«
»
Newsletter
a cura dell'Ufficio Stampa
e dell'Ufficio ricerche sulla legislazione
del Senato della Repubblica

La newsletter #ParlamentiWeb è una finestra aperta sull'attività di altri Parlamenti in Europa. Nasce per allargare lo sguardo oltre i confini nazionali e offrire a chi è interessato una selezione rapida e sintetica di alcuni argomenti discussi e affrontati a Strasburgo, Londra, Parigi, Berlino, Madrid, così come riportati dai rispettivi siti web. Non è uno strumento di monitoraggio sistematico delle attività parlamentari dei Paesi presi in esame. Quindi non ha nessuna pretesa di completezza. E' aperta però al contributo diretto di chiunque sia interessato a segnalare notizie e novità utilizzando la piattaforma Twitter, con l'hashtag #ParlamentiWeb. La newsletter è curata dall'Ufficio stampa e internet e dall'Ufficio ricerche sulla legislazione comparata del Senato.

13 Luglio 2018

  • --- In primo piano ---

    PARLAMENTO EUROPEO

    - Nuove regole per conciliare lavoro e famiglia
    - Il gruppo direttivo per la Brexit si esprime sul Libro Bianco del Governo britannico
    - Prodotti con la stessa etichetta ma diversa composizione: "Non devono esistere consumatori di seconda classe nell'UE"
    - Accordo Parlamento-Eurovision per la copertura informativa delle elezioni europee del 2019

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    - Rapporto sull'uscita dall'UE: Libro Bianco sulle future relazioni
    - Aggiornamenti sulla situazione in Afghanistan
    - Question time
    - Brexit: possibili barriere agli indennizzi in caso di incidenti stradali
    - L'Aula discute la gestione dei negoziati sull'uscita dall'UE

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    - Il Governo risponde alla relazione sulla risoluzione delle controversie dopo la Brexit
    - Brexit: sicurezza dei cittadini obiettivo prioritario dei negoziati
    - L'Aula discute la legge sulla riforma dei Tribunali
    - Dibattito sul risparmio privato
    - Dibattito sugli aiuti allo sviluppo e la cooperazione internazionale

    FRANCIA - ASSEMBLÉE NATIONALE

    - Discorso del Presidente della Repubblica al Parlamento riunito in seduta comune
    - Riforme costituzionali: inizio dell'esame in Assemblea
    - Alimentazione industriale: tavola rotonda organizzata dalla Commissione d'inchiesta
    - Accompagnamento all'autonomia di giovani adulti vulnerabili
    - Globalizzazione, protezionismo e accordi commerciali: quale strategia per l'Europa?
    - Dibattito di orientamento sulla finanza pubblica

    FRANCIA - SÉNAT

    - Evoluzione della minaccia terroristica
    - Sfide climatiche e ambientali nella Costituzione
    - Ratifica dell'accordo con l'Austria sulla riammissione delle persone in situazione irregolare
    - Progetto di legge per la libertà di scelta del proprio avvenire professionale
    - Assestamento del bilancio e approvazione del rendiconto 2017

    GERMANIA - BUNDESTAG

    - 27a sessione Annuale dell'Assemblea parlamentare OSCE a Berlino
    - Presentazione al Bundestag della relazione sulla libertà d'informazione 2016/17
    - Arte nel Bundestag: ritratto della ex Presidente Rita Süssmuth

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    - Le Cortes e l'Assemblea della Comunità Autonoma dell'Estremadura celebrano i 40 anni della Costituzione e i 35 anni dello Statuto di Autonomia
    - Auditi dalle competenti Commissioni del Congresso per illustrare le linee generali della politica dei rispettivi Ministeri: la Ministra per il Lavoro, le Migrazioni e la Sicurezza Sociale; la Ministra dell'Economia e dell'Impresa; il Ministro dell'Agricoltura, Pesca e Alimentazione; la Vicepresidente del Governo e Ministra della Presidenza, per le Relazioni con il Parlamento e le Pari Opportunità; la Ministra dell'Educazione e Formazione Professionale; la Ministra per l'Industria, il Commercio e il Turismo; la Ministra per la Transizione Ecologica; la Ministra della Giustizia; la Ministra delle Finanze

    SPAGNA - SENADO

    - Si svolge in Senato la presentazione di una pubblicazione sul nonnismo in ambito universitario

