Versione eBook

Legislatura 15 Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-01239


Atto n. 4-01239

Pubblicato il 1 febbraio 2007
Seduta n. 99

RIPAMONTI - Al Ministro degli affari esteri. -

Premesso che:

Marino Curnis è un bergamasco famoso in tutto il mondo per il suo progetto "Eurasia Pedibus Calcantibus", un viaggio itinerante, dall’Italia al Giappone e ritorno, attraverso 26 nazioni, lungo 40.500 chilometri e della durata di circa 5 anni, condotto completamente a piedi per scoprire nuovi luoghi, nuove civiltà;

Marino Curnis da oltre un anno sta viaggiando a piedi attraverso 6.000 chilometri e 9 nazioni compiendo un'impresa e una sfida ricca di significati che potrebbero valorizzare l'impegno, la tenacia e l'inventiva di un italiano che ben rappresenta la nazione all'estero;

attualmente Marino Curnis è in difficoltà trovandosi bloccato in Iran, impossibilitato a proseguire il suo viaggio a causa della burocrazia,

si chiede di sapere:

se non si ritenga di dover intervenire al fine di consentire a Marino Curnis di poter ottenere i visti, presso le ambasciate presenti a Teheran, necessari per proseguire il suo viaggio rispettando l'itinerario e cioè Turkmenistan, Uzbekistan, Tajikistan, Kirghizistan e Cina.