Erdoğan in Germania, che inizia oggi, sta suscitando tensioni nel Bundestag: giovedì 27 settembre, i gruppi dell'opposizione hanno accusato il governo tedesco di aver srotolato senza scrupoli il tappeto rosso per Erdogan, il che è tutt'altro che appropriato alla luce delle continue violazioni dei diritti umani in Turchia e dei tentativi di Erdogan di dividere la società tedesca. Anche i membri della coalizione Cdu/Csu e Spd hanno chiesto chiarezza sui diritti umani e lo stato di diritto, ma hanno altresì sottolineato l'importanza di mantenere il dialogo con il partner della Nato nel Bosforo.
    Le mozioni presentate dai gruppi parlamentari Fdp e la Linke (19/4528, 19/4527), che invitavano il governo federale a difendere gli attivisti per i diritti umani, gli avvocati, i giornalisti e gli scienziati imprigionati in Turchia, non hanno trovato maggioranze favorevoli. Con i voti delle frazioni Cdu/Csu, Spd, Afd e Fdp, è stata respinta anche la seconda mozione della Linke (19/1173) che condannava l'Operazione "Olive Branch" della Turchia in Siria come guerra di aggressione contraria al diritto internazionale. Con i voti dei gruppi parlamentari Cdu/Csu, Spd, Fdp, Linke e Alleanza 90/I Verdi, è stata infine respinta la mozione dell'AfD (19/1178) di condanna delle azioni della Turchia in Siria.
    (Link alla notizia nella sezione "Plenum")
    (Link alla mozione 19/4528 della Fdp)
    Link alla mozione 19/4527 della Linke)

    Regelung für Beamte mit britischer Staatsangehörigkeit angenommen
    Regolamentazione giuridica per i dipendenti pubblici di nazionalità britannica

    Giovedì 27 settembre il Bundestag ha approvato all'unanimità un disegno di legge del governo federale che modifica la legge sullo status dei dipendenti pubblici (Beamtenstatusgesetz- BeamtStG) e la legge federale sulla funzione pubblica (Bundesbeamtengesetz - BBG) (19/4117, 19/4469). In base all'accordo, gli Stati e i comuni potranno mantenere funzionari pubblici con cittadinanza esclusivamente britannica anche se la Gran Bretagna lascia l'Unione europea. La decisione dell'Aula è in linea con una raccomandazione (19/4571) della Commissione per gli affari interni. Con il previsto allontanamento della Gran Bretagna dall'UE nel marzo 2019, questa situazione giuridica diventerà rilevante per la prima volta in molti casi, in quanto i funzionari con cittadinanza esclusivamente britannica dovrebbero essere in linea di principio licenziati. Si tratta ora di creare la possibilità per gli Stati federali e i comuni di mantenere per questi funzionari pubblici lo status di dipendenti pubblici.
    (Link alla notizia nella sezione "Plenum")

    Arbeitgeber sollen Hälfte der Krankenversicherungsbeiträge zahlen
    I datori di lavoro devono versare la metà dei contributi dell'assicurazione sanitaria

    Il sistema dell'assicurazione sanitaria in Germania prevede che dal 2009, chiunque abbia una residenza permanente nella Repubblica federale tedesca, debba avere un'assicurazione sanitaria. L'assicurazione sanitaria tedesca è caratterizzata da un sistema duale di assicurazione sanitaria obbligatoria (Gesetzliche Krankenversicherung - GKV) e assicurazione sanitaria privata (Private Krankenversicherung - PKV).
    A partire dal 2019, i datori di lavoro finanzieranno la metà dei contributi dell'assicurazione sanitaria per i dipendenti. Il governo federale intende alleviare l'onere che grava sugli assicurati. Giovedì 27 settembre il Parlamento ha approvato in prima lettura un progetto di legge (19/4454, 19/4552) sulla riduzione dei contributi degli assicurati all'assicurazione sanitaria pubblica (Gesetz zur Beitragsen Entlastung der Versicherten in der Gesetzlichen Krankenversicherung)
    Con la cosiddetta "Versichertenentlastungsgesetz", a partire dal 1° gennaio 2019, i contributi al sistema obbligatorio di assicurazione sanitaria devono essere sostenuti in parti uguali dai datori di lavoro e dagli assicurati. Di conseguenza, i dipendenti e i pensionati pagheranno fino a 38 euro in meno di contributi al mese.
    (Link alla notizia nella sezione "Plenum")
    (Link al ddl)

    Tagesordnungen vom 27. und 28. September beschlossen
    Approvazione degli ordini del giorno delle sedute del 27 e 28 settembre

    In un dibattito sul regolamento all'inizio della seduta di giovedì 27, il Presidente del gruppo AfD, Bernd Baumann, ha denunciato "trucchi procedurali" degli altri gruppi a danno dell'AfD. In tutte le maggiori democrazie occidentali, il partito di opposizione più forte apre il dibattito "per primo dopo il governo", ha detto Baumann. "Qui, lo siamo noi", ha detto. Al termine degli interventi il Presidente Wolfgang Schäuble ha posto in votazione gli ordini del giorno delle sedute del 27 e 28 settembre, che sono stati approvati.
    (Link alla notizia nella sezione "Plenum")

