«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 56 (Nuova Serie), aprile 2020

Osservatorio internazionale. La Repubblica dell'India

Estesa su un territorio di 3.287.263 km2 e comprendente una popolazione di più di un miliardo e cento milioni di abitanti, l'India è attualmente la più grande democrazia del pianeta. Ottenuta l'indipendenza dal dominio britannico il 15 agosto del 1947 con l' Indian Independence Act, l'Unione indiana è una Repubblica federale, socialista, laica e democratica. La forma di governo è di tipo parlamentare "a presidenza rinforzata", per via del ruolo determinante attribuito dal sistema al Primo ministro e al Presidente dell'Unione.

La Costituzione, entrata in vigore nel 1950, è una tra le più lunghe attualmente esistenti (395 articoli e 12 allegati). La previsione in essa di più procedure di emendamento dà conto del suo carattere dinamico che ha consentito al sistema normativo di adeguarsi ai mutamenti politico-sociali intervenuti nel corso del tempo.

Paese membro del WTO dal 1995, l'India ha avviato nell'ultimo decennio una radicale politica di liberalizzazioni e di riforme economiche, diventando in breve uno dei mercati più competitivi al mondo.

Il Governo italiano ha stabilito con la Repubblica federale indiana rapporti privilegiati di cooperazione nel campo della legislazione fiscale (A.S. 1777) e della difesa (A.S. 1134-B), rafforzando nel contempo le relazioni già esistenti in ambito tecnico-scientifico e culturale (A. S. 1681). E' inoltre diventata legge la ratifica ed esecuzione dell'Accordo di coproduzione audiovisiva tra l'Italia e la Repubblica dell'India.

Dalla metà degli anni '50 l'Unione indiana conduce un vasto programma di ricerca e di sviluppo dell'energia atomica. Potenza nucleare non aderente al Trattato di non proliferazione nucleare, ha stipulato nel 2006 un accordo di cooperazione nucleare ad uso civile con gli Stati Uniti. Il tema del regime e dei problemi relativi alla non proliferazione delle armi atomiche e della posizione dell'India al riguardo è stato di recente oggetto di approfondimento del Dossier n. 66 a cura del Servizio studi del Senato e del Servizio affari internazionali.

La Biblioteca del Senato propone in questa sede una selezione dei testi posseduti sull'argomento per gli anni 2006-2007. Per una ricerca bibliografica a più ampio raggio si consulti il catalogo integrato del Polo Bibliotecario Parlamentare.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina