«
»
Biblioteca

Emergenza COVID-19 Servizi a distanza e risorse digitali

Le misure eccezionali prese dal Governo italiano in seguito all'emergenza legata alla diffusione del COVID-19 hanno costretto anche il Polo bibliotecario parlamentare a chiudere le sue porte al pubblico a partire dal 7 marzo, mentre dalla settimana successiva per tutti i cittadini italiani è stato introdotto l'obbligo di restare a casa come misura di contenimento del virus.

In questa distanza fisica forzata tra la Biblioteca e i suoi utenti è possibile apprezzare - più che in situazioni di normalità - l'importanza delle risorse digitali e dei servizi a distanza di cui ci si è dotati nel corso del tempo. Cogliamo dunque l'occasione per fare un quadro, sintetico ma il più possibile completo, di questi servizi e risorse.

****************

Informazioni bibliografiche e reference

Per prima cosa ricordiamo una delle ultime iniziative in ordine di tempo: il Polo bibliotecario parlamentare già dalla fine del 2018 ha istituito il servizio congiunto di informazioni bibliografiche a distanza Chiedi al Polo bibliotecario parlamentare, che si somma alla possibilità di contattare singolarmente i rispettivi servizi informativi delle biblioteche parlamentari.

È possibile usufruire del servizio inviando una richiesta all'indirizzo email: polobibliotecario@parlamento.it; i bibliotecari specializzati delle due biblioteche risponderanno sperimentando una gestione condivisa delle richieste, anche con momenti di confronto per fornire, se necessario, informazioni di competenza dell'altro ramo.

Il servizio offre a tutti consulenza generale e orientamento nel mondo delle biblioteche e tra le risorse online, nell'ambito delle materie di specializzazione delle biblioteche di Senato e Camera, assistenza nella consultazione degli strumenti repertoriali, cartacei e online, guida alla ricerca bio-bibliografica, normativa e negli Atti parlamentari italiani (inclusi i lavori preparatori delle leggi e l'attività di Senatori e Deputati), per quanto disponibile presso il Polo bibliotecario parlamentare.

Ricordiamo che la Biblioteca del Senato offre anche un servizio di informazioni bibliografiche specializzate relativo ai fondi antichi e speciali e alla storia locale italiana, raggiungibile scrivendo all'indirizzo: fondispeciali@senato.it.

****************

Catalogo e biblioteca digitale

Per tutti coloro che stanno svolgendo delle ricerche di carattere bibliografico, oltre alla consultazione del catalogo online del Polo bibliotecario parlamentare, suggeriamo di provare la ricerca nella nostra Biblioteca digitale, con l'opzione Ricerca full-text.

A chi ricerca, ad esempio, scritti su un determinato argomento, o di un certo autore, la Biblioteca digitale consente di accedere ai riferimenti bibliografici dei periodici presenti nelle banche dati (cosa solo di rado consentita dai normali cataloghi di biblioteca) e, qualora si tratti di risorse presenti in banche dati open access, ottenerne il testo completo. Ovviamente il full text degli articoli contenuti in banche dati a pagamento non sarà raggiungibile, se non per l'utenza istituzionale del Parlamento che vi accede attraverso l'extranet.

****************

Fondi speciali

Chi invece sta conducendo ricerche più specifiche sulle fonti per la storia del diritto italiano e sulla storia locale preunitaria ha a disposizione la banca dati integrata La storia dei Comuni italiani nella Biblioteca del Senato, che comprende il Catalogo della raccolta degli statuti (edizione a cura di Corrado Chelazzi e suo aggiornamento), la riproduzione integrale di 150 statuti di Comuni e corporazioni dal Medioevo a oggi, le descrizioni di circa 1200 edizioni antiche di storia locale italiana dei secc. XVI-XIX, nonché "Il Comune e la storia", la banca dati bibliografica corrente in materia statutaria e storico-istituzionale dei Comuni italiani.

Restando sempre al mondo affascinante dei fondi speciali, è possibile fare delle ricerche anche nelle maggiori raccolte di diritto comune e di storiografia giuridica possedute dalla Biblioteca, ossia il Fondo Filippo Vassalli e il Fondo antico di Ennio Cortese (il Fondo Cortese moderno è integrato nel catalogo online).

****************

Giornali e periodici

Chi invece ha necessità di effettuare ricerche nei giornali e periodici, ha a disposizione innanzitutto le banche dati dei giornali e periodici storici digitalizzati. Al momento attuale è possibile fare ricerche e accedere al testo integrale dell'Astrolabio (per tutta la durata della sua pubblicazione, 1963-1984), dell'Avanti! (dal 1893 al 1993, con alcune lacune), e all'archivio dei Giornali Storici in Digitale (GiSID) presenti nelle collezioni della Biblioteca del Senato che comprende, tra quotidiani e periodici, circa sessanta riviste pubblicate in Italia fra il XVIII e il XIX secolo e di particolare interesse storico, tra cui molte risalenti all'epoca risorgimentale.

Anche per questo tipo di esigenza consigliamo di provare la ricerca nella Biblioteca digitale, stavolta tramite l'opzione Ricerca periodici, giornali e ebook, per verificare quali testate siano disponibili in formato elettronico, con che copertura e attraverso quali banche dati sottoscritte dal Polo bibliotecario parlamentare.

Oltre alle banche dati messe a disposizione dalla Biblioteca del Senato, diversi sono i progetti di Emeroteche digitali realizzati nelle biblioteche italiane che danno l'accesso a collezioni più o meno complete di giornali e periodici, e alcune - invero poche - testate rendono consultabili i propri archivi integralmente e liberamente su Internet, in formato testuale come fa "la Repubblica", accessibile dal 1984, o con la grafica originale del giornale in formato immagine, come ad esempio per "L'Unità" (1946-2014) e "La Stampa" (1867-2005), la cui banca dati è stata realizzata in collaborazione con la Regione Piemonte e alcune fondazioni.

Con riferimento alle sole testate presenti nel catalogo della biblioteca, ulteriori link a versioni digitali gratuite e disponibili online, nonché ad alcune delle più importanti emeroteche digitali esistenti, sono indicati nel Catalogo annuale I Giornali.

****************

Attività legislativa e parlamentare

Infine, chi sta conducendo ricerche sull'attività legislativa e parlamentare troverà una miniera di informazioni e contenuti liberamente accessibili sul sito del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, oltre che su portali specializzati. A questo proposito segnaliamo, oltre ai siti con l'attività delle legislature precedenti di Senato e Camera nel periodo repubblicano, il portale storico della Camera, che include anche Atti parlamentari del Regno, e la BPR - Bibliografia del Parlamento italiano e degli studi elettorali, a cura della Biblioteca della Camera dei deputati, contenente riferimenti bibliografici e un certo numero di pubblicazioni full-text.

****************

Percorsi di ricerca guidati

Per aiutare coloro che abbiano difficoltà a districarsi in questo complesso e articolato universo informativo la Biblioteca del Senato ha predisposto dei percorsi di ricerca guidati, segnalando le risorse gratuite disponibili per ogni necessità.

La sezione Libri, periodici, quotidiani risponde alle esigenze di ricerca bibliografica nel contesto italiano e internazionale, per diverse tipologie di documenti e supporti - dal manoscritto antico al digitale - e segnalando biblioteche ed emeroteche digitali pubbliche ed affidabili.

Nel percorso guidato sul Diritto italiano sono segnalate fonti e risorse ad accesso gratuito relative a: Normativa italiana e Gazzetta ufficiale; Normativa italiana: lavori preparatori; Giurisprudenza della Corte Costituzionale; Giurisprudenza della Corte di Cassazione; Giurisprudenza italiana: giustizia amministrativa (TAR, Consiglio di Stato, CGARS); Giurisprudenza italiana: giurisdizioni speciali (Corte dei conti, giustizia tributaria e militare); Dottrina e bibliografia giuridica. In alcuni di questi casi sono state realizzate anche brevi guide illustrate per la ricerca nelle risorse online o disponibili presso il Polo bibliotecario parlamentare.

Nell'ambito del Diritto europeo vengono suggeriti percorsi nella normativa e documenti ufficiali, nei lavori preparatori, nella documentazione nazionale e infine nella giurisprudenza europea.

Per quanto riguarda invece gli Atti parlamentari italiani, le banche dati e le risorse segnalate sono divise tra documenti relativi al Regno d'Italia e al periodo di transizione e documenti relativi al periodo repubblicano.

****************

Pubblicazioni e testi

Ricordiamo anche la pagina Pubblicazioni e testi che contiene pubblicazioni e segnalazioni a cura della biblioteca (Volumi, Bibliografie, Guide, ecc.)

****************

Rinviamo infine alla pagina sul sito del Polo bibliotecario parlamentare relativa all'ampliamento delle risorse digitali disponibili su Internet durante l'emergenza COVID-19. La pagina è in costante aggiornamento allo scopo di segnalare risorse e contenuti digitali messi via via a disposizione da fornitori, editori e istituzioni per far fronte alle necessità di studenti, ricercatori e cittadini in questo periodo.

FINE PAGINA

vai a inizio pagina