Senato della Repubblica

«
»
Attività non legislative

Documento XIX n. 45

XVIII Legislatura

Sentenza della Corte (Prima sezione) dell'8 maggio 2019, causa C-494/17, Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca contro Fabio Rossato e Conservatorio di musica F.A. Bonporti. Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dalla corte d'appello di Trento. La Corte ha dichiarato che la clausola 5, punto 1, dell'accordo quadro sul lavoro a tempo determinato, concluso il 18 marzo 1999, allegato alla direttiva 1999/70/CE, non osta a una normativa nazionale che, così come applicata dagli organi giurisdizionali supremi, esclude - per docenti del settore pubblico che hanno beneficiato della trasformazione del loro rapporto di lavoro a tempo determinato in un rapporto di lavoro a tempo indeterminato con un effetto retroattivo limitato - qualsiasi diritto al risarcimento pecuniario in ragione dell'utilizzo abusivo di una successione di contratti a tempo determinato, allorché una siffatta trasformazione non È né incerta, né imprevedibile, né aleatoria e la limitazione del riconoscimento dell'anzianità maturata in forza della suddetta successione di contratti di lavoro a tempo determinato costituisce una misura proporzionata per sanzionare tale abuso

Titolo breve: Sentenza della Corte (Prima sezione) dell'8 maggio 2019, causa C-494/17, Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca contro Fabio Rossato e Conservatorio di musica F.A. Bonporti


Riferimenti normativi documento

Legge OrdinariaL., 24 dicembre 2012, n.234, art. 14, comma 1, punto a) e b)

Iniziativa

Presentato da: Presidenza del Consiglio dei ministri (Governo Conte-I) , il 4 giugno 2019; annunciato nella seduta n. 120 dell'11 giugno 2019

Assegnazioni

Assegnato alla 11ª Commissione permanente (Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale) l'11 giugno 2019; annuncio nella seduta n. 120 dell'11 giugno 2019
Assegnato alla 14ª Commissione permanente (Politiche dell'Unione europea) l'11 giugno 2019; annuncio nella seduta n. 120 dell'11 giugno 2019