Caricamento in corso...
 
 
Versione ePub

Versione HTML base



Legislatura 17ª - 1ª Commissione permanente - Resoconto sommario n. 475 del 11/04/2017


Il senatore MAZZONI (ALA-SCCLP) si sofferma sugli emendamenti 6.10 e 6.11, i quali, in riferimento al Comitato metropolitano per la sicurezza urbana, propongono l'inserimento, tra i componenti, anche del questore, in ragione delle specifiche competenze di quest'ultimo in materia di sicurezza.

Osserva poi che le accresciute competenze della polizia locale in materia di sicurezza richiederebbero una piena equiparazione di quest'ultima alle altre forze di polizia. Al riguardo, segnala di aver presentato l'emendamento 7,20,  con il quale propone di estendere al personale della polizia locale anche gli istituti dell'accertamento della dipendenza dell'infermità da causa di servizio, nonché della pensione privilegiata. Pur comprendendo le esigenze di contenimento della spesa, ritiene non più differibile tale equiparazione.

Analogamente propone, con l'emendamento 7.22, la sospensione delle limitazioni del turnover del medesimo personale.

Con gli emendamenti 9.26 e 9.27 propone invece di destinare una parte dei proventi derivanti dal pagamento delle sanzioni amministrative irrogate per violazione del decoro urbano a misure economiche di incentivazione a vantaggio del personale della polizia locale, come pure al finanziamento di progetti di potenziamento dei servizi di prevenzione e controllo di prossimità.

L'emendamento 11.8 è invece volto ad attribuire al prefetto il potere di impartire disposizioni per assicurare il concorso della forza pubblica all'esecuzione di provvedimenti dell'autorità giudiziaria concernenti anche edifici occupati privi di strutture igienico-sanitarie adeguate, ovvero edifici dichiarati inagibili.

Infine, con l'emendamento 14.5 è prevista la possibilità di accesso alle banche dati della motorizzazione civile anche agli enti locali, ai fini dell'espletamento delle funzioni di polizia locale.