ePub

Legislatura 17 Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-00635


Atto n. 4-00635

Pubblicato il 25 luglio 2013, nella seduta n. 78
Ritirato

CERVELLINI , PETRAGLIA , BAROZZINO , DE CRISTOFARO , DE PETRIS , STEFANO , URAS , GAMBARO , DE PIN , PUGLISI - Al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca. -

Premesso che:

la Regione Lazio nel gennaio 2012 ha deliberato l'attivazione di due licei musicali, di cui uno presso l'istituto scolastico "M. T. Varrone" di Rieti, e una serie di attivazioni di altri indirizzi di studio nelle secondarie di II grado, e ovviamente analoghe delibere avvenivano per le altre province laziali;

in applicazione della delibera regionale, la direzione scolastica regionale predisponeva gli atti consequenziali per le attivazioni dei nuovi indirizzi di studio, con la comunicazione al Ministero per l'attribuzione del codice meccanografico, atto necessario per i trasferimenti, i completamenti d'orario, le utilizzazioni, le assegnazioni provvisorie del personale scolastico, nonché per le domande di supplenza;

in applicazione delle disposizioni sul contenimento della spesa pubblica, che vieta ampliamenti di organici di diritto nella scuola, con propria decisione, la direzione scolastica regionale negava l'attivazione dei nuovi corsi di studio, tra cui i licei musicali di Rieti, non trasmettendo al Ministero la richiesta dei codici meccanografici per i motivi sopra esposti;

considerato che:

con lo scioglimento anticipato del Consiglio regionale del Lazio, la Giunta regionale decideva di non procedere a nessun dimensionamento scolastico né all'attivazione di nuovi indirizzi di studio, e tale decisione trovava conferma anche in una circolare della direzione scolastica regionale;

ad oggi si apprende che l'istituto "Elena Principessa di Napoli" di Rieti ha proceduto all'attivazione di un corso di studi denominato "liceo musicale";

in seguito a richieste di chiarimento presso gli uffici scolastici regionali, si è appreso che era valida la delibera dello scorso anno; ma, in tal caso, tutti i corsi deliberati lo scorso anno, compresi quelli delle altre province, dovevano essere attivati;

inoltre, considerato che erano tre anni che la Regione Lazio sosteneva l'apertura di un liceo musicale nella provincia di Rieti, sarebbe bastato aspettare l'anno successivo per iniziare i corsi anziché tre;

inoltre, nei bollettini ufficiali del Ministero dell'istruzione, università e ricerca per l'anno scolastico 2013/2014, non c'è traccia di questo liceo, per cui nessuno ha potuto far domanda per i trasferimenti o per le utilizzazioni o assegnazioni provvisorie,

si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza dell'attivazione di un liceo musicale nella provincia di Rieti, presso l'istituto magistrale Elena Principessa di Napoli e, in caso affermativo, se abbia autorizzato l'apertura del liceo stesso e attraverso quali procedure sia pervenuto a questa determinazione e, in caso negativo, se non ritenga opportuno verificare puntualmente se vi siano state omissioni e violazioni alla normativa vigente e quali iniziative intenda intraprendere per giungere ad una corretta soluzione del caso.