«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 56 (Nuova Serie), aprile 2020

La Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea

bibDa questo numero s'inaugura una nuova rubrica, che sarà dedicata alle biblioteche e agli archivi romani che per il loro patrimonio ed i loro servizi possono costituire un utile punto di riferimento per gli studiosi che sono anche utenti della Biblioteca "Giovanni Spadolini".

La Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea

La Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea è una delle 46 Biblioteche Pubbliche Statali gestite dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per il tramite della Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali. Come stabilisce il Regolamento recante norme sulle biblioteche pubbliche statali promulgato con decreto del Presidente della Repubblica 5 luglio 1995, n. 417, compito di tali Biblioteche è quello di raccogliere e conservare la produzione editoriale italiana, acquisire quella straniera in base alle specificità delle proprie raccolte, documentare e valorizzare il proprio patrimonio, fornire informazioni bibliografiche e assicurare la circolazione dei documenti.

La Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea si propone di fornire strumenti di base per lo studio della storia d'Italia e degli altri paesi nei secoli XVI-XXI, con particolare riguardo all'Ottocento e al Novecento. Lo enuncia il Regolamento interno della Biblioteca, che dà conto anche delle modalità di ammissione del pubblico e di erogazione dei servizi.

La dotazione bibliografica e documentaria della Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea include volumi ed opuscoli dei secoli XVI-XVIII, giornali e periodici sette-ottocenteschi, pubblicistica del e sul Risorgimento, raccolte relative alla I Guerra Mondiale e al Fascismo, opere sul cristianesimo e la storia delle religioni; raccolte di costituzioni, codici e leggi degli stati italiani preunitari e documentazione relativa alla legislazione unitaria; carteggi di protagonisti del Risorgimento e di personalità politiche dell'età liberale e fascista; editti, bandi e manifesti dal secolo XVI in avanti; materiale iconografico; carte geografiche e topografiche d'interesse storico. Questo imponente patrimonio costituisce una preziosa risorsa integrativa per gli studiosi che già conoscono la Biblioteca del Senato e le sue collezioni di argomento storiografico medievale e moderno.

La Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea fornisce inoltre servizi di informazioni bibliografiche, di prestito e di riproduzione in fotocopia o da microfilm, al fine di accrescere la fruibilità di tale patrimonio. Sono microfilmati i quotidiani correnti fino al 2000, nonché il materiale di maggiore pregio, tra cui i periodici del Settecento e dell'Ottocento e la raccolta di editti e bandi.

Indirizzi e recapiti

Via Michelangelo Caetani 32 - 00186 Roma

Tel.: 06/6828171 (Centralino)

Fax: 06/68807662

E mail: b-stmo@beniculturali.it

Sito internet: http://www.bsmc.it

*******************************

Orari estivi delle biblioteche di Roma

Cliccando qui è possibile consultare gli orari estivi delle principali biblioteche di Roma.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina