«
»
Newsletter
a cura dell'Ufficio Stampa
e dell'Ufficio ricerche sulla legislazione
del Senato della Repubblica

La newsletter #ParlamentiWeb è una finestra aperta sull'attività di altri Parlamenti in Europa. Nasce per allargare lo sguardo oltre i confini nazionali e offrire a chi è interessato una selezione rapida e sintetica di alcuni argomenti discussi e affrontati a Strasburgo, Londra, Parigi, Berlino, Madrid, così come riportati dai rispettivi siti web. Non è uno strumento di monitoraggio sistematico delle attività parlamentari dei Paesi presi in esame. Quindi non ha nessuna pretesa di completezza. E' aperta però al contributo diretto di chiunque sia interessato a segnalare notizie e novità utilizzando la piattaforma Twitter, con l'hashtag #ParlamentiWeb. La newsletter è curata dall'Ufficio stampa e internet e dall'Ufficio ricerche sulla legislazione comparata del Senato.

04 Maggio 2018

  • --- In primo piano ---

    PARLAMENTO EUROPEO

    - Bilancio UE post-2020: obiettivi chiari ma poco ambiziosi
    - Sperimentazione animale dei cosmetici: il Parlamento chiede un divieto mondiale
    - Garantire la sicurezza dei giornalisti, il pluralismo e la libertà dei media
    - Venezuela: sospendere le elezioni del 20 maggio
    - Divieto di detenzione per i minori migranti

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    - Dibattito sulla situazione in Siria
    - Indagine sull'obesità infantile
    - Parere della Commissione commercio sui negoziati per gli accordi commerciali con gli Stati Uniti
    - Il caso della 'Windrush generation' in Parlamento
    - Question time con il Primo Ministro
    - Intervento umanitario per proteggere la popolazione civile in Siria

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    - Relazioni tra UE e Regno Unito: confronto con i membri del Parlamento Europeo
    - Dibattito ad un anno dalla pubblicazione del rapporto "Medio Oriente, il momento di un nuovo realismo"
    - I Lord esaminano la legge sull'uscita dall'UE
    - Relazione sulla risoluzione delle controversie e l'applicazione della legge dopo la Brexit

    FRANCIA

    Nel periodo che va dal 23 aprile al 5 maggio l'Assemblea Nazionale e il Senato francese hanno sospeso i lavori. Torneranno a riunirsi pubblicamente mercoledì 9 maggio.

    GERMANIA - BUNDESTAG

    - Istituzione della Commissione permanente per l'edilizia
    - Lotta al terrorismo: inchiesta sulla strage di Berlino del 2016
    - Intervista al Commissario del governo per la lotta contro l'antisemitismo
    - Borsa di studio del Bundestag per un anno di scambio negli Stati Uniti
    - Premio della Scienza 2019 del Bundestag

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    - Il Progetto di Legge di Bilancio Generale dello Stato per il 2018 supera il primo esame parlamentare
    - I gruppi parlamentari presentano 6.895 emendamenti al progetto di Bilancio

    SPAGNA - SENADO

    - Il Senato accoglie l'atto conclusivo del torneo organizzato dalla Lega Nazionale di Dibattito Scolastico
    - Si svolge in Senato la presentazione di una Relazione sulla situazione dei vaccini in Spagna

    *****************************

    PARLAMENTO EUROPEO

    Bilancio UE post-2020: obiettivi chiari ma poco ambiziosi, dicono i deputati
    La maggioranza dei deputati sostiene la proposta della Commissione di aumentare i contributi nazionali all'1,11% del PIL e introdurre nuove entrate per il prossimo bilancio a lungo termine. Durante il dibattito in Aula, il Presidente del PE Antonio Tajani ha dichiarato: "Noi avremmo voluto che il bilancio fosse non dell'1,1, ma dell'1,3% del PIL. Abbiamo visto una riduzione del bilancio per l'agricoltura e per la coesione. Faremo di tutto per difendere le nostre posizioni, ma è importante che la Commissione europea abbia sottolineato il ruolo delle risorse proprie, questo in linea con le posizioni del Parlamento europeo". Il Parlamento europeo ha definito la sua posizione sul quadro finanziario pluriennale (QFP) e sulle risorse proprie dell'UE il 14 marzo, in due risoluzioni su "Preparazione della posizione del Parlamento in merito al QFP per il periodo successivo al 2020" e "Riforma del sistema di risorse proprie dell'Unione europea". I deputati dovrebbero rispondere alle proposte della Commissione del 2 maggio in una nuova risoluzione che sarà votata alla fine di maggio.
    (Link)

