«
»
Newsletter
a cura dell'Ufficio Stampa
e dell'Ufficio ricerche sulla legislazione
del Senato della Repubblica

La newsletter #ParlamentiWeb è una finestra aperta sull'attività di altri Parlamenti in Europa. Nasce per allargare lo sguardo oltre i confini nazionali e offrire a chi è interessato una selezione rapida e sintetica di alcuni argomenti discussi e affrontati a Strasburgo, Londra, Parigi, Berlino, Madrid, così come riportati dai rispettivi siti web. Non è uno strumento di monitoraggio sistematico delle attività parlamentari dei Paesi presi in esame. Quindi non ha nessuna pretesa di completezza. E' aperta però al contributo diretto di chiunque sia interessato a segnalare notizie e novità utilizzando la piattaforma Twitter, con l'hashtag #ParlamentiWeb. La newsletter è curata dall'Ufficio stampa e internet e dall'Ufficio ricerche sulla legislazione comparata del Senato.

01 Giugno 2018

  • --- In primo piano ---

    PARLAMENTO EUROPEO

    - Dazi Usa sulle importazioni di acciaio: la dichiarazione del Presidente Tajani
    - Il Parlamento chiede agli Stati UE di porre un freno al lavoro precario
    - Protezione civile: una task force europea contro incendi e catastrofi naturali
    - Auto usate: necessarie regole per combattere la manomissione dei contachilometri
    - Ottomila giovani da tutta Europa accolti a Strasburgo per due giorni di incontri e dibattiti

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    - Voto alle donne: anniversario delle prime elezioni con piena parità
    - Legge sulla nazionalità: porre fine alle discriminazioni
    - Piccole imprese e produttività: audizioni
    - Inchiesta sulla cattura, l'uso e lo stoccaggio del carbonio

    FRANCIA - ASSEMBLÉE NATIONALE

    - Stagione di valutazione delle politiche pubbliche
    - Istruzione: divieto dell'uso dei telefoni cellulari nelle scuole e negli istituti di istruzione
    - Evoluzione dell'edilizia abitativa e pianificazione urbana digitale

    FRANCIA - SÉNAT

    - Progetto di legge sulla programmazione della difesa
    - Immigrazione, diritto di asilo e integrazione
    - Certificazione del bilancio 2017
    - Patto nazionale per la rivitalizzazione dei centri storici delle città e dei villaggi
    - Autorizzazione a condurre indagini genetiche diagnostiche sulle persone decedute
    - Nuovo patto per il trasporto ferroviario

    GERMANIA - BUNDESTAG

    - Calendario dei lavori e ordine del giorno
    - Intervento dell'ex ministro degli esteri Fischer a un convegno sul futuro della UE
    - Commissione per le petizioni
    - Progetto di legge del governo sul ricongiungimento familiare

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    - L'Assemblea del Congresso sfiducia il Governo Rajoy e approva la mozione che designa il socialista Pedro Sánchez quale nuovo Presidente del Governo.

    SPAGNA - SENADO

    - La Commissione Giustizia approva la relazione sulla Proposta di riforma del Codice di procedura civile, finalizzata a proteggere la proprietà privata dall'occupazione illegale e a promuovere l'alloggio sociale
    - La Commissione Politiche Integrate per la Disabilità approva mozioni
    - Il Presidente del Senato riceve la visita del deputato inglese Chris Bryant
    - La Commissione Affari costituzionali approva mozioni

    *****************************

    PARLAMENTO EUROPEO

    Statement by President Tajani on US steel and aluminium duties
    "Sono molto deluso dalla decisione degli Stati Uniti di imporre dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio dall'Europa. Si tratta di misure unilaterali e ingiustificate che arrecheranno grave danno ai lavoratori, all'industria e ai consumatori su entrambe le sponde dell'Atlantico". Lo ha dichiarato il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, a seguito della decisione del Presidente Usa. "L'Unione europea - aggiunge il Presidente Tajani - è pronta a difendere gli interessi dei suoi cittadini con tutti i mezzi a sua disposizione. Il Parlamento europeo svolgerà appieno il suo ruolo nella difesa dei legittimi interessi europei" (link). Durissima anche la reazione della Commissione del commercio internazionale del PE che, come ha dichiarato il Presidente Bernd Lange (S&D, Germany), "condanna la decisione degli Stati Uniti di imporre dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio dall'UE" e "sostiene pienamente la posizione della Commissione europea contro i dazi arbitrari che sono in evidente contraddizione con le norme del WTO (Organizzazione mondiale del commercio), ndr" (link).