    *****************************

    PARLAMENTO EUROPEO

    Nuove regole europee per conciliare lavoro e famiglia
    Gli eurodeputati sono al lavoro su nuove regole per consentire ai lavoratori con figli di mantenere l'equilibrio tra carriera e vita privata. Le donne sono particolarmente svantaggiate, come appare evidente dai dati statistici: 66.5% di occupazione femminile nel 2017, circa 12 punti percentuali in meno rispetto agli uomini. Mercoledì 11 luglio, la Commissione per l'occupazione ha votato le nuove regole europee su condizioni lavorative più flessibili per contrastare la sotto-rappresentazione delle donne nel mercato del lavoro, aumentare gli incentivi per incoraggiare i padri a richiedere i permessi familiari e promuovere la parità di genere. Le nuove regole stabiliscono anche il diritto ai permessi retribuiti per coloro che devono assistere familiari gravemente ammalati. Gli eurodeputati suggeriscono un livello salariale o di indennità pari almeno al 78% dello stipendio lordo del lavoratore per chi richiede permessi di assistenza o per prendersi cura dei figli, e almeno pari all'80% in caso di congedo di paternità. L'inizio dei negoziati tra Consiglio, Parlamento e Commissione è previsto a settembre 2018.
    (Link)

    Statement by the Brexit Steering Group on UK government White paper
    Il gruppo direttivo sulla Brexit (BSG) del Parlamento europeo, presieduto da Guy Verhofstadt, si è riunito giovedì 12 luglio e ha avuto un ampio scambio di opinioni sulla dichiarazione del 6 luglio (c.d. Chequers Statement) e sul Libro bianco appena pubblicato dal governo britannico. Il BSG è d'accordo sulla proposta di impostare le future relazioni UE-Regno Unito sulla base di un accordo di associazione, che è anche la posizione del Parlamento dall'inizio dei negoziati. Il BSG ha ribadito anche che la negoziazione di una nuova relazione è subordinata ad un ritiro ordinato del Regno Unito dall'UE, sulla base di un accordo, e a regole accettabili per la frontiera tra Irlanda e Irlanda del Nord. Inoltre, devono ancora essere concordati altri importanti elementi dell'accordo di ritiro, in particolare un meccanismo credibile di risoluzione delle controversie.
    (Link)

    Consumer product quality: MEPs take aim at dual standards
    Se un'impresa vende un prodotto in tutta l'UE, ma con composizioni diverse da paese a paese, non deve etichettarlo e marchiarlo in modo apparentemente identico, perché ciò potrebbe trarre in inganno i consumatori, dicono gli eurodeputati. E' quanto afferma la Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori in una relazione approvata il 12 luglio con 33 voti favorevoli, 3 contrari e un'astensione. Numerosi test e indagini effettuati in diversi Stati membri dell'UE, soprattutto nell'Europa centrale e orientale, hanno dimostrato che i prodotti pubblicizzati e venduti con lo stesso marchio e confezioni apparentemente identiche differiscono in realtà per composizione e ingredienti, a scapito dei consumatori. Queste differenze sono state riscontrate non solo nei prodotti alimentari - come i bastoncini di pesce, la zuppa istantanea, il caffè e le bevande analcoliche - ma spesso anche nei prodotti non alimentari, compresi i detergenti, i cosmetici, gli articoli da toeletta e i prodotti destinati ai neonati. "Non devono esistere prodotti di seconda classe, né consumatori di seconda classe nell'UE", ha affermato la relatrice Olga Sehnalová (S&D, CZ). Gli eurodeputati chiedono un approccio comune in materia di test per raccogliere prove affidabili e comparabili e contribuire ad accertarea gravità e la portata del problema della "doppia qualità". I risultati dovrebbero essere resi pubblici in una banca dati accessibile al pubblico e analizzati entro la fine di quest'anno.
    (Link)

    European Parliament and Eurovision sign partnership for European Elections
    Giovedì 12 luglio il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e il Presidente dell'European Broadcasting Union (EBU) Jean-Paul Philippot hanno firmato un accordo per garantire un'ampia copertura delle elezioni europee. L'accordo prevede anche l'organizzazione di un dibattito tra i candidati principali alla carica di Presidente della Commissione europea. Il memorandum d'intesa istituisce un partenariato per la cooperazione in materia di copertura informativa della campagna elettorale europea del 2019. L'EBU riunisce tv e radio di servizio pubblico: ha 73 membri in 56 paesi e un'audience complessiva di 650 milioni di europei.
    (Link)