    Sperimentazione animale dei cosmetici: il Parlamento chiede un divieto mondiale
    Giovedì 3 maggio, il Parlamento ha esortato l'UE ad avviare un'iniziativa diplomatica per un divieto a livello mondiale sulla sperimentazione dei cosmetici sugli animali prima del 2023. La vendita di cosmetici testati sugli animali è stata vietata all'interno dell'UE dal 2013, ma è tuttora consentita nell'80% dei Paesi a livello mondiale. In alcuni casi, poi, i cosmetici vengono testati sugli animali al di fuori dell'Unione, prima di essere nuovamente testati nell'UE con metodi alternativi e immessi sul mercato comunitario. La risoluzione non legislativa è stata approvata con 620 voti a favore, 14 voti contrari e 18 astensioni.
    (Link)

    Garantire la sicurezza dei giornalisti, il pluralismo e la libertà dei media
    Gli Stati UE dovrebbero "creare e mantenere, di fatto e di diritto, un ambiente sicuro per i giornalisti". È quanto si legge nella risoluzione non legislativa presentata da Barbara Spinelli (GUE/NGL, IT), approvata giovedì 3 maggio con 488 voti in favore, 43 contrari e 114 astensioni. I deputati chiedono alla Commissione europea uno stanziamento adeguato e permanente all'interno del bilancio UE per sostenere il Centro per il pluralismo e la libertà dei media e per creare un meccanismo di supervisione indipendente che valuti i rischi per il pluralismo e la libertà dei media in Europa.
    (Link)

    Venezuelan elections scheduled for 20 May should be postponed, MEPs urge
    Le elezioni presidenziali venezuelane dovrebbero essere sospese fino a quando non saranno soddisfatte le condizioni per elezioni credibili, trasparenti e inclusive. Con una risoluzione approvata giovedì 3 maggio (492 voti favorevoli, 87 contrari e 77 astensioni), gli Eurodeputati chiedono l'immediata sospensione delle elezioni presidenziali anticipate in Venezuela, previste per il 20 maggio 2018. In particolare, la risoluzione sottolinea che l'esclusione dalle elezioni presidenziali da parte della Corte suprema venezuelana della "Mesa de la Unidad Democrática" (MUD), una coalizione di partiti dell'opposizione, "rappresenta una grave violazione del principio di elezioni eque, che vieta ai candidati dell'opposizione di competere liberamente e in condizioni di parità nelle elezioni".
    (Link)

    Divieto di detenzione per i minori migranti
    Tutti i bambini migranti e le famiglie con bambini dovrebbero essere ospitati in strutture non detentive durante la verifica del loro status giuridico, hanno chiesto i deputati giovedì. "I minori non devono essere detenuti per fini di immigrazione" e la Commissione europea dovrebbe agire contro gli Stati membri dell'UE "in caso di detenzione prolungata e sistematica dei minori e delle loro famiglie". È quanto afferma una risoluzione non legislativa approvata per alzata di mano nella seduta di giovedì. Secondo le stime, sono 5,4 milioni i bambini migranti che vivono in Europa. Il Parlamento esorta le autorità nazionali ad accelerare le procedure per la nomina di tutori per i minori non accompagnati, i quali dovrebbero essere ospitati in strutture separate da quelle degli adulti, al fine di evitare qualsiasi rischio di violenza e abuso sessuale. I deputati chiedono sia data priorità al trasferimento di minori non accompagnati dalla Grecia e dall'Italia, ma anche che tutte le procedure pendenti di ricongiungimento familiare siano portate a termine senza ritardi.
    (Link)

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    Statement on Syria
    Lunedì 30 aprile, il Ministro per lo sviluppo internazionale, Penny Mordaunt, ha riferito alla Camera dei Comuni sulla situazione in Siria. La Mordaunt ha dichiarato che non ci può essere una soluzione militare alla guerra civile siriana e che, in assenza di una soluzione politica, Assad e i suoi sostenitori non avranno mai successo nell'operazione di stabilizzazione del Paese. Kate Osamor, rappresentante del Partito Laburista, ha chiesto al Governo di non trascurare l'esigenza di dare accoglienza ai rifugiati, soprattutto ai minori.
    (Link)

    Childhood obesity
    Martedì 1 maggio, la Commissione sanità e affari sociali ha dibattuto il problema dell'obesità infantile, proseguendo un'indagine (link) già iniziata nella precedente legislatura. La Commissione ha invitato celebri chef ed esperti di alimentazione per acquisire il loro parere sul progetto del Governo di lanciare entro il 2018 un Piano di azione specifico contro l'obesità tra i giovani.
    (Link)

    Committee warns Government against rushing into trade negotiations with US
    Il 1° maggio, la Commissione commercio, in un parere al Governo, ha consigliato di non affrettarsi a negoziare accordi commerciali con gli USA prima di aver stabilito una chiara e comprensiva strategia commerciale che valuti gli effetti degli accordi sull'economia britannica. Un accordo con gli USA è centrale nella strategia post-Brexit del Governo.
    (Link)

    MPs debate the Windrush generation
    Mercoledì 2 maggio, si è svolto un dibattito aperto dal Ministro ombra dell'interno Abbott, in base alle prerogative dell'opposizione che può richiedere periodicamente confronti pubblici col Governo su temi a sua scelta, che ha affrontato il tema della cosiddetta Windrush generation. È il caso di migliaia di cittadini britannici di origine caraibica entrati nel Paese legalmente negli anni '50 e '60, ma privi dei documenti attestanti legalmente il loro status. Pur avendo vissuto decenni come cittadini britannici a tutti gli effetti, ora si vedono negare alcuni diritti civili a causa dell'introduzione di politiche restrittive volte a scoraggiare l'immigrazione. 'Windrush' era il nome della nave che, il 22 giugno 1948, sbarcò i primi immigrati sul suolo britannico. La polemica contro il governo per questo caso ha portato alle dimissioni del Ministro dell'interno e alla sua sostituzione.
    (Link)

    Prime Minister's Questions
    Mercoledì 2 maggio, il Primo Ministro Theresa May ha risposto a interrogazioni orali dei membri della Camera dei Comuni. Tra questi, il leader dell'opposizione Jeremy Corbyn, che con altri colleghi ha chiesto spiegazioni sulle circostanze che hanno portato al caso 'Windrush generation' e alle dimissioni del Ministro dell'interno Rudd, sull'onda delle polemiche. L'opposizione ritiene che la situazione attuale si sia verificata per errori e politiche sbagliate da parte del governo conservatore.
    (Video)

    Responsibility to protect and humanitarian intervention inquiry
    Giovedì 3 maggio, la Commissione affari esteri ha avviato una nuova indagine volta ad investigare i presupposti giuridici in base ai quali può effettuarsi un intervento militare all'estero per scopi umanitari. Con specifico riferimento alla Siria, l'indagine approfondisce il concetto della "responsabilità di proteggere" e quindi dell'intervento mirante alla protezione della popolazione civile. Scopo dell'indagine è anche riesaminare le condizioni applicabili a tali tipi di intervento.
    (Link)

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    Committee discusses post-Brexit UK-EU relations with MEPs
    Lunedì 30 aprile, la Commissione Unione europea della Camera dei Lords ha raccolto le testimonianze dei parlamentari europei Daniel Hannan e Jude Kirton-Darling sul futuro delle relazioni tra Regno Unito e Unione Europea, mettendo a confronto le rispettive visioni del Governo del Regno unito, del Consiglio dell'Unione Europea e del Parlamento Europeo.
    (Link)

    International affairs committee. Follow-up session to the Committee's report 'The Middle East: Time for New Realism'
    Mercoledì 2 maggio, la Commissione affari internazionali ha ospitato un'audizione del Ministro di Stato per il Medio Oriente, Alistair Burt, per fare il punto della situazione ad un anno dalla pubblicazione del Rapporto Medio Oriente, tempo di un nuovo realismo, approvato dalla Commissione stessa il 2 maggio 2017. Nel Rapporto si auspicava una profonda revisione della politica del Regno Unito in Medio Oriente e si mettevano in discussione alcune delle ipotesi e degli atteggiamenti alla base delle politiche dell'Occidente nei confronti della regione da più di un secolo. In particolare, la Commissione ha chiesto chiarimenti sul ruolo diplomatico del Regno Unito nel favorire le relazioni tra gli stati della Regione: Qatar, Emirati Arabi, Arabia Saudita. (Link)

    Lords examines EU (Withdrawal) Bill
    Prosegue la discussione della legge sull'uscita dall'Unione Europea. Sono state affrontate le problematiche relative al confine con l'Irlanda ed è stato discusso un emendamento (il n. 88) che include nel testo della legge i principi degli Accordi del Venerdì Santo (che hanno risolto la questione irlandese nel 1998). Nonostante il parere negativo del Governo, l'emendamento è stato approvato con 309 voti favorevoli e 242 contrari.
    (Link)

    Committee publishes report on dispute resolution and enforcement post Brexit
    Il Governo ha accettato che la Corte di Giustizia Europea continui ad esercitare la sua giurisdizione durante la transizione post-Brexit. La Sottocommissione Giustizia della Commissione per l'Unione europea, in un Rapporto, ritiene che la giurisdizione della Corte dovrebbe essere riconosciuta solo per un "periodo di tempo limitato e ragionevole" e che si dovrebbe lavorare ad accordi di collaborazione specifici per singole materie. Quando il Regno Unito lascerà l'Unione europea, il governo ha dichiarato che porrà fine alla giurisdizione diretta della Corte di giustizia dell'Unione europea (CGUE) nel Regno Unito. Partendo dal presupposto che ciò avvenga, è essenziale per lo Stato di diritto nel Regno Unito che si trovi un sostituto adeguato, sia per contribuire a risolvere eventuali controversie tra il Regno Unito e l'Unione europea, sia per garantire l'esistenza di un sistema solido che consenta ai cittadini e alle imprese di far valere i propri diritti.
    (Link)

    *****************************

    GERMANIA - BUNDESTAG

    Questa settimana il Bundestag non si è riunito. La prossima seduta è prevista dal calendario dei lavori per martedì 15 maggio, con l'avvio dell'esame del progetto di legge di bilancio 2018.

    Mechthild Heil leitet den neuen Bauausschuss des Bundestages
    Mechthild Heil presiede la nuova Commissione per l'edilizia del Bundestag
    Mercoledì 25 aprile, la deputata della CDU Mechthild Heil è stata eletta presidente della Commissione per le costruzioni, l'edilizia abitativa, lo sviluppo urbano e gli enti locali, costituita da 24 membri. Sulla base di una proposta presentata dai gruppi parlamentari CDU/CSU, SPD, AfD, Die Linke e Alleanza90/I Verdi (19/1825), e in seguito all'insediamento della Bauausschuss, il Bundestag dispone attualmente di 24 commissioni permanenti.
    (Link alla notizia nella sezione Commissioni)
    (Link al testo)

