Versione in vigore dal 01/03/1971 al 02/03/1999
(consulta l'indice)

Art. 151-bis.
Interrogazioni a risposta immediata 1

1. In sede di formazione del calendario dei lavori, nell'ambito delle sedute che la sessione di cui all' articolo 53 dedica all'attivit dell'Assemblea, la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari stabilisce le materie sulle quali potranno essere presentate interrogazioni a risposta immediata, secondo le modalit di cui ai successivi commi, riservando al riguardo l'inizio di almeno una delle predette sedute.
2. Almeno quarantotto ore prima della seduta indicata dalla Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari, tranne casi eccezionali di particolare urgenza, possono essere presentate alla Presidenza, per iscritto, interrogazioni consistenti in una pura e semplice domanda al Governo, senza alcun commento.
3. Il Presidente sceglie, sentito il Governo, non pi di cinque interrogazioni, in modo che, nell'ambito della materia trattata, siano diversi i Gruppi di appartenenza dei presentatori.
4. In Assemblea il Presidente d lettura di ciascuna interrogazione, alla quale il Governo risponde per non pi di due minuti. Il presentatore pu replicare per non pi di un minuto.
5. Sullo stesso argomento pu chiedere precisazioni, per non pi di un minuto ciascuno, un Senatore per ogni Gruppo parlamentare.
6. Quando interviene per la risposta il Presidente del Consiglio dei Ministri, o quando l'importanza degli argomenti lo richieda, il Presidente pu disporre la trasmissione televisiva diretta.


Note

Sono visualizzate le note che indicano le modifiche rispetto alla versione precedente.

1 Inserimento dell' articolo 151.bis. Modifica efficace a partire dal 01/12/1988. Atto modificativo: Deliberazioni, Senato della Repubblica 17, 22, 23, 24 e 30 novembre 1988.

Versioni disponibili



Informazioni aggiuntive

FINE PAGINA

vai a inizio pagina