    Il Parlamento chiede agli Stati UE di porre un freno al lavoro precario
    In una risoluzione adottata giovedì, il Parlamento chiede ai Paesi UE di combattere in modo efficace le forme di lavoro precario, come i contratti "a zero ore". La risoluzione invita la Commissione europea e gli Stati membri a combattere il lavoro precario e l'uso abusivo dei contratti di lavoro a tempo determinato nel settore pubblico e privato dell'UE. Gli Stati membri devono garantire che il precedente stabilito dalla Corte di giustizia UE (rispetto a un caso italiano), in materia di diritto del lavoro, sia rispettato in modo coerente. Un contratto "a zero ore" è un accordo di lavoro che non prevede un numero minimo di ore di lavoro garantite. Le ispezioni sul posto di lavoro sono inoltre necessarie affinché i lavoratori soggetti a contratti temporanei o flessibili possano beneficiare almeno della stessa protezione degli altri lavoratori.
    (Link)

    Protezione civile UE: PE vota per migliorare capacità di risposta a catastrofi
    Il Parlamento ha approvato giovedì le proposte per migliorare il meccanismo di protezione civile UE che, nel 2017, è stato messo a dura prova da incendi boschivi, tempeste e inondazioni. L'obiettivo è aiutare gli Stati membri a reagire più rapidamente e più efficacemente alle catastrofi naturali e a quelle dolose, condividendo in modo più efficiente i mezzi della protezione civile. Il disegno di legge prevede la costituzione di una riserva "RescEU" di mezzi, quali aerei antincendio forestali, pompe ad alta capacità, ospedali da campo e squadre mediche di emergenza, da utilizzare in tutti i tipi di emergenza. "RescEU" sarebbe in grado di comprare o affittare attrezzature proprie, in aggiunta a quelle degli Stati membri. Fornirebbe sollievo laddove i Paesi UE non siano in grado di farlo, ma non deve essere utilizzato per sostituire le loro capacità e responsabilità, dicono i deputati.
    (Link)

    Auto usate: necessarie regole per combattere la manomissione dei contachilometri
    In una risoluzione votata giovedì, i deputati chiedono alla Commissione di presentare una proposta legislativa per combattere le frodi sui contachilometri delle auto usate entro dodici mesi. "Circa il 5-12% delle auto usate vendute all'interno dei Paesi dell'UE e il 30-50% di quelle vendute oltre confine sono state manomesse", ha dichiarato il relatore Ismail Ertug (S&D, DE). "Abbiamo raggiunto un ampio accordo su questa relazione e, in particolare, sulla necessità di banche dati nazionali sui contachilometri, con scambio di dati transnazionali e un maggiore impegno dei produttori per quanto riguarda la sicurezza dei contachilometri. Se la Commissione trasformerà le nostre raccomandazioni in progetti di legge, potrebbe portare ad un beneficio annuale di 6-9 miliardi di euro, nonché ripristinare la fiducia dei consumatori sul mercato delle auto usate, contribuendo nel contempo alla sicurezza stradale".
    (Link)

    EYE2018: 8.000 giovani, 2 giorni e infinite idee per il futuro dell'Europa
    Per due giorni, da venerdì 1 a sabato 2 giugno, il Parlamento europeo apre le porte a più di 8.000 giovani, provenienti da tutta Europa e non solo. Durante la terza edizione dell'evento europeo per i giovani (dall'inglese EYE, European Youth Event) i partecipanti prenderanno parte a 400 attività, dibattiti, esibizioni e seminari nella sede di Strasburgo. Il Presidente Antonio Tajani ha inaugurato l'EYE 2018 venerdì alle ore 10, dall'aula della plenaria a Strasburgo. Dopo l'estate verrà redatta una relazione destinata alle commissioni parlamentari con le migliori idee discusse all'evento.
    (Link)

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    Il Parlamento inglese ha sospeso i suoi lavori nel periodo dal 24 maggio al 4 giugno. Di seguito, alcune attività e iniziative degli ultimi giorni.