    Experten: Hinwendung zum Dschihadismus ein individueller Vorgang
    Esperti: l'adesione al jihadismo è un fenomeno individuale
    Davanti alla prima commissione d'inchiesta ("Breitscheidplatz"), un esperto ha sottolineato la vicinanza tra alcuni ambienti di criminalità ordinaria e il terrorismo radicale islamico a sfondo politico. "Terrorismo e criminalità vanno di pari passo", ha dichiarato il Marwan Abou-Taam, dell'Ufficio della Polizia Criminale di Stato della Renania-Palatinato, in un'audizione presieduta da Armin Schuster (CDU/CSU) giovedì 26 aprile. Ha messo in guardia contro il "pensiero tipico" delle autorità di sicurezza, che potrebbero presumere che un terrorista non possa essere allo stesso tempo un trafficante di droga. L'autore dell'attentato alla Breitscheidplatz di Berlino del 19 dicembre 2016, Anis Amri, era noto alle autorità come un piccolo criminale e consumatore di droga. Questo è uno dei motivi per cui è stato considerato meno pericoloso.
    (Link alla notizia nella sezione Commissioni)

    Pau: Antisemitismus-Beauftragten beim Bundestag ansiedeln
    Pau: annettere i Commissari contro l'antisemitismo nel Bundestag
    La Vicepresidente del Bundestag, Petra Pau, vuole porre la carica del commissario governativo incaricato del coordinamento della lotta contro l'antisemitismo sotto la tutela del Parlamento. In un'intervista al settimanale "Das Parlament" pubblicata lunedì 30 aprile, Pau ha detto che l'attuale forma di organizzazione è "difficile e, in ultima analisi, un'imposizione per il funzionario pubblico". Il nuovo Commissario del governo contro l'antisemitismo, Felix Klein, è attualmente membro del ministero federale dell'Interno, per l'edilizia e la casa. Pau sottolinea l'incarico ampiamente diversificato di Klein: "Dopo tutto, il nuovo Commissario è responsabile per la promozione della vita ebraica in tutta la sua diversità. Allo stesso tempo, si occuperà della lotta contro l'antisemitismo". Pau richiede invece un rappresentante per i diritti umani e la democrazia che dovrebbe avere sede nel Bundestag.
    (Link all'intervista)

    Bundestagsstipendium für ein Austauschjahr in den USA
    Borse di studio del Bundestag per un anno di scambio negli USA
    Il Bundestag assegna borse di studio per un anno di scambio negli Stati Uniti a studenti e giovani professionisti. In qualità di borsisti del Parlamentarisches Patenschafts-Programms (PPP), vivono in famiglie ospitanti per un anno, frequentano scuole, svolgono tirocini presso aziende e sono giovani ambasciatori dei valori politici e culturali del loro paese. Il PPP è un programma congiunto del Bundestag e del Congresso degli Stati Uniti. Il termine per la presentazione delle candidature per l'anno di scambio 2019/2020 è venerdì 14 settembre 2018.
    (Link alla notizia nella sezione Attualità)
    (Link al Programma)

    Wissenschaftspreis 2019 des Bundestages ausgeschrieben
    Presentazione candidature per il Premio della Scienza 2019 del Bundestag
    Il Bundestag ha annunciato di aver indetto il Premio della Scienza 2019 del valore di 10.000 euro. Le candidature possono essere presentate fino a martedì 31 luglio 2018. Il premio è assegnato dal Bundestag tedesco per il migliore nuovo lavoro scientifico che stimola il dibattito sulle questioni parlamentari e contribuisce ad una più profonda comprensione della pratica parlamentare. La selezione è effettuata da un gruppo di sette giuristi, scienziati politici e storici. Il premio viene consegnato dal Presidente del Bundestag.
    (Link alla notizia nella sezione Attualità)