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    Statement on the EU Exit: Future Relationship White Paper
    Il 12 luglio il Governo ha pubblicato il Libro Bianco sulle future relazioni con l'UE. Il Ministro per l'Uscita dall'UE, Dominic Raab, ha riferito alla Camera dei Comuni sui piani del Governo per le future relazioni tra Regno Unito e UE. Raab è stato nominato Ministro per la Brexit in seguito alle dimissioni di David Davis.
    (Link)

    Statement: Afghanistan update: 11 July 2018
    Il 11 luglio il Ministro della Difesa Gavin Williamson ha riferito in Aula sulle operazioni militari in Afghanistan. Il Ministro ha reso noto che, in occasione delle prossime elezioni nel paese asiatico, la NATO ha chiesto al Regno Unito di inviare un contingente aggiuntivo di 440 unità non combattenti. Questo porterà il numero di uomini impegnati a 1.100. Il Ministro ombra della Difesa, Nia Griffith, ha chiesto al Governo di fornire maggiori informazioni sulla durata prevista della missione in Afghanistan e sull'addestramento fornito alle forze afgane.
    (Link)

    Prime Minister's Questions: 11 July 2018
    L'11 luglio il Cabinet Office Minister David Lidington (figura che ha come funzione primaria quella di supportare l'azione del Primo Ministro) ha risposto alle interrogazioni presentate dai membri della Camera dei Comuni, sostituendo il Primo Ministro Theresa May, impegnata nel Summit NATO. Il Ministro degli Esteri ombra, Emily Thornberry, in sostituzione del leader dell'opposizione Jeremy Corbyn, ha chiesto informazioni sul rimpasto di Governo, sulle disposizioni doganali post Brexit e sui negoziati per l'uscita dall'UE. Il capogruppo del Partito Nazionale Scozzese, Ian Blackford, ha invece chiesto informazioni sul massacro di Srebrenica e sulla visita del presidente Trump nel Regno Unito.
    (Link)

    Possible post-Brexit barrier to road injury compensation
    Secondo una relazione presentata dalla Commissione Controllo Europeo, i residenti del Regno Unito coinvolti in incidenti stradali in Europa potrebbero avere difficoltà a ottenere un risarcimento dagli assicuratori stranieri dopo l'uscita del Regno Unito dall'UE. La Commissione ha discusso le implicazioni che la Brexit avrà in materia. Le preoccupazioni maggiori riguardano il futuro vuoto normativo che si avrà in seguito all'uscita dal mercato comune, in virtù della quale le norme che attualmente regolano il settore a livello europeo non saranno più in vigore.
    (Link)

    MPs debate the Government's handling of negotiations to leave the EU
    Il 10 luglio l'Aula ha discusso la gestione dei negoziati sull'uscita dall'UE da parte del Governo. L'argomento è stato scelto dal Partito Liberal Democratico all'interno degli Opposition Days, che prevedono un certo numero di sedute riservate alla discussione di temi scelti dai partiti di opposizione. La mozione presentata, che prevedeva un Governo di unità nazionale fino al termine dei negoziati e poi un nuovo referendum confermativo sulla Brexit, è stata respinta dall'Aula.
    (Link)

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    Government responds to dispute resolution and enforcement after Brexit report
    Il 12 luglio il Governo ha risposto alla relazione della Sottocommissione UE per la Giustizia sulla risoluzione e l'applicazione delle controversie dopo la Brexit. Senza il controllo giurisdizionale, qualsiasi disaccordo con l'UE sarebbe "potenzialmente insolubile" e i singoli e le imprese non sarebbero in grado di tutelare i propri diritti. Il Governo ha espresso l'auspicio che, quando il Regno Unito lascerà l'Unione europea, cesserà la "competenza diretta" della Corte di giustizia dell'Unione europea nel Regno Unito.
    (Link)

