«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 52 (Nuova Serie), agosto 2019

Il Congressional Research Service della Library of Congress

congrLe biblioteche parlamentari degli Stati Uniti sono tre: la Biblioteca dell'United States Senate, la House Library (Biblioteca della Camera dei Rappresentanti) e la Library of Congress, cioè la biblioteca della struttura bicamerale. Mentre le biblioteche dei due rami lavorano esclusivamente per i parlamentari e per gli uffici interni, la Library of Congress, oltre a lavorare per il Congresso, è aperta al pubblico e funge da biblioteca nazionale del Paese.

La Library of Congress si articola in 10 fra uffici e servizi, fra i quali meritano di essere ricordati la Law Library, che, istituita nel 1832, costituisce la più ricca biblioteca legislativa al mondo, ed il Congressional Research Service.

Il testo seguente, dedicato al Congressional Research Service, è una sintesi tratta dal sito Internet dello stesso CRS, ove sono date informazioni sull'organizzazione della struttura e sui servizi forniti al Congresso.

********************

logoIl Congressional Research Service (CRS) lavora esclusivamente per il Congresso egli Stati Uniti, fornendo analisi politiche e giuridiche ai parlamentari ed alle Commissioni, e suo vanto è produrre analisi autorevoli, riservate, imparziali e aggiornate, predisponendo risorse interdisciplinari, incoraggiando la riflessione critica e creando contesti innovativi per aiutare i legislatori a formare valide politiche e raggiungere decisioni su una quantità di tematiche complesse.

Gli esperti del CRS forniscono assistenza in ogni livello del procedimento legislativo - dalle prime riflessioni che precedono la redazione del progetto di legge alle audizioni in commissione e al dibattito in Assemblea, fino alla supervisione sull'approvazione.

I servizi del CRS sono vari: rapporti sui più rilevanti temi politici, appunti confidenziali su misura, seminari e gruppi di lavoro, consulenze al Congresso, risposte a richieste di singoli.

Il CRS è uno strumento del Congresso. Le sue relazioni ed appunti, quantunque non legalmente vincolanti, sono usati dai membri e dalle commissioni del Congresso nelle loro decisioni legislative.

Storia: Nel 1914 il Congresso approvò una proposta per istituire un dipartimento separato all'interno della Library of Congress. Il Presidente Woodrow Wilson convertì la proposta in legge, e nacque il CRS, allora chiamato Legislative Reference Service, per soddisfare le necessità legislative del Congresso.

Con la Legge di Riorganizzazione Legislativa del 1970, il Congresso rinominò l'Agenzia come Congressional Research Service e ne estese le attribuzioni statutarie.

Finalità: Il CRS è al servizio del Congresso nel procedimento legislativo attraverso la predisposizione di ricerche legislative esaurienti ed affidabili ed analisi tempestive ed oggettive.

Valori: Poiché l'agenda legislativa del Congresso si adegua ai temi nazionali e mondiali in continuo cambiamento, il CRS riallinea i suoi servizi per venire incontro ai mutevoli bisogni, senza contraddire quelli che sono indicati sul sito internet come i quattro valori fondamentali su cui si conforma l'operato del Servizio:

Riservatezza: tutte le richieste e gli scambi con i membri del Congresso sono tenuti nella più stretta riservatezza. I dipendenti del CRS sono tenuti a non divulgare notizie sul loro lavoro né con gli altri uffici dell'amministrazione né con gli esterni.

Autorevolezza: Gli analisti applicano rigorose metodologie di ricerca; presentano, spiegano e giustificano ogni ipotesi critica; indagano e verificano le anomalie dei dati; usano fonti primarie quando disponibili; ricontrollano tutte le asserzioni di fatto; e sottopongono a controllo tutte le fonti, garantendo ai membri del Congresso un' analisi accurata e aggiornata.

Oggettività ed imparzialità: il CRS conserva una reputazione eccellente grazie al fatto che tutti gli argomenti sono indagati senza prevenzioni e valutati più volte attraverso un processo di revisioni successive.

Struttura organizzativa

La sede del CRS è a Washington. Il numero dei dipendenti è di circa 700, dei quali più della metà sono analisti politici, procuratori legali e professionisti dell'informazione in una varietà di discipline, che lavorano in una delle cinque divisioni di ricerca del CRS.

