Senato della Repubblica

«
»
Attività non legislative

Documento XIX n. 42

XVIII Legislatura

Sentenza della Corte (Sesta sezione) dell'8 maggio 2019, causa C-305/18, Associazione Verdi Ambiente e Società - Aps Onlus e Movimento Legge Rifiuti Zero per l'Economia Circolare - Aps contro Presidente del Consiglio dei ministri e altri. Domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal tribunale amministrativo regionale per il Lazio. La Corte ha dichiarato che il principio della «gerarchia dei rifiuti», di cui all'articolo 4 della direttiva 2008/98/CE, relativa ai rifiuti, alla luce dell'articolo 13 di tale direttiva, non osta a una normativa nazionale che qualifica gli impianti di incenerimento dei rifiuti come «infrastrutture e insediamenti strategici di preminente interesse nazionale», purché tale normativa sia compatibile con le altre disposizioni della direttiva che prevedono obblighi più specifici, e che gli articoli 2, lettera a), e 3, paragrafi 1 e paragrafo 2, lettera a), della direttiva 2001/42/CE, concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull'ambiente, devono essere interpretati nel senso che una normativa nazionale, costituita da una normativa di base e da una normativa di esecuzione, che determina in aumento la capacità degli impianti di incenerimento dei rifiuti esistenti e che prevede la realizzazione di nuovi impianti di tale natura, rientra nella nozione di «piani e programmi», ai sensi di tale direttiva, qualora possa avere effetti significativi sull'ambiente e deve, di conseguenza, essere soggetta ad una valutazione ambientale preventiva

Titolo breve: Sentenza della Corte (Sesta sezione) dell'8 maggio 2019, causa C-305/18, Associazione Verdi Ambiente e Società - Aps Onlus e Movimento Legge Rifiuti Zero per l'Economia Circolare - Aps contro Presidente del Consiglio dei ministri e altri


Riferimenti normativi documento

Legge OrdinariaL., 24 dicembre 2012, n.234, art. 14, comma 1, punto a) e b)

Iniziativa

Presentato da: Presidenza del Consiglio dei ministri (Governo Conte-I) , il 4 giugno 2019; annunciato nella seduta n. 120 dell'11 giugno 2019

Assegnazioni

Assegnato alla 13ª Commissione permanente (Territorio, ambiente, beni ambientali) l'11 giugno 2019; annuncio nella seduta n. 120 dell'11 giugno 2019
Assegnato alla 14ª Commissione permanente (Politiche dell'Unione europea) l'11 giugno 2019; annuncio nella seduta n. 120 dell'11 giugno 2019