    Lords urge Government and EU to change mindset on Brexit security negotiations
    Nella relazione "Brexit: la proposta di trattato di sicurezza UE-Regno Unito", pubblicata dalla Sottocommissione per gli Affari Interni dell'UE, la Commissione invita il governo e l'UE a raggiungere compromessi pragmatici con l'obiettivo prioritario di proteggere la sicurezza dei cittadini britannici ed europei dopo la Brexit. Il Presidente della Commissione, Lord Jay of Ewelme, ha dichiarato che "Il Regno Unito e l'UE condividono un profondo interesse a mantenere la più stretta cooperazione possibile in materia di polizia e sicurezza dopo la Brexit. L'obiettivo primario deve essere la protezione della sicurezza di milioni di cittadini del Regno Unito e dell'UE. Ma il tempo stringe e nessuna delle due parti ha ancora affrontato i negoziati con questo spirito".
    (Link)

    Lords examines Courts and Tribunals (Judiciary and Functions of Staff) Bill
    L'11 luglio il disegno di legge per la riforma dei tribunali è arrivato al committee stage, fase durante la quale si comincia la discussione del testo articolo per articolo. La riforma prevede, tra le altre cose, una maggiore flessibilità nell'uso delle risorse, l'autorizzazione per il personale degli organi giurisdizionali a prestare consulenza legale, la garanzia dell'immunità per tutto il personale autorizzato nell'esercizio delle proprie funzioni, la soppressione della carica di justices' clerk. Il Report stage, fase durante la quale è possibile esaminare e emendare ulteriormente il testo, non è ancora stato calendarizzato.
    (Link)

    Lords debates personal savings
    L'11 luglio la House of Lords ha discusso le misure adottate per favorire il risparmio privato e il ruolo che il risparmio stesso gioca nella costruzione di un'economia più forte e più equa. Nella sua mozione, Lord Leigh of Hurley ha proposto di esaminare la questione degli investimenti in settori produttivi e il problema dell'alto costo del credito, avendo sempre a mente gli interessi dei consumatori. La mozione è stata approvata dall'Aula.
    (Link) (resoconto)

    Lords debates UK overseas aid
    Il 13 luglio I membri della House of Lords, tra cui un fiduciario della Chalker Foundation per la salute e progetti comunitari in Africa e un membro del comitato consultivo per l'Africa International Business Forum, hanno discusso le misure del governo per distribuire i fondi pubblici destinati a sostenere l'attività di enti privati e religiosi operanti nel settore degli aiuti all'estero, nel campo della cooperazione internazionale. Come sottolineato dalla promotrice del dibattito, la Baronessa Stroud, il Regno unito devolve per legge lo 0,7% del proprio Pil annuale alla cooperazione. La modalità di distribuzione di tali risorse ne influenza l'efficacia. Per questo motivo è stato ritenuto utile dibatterne in sede parlamentare alla presenza anche del ministro competente Michael Bates, ministro per lo sviluppo internazionale, che è intervenuto per conto del Governo.
    (Video)

    *****************************

    FRANCIA- ASSEMBLÉE NATIONALE

    Déclaration du Président de la République au Parlément reuni en Congrès
    Il 9 luglio il Presidente della Repubblica Emmanuel Macron è intervenuto davanti al Parlamento convocato in seduta comune a Versailles, un evento solenne nel quale il Presidente ha fatto un bilancio del suo primo anno di governo e ha tracciato le linee di politica generale. Nel corso del suo intervento, durato quasi un'ora e mezza, ha parlato della situazione politica, delle riforme istituzionali, dei numerosi interventi legislativi del governo all'esame delle Camere e del contesto europeo ed internazionale. (Testo del discorso). Il Parlamento in seduta comune è stato convocato con Decreto presidenziale ai sensi dell'articolo 18 della Costituzione. Al termine del discorso di Macron si è svolto un dibattito senza votazione.

    Réforme institutionnelle: examen en séance publique du projet de loi constitutionnelle
    A partire da martedì 10 luglio, l'Assemblea ha affrontato in seduta pubblica l'esame del progetto di legge costituzionale "per una democrazia più rappresentativa, responsabile ed efficace". Sabato 7 luglio è stata pubblicata la relazione sul progetto, che ne illustra i contenuti generali e ne commenta gli articoli, con le modifiche apportate dalla Commissione per la legislazione.
    (Dossier) (video)

    Commission d'enquête sur l'alimentation industrielle : qualité nutritionnelle, rôle dans l'émergence de pathologies chroniques, impact social et environnemental de sa provenance
    Mercoledì 11 la Commissione d'inchiesta sull'alimentazione industriale ha organizzato una tavola rotonda con le associazioni di difesa dei consumatori ("UFC Que choisir" e "60 millions de consommateurs"), su temi relativi all'alimentazione e all'agricoltura sostenibile (video). Il programma settimanale della Commissione ha incluso, nella giornata di giovedì 12, l'audizione del direttore e del coordinatore dell'associazione "Générations futures" che si occupa di lotta all'uso dei pesticidi. Sempre giovedì 12 si è tenuta una tavola rotonda con la partecipazione di rappresentanti di quattro aziende operanti nel settore della grande distribuzione. (Video)

    Accompagnement des jeunes majeurs vulnérables vers l'autonomie
    Mercoledì 11 la Commissione affari sociali ha esaminato il progetto di legge n. 1081, di iniziativa parlamentare che mira a rinforzare le tutele nei confronti degli adulti giovani in condizioni di vulnerabilità, per favorirne una maggiore autonomia. La proposta di legge, depositata nel mese di giugno, è stata assegnata alla Commissione affari sociali che ha nominato una relatrice. Con la seduta di mercoledì è iniziato l'esame degli emendamenti.
    (Video)

    Mondialisation, protectionnisme et accords commerciaux: quelle stratégie pour l'Europe?
    Mercoledì 11 la Commissione affari economici e la Commissione affari europei hanno ascoltato in audizione Philippe Martin, presidente del Consiglio di analisi economiche ("Conseil d'analyse économique", organo consultivo del governo) sul dossier del Consiglio intitolato "Mondialisation, protectionnisme et accords commerciaux: quelle stratégie pour l'Europe?".
    (Link sul sito del Cae) (video)

    Debat d'orientation des finances publiques
    Intervento in aula del ministro dell'economia Bruno Le Maire che il 12 luglio ha aperto il dibattito parlamentare di orientamento sulla finanza pubblica per il 2019. L'articolo 48 della legge organica sulle leggi finanziarie (LOLF) prevede che "in vista dell'esame e del voto del disegno di legge finanziario dell'anno successivo da parte del Parlamento, il governo presenta, durante l'ultimo trimestre della sessione ordinaria, una relazione sull'evoluzione dell'economia nazionale e sugli orientamenti delle finanze pubbliche". In Assemblea si è svolto un ampio dibattito con repliche dei ministri presenti, Le Maire (Economia) e Darmanin, (ministro dell'azione e dei conti pubblici) (video). In relazione a questo passaggio preliminare alla manovra finanziaria, il Presidente della commissione finanze dell'Assemblea nazionale ha presentatol'11 luglio una relazione che analizza i dati forniti dal governo.

    *****************************

    FRANCIA - SÉNAT

    Evolution de la menace terroriste
    Martedì 10 luglio Bernard Cazeau, Presidente della Commissione d'inchiesta sull'attività dello Stato per far fronte alla minaccia terroristica rappresentata dai combattenti dello Stato islamico, ha tenuto una conferenza stampa per presentare il Rapporto conclusivo della sua indagine. La Commissione d'inchiesta, istituita nel mese di gennaio per iniziativa del gruppo parlamentare dell'Unione centrista, ha svolto 32 audizioni durante le quali sono state ascoltate 49 persone e ha effettuato 4 missioni. Il lavoro della Commissione è partito dalla constatazione che il livello di allerta in Francia è molto alto, a seguito delle azioni terroriste degli anni passati. Nonostante le strettissime misure adottate, persistono motivi di inquietudine per la presenza di sacche di radicalizzazione di difficile controllo. La Commissione nel suo rapporto ha formulato una serie di proposte per affrontare il problema.
    (Link)

    Enjeux climatiques et environnementales dans la Constitution
    La Commissione gestione del territorio ha organizzato una Tavola rotonda l'11 luglio sull'inserimento in Costituzione di temi ambientali, come previsto dal progetto di riforma di Macron. Hanno partecipato al dibattito professori universitari di diritto costituzionale comparato ed esperti di ambiente (video). La Francia, che ha ospitato nel 2015 la Conferenza delle Nazioni unite sul clima "COP 21", intende tradurre in concreto l'impegno assunto tramite gli strumenti internazionali, e - attraverso una modifica dell'articolo 34 della Costituzione - introdurre nel sistema giuridico la responsabilità del legislatore di definire gli strumenti e i principi dell'azione contro i cambiamenti climatici. E' un aspetto ritenuto molto importante della riforma, che vede la Francia capofila in difesa dell'ambiente.
    (Link)

    Accord avec l'Autriche des personnes en situation irregulière
    Mercoledì 11 luglio la Commissione affari esteri ha esaminato il testo della proposta di legge n. 507 che autorizza la ratifica dell'accordo tra la Repubblica francese e il Governo federale austriaco sulla riammissione delle persone in situazione irregolare. La ratifica di tale accordo era stata già approvata dall'Assemblea Nazionale, che aveva pubblicato una relazione. L'accordo in oggetto si iscrive nella categoria degli accordi di riammissione, con i quali i paesi firmatari si impegnano ad accettare il rimpatrio forzato nel loro territorio dei cittadini in situazione irregolare e, se del caso, dei cittadini di paesi terzi che hanno soggiornato nel loro territorio. Questo tipo di accordi è ora disciplinata dal diritto europeo e pertanto rientra nel quadro del diritto europeo di asilo.
    (Dossier)

    Liberté de choisir son avenir professionnel
    Nel corso della settimana le sedute dell'Aula sono state dedicate alla fase finale dell'esame del progetto di legge del Governo che contiene modifiche al codice del lavoro e altre disposizioni sulla formazione professionale e l'accesso dei giovani al mercato del lavoro. Esso contiene, inoltre, interventi a sostegno della politica di occupazione e incentivi alle imprese che assumono e altre misure volte essenzialmente a sviluppare la crescita anche qualitativa dell'offerta di lavoro e delle competenze professionali 'raccogliendo la sfida delle trasformazioni del mondo contemporaneo'. Il disegno di legge è vicino alla conclusione del suo iter parlamentare perché su di esso è stata richiesta la procedura accelerata e può essere soggetto ad un'unica lettura da parte di ciascuna Camera. L'Assemblea Nazionale lo ha già approvato il 19 giugno scorso.
    (Dossier)

    Règlement du budget et approbation des comptes de l'année 2017
    Giovedì 12 luglio, al termine del dibattito sull'orientamento della finanza pubblica per il 2019, il Senato ha esaminato ed approvato definitivamente - con 545 voti a favore e 15 contrari - il disegno di legge sul rendiconto del bilancio e l'assestamento dei conti dello Stato per l'esercizio 2017, già adottato dall'Assemblea Nazionale dopo l'avvio della procedura accelerata.
    (Link) (video)

    *****************************

    GERMANIA - BUNDESTAG

    Schäuble: Eine multilaterale Organisation wie die OSZE ist unverzicht­bar
    Schäuble: "Un'organizzazione multilaterale come l'OSCE è indispensabile"

    I membri dell'Assemblea parlamentare dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) si sono riuniti a Berlino per la loro 27a riunione annuale dal 7 all'11 luglio 2018. Nella prima delle tre sessioni plenarie, domenica 8 luglio, il Presidente dell'Assemblea, George Tsereteli dalla Georgia, ha dato il benvenuto nell'edificio del Reichstag a più di 300 parlamentari di 57 paesi. Nella sessione di apertura, i deputati hanno discusso su come rafforzare i diritti dei rifugiati e, a seguito della discussione su diversi emendamenti, hanno adottato un testo comune. Ci sono stati diversi interventi, emendamenti e risposte sull'argomento su un'ampia varietà di aspetti specifici. Dal problema della mancanza di documenti e di informazioni sull'età per quanto riguarda i pericoli dell'abuso su minori e della tratta di esseri umani fino agli effetti sulla salute dei minori separati dai genitori.
    (Link alla notizia)
    (Ampia sezione del sito OszePv del Bundestag dedicata all'Assemblea, con video e foto)

    OSZE-PV verabschiedet Berliner Erklärung mit Empfehlungen
    L'assemblea parlamentare dell'Osce approva la dichiarazione di Berlino

