ePub

Legislatura 17 Atto di Sindacato Ispettivo n° 3-02579


Atto n. 3-02579 (con carattere d'urgenza)

Pubblicato il 16 febbraio 2016, nella seduta n. 578

STEFANO - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. -

Premesso che:

ad agosto 2015, la testata giornalistica il "Quotidiano di Puglia" ha lanciato una petizione on line, con la quale chiedeva l'attivazione del collegamento con Frecciarossa da Milano a Lecce;

essa ha raccolto in breve tempo più di 30.000 sottoscrizioni, in ragione anche di quello che è un riconosciuto ritardo atavico e non più giustificabile della qualità e frequenza del servizio ferroviario stesso nella regione;

in data 10 settembre 2015, il firmatario del presente atto di sindacato ispettivo ha inviato all'indirizzo del Presidente del Consiglio dei ministri una nota, con la quale si sottolineava l'importanza e la validità di questa vera e propria battaglia di civiltà per attuare il servizio di mobilità;

in data 17 settembre è stata inviata al sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti una nota con la quale si chiedeva al Governo di convocare un tavolo tecnico con Trenitalia e la Regione Puglia, al fine di comprendere, nell'attivazione del servizio previsto fino a Bari, anche Lecce;

in data 14 ottobre 2015, è stato reso noto l'accordo siglato al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti sul prolungamento della tratta Frecciarossa Milano-Bari fino a Lecce, a partire dall'inizio dell'estate 2016,

si chiede di sapere se l'impegno assunto dal Governo resti confermato e se il Ministro in indirizzo sia in grado di produrre ulteriori aggiornamenti circa i tempi previsti per l'effettiva attivazione del servizio.