L'Office of the Director, che comprende il Communications Office, e cinque uffici infrastrutturali sovrintendono agli obiettivi di lungo termine e forniscono supporto manageriale ed amministrativo alle divisioni di ricerca: I cinque uffici sono: l'Office of Congressional Information and Publishing, l'Office of the Councelor to the Director, l'Office of Finance and Administration, l'Office of Information Management and Technology, l'Office of Workforce Management and Development.

A capo del CRS è un Director, che è nominato dal direttore della Biblioteca del Congresso con il parere della Commissione per la Biblioteca. L'attuale Direttore del CRS è Daniel P. Mulhollan. Mary B. Mazanec è il vice Direttore.

Il Communications Office è responsabile del coordinamento e della supervisione sulle comunicazioni del CRS con gli interlocutori interni ed esterni, compresi i media. L'ufficio dà consigli allo staff di ricerca sugli aspetti connessi alla comunicazione delle iniziative del CRS; assicura che le comunicazioni interne e verso l'esterno siano chiare, coerenti ed in linea con la missione; coordina gli sforzi per migliorare l'uso dei già esistenti canali di comunicazione; e pianifica, sviluppa ed implementa nuovi usi dei canali di comunicazione.

L'Office of Congressional Information and Publishing facilita e migliora le modalità di accesso per il Congresso alla competenza ed all'informazione legislativa del CRS. In pratica, gestisce le richieste di ricerca da parte del Congresso per i servizi del CRS e raccoglie ed organizza i dati circa l'uso del CRS da parte del Congresso; cura, fornisce il supporto grafico e pubblica i rapporti del CRS; organizza, analizza e pubblica le informazioni legislative (compresi i sommari delle leggi pendenti) e coordina il Sistema d'informazione legislativa del Congresso (LIS) in partecipazione con gli uffici della Camera dei Rappresentanti e del Senato e con una quantità di altri uffici ed agenzie legislative.

L'Office of the Councelor to the Director (COU) serve come principale consulente legale e politico per il Direttore, il vice Direttore e gli alti dirigenti; funge da fondamentale legame fra le commissioni del Congresso ed il CRS e fornisce una guida per la soluzione dei conflitti di interesse e di competenza fra il personale.

L'Office of Finance and Administration è responsabile della pianificazione e direzione delle operazioni finanziarie ed amministrative del Servizio, che includono piani strategici, valutazioni delle performance dell'agenzia, preparazione ed esecuzione del bilancio, contratti e forniture, gestione degli impianti, gestione delle risorse. L'ufficio, inoltre, rappresenta il Direttore nelle faccende che riguardano lo status, il ruolo, le attività del Servizio e la sua interazione con la Biblioteca del Congresso.

L'Office of Information Management and Technology si occupa di pianificazione, approvvigionamento, sviluppo, operazioni, sicurezza e manutenzione delle tecnologie informatiche e dei sistemi richiesti per supportare la missione del CRS.

L'Office of Workforce Management and Development amministra i programmi e le attività relative alle risorse umane del Servizio, compresa la pianificazione degli avvicendamenti, la selezione per merito, la mobilità verticale e l'aggiornamento professionale.

Aree di ricerca

Il CRS impiega alcune centinaia di analisti politici, procuratori legali e professionisti dell'informazione in varie discipline, i quali lavorano in una delle cinque divisioni di ricerca. L'ampiezza e la profondità di tale competenza - dal diritto all'economia e gli affari esteri alla difesa e sicurezza nazionale, alla pubblica amministrazione, all'istruzione, alla sanità pubblica, l'immigrazione, l'energia, la difesa dell'ambiente, la scienza e la tecnologia - mettono il CRS in grado di attivarsi rapidamente,lavorando insieme in gruppi flessibili.

Le divisioni di ricerca sono:

American Law

Domestic Social Policy

Foreign Affairs, Defense and Trade

Government and Finance

Resources, Science and Industry

Il Knowledge Services Group fornisce servizi di supporto alla ricerca agli esperti di ciascuna delle cinque divisioni.

Il lavoro della divisione American Law fornisce una guida alla miriade di questioni legali che sorgono nel contesto legislativo o sono altrimenti di interesse per il Congresso. Alcuni temi si riferiscono alle prerogative istituzionali del Congresso sotto il profilo costituzionale. Altre questioni riguardano i principi costituzionali e legali di analisi che attraversano le aree politiche legislative, quali il federalismo, i poteri del commercio ed i diritti individuali.

La divisione, inoltre, concentra l'attenzione sulla legislazione vigente e sulla struttura costituzionale nel rapporto con le attività economiche, la criminalità, l'ambiente, i diritti civili, il diritto internazionale. La divisione è suddivisa in cinque sezioni di ricerca, ognuna guidata da un dirigente di sezione: diritto amministrativo, diritto commerciale, Congresso, ordinamento giudiziario e diritto internazionale, risorse naturali.

Il lavoro della divisione Domestic Social Policy affronta i temi dell'istruzione, la sicurezza dei lavoratori, le assicurazioni sanitarie, i servizi sociali, le politiche per la vecchiaia, la previdenza sociale, le pensioni e le assicurazioni di invalidità, l'immigrazione, la sicurezza del territorio, i servizi segreti interni, la giustizia penale, l'alimentazione e la questione abitativa. La divisione è suddivisa in sei sezioni di ricerca: politiche per l'infanzia e la famiglia; sicurezza interna ed immigrazione; istruzione e lavoro; assicurazioni sanitarie; sanità pubblica e ricerca medica; sicurezza sociale.

Il lavoro della divisione Foreign Affairs, Defense and Trade comprende l'analisi degli sviluppi politici ed economici in ogni regione del mondo. Esperti esaminano organizzazioni internazionali, relazioni politiche ed economiche e di sicurezza fra gli Stati Uniti ed altre nazioni, e temi transnazionali come il terrorismo ed i rifugiati. L'analisi della sicurezza nazionale si focalizza sulla strategia militare, il bilancio della difesa statunitense, i sistemi d'arma e le basi militari. Gli analisti commerciali esaminano argomenti economici, compresi gli accordi di commercio, le esportazioni, le importazioni e le tariffe. La divisione si compone di sette sezioni di ricerca, delle quali tre sono organizzate per area geografica (Asia; Europa ed America centrale e meridionale; Medio Oriente e Africa) e le rimanenti per materia (politica di difesa e controllo sulle armi; bilancio, personale e gestione della difesa; politica estera e problemi mondiali; commercio internazionale).

Il lavoro della divisione Government and Finance si concentra sull'organizzazione, struttura, operazioni e gestione del Congresso e delle agenzie di supporto, il bilancio del Congresso, il processo legislativo e temi correlati alla sicurezza del territorio e alla gestione delle emergenze, lo sviluppo locale, le elezioni e il federalismo. Fra i temi finanziari ci sono il sistema bancario, le istituzioni finanziarie, le assicurazioni e il mercato immobiliare, la politica fiscale e monetaria, il debito pubblico, i tassi d'interesse, e indicatori economici del tipo PIL, inflazione e risparmio. La divisione si articola in sei sezioni di ricerca: banche, assicurazioni, mercato immobiliare e politica macroeconomica; congresso e ordinamento giudiziario; competenze presidenziali, federalismo e protezione civile; sistema finanziario e tassazione; processo legislativo e legge di bilancio.

La divisione Resources, Science and Industry si occupa di risorse naturali, demanio, ambiente, energia, agricoltura, pesca; ricerca civile e militare, informazione e telecomunicazioni, spazio; trasporti, opere pubbliche, regolazione del mercato industriale. La divisione si articola in sei sezioni di ricerca: agricoltura e alimentazione; energia e risorse minerarie; politica ambientale; gestione delle risorse naturali; scienza e tecnologia; trasporti e industria.

Il Knowledge Services Group è formato da professionisti dell'informazione, che collaborano con gli analisti ed i procuratori legali del CRS nel fornire al Congresso risultati autorevoli ed affidabili.

Raggruppati per area di competenza, i professionisti dell'informazione si affiancano alle divisioni di analisi del CRS. Redigono documenti descrittivi e contribuiscono ai prodotti di analisi redatti dalle varie aree di ricerca; disegnano pagine web personalizzate; creano piattaforme di collaborazione per consentire allo staff di condividere informazioni e documenti; acquisiscono ed aggiornano i materiali per lo staff del CRS, comprese le banche dati. E' diviso in due sezioni: la sezione Dati di ricerca (che prepara per gli analisti i dati geospaziali, demografici e economici) e la sezione Programmazione (che pianifica seminari e informazioni su un' ampia serie di temi rivolti ai membri e alle commissioni del Congresso, e che, in generale, tiene il Congresso informato di tutta la gamma di servizi offerti dal CRS).

***************

Sito internet: http://www.loc.gov/crsinfo/

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina