Discorsi

In ricordo di Pio La Torre e Rosario Di Salvo

Testo del videomessaggio inviato dal Presidente del Senato Elisabetta Casellati al Centro di Studio e Iniziative culturali Pio La Torre

In occasione del 39° Anniversario dell'assassinio di Pio La Torre e Rosario Di Salvo

30 Aprile 2021

Saluto il Presidente del Centro di studio e tutti coloro che partecipano a questo importante evento.
Come lo scorso anno voglio condividere con voi il valore di questo gesto che rievoca l'assassinio politico mafioso di Pio la Torre e Rosario Di Salvo.

Una memoria non retorica, ma viva, feconda e attuale.
Soprattutto per i valori forti e gli ideali alti di cui è espressione.
L'impegno per l'uguaglianza dei cittadini e la giustizia sociale.
La tutela dei diritti dei lavoratori contro ogni sopruso.
L'importanza delle formazioni sociali, nelle quali le istanze e le rivendicazioni dei singoli trovano sintesi e rappresentanza.
E poi la centralità delle Istituzioni e della politica.

La biografia di Pio La Torre è stata ed è, sotto questo profilo, un vero e proprio manifesto.
Dal Consiglio Comunale di Palermo, all'Assemblea Regionale Siciliana sino alla Camera dei Deputati, la sua attività politica è stata vissuta come servizio per il Paese e per i cittadini.
Il profondo attaccamento al valore della legalità si è tradotto nella capacità di promuovere e realizzare iniziative legislative che hanno lasciato il segno nella lotta contro la mafia.
Tutto ciò sostenuto dalla coscienza del fondamento etico della politica.
E proprio questa testimonianza ha tanto da insegnarci nel presente.

Nei tempi drammatici che stiamo vivendo, la dedizione disinteressata al bene comune, l'onestà e la trasparenza rendono le Istituzioni un riferimento forte e solido.
Mai come ora abbiamo bisogno di sentire la presenza dello Stato.
Nella protezione della salute, nel rilancio dell'economia, come nella tutela dei più fragili.
In questa sfida decisiva, sarà preziosa l'eredità morale di Pio La Torre e Rosario Di Salvo.
E preziosa continua ad essere l'attività culturale che il Centro Studi, espressione di questo patrimonio ideale, svolge nella società siciliana ed italiana.

Fine pagina

Vai a: