Caricamento in corso...
 
 
Versione ePub

Versione HTML base



Legislatura 17ª - 1ª Commissione permanente - Resoconto sommario n. 475 del 11/04/2017


Il senatore MANCUSO (AP-CpE), pur annunciando, a nome del suo Gruppo, un voto favorevole, esprime le proprie riserve sulla scelta, compiuta dal Governo, di adottare un decreto-legge volto a sopprimere interamente l'istituto del lavoro accessorio. Tale strumento infatti, pur presentando evidenti criticità, ha consentito la regolarizzazione di rapporti di lavoro privi di adeguate tutele e spesso svolte in assenza di garanzie.

La decisione di ricorrere alla decretazione di urgenza si base evidentemente su ragioni di natura politica, orientate ad evitare un ulteriore conflitto sociale in occasione del referendum abrogativo della normativa sui voucher, ormai già indetto.

Il suo auspicio è che possa essere avviato un percorso riformatore, volto a stimolare il mercato del lavoro, con l'introduzione di strumenti flessibili, capaci di ridurre il fenomeno del "lavoro nero" e, al contempo, di accrescere i livelli occupazionali.