    Blickwinkel der Fraktionen auf den Stand der Deutschen Einheit
    Prospettive dei gruppi politici sullo stato della riunificazione tedesca

    A quasi 30 anni dalla caduta del muro di Berlino, il Bundestag ha discusso sulla situazione della popolazione e dell'economia della Germania dell'Est nella seduta di giovedì 27 settembre. Il dibattito di 90 minuti ha avuto come oggetto il rapporto annuale sullo stato dell'unità tedesca per il 2018 (Jahresbericht zum Stand der Deutschen Einheit), presentato dal governo federale (19/4560).
    (Link alla notizia nella sezione "Plenum")
    (Link al rapporto)

    *****************************

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    La Comisión de Defensa aprueba con enmiendas el informe sobre el régimen profesional de los militares de tropa y marinería de las Fuerzas Armadas
    Il 27 settembre, la Commissione Difesa del Congresso ha approvato, con emendamenti, la Relazione sul regime professionale dei militari di truppa e marineria delle Forze Armate, elaborata dalla Sottocommissione istituita nel febbraio 2017 su richiesta del Gruppo parlamentare Socialista, con l'obiettivo di approfondire lo studio e l'analisi dell'attuale modello di truppa professionale delineato dalla Legge n. 8 del 2006. La Relazione raccoglie il frutto di oltre un anno e mezzo di lavori svolti dalla Sottocommissione, con il fine di disporre delle informazioni necessarie ad apportare gli opportuni miglioramenti alla predetta disciplina. I lavori della Sottocommissione si sono concentrati sullo svolgimento di un ampio ciclo di audizioni, con l'intervento in sede parlamentare di 32 relatori per conto di associazioni, pubbliche amministrazioni e analisti operanti nell'ambito delle Forze Armate. Con l'approvazione della Relazione, il Congresso chiede al Governo l'adozione di una serie di misure concernenti la formazione del personale militare, il reinserimento in ambito civile, la cultura della Difesa, la definizione di accordi con amministrazioni pubbliche e imprese private. Tra le misure di cui si richiede l'urgente adozione, si segnalano: l'aumento progressivo del numero dei posti permanenti per militari di truppa e marineria; la fissazione di una quota annuale di passaggio a riserva su base volontaria; l'aumento dell'assegnazione dei Riservisti di Speciale Disponibilità. Il Congresso impegna, altresì, il Governo ad istituire con Decreto Reale entro il termine di quattro mesi, una Commissione interministeriale per il monitoraggio e il controllo dell'operato del Governo, con l'obiettivo di garantire l'applicazione delle misure approvate dalla Commissione Difesa. A tal fine, si prevede la collaborazione di Comunità Autonome, enti locali, agenti economici e sociali, organizzazioni imprenditoriali e sindacali.
    [Comunicato stampa]
    [Relazione della Sottocommissione]
    [Emendamenti]

    El Pleno insta al Gobierno a desarrollar una estrategia para reducir el plástico de un solo uso
    Con 202 voti favorevoli, 1 voto contrario e 135 astenuti, il 25 settembre l'Assemblea del Congresso ha approvato una mozione, conseguenza di interpellanza urgente, che impegna il Governo a delineare una strategia nazionale per la riduzione degli oggetti plastici monouso e prevenirne l'ulteriore produzione, garantendo la gestione eco-sostenibile di quelli esistenti. In particolare, la mozione, presentata dal Gruppo Confederale Unidos Podemos-En Comù Podem-En Marea, intende garantire che i residui plastici vengano gestiti senza mettere in pericolo l'ambiente e la salute umana, sollecitando il Governo a raggiungere entro il 2030 l'obiettivo del 100% di utilizzo di contenitori riutilizzabili e riciclabili.
    [Comunicato stampa]
    [Testo della mozione]

    El Pleno insta al Gobierno a ejecutar los acuerdos presupuestarios para el desarrollo de la Comunidad Foral de Navarra
    Con 251 voti favorevoli, 54 contrari e 15 astenuti, il 25 settembre l'Assemblea del Congresso ha approvato una mozione che impegna il Governo a dare esecuzione agli accordi di sostegno economico finalizzati allo sviluppo della Comunità Forale di Navarra, previsti dalla Legge n. 6 del 2018, recante il Bilancio Generale dello Stato per l'anno 2018. La mozione, presentata dal Gruppo Misto, ribadisce l'impegno del Congresso nel sostenere il peculiare status giuridico-politico della Navarra 'quale Comunità Forale differenziata all'interno della Spagna', in accordo con quanto previsto dalla Costituzione.
    [Comunicato stampa]
    [Testo della mozione]

    *****************************

    SPAGNA - SENADO

    El presidente de la Cámara de los Lores de Reino Unido visita el Senado
    Il 26 e 27 settembre, il Presidente della House of Lords, Norman Fowler, ha compiuto una visita ufficiale di due giorni al Senato spagnolo. Mercoledì 26, Lord Fowler è stato dapprima ricevuto dal Presidente del Senato, Pío García-Escudero, ha poi assistito alla seduta plenaria della Camera Alta ed ha infine partecipato ad una colazione di lavoro con i membri dell'Ufficio di Presidenza e i Capigruppo del Senato. Giovedì 27 settembre, Lord Fowler è stato ricevuto dai membri dell'Ufficio di Presidenza e dai Capigruppo della Commissione Affari Esteri del Senato. In conclusione di giornata, la delegazione britannica ha incontrato il Segretario Generale del Senato.
    [Comunicato stampa]

    Acuerdos adoptados por la Comisión de Justicia del 27 de septiembre
    Il 27 settembre, la Commissione Giustizia ha approvato i seguenti provvedimenti:

    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, approvata all'unanimità, che impegna il Governo a valutare l'istituzione di un nuovo Tribunale di Vigilanza Penitenziaria sull'isola di Lanzarote, nonché a individuare modalità per il più frequente trasferimento dei Tribunali di Vigilanza Penitenziaria di Gran Canaria (Las Palmas) a Lanzarote, al fine di rispondere alle esigenze dei detenuti;
    • una mozione che impegna il Governo a edificare nuovi tribunali a Ciutadella de Menorca (Isole Baleari), presentata dal Gruppo Popolare;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, approvata all'unanimità, che impegna il Governo ad assumere la difesa del Magistrato del Tribunale Supremo, Pablo Llarena Conde, in relazione all'azione giudiziaria avviata nei suoi confronti in Belgio dall'ex Presidente della Generalitat Catalana, l'indipendentista Carles Puigdemont, a giudizio del quale il magistrato avrebbe vulnerato i principi di imparzialità emanando nei suoi confronti un mandato di arresto europeo e internazionale;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Misto, approvata all'unanimità, che impegna il Governo al riconoscimento del carattere di Tribunale doganale al Tribunal del Comuner o del Rollet de l'Horta de Aldaia (Valencia);
    • una mozione, presentata dal Gruppo Misto, approvata all'unanimità, che impegna il Governo al riconoscimento del carattere di Tribunale doganale al Tribunale delle Acque di Orihuela (Alicante).
    [Comunicato stampa]

    Acuerdos adoptados por el Pleno del 25 y 26 de septiembre
    Nelle sedute del 25 e 26 settembre, l'Assemblea del Senato ha approvato le seguenti mozioni:
    • una mozione di censura nei confronti della Ministra della Giustizia per non aver adeguatamente tutelato il citato Magistrato del Tribunale Supremo nella vicenda legata al processo contro l'ex Presidente della Generalitat Catalana. La mozione, presentata dal Gruppo Popolare, è stata approvata con 149 voti favorevoli, 82 contrari e 7 astenuti;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, che impegna il Governo all'adozione delle misure necessarie a garantire e difendere la libertà educativa sull'intero territorio nazionale, approvata con 146 voti favorevoli, 95 contrari e 9 astenuti;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Unidos Podemos-En Comú Podem-En Marea, che impegna il Governo a dare impulso a un piano integrale di ritorno dei cittadini spagnoli residenti all'estero, approvata con 217 voti favorevoli e 23 astenuti;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, che impegna il Governo ad adottare le azioni necessarie in ambito scolastico per difendere i percorsi educativi nelle Comunità Autonome con due lingue ufficiali, approvata con 144 voti favorevoli, 103 contrari e 4 astenuti;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Socialista, che impegna il Governo a dare impulso alle misure necessarie a contrastare la povertà infantile, approvata con 241 voti favorevoli e 1 astenuto;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Unidos Podemos-En Comú Podem-En Marea, che impegna il Governo ad adottare specifiche misure per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro delle lavoratrici del settore calzaturiero, approvata con 230 voti favorevoli e 1 contrario.

    L'Assemblea ha anche approvato all'unanimità la 'presa in considerazione', ai fini dell'esame parlamentare, della Proposta di Legge di modifica del Reale Decreto Legislativo n. 1 del 2013, recante l'approvazione del Testo Consolidato della Legge Generale concernente i diritti delle persone disabili, presentata dal Gruppo Unidos Podemos-En Comú Podem-en Marea. Infine, l'Assemblea ha preso cognizione dell'Accordo di cooperazione concluso tra la Comunità di Madrid e la Comunità Autonoma di Castilla y León per l'esecuzione di una politica congiunta in materia di trasporto collettivo di viaggiatori, in relazione a specifici comuni delle province di Ávila e Segovia. L'Accordo è stato presentato dai Governi di entrambe le Comunità Autonome.
    [Comunicato stampa]

    *****************************

Abbonarsi alla newsletter

* Campo obbligatorio

FINE PAGINA

vai a inizio pagina