    On this day in May 1929 women vote in general election on same terms as men
    Il 24 maggio, è stato ricordato in Parlamento l'anniversario delle prime elezioni generali in cui votarono le donne in piena parità con gli uomini, il 24 maggio 1929. L'esercizio del voto fu attribuito alle donne con il Representation of the people Act del 1918, ma solo dieci anni dopo, con l'adozione del Franchise Act del 1928 le donne di età superiore ai 21 anni hanno potuto effettivamente esercitare questo diritto. Il sito del Parlamento inglese ha dedicato una pagina di approfondimento all'anniversario.
    (Link)

    Government should take steps to end unfair discrimination in British Nationality law
    Nella relazione che esamina la proposta del Governo per la modifica del British Nationality Act del 1981, la Commissione Congiunta per i Diritti Umani afferma che il Governo dovrebbe adottare rapidamente misure per porre fine alla ingiusta discriminazione in tema di legge sulla cittadinanza britannica. Tra le raccomandazioni, quella di modificare il principio per cui il diritto alla nazionalità dipenda dal fatto che i genitori siano sposati o meno o le norme in base alle quali i padri hanno maggiori diritti rispetto alle madri nel trasmettere il diritto di cittadinanza ai figli.
    (Link)

    SMEs and training providers questioned on small businesses and productivity /
    La Commissione per le imprese, l'energia e la strategia industriale ha pubblicato le dichiarazioni scritte di diverse imprese e organizzazioni, tra cui Zurich Insurance, il Rail Supply Group e il Chartered Institute of Personnel and Development (CIPD). I documenti sollevano una serie di questioni relative alle piccole imprese e alla produttività, tra cui l'impatto dei ritardi di pagamento sulle PMI, la scarsità di una formazione efficace in materia di gestione, le difficoltà nel crescere e la mancanza di competenze digitali.
    (Link)

    Committee launches carbon capture, usage and storage (CCUS) inquiry
    La Commissione per le imprese, l'energia e la strategia industriale ha avviato un'indagine sulla cattura, l'uso e lo stoccaggio del carbonio e sugli sforzi per dare impulso a questa tecnologia nel Regno Unito. La cattura, l'uso e lo stoccaggio del carbonio (CCUS) è un insieme di tecnologie in grado di catturare insieme il biossido di carbonio proveniente dagli scarichi gassosi e di "bloccarlo" nello stoccaggio a lungo termine oppure di utilizzarlo nei processi industriali. L'indagine dovrà esaminare l'impegno del Governo a utilizzare la tecnologia CCUS e verificare se il Governo dispone di un "Piano B" per raggiungere gli obiettivi del Regno Unito in materia di cambiamenti climatici qualora non si realizzino le riduzioni dei costi auspicate.
    (Link)

    *****************************

    FRANCIA- ASSEMBLÉE NATIONALE

    Printemps de l'évaluation
    Mercoledì 30 maggio, l'Assemblea Nazionale ha avviato un'azione concertata e senza precedenti per valutare le politiche pubbliche, sotto l'egida della Commissione delle finanze e includendo tutte le Commissioni permanenti, nell'ambito dell'esame del disegno di legge di assestamento del bilancio 2017. Diciotto Commissioni si riuniranno dal 30 maggio al 7 giugno alla presenza dei rispettivi ministri competenti per ciascuna missione di spesa (calendario delle audizioni). Le audizioni si baseranno sulle relazioni annuali di esecuzione allegate al progetto di legge di assestamento del bilancio, sulle note di esecuzione del bilancio della Corte dei Conti e sul lavoro di valutazione svolto dai relatori speciali. Le proposte di risoluzione o di raccomandazione sono formulate dai relatori speciali competenti.
    (Link)

    Education: interdiction de l'usage du téléphone portable dans les écoles et les collèges
    Martedì 29, la Commissione istruzione e cultura ha iniziato l'esame della proposta di legge n. 941 che dispone una modifica del testo unico delle leggi in materia di istruzione volta a impedire che, negli istituti scolastici, sia consentito l'uso del telefono cellulare da parte degli alunni. La relazione introduttiva al disegno di legge spiega che questo divieto dovrà essere applicato non solo alle fasce orarie di lezione, ma anche ai momenti di ricreazione, perché i cellulari "limitano l'attività fisica e le interazioni sociali". Inoltre, i presentatori della proposta sostengono che dall'uso eccessivo del cellulare dipendano molti comportamenti incivili e violenti, nonché atti di cyberbullismo.
    (Dossier)

    Logement et urbanisme: évolution du logement, de l'aménagement et du numérique (ELAN)
    Il 30 maggio, è iniziato l'esame dell'Assemblea Nazionale sul corposo progetto di legge, licenziato dalla Commissione il 19 maggio scorso (testo della relazione della Commissione) (video sedute). Il progetto di legge - che rappresenta l'attuazione di un ambizioso piano governativo concertato con amministratori locali, industriali, investitori, rappresentanti politici locali - contiene disposizioni sull'urbanistica e l'edilizia, sul mercato immobiliare, l'edilizia popolare, la sostenibilità degli investimenti per le costruzioni, disposizioni sui contratti di compravendita e affitto, sulla mobilità urbana, misure di semplificazione e molto altro. Il progetto è stato presentato dal Governo all'Assemblea Nazionale in prima lettura il 4 aprile.
    (Link)

    *****************************

    FRANCIA - SÉNAT

    Projet de loi de programmation militaire
    Martedì 29, l'Aula del Senato ha dato il via libera definitivo, con 326 voti favorevoli, al progetto di legge di programmazione della Difesa per il periodo 2019 - 2025.
    (Dossier legislativo) (video della seduta)

    Immigration, droit d'asile et intégration
    Mercoledì 30, nel corso della seduta pomeridiana, la Commissione leggi ha ascoltato in audizione il Ministro dell'interno Gérard Collomb, nell'ambito dell'esame del progetto di legge del governo "sul controllo dell'immigrazione, un effettivo diritto di asilo e una integrazione riuscita". Il disegno di legge, per il quale il governo ha chiesto la procedura accelerata e sul quale si è già pronunciata l'Assemblea Nazionale il 22 aprile, si propone di attuare il programma elettorale del Presidente Macron in merito all'immigrazione. Esso comprende lo sveltimento dell'esame delle domande di asilo da parte dei rifugiati, la lotta all'immigrazione clandestina, il miglioramento delle condizioni di accoglienza e la capacità di integrare gli immigrati in situazione regolare. La Commissione leggi ha nominato un relatore e il prossimo 6 giugno adotterà il testo da trasmettere all'Assemblea
    (Link)

    Certification du budget 2017
    Mercoledì 30, i senatori della Commissione finanze hanno ascoltato in audizione il Primo Presidente della Corte dei conti Didier Migaud sul rendiconto del bilancio 2017 e sulla certificazione dei conti dello Stato. Migaud è altresì intervenuto, nella sua veste di Presidente dell'Alto Consiglio delle finanze pubbliche, sul saldo strutturale delle amministrazioni pubbliche.
    (Link) (video)

    Pacte national pour la revitalisation des centre-villes et des centre-bourgs
    Mercoledì 30 maggio, la Commissione affari economici ha iniziato l'esame della relazione sul disegno di legge parlamentare che propone un Patto nazionale per la rivitalizzazione dei centri storici delle città e dei villaggi (testo). Questo disegno di legge ha avuto origine da un'iniziativa adottata nel luglio 2017 dalla delegazione del Senato al decentramento e alle collettività territoriali e dalla delegazione alle piccole imprese. Esse raccomandarono fin dall'inizio della legislatura l'istituzione di un gruppo di lavoro, che ha elaborato il disegno di legge ora in esame, che propone per i centri storici la riduzione del carico fiscale per imprese e cittadini, la disponibilità di locali commerciali e residenziali, la semplificazione degli adempimenti amministrativi, la modernizzazione del commercio al dettaglio, l'attività di professionalizzazione, di formazione, di evoluzione verso soluzioni digitali, una nuova regolamentazione delle grandi superfici commerciali.
    (Link)

    Authorization d'analyse génétiques sur des personnes décédeées
    Mercoledì 30 maggio, la Commissione affari sociali ha adottato la proposta di legge (testo) di iniziativa parlamentare che autorizza i test genetici diagnostici anche su persone già decedute, allo scopo di individuare e prevenire patologie tumorali che abbiano caratteristiche di trasmissione familiare. I proponenti ritengono opportuna una modifica della normativa vigente che rende nei fatti impossibile questo tipo di indagine. La proposta, presentata a febbraio, è stata emendata in Commissione e verrà discussa dall'assemblea del Senato il 6 giugno.
    (Link)

    Nouveau pacte ferroviaire
    Nei giorni 29, 30 e 31 maggio l'Assemblea del Senato ha esaminato il progetto di legge del Governo su un nuovo Patto per il trasporto ferroviario, che era stato approvato dall'Assemblea generale il 17 aprile. L'aula ha discusso ed approvato emendamenti al testo, il cui esame si è concluso giovedì 31. La votazione finale è fissata per martedì 5 giugno dopo le dichiarazioni di voto dei gruppi.
    (Link)

    *****************************

    GERMANIA - BUNDESTAG

    Questa settimana il Bundestag non si è riunito. La prossima seduta d'aula è prevista dal calendario dei lavori per mercoledì 6 giugno

    Befragung der Bundesregierung
    Consultazione del Governo federale

    Contrariamente allo svolgimento abituale delle sedute, la plenaria nell'aula del Bundestag avrà inizio mercoledì 6 giugno alle ore 12.30 anziché alle ore 13.00. Invece di 35 minuti, sono previsti 60 minuti per la Consultazione del governo, che sarà trasmessa in diretta. Il governo federale informa il Parlamento sugli esiti della precedente riunione del Gabinetto federale ed è disponibile per ulteriori domande aventi ad oggetto tale riunione. La Regierungsbefragung è uno degli strumenti di controllo sul Governo da parte del Parlamento, a partire dal diritto di interpellanza (Interpellationsrecht), previsto dalla Legge fondamentale.
    (Link alla notizia)

    Joschka Fischer: Wir müssen alles auf die europäische Karte setzen
    Joschka Fischer: Dobbiamo mettere tutto sulla Carta europea

    "Fallire l'Europa" è il titolo scelto per un evento del "Forum W" dei servizi di ricerca e documentazione del Bundestag, a cui ha partecipato l'ex ministro degli Esteri tedesco Joschka Fischer mercoledì 30 maggio, per una conferenza e uno scambio di idee sul futuro dell'Unione europea. Quando, poco più di un anno fa, ha preso l'impegno di presentare l'attuale relazione, non era ancora prevedibile che la situazione in Europa e nei paesi limitrofi si sarebbe aggravata come oggi, ha affermato Fischer. L'Europa, e con questo Fischer intendeva prima di tutto l'Unione europea, negli ultimi mesi ha vacillato sull'orlo dell'abisso. Come mai prima d'ora, l'Unione europea si confronta con complessi problemi globali, ma sembra impotente. Il quadro complessivo delle sfide, dalle condizioni globali alla Brexit, alla difficile crisi che sta attraversando l'Italia, ai nuovi nazionalismi nell'Ue, ha portato Fischer a concludere: "L'Europa sta affrontando una crisi esistenziale. Non escludo la possibilità che nei prossimi mesi dovremo rispondere con un punto esclamativo alla domanda se l'Unione europea stia fallendo"
    (Link alla notizia nella sezione Attualità)

    Petitionsausschuss legt Tätigkeitsbericht für das Jahr 2017 vor
    La Commissione per le petizioni presenterà la relazione per l'anno 2017

    Le lettere con una richiesta o una protesta al Bundestag arrivano alla Commissione per le petizioni (Petitionsausschuss), che le esamina e delibera. In questo modo, la Commissione viene a conoscere direttamente come influiscono le leggi sui cittadini. La Commissione diviene una sorta di sismografo che registra anno dopo anno lo stato d'animo della popolazione e riferisce una volta all'anno al Bundestag sulle attività svolte l'anno precedente. Il presidente Marian Wendt (Cdu/Csu), presenterà la sua relazione di attività per il 2017 con una relazione di dieci minuti in seduta plenaria giovedì 7 giugno
    (Link alla notizia nella sezione Plenum)

    Bundesregierung will Familiennachzug neu regeln
    Il governo federale vuole regolamentare il ricongiungimento familiare

    Il governo federale intende dare nuove basi al ricongiungimento familiare per i beneficiari di protezione sussidiaria e ha presentato un progetto di legge in tal senso, che sarà in prima lettura al Bundestag giovedì 7 giugno. Il disegno di legge sarà quindi trasmesso alla Commissione per gli affari interni e alla Commissione per la giustizia e per la protezione dei consumatori per un'ulteriore esame. Per la prima volta vengono discussi in seduta plenaria anche due progetti di legge della frazione FdP e della Linke per la modifica della legge sul diritto di soggiorno.
    (Link alla notizia nella sezione Plenum)

    *****************************

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    Pedro Sánchez es investido presidente del Gobierno por el Congreso de los Diputados
    Con 180 voti favorevoli, 169 contrari e un astenuto, il 1° giugno il Congresso dei deputati ha approvato una mozione di sfiducia al Governo presieduto dal leader popolare Mariano Rajoy, designando contestualmente il socialista Pedro Sánchez quale nuovo Presidente della Moncloa. La mozione era stata presentata lo scorso 25 maggio, ai sensi dell'art. 113 Cost., da 84 deputati del Gruppo Socialista, all'indomani delle condanne inflitte dalla Audiencia nacional, per un totale di 351 anni di carcere, a diversi membri del Partito Popolare spagnolo, nell'ambito del processo noto come 'caso Gürtel' per i reati di corruzione, appropriazione indebita e riciclaggio di denaro. 29 gli esponenti popolari condannati per corruzione, tra cui l'ex tesoriere del partito, Luis Barcenas, condannato a 33 anni di reclusione. Il Partito popolare non era a processo per coinvolgimento diretto nello schema corruttivo, sebbene il processo abbia fatto emergere che il partito ha beneficiato di fondi ottenuti illegalmente, tanto che gli è stato imposto di restituire 245mila euro. Il dibattito sulla mozione di sfiducia era iniziato in Assemblea il 31 maggio. Secondo quanto disposto dal citato art. 113 Cost., il Congresso dei deputati può 'esigere la responsabilità politica del Governo', adottando a maggioranza assoluta una mozione di sfiducia presentata alla Presidenza del da almeno un decimo dei deputati (pari a 35) e indicante un candidato alternativo alla Presidenza del Governo che abbia accettato la candidatura. La mozione può essere votata solo una volta trascorsi almeno 5 giorni dalla presentazione; nei primi 2 giorni possono essere presentate mozioni alternative. Il dibattito sulla mozione si è svolto secondo quanto previsto dagli artt. 175-179 del Regolamento del Congresso. In estrema sintesi, la procedura in Aula prevede l'esposizione, senza limite di tempo, dell'atto di sfiducia da parte di uno dei proponenti; una volta chiariti i motivi che hanno indotto a formalizzare la sfiducia, si prevede l'intervento del candidato Premier proposto, che presenta, anche in tal caso senza limiti temporali prefissati, il programma di Governo che intende adottare. Il Governo in carica può prendere la parola e intervenire in qualunque momento del dibattito. Dopo l'interruzione per il tempo deciso dal Presidente della Camera, prendono la parola i rappresentanti dei gruppi parlamentari, per 30 minuti e per un secondo intervento di ulteriori 10 minuti, secondo l'ordine di consistenza numerica, dal minore a quello maggiormente rappresentato. A tali interventi può rispondere il candidato Premier proposto. Concluso il dibattito, ha luogo la votazione palese per appello nominale. Per essere approvata, la mozione deve ricevere l'appoggio della maggioranza assoluta dei deputati, (ovvero 176), come avvenuto in questo caso. Il Presidente del Congresso è quindi tenuto ad informarne immediatamente il Re e il candidato alternativo alla Presidenza dell'Esecutivo si considera automaticamente investito della fiducia della Camera, ai sensi di quanto disposto dall'art. 99 Cost.. Per effetto di ciò, il Re Felipe VI è quindi tenuto a nominare Pedro Sánchez nuovo Presidente del Governo spagnolo.
    [Comunicato stampa 1]
    [Comunicato stampa 2]
    [Fotonotizia 1]
    [Fotonotizia 2]
    [Testo della mozione]
    [Diretta del Congresso]
    [Diretta Youtube del dibattito in Aula]
    [Guida rapida sulla mozione di sfiducia]
    [Procedimento]

    *****************************

    SPAGNA - SENADO

    Acuerdos adoptados por la Comisión de Justicia del 31 de mayo
    Il 31 maggio, la Commissione Giustizia ha approvato la relazione sulla Proposta di Legge di riforma del Codice di procedura civile, finalizzata a proteggere la proprietà privata dall'occupazione illegale e a promuovere l'alloggio sociale, già approvata in sede legislativa dalla Commissione Giustizia del Congresso dei deputati. [cfr. Newsletter del 27 aprile u.s.]. La relazione è stata approvata senza modifiche rispetto al testo trasmesso dal Congresso e ora la proposta sarà sottoposta al vaglio dell'Assemblea del Senato.
    [Comunicato stampa]

    Acuerdos adoptados por la Comisión para las Políticas Integrales de la Discapacidad
    Il 30 maggio, la Commissione Politiche Integrate per la Disabilità, ha approvato due mozioni: la prima, presentata dal Gruppo Popolare e approvata all'unanimità, impegna il Governo ad adottare specifiche misure per la tutela dei diritti di libertà, uguaglianza e dignità delle persone affette da disabilità; la seconda, presentata dal Gruppo Popolare, impegna il Governo ad adottare specifiche misure relativamente all'informazione offerta dai mezzi di comunicazione sulla disabilità.
    [Comunicato stampa]

    El diputado del Parlamento de Reino Unido Chris Bryant visita el Senado
    Il 29 maggio, il Presidente del Senato, Pío García-Escudero, ha ricevuto la visita del deputato del Parlamento del Regno Unito, Chris Bryant.
    [Comunicato stampa]

    Acuerdos adoptados por la Comisión Constitucional del 28 de mayo
    Il 28 maggio, la Commissione Affari costituzionali del Senato ha approvato, con votazione congiunta, due mozioni: la prima, presentata dal Gruppo Socialista, impegna il Governo ad elaborare un piano d'azione per porre rimedio ai danni patiti dalla Comunità Autonoma dell'Andalusia a causa degli eventi atmosferici avversi dei mesi di gennaio e febbraio 2018; la seconda, presentata dal Gruppo Popolare, impegna il Governo ad adottare specifiche misure per riparare i danni provocati dai forti temporali abbattutisi tra fine febbraio e inizio marzo 2018 sul litorale andaluso e su alcune zone interne.
    [Comunicato stampa]

    *****************************

Abbonarsi alla newsletter

* Campo obbligatorio

FINE PAGINA

vai a inizio pagina