«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 56 (Nuova Serie), aprile 2020

Dal blog della "Lillian Goldman" Yale Law Library

diconoSul blog della sezione dei libri rari della biblioteca della Yale Law School, il direttore della biblioteca, esperto in libri antichi, Mike Widener ha postato il 22 dicembre 2009 un breve testo sulla raccolta di statuti medievali posseduti dalla Biblioteca del Senato, che ha potuto ammirare nel corso di una sua visita di studio a Roma nel mese di novembre.

Pur provenendo da una biblioteca, la "Lillian Goldman", che possiede una ricca collezione di antichi statuti italiani, il visitatore non ha potuto che definire "superba" la raccolta statutaria del Senato, che è in effetti la più ricca al mondo nel suo genere. Le due biblioteche hanno stabilito in proposito di confrontare il posseduto delle rispettive raccolte, in relazione agli statuti manoscritti, e di valutare possibili forme di collaborazione per il futuro.

Nel suo post, Widener fa anche riferimento all'ampia illustrazione che della raccolta statutaria, come di altri fondi speciali della biblioteca, è stata proposta ai partecipanti alla 25a Preconferenza della sezione delle biblioteche e dei servizi di ricerca parlamentari dell' IFLA, organizzata nell'agosto 2009 dal Polo bibliotecario parlamentare italiano.

Non manca, nel post, un riferimento al catalogo della mostra Le Radici della Nazione : La storia delle città italiane nella Biblioteca del Senato, curata dal Senato nel 2004, che costituisce una buona guida per orientarsi nelle raccolte di Statuti e di Storia locale della Biblioteca.

Widener racconta infine di essere stato colpito, oltre che dalla ricchezza della raccolta statutaria, dall'eleganza e solennità delle sale di lettura del Polo bibliotecario parlamentare (naturalmente, il percorso di visita ha compreso anche la biblioteca della Camera, che il Widener chiama "sister library") e dalla professionale attenzione prestata dal personale della biblioteca, con identica sollecitudine, nei confronti dell'utenza istituzionale e dei frequentatori esterni.

L'espressione dello stupore per la magnificenza dei tesori di storia ed arte dell'insula dominicana completa il post.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina