Assemblea - Comunicato di seduta (Resoconto sommario)

Martedì 30 Novembre 2021 - 383ª Seduta pubblica

(La seduta ha inizio alle ore 16:33)

L'esame del decreto-legge fisco e lavoro (ddl n. 2426, di conversione del decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146, recante misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili) è stato rinviato alla seduta di domani: il sen. D'Alfonso (PD) ha riferito sui lavori delle Commissioni riunite finanze e lavoro, che hanno iniziato la votazione degli emendamenti e dovrebbero concludere l'esame questa notte.

Il Presidente del Senato ha comunicato il calendario: la prossima settimana sarà dedicata ai lavori delle Commissioni, in particolare della Commissione bilancio; mercoledì 15 dicembre, alle ore 16, il Presidente del Consiglio renderà comunicazioni in vista del vertice europeo del 17 e 18 dicembre. Il sen. Romeo (L-SP) ha proposto di rinviare l'esame di documenti della Giunta delle elezioni, previsto domani, e il sen. Faraone (IV-PSI) si è dichiarato favorevole alla proposta; si sono invece dichiarati contrari i sen. Zanda (PD), Elvira Evangelista (M5S) e Gasparri (FIBP). La sen. De Petris (Misto-LeU) ha segnalato che il quadro politico è mutato rispetto alle decisioni assunte la settimana scorsa: il decreto fisco e lavoro è una priorità e nella giornata di domani si sovrappongono diversi impegni, fra cui l'incontro dei Gruppi con il Presidente del Consiglio. Respinta la proposta di modifica del calendario, il Presidente del Senato ha convocato alle ore 17.30 la Conferenza dei Capigruppo, la quale ha stabilito che la seduta di domani inizierà alle 12,30 con l'esame del decreto fisco e lavoro e i documenti della Giunta delle elezioni saranno esaminati giovedì 2 dicembre.

In apertura di seduta il Presidente del Senato ha ricordato la figura di Vincenzo La Russa, senatore nella XII legislatura, fratello del Vice Presidente Ignazio La Russa.

(La seduta è terminata alle ore 18:08 )

FINE PAGINA

vai a inizio pagina