Caricamento in corso...
 
 
Versione ePub

Versione HTML base



Legislatura 17ª - 2ª Commissione permanente - Resoconto sommario n. 456 del 07/02/2018


La senatrice STEFANI (LN-Aut) interviene per dichiarare il voto contrario sullo schema di parere proposto dai relatori. Innanzitutto condivide le perplessità manifestate dal senatore Caliendo in ordine alla possibilità che il Governo possa accogliere il parere della Commissione. Quindi osserva che la riforma dell'ordinamento penitenziario in esame amplifica le prospettive di impunità per i responsabili anche di reati gravi, favorendo, al di là di qualsiasi ragionevole misura, la concessione dei benefici penitenziari anche a favore di soggetti che costituiscono un grave pericolo per la società. Ricorda, peraltro, come anche il Procuratore nazionale abbia sottolineato che alcune modifiche apportate dallo schema di decreto in esame all'ordinamento penitenziario impattano negativamente sull'applicabilità del regime detentivo in ordine ai reati gravi di mafia e terrorismo.