Caricamento in corso...
 
 
Versione ePub

Versione HTML base



Legislatura 17ª - 1ª Commissione permanente - Resoconto sommario n. 475 del 11/04/2017


Il senatore MAZZONI (ALA-SCCLP), nell'annunciare il voto contrario del suo Gruppo, rileva che - al di là delle intenzioni - il decreto si limita a conferire poteri e competenze in materia di sicurezza agli enti locali, senza che tale devoluzione di competenze sia accompagnata dal contestuale trasferimento di adeguate risorse finanziarie.

Critica, inoltre, l'estensione del DASPO, già prevista per le manifestazioni sportive, anche ad altri ambiti, evidenziando, in particolare, le difficoltà di una concreta applicazione e, in ogni caso, ritenendo estremamente incerti i limiti entro i quali la misura può essere disposta.

Pur valutando in modo positivo l'introduzione dell'arresto in flagranza differita,  esprime le proprie riserve sull'impianto generale del decreto-legge, soprattutto perché non appare idoneo a risolvere i problemi reali che assillano i centri urbani, con particolare riguardo al crescente degrado delle periferie.