    La terza e ultima sessione plenaria della 27a Assemblea annuale dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) si è tenuta mercoledì 11 luglio nella sala plenaria dell'edificio del Reichstag a Berlino. Molti oratori hanno discusso problemi ed esperienze nei loro paesi e nelle loro regioni, e in alcuni casi le parti in conflitto si sono scambiate posizioni già note e inconciliabili. I conflitti in corso in diversi paesi membri come l'Ucraina o tra l'Armenia e l'Azerbaigian sono stati al centro di molti interventi. Ma anche la gestione dei nuovi flussi migratori è stata oggetto di dibattito. Molti interventi hanno affrontato il ruolo dei parlamenti nell'ambito dell'Osce. In quanto luogo di riunione e di dibattito tra i parlamentari democraticamente eletti, sono particolarmente adatti a forum internazionali dove incontrarsi, dialogare e cercare soluzioni condivise. Come documento finale del loro lavoro nelle commissioni e nelle sessioni plenarie, i delegati hanno votato la dichiarazione di Berlino, che contiene raccomandazioni su tutti i settori di azione dell'Osce, in particolare quelli delle commissioni permanenti, e che si rivolge ai governi e ai parlamenti nazionali degli Stati membri. Infine, George Tsereteli, georgiano, è stato rieletto presidente dell'Assemblea. Sono stati nominati anche i vicepresidenti. Nelle sue osservazioni conclusive, Tsereteli ha ricordato che, nonostante tutti i dibattiti duri e le critiche reciproche, l'obiettivo principale del lavoro dei parlamentari non dovrebbe essere perso di vista: servire i cittadini.
    (Link alla notizia)

    OSZE-PV thematisiert Gleichstellung und geschlechterspezifische Gewalt
    All'Assemblea parlamentare dell'Osce si parla di parità e violenza di genere

    Come si possono compiere progressi in materia di parità di genere e migliore integrazione delle donne, e come si può combattere efficacemente la violenza di genere? Martedì 10 luglio, alla seconda sessione plenaria, presieduta dal Presidente della Georgia George Tsereteli, il Rappresentante speciale dell'OSCE per le questioni di genere, Hedy Fry del Canada, ha presentato la relazione annuale sulla parità di genere.
    (Link alla notizia)
    (Link al sito dell'Assemblea parlamentare Osce)

    Datenschutzbeauftragte Voßhoff übergibt Bericht zur Informationsfreiheit
    Relazione dell'incaricato federale della tutela dei dati personali e della libertà di informazione Voßhoff

    Mercoledì 11 luglio la Commissaria federale per la protezione dei dati e la libertà d'informazione, Andrea Voßhoff, ha presentato al Presidente del Bundestag Wolfgang Schäuble il suo sesto rapporto sulla libertà d'informazione per il periodo 2016/2017 (19/3370). Il numero delle richieste ai sensi della legge sulla libertà d'informazione è aumentato di nuovo, ha detto il commissario per la protezione dei dati. La Commissaria ha espresso l'auspicio che la relazione sia deferita alla commissione per gli Affari interni.
    (Link alla notizia)
    (Link alla relazione)

    Porträt von Rita Süssmuth in Bundestagspräsidenten-Galerie aufgenommen
    Collocato un ritratto dell'ex Presidente del Bundestag Rita Süssmuth nel palazzo Paul-Löbe-Haus

    Giovedì 5 luglio, durante una breve cerimonia, il Presidente del Bundestag Wolfgang Schäuble ha collocato un ritratto dell'ex Presidente del Bundestag Rita Süssmuth, nella galleria degli ex Presidenti del Bundestag nella Paul-Löbe-Haus del Bundestag a Berlino. "Dopo averlo visto qui, mi sembra bello", dice Rita Süssmuth, che dal 1988 al 1998 ha ricoperto la carica di presidente del Bundestag tedesco e ha reso omaggio all'opera artistica del pittore e scultore Lutz Friedel, anch'egli presente. Il Presidente Schäuble ha ricordato che il Bundestag aveva già deciso nel 1950 di destinare all'arte una parte degli edifici pubblici. E'stata una buona idea e una decisione lungimirante iniziare a costruire una galleria completa dei presidenti del Bundestag anche allora. Da quando il Parlamento si è trasferito a Berlino, il Bundestag è diventato anche uno spazio che accoglie l'arte contemporanea. "L'arte nel Bundestag fa parte della nostra identità parlamentare", ha sottolineato Schäuble.
    (Link alla notizia con foto)

    *****************************

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    Las Cortes Generales y la Asamblea de Extremadura han celebrado en Mérida los 40 años de Constitución y 35 del Estatuto de Autonomía
    Il 9 luglio, la Presidente del Congresso, Ana Pastor, e i membri dell'Ufficio di Presidenza della Camera, hanno partecipato a una cerimonia organizzata presso l'Assemblea dell'Estremadura, con sede a Mérida, per celebrare un doppio anniversario istituzionale: i 40 anni della Costituzione spagnola e i 35 anni dello Statuto di Autonomia della Comunità Autonomia di Estremadura. La delegazione del Congresso, formata anche da rappresentanti del Senato, è stata ricevuta dalla Presidente dell'Assemblea legislativa dell'Estremadura, Blanca Martín, e dai componenti l'Ufficio di Presidenza della Camera dello Stato Autonomico.
    [Comunicato stampa del Congresso]
    [Videonotizia]
    [Fotonotizia]

    Magdalena Valerio, ministra de Trabajo, Migraciones y Seguridad Social, comparece en comisión
    La ministra de Economía y Empresa comparece en la Comisión de Economía
    El ministro de Agricultura, Pesca y Alimentación comparece en comisión
    La vicepresidenta del Gobierno, Carmen Calvo, comparece en la Comisión de Igualdad
    Il 10 luglio, diversi Ministri del Governo guidato dal socialista Pedro Sánchez, sono stati auditi dalle competenti Commissioni permanenti del Congresso, al fine di illustrare le misure che intendono adottare nei prossimi mesi alla guida dei rispettivi Dicasteri. Nello specifico, sono stati auditi: la Ministra per il Lavoro, le Migrazioni e la Sicurezza Sociale, Magdalena Valerio [Fotonotizia]; la Ministra dell'Economia e dell'Impresa, Nadia Calviño [Fotonotizia]; il Ministro dell'Agricoltura, Pesca e Alimentazione, Luis Planas [Fotonotizia]; la Vicepresidente del Governo e Ministra della Presidenza, per le Relazioni con il Parlamento e per le Pari Opportunità, Carmen Calvo [Fotonotizia].

    La ministra de Educación y Formación Profesional comparece en comisión
    Comparecencia de la ministra de Industria, Reyes Maroto, en comisión
    La ministra de Transición Ecológica comparece en comisión
    Comparecencia de la ministra de Justicia, Dolores Delgado, en comisión
    La ministra de Hacienda comparece en comisión
    L'11 luglio, diversi Ministri del Governo guidato dal socialista Pedro Sánchez, sono stati auditi dalle competenti Commissioni permanenti del Congresso, al fine di illustrare le misure che intendono adottare nei prossimi mesi alla guida dei rispettivi Dicasteri. Nello specifico, sono stati auditi: la Ministra dell'Educazione e Formazione Professionale, María Isabel Celaá [Fotonotizia]; la Ministra per l'Industria, il Commercio e il Turismo, Reyes Maroto [Fotonotizia]; la Ministra per la Transizione Ecologica, Teresa Ribera [Fotonotizia]; la Ministra della Giustizia, Dolores Delgado [Fotonotizia]; la Ministra delle Finanze, María Jesús Montero [Fotonotizia].

    *****************************

    SPAGNA - SENADO

    El Senado acoge la presentación de la publicación "Las novatadas. Un desafío para nuestra sociedad"
    Il 10 luglio, il Primo Segretario del Senato, Luis Aznar, ha inaugurato la cerimonia di presentazione del volume Las novatadas. Un desafío para nuestra sociedad (Il nonnismo. Una sfida per la nostra società, ndr), svoltasi nella prestigiosa cornice del Salone dei Passi Perduti della Camera Alta. La pubblicazione, diretta dalla referente universitaria dell'Università Complutense di Madrid, María Isabel Aránguez, è legata ad un corso estivo impartito nel luglio 2015, con l'obiettivo di stimolare un dibattito sul nonnismo e i connessi problemi in ambito universitario. All'evento sono intervenuti, tra gli altri: i portavoce dei Gruppi parlamentari del Partito Popolare, del Partito Socialista e del Partito Nazionalista Basco; il Segretario Generale delle Università del Ministero per la Scienza, l'Innovazione e l'Università, José Manuel Pingarrón; il Rettore dell'Università Complutense, Carlos Andradas; lo psicologo e Direttore del Programma RecURRA-GINSO para padres e hijos en conflicto, Javier Urra; la Presidente dell'Associazione No más novatadas, Loreto González-Dopeso.
    [Comunicato stampa]

    *****************************

Abbonarsi alla newsletter

* Campo obbligatorio

FINE PAGINA

vai a inizio pagina