ePub

Legislatura 16 Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-07531


Atto n. 4-07531

Pubblicato il 23 maggio 2012, nella seduta n. 728

TOTARO , CARDIELLO , GRAMAZIO , BALBONI , NESSA , FLUTTERO , GALLONE , MILONE , PARAVIA , SPADONI URBANI , BORNACIN , SAIA , CARRARA , RAMPONI , CIARRAPICO , AUGELLO , CALIGIURI , FASANO , SACCOMANNO , PICCIONI , DE ECCHER , PALMIZIO , COMPAGNA , ALLEGRINI , LADU , LICASTRO SCARDINO , CORONELLA , BUTTI , BEVILACQUA , DI STEFANO , GAMBA , CARUSO , ALICATA , LAURO , IZZO , DI GIACOMO , SCARPA BONAZZA BUORA - Al Ministro dell'interno. -

Premesso che:

sono state rese note dalla stampa presunte elargizioni da parte dell'ex tesoriere della Margherita, in favore di due società che avrebbero fornito servizi al Sindaco di Firenze Matteo Renzi;

la stampa ha reso nota l'identità delle due società (si veda l'articolo di Mauro Bonciani e Marzio Fatucchi pubblicato il 2 marzo 2012 sul "Corrierefiorentino.it"): si tratta della Web&Press di Firenze, che avrebbe ricevuto 36.000 euro e della società Dinamiche (che è stata diretta fino al fallimento da Fabrizio Masia) a sua volta beneficiaria di 40.200 euro. Sempre a mezzo stampa si è appreso che i pagamenti risalgono rispettivamente a giugno e settembre 2009 e parrebbero quindi riferibili a spese elettorali sostenute durante le comunali che si conclusero con la vittoria del sindaco Renzi;

considerato che:

Web&Press è una società amministrata dal signor Patrizio Donnini. L'azienda, che si occupa di comunicazione, da campagne pubblicitarie a ricerche di mercato, inoltre è l'editrice di "Reporter", un mensile di informazione sulla città di Firenze;

a quanto risulta dal citato articolo, Donnini ha confermato il pagamento di 36.000 euro da parte della Margherita ed ha dichiarato di aver "lavorato per la campagna elettorale di Renzi" per le primarie e per la campagna elettorale, anche con la distribuzione a 180.000 famiglie fiorentine del programma elettorale di Renzi attraverso il mensile "Reporter";

come risulta dal profilo Linkedin il suddetto Donnini attualmente ricopre il ruolo di Ceo presso Web&Press edizioni, mentre dal 2007 al 2009 ha ricoperto il ruolo di manager presso Dotmedia Srl;

Dotmedia è un'agenzia di comunicazione fiorentina il cui CEO risulta attualmente essere il signor Davide Bancarella, web marketing dal 2007 al 2009 presso Web&Press edizioni;

sia Dotmedia sia Web&Press hanno la sede in via Kassel;

dal sito di Dotmedia risulta che alla società sono state affidate le seguenti campagne pubblicitarie: nel 2009 "campagna elettorale Matteo Renzi", nel 2010 "acqua del rubinetto" per Publiacqua, "centri formativi territoriali" per Florence Multimedia, "la tua scuola non fa la differenza" per Florence Multimedia, "collocamento mirato" per la Provincia di Firenze, nel 2011 "campagna contro lo spreco dell'acqua" per Publiacqua, "genialmente toscano" per Mukki, "c'è posto per te" per Firenze Parcheggi, "campagna contro al violenza sulle donne" per Florence Multimedia e, infine, la recente "notte tricolore" per il Comune di Firenze,

si chiede di sapere:

se a quanto risulta al Ministro in indirizzo quanto sopra riportato corrisponda al vero;

se risulti confermato che i finanziamenti del 2009 dal tesoriere della Margherita ricevuti dalla Web&Press siano stati utilizzati per la campagna elettorale di Matteo Renzi oppure per le iniziative politiche della Margherita, partito già sciolto nel 2006;

se risulti in che modo è stato utilizzato il finanziamento alla società Dinamiche e in quale anno essa è fallita, e se risultino eventualmente i motivi per i quali, dopo l'elezione a sindaco di Matteo Renzi, molte campagne pubblicitarie per il Comune di Firenze e per gli enti partecipati del Comune di Firenze siano state affidate alla medesima società, con introiti per centinaia di migliaia di euro.