Senato della Repubblica

«
»
Attività non legislative

Documento XIX n. 87

XVIII Legislatura

Sentenza della Corte di Giustizia dell'Unione europea (Prima sezione) del 4 marzo 2020, causa C-34/19. Telecom Italia SpA contro Ministero dello sviluppo economico e Ministero dell'economia e delle finanze. Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Tribunale amministrativo regionale per il Lazio. «Comunicazioni elettroniche - Servizi di telecomunicazione - Attuazione della fornitura di una rete aperta di telecomunicazione - Direttiva 97/13/CE - Tasse e canoni applicabili alle licenze individuali - Regime transitorio che istituisce un canone ulteriore rispetto a quelli autorizzati dalla direttiva 97/13/CE - Autorità di cosa giudicata riconosciuta a una sentenza di un organo giurisdizionale superiore ritenuta contraria al diritto dell'Unione»

Titolo breve: Sentenza della Corte (Prima sezione) del 4 marzo 2020, causa C-34/19. Telecom Italia SpA contro Ministero dello sviluppo economico e Ministero dell'economia e delle finanze.


Riferimenti normativi documento

Legge OrdinariaL., 24 dicembre 2012, n.234, art. 14, comma 1, punto a) e b)

Iniziativa

Presentato da: Presidenza del Consiglio dei ministri (Governo Conte-II) , il 31 marzo 2020; annunciato nella seduta n. 205 dell'8 aprile 2020

Assegnazioni

Assegnato alla 1ª Commissione permanente (Affari Costituzionali) l'8 aprile 2020; annuncio nella seduta n. 205 dell'8 aprile 2020
Assegnato alla 5ª Commissione permanente (Bilancio) l'8 aprile 2020; annuncio nella seduta n. 205 dell'8 aprile 2020
Assegnato alla 8ª Commissione permanente (Lavori pubblici, comunicazioni) l'8 aprile 2020; annuncio nella seduta n. 205 dell'8 aprile 2020
Assegnato alla 10ª Commissione permanente (Industria, commercio, turismo) l'8 aprile 2020; annuncio nella seduta n. 205 dell'8 aprile 2020
Assegnato alla 14ª Commissione permanente (Politiche dell'Unione europea) l'8 aprile 2020; annuncio nella seduta n. 205 dell'8 aprile 2020