    *****************************

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    El proyecto de Presupuestos Generales del Estado para 2018 supera su primera votación en Pleno y continúa el trámite
    Presentadas 6.895 enmiendas al Proyecto de Presupuestos Generales del Estado para 2018
    Il Progetto di Legge di Bilancio Generale dello Stato per il 2018 ha superato il suo primo esame parlamentare, il cd. 'debate de totalidad' (dibattito generale sul complesso del provvedimento, ndr). Con 174 voti favorevoli e 176 contrari, l'Assemblea del Congresso ha, infatti, respinto le 6 richieste di rinvio del progetto al Governo, depositate dai gruppi Socialista, Unidos Podemos-En Comù Podem-En Marea, Esquerra Republicana de Catalunya e, nell'ambito del gruppo Misto, PdCat, Compromìs e EH-Bildu. Il disegno di legge era stato presentato al Congresso lo scorso 3 aprile, nel corso di una cerimonia pubblica in cui il Ministro per le Finanze e la Funzione Pubblica, Cristóbal Montoro, aveva simbolicamente consegnato il provvedimento nelle mani della Presidente del Congresso, Ana Pastor. La Conferenza dei Capigruppo della Camera aveva poi approvato il calendario per il relativo esame, fissando al 24 maggio p.v. la votazione finale in Assemblea, prima del passaggio al Senato. Si ricorda che il Regolamento del Congresso accorda, all'esame di tale progetto di legge, prevalenza sulle restanti iniziative legislative. Grazie all'esito positivo del primo vaglio parlamentare, il testo può ora proseguire l'esame in seno al Comitato ristretto nominato dalla Commissione Bilancio. Il Comitato esaminerà il progetto e i relativi emendamenti (il termine per la presentazione è scaduto alle h. 14 del 27 aprile scorso e sono state presentate 6.895 proposte emendative), redigendo entro l'11 maggio una relazione da esaminare e votare successivamente in Commissione Bilancio, unitamente agli emendamenti eventualmente respinti. Entro il 18 maggio, la Commissione analizzerà la relazione, voterà gli emendamenti ed elaborerà un parere da sottoporre al vaglio dell'Assemblea dal 21 al 24 maggio, nel corso di un dibattito in cui ogni Ministro esporrà all'Assemblea i capitoli di bilancio e di spesa relativi al proprio dicastero e i singoli gruppi parlamentari illustreranno gli emendamenti presentati. Il testo approvato dal Congresso proseguirà l'esame al Senato e, se la Camera Alta non apporterà modifiche o non porrà veti, il ddl di bilancio si intenderà approvato in via definitiva. In caso contrario, il testo tornerà al Congresso per la decisione conclusiva.
    [Comunicato stampa relativo alla prima votazione sul ddl]
    [Fotonotizia]
    [Comunicato stampa relativo alla presentazione degli emendamenti al ddl]
    [Comunicato stampa relativo alla presentazione del ddl]
    [Fotonotizia relativa alla presentazione del ddl]

    *****************************

    SPAGNA - SENADO

    El Senado acoge la fase final de la liga nacional de debate escolar
    La Seconda Segretaria del Senato, Adelaida Pedrosa, ha presieduto l'atto conclusivo del torneo organizzato dalla Lega Nazionale di Dibattito Scolastico (Liga Nacional de Debate Escolar), al quale ha partecipato - tra gli altri - il Presidente della Fondazione Cánovas e Senatore di Malaga, Joaquín Luis Ramírez. I dibattiti, animati dagli studenti di diversi istituti scolastici, si sono svolti in varie sale della Camera Alta. Il tema principale ha riguardato l'opportunità di prevedere un periodo di pratica di lavoro obbligatorio durante gli anni della formazione secondaria superiore. L'evento si è concluso nella sede del Congresso dei deputati.
    [Comunicato stampa]

    El Senado acoge la presentación del informe "Situación actual y perspectivas de futuro de las vacunas en España"
    Il Presidente del Senato, Pío García-Escudero, ha presieduto l'evento organizzato in Senato per la presentazione della Relazione 'Situazione attuale e prospettive per il futuro dei vaccini in Spagna'. Alla tavola rotonda, organizzata durante la Settimana Mondiale dell'Immunizzazione, celebrata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità dal 24 al 30 aprile, ha partecipato il Presidente della Società Spagnola di Vaccinologia (SEV), Amós García. Nel dibattito sono stati analizzati alcuni elementi chiave dell'immunizzazione in Spagna e affrontati temi come lo sviluppo normativo della Legge Generale sulla Salute Pubblica del 2011, l'importanza della vaccinazione in tutte le fasi della vita e la vaccinazione come investimento in salute.
    [Comunicato stampa]

    *****************************

FINE PAGINA

vai a inizio pagina