«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 56 (Nuova Serie), aprile 2020

La Commissione per la Biblioteca e per l'Archivio storico

La Commissione di vigilanza per la Biblioteca del Senato (attualmente denominata Commissione per la Biblioteca e per l'Archivio storico) nasce nel 1866 allo scopo di orientare le linee di sviluppo del servizio e di vigilare sulla loro attuazione. Fino a questo momento, infatti, la gestione della Biblioteca è stata affidata direttamente ai senatori Questori, sebbene la necessità di istituire un organo di supervisione venga sollevata, già nel 1863, dal senatore Luigi Cibrario (1802-1870). Configurata, con la riforma regolamentare del 1883 (Capo IV, art. 23, del Regolamento del Senato del Regno), quale organo collegiale permanente, la Commissione elegge i suoi componenti tra i membri dell'Assemblea fino al 1939, quando, con l'apertura della XXX legislatura, la loro designazione diventerà di competenza diretta del Presidente del Senato.

Due sono le norme del Regolamento del Senato che attualmente disciplinano l'organo collegiale: l'articolo 17 prevede la nomina diretta dei suoi membri, all'inizio di ogni legislatura, da parte del Presidente del Senato; l'articolo 20 definisce il numero dei Senatori che andranno a comporlo e le competenze generali dell'organo. In particolare, le singole funzioni ad esso spettanti sono enumerate all'articolo 3 del Regolamento della Biblioteca del Senato. Esse comprendono l'approvazione del piano di spesa in ordine all'acquisto e all'integrità del patrimonio librario, la decisione sulle acquisizioni straordinarie e sulle attività culturali e di mostre promosse e curate dalla Biblioteca, l'esercizio di attività di controllo sull'andamento del Servizio e consultiva su eventuali modifiche o nuove attribuzioni di competenze. Spetta inoltre alla Commissione l'adozione dei regolamenti di organizzazione e la proposta di modifica del Regolamento della Biblioteca.

Con l'apertura della XV legislatura, il 7 luglio 2006 è stata nominata la nuova Commissione per la Biblioteca e per l'Archivio storico: componenti del collegio attuale sono il senatore Sergio Zavoli (Ulivo), Presidente della Commissione, la senatrice Rina Gagliardi (RC - SE) e il senatore Marcello Dell'Utri (FI).

Per una cronologia della composizione della Commissione per la Biblioteca dal 1866 fino al 1948 e, in generale, per una storia della Biblioteca del Senato del periodo, cfr. di Maria Teresa Bonadonna Russo, Storia della Biblioteca del Senato (1848-1950). Roma, Senato della Repubblica, 2005 (259.XXIII.24) e La Biblioteca del Senato a Palazzo della Minerva. Roma, Senato della Repubblica, 2003, in particolare p. 97 e ss. (110. IX.5).

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina