Caricamento in corso...
 
 
Versione ePub

Versione HTML base



Legislatura 17ª - Commissioni 1° e 2° riunite - Resoconto sommario n. 30 del 01/03/2017


            Il senatore GIOVANARDI (GAL (GS, PpI, M, Id, E-E, MPL, RI)) ritiene, in premessa, che il decreto-legge nella sua impostazione di fondo si muova in continuità rispetto ai provvedimenti legislativi adottati in materia di immigrazione nelle scorse legislature in quanto, per un verso, è volto ad assicurare la libera circolazione ed il soggiorno degli stranieri regolari, ma per altro verso prevede che gli stranieri irregolari debbano essere sottoposti a provvedimenti che, pur nella gradualità delle misure sanzionatorie, assicurino in ultima analisi l'espulsione degli stessi dal territorio nazionale.

Sottolinea quindi la necessità di valutare con attenzione tutte le implicazioni sottese al decreto legge, con particolare riguardo alla disciplina dei centri di detenzione amministrativa in attesa del rimpatrio, ora denominati centri di permanenza per il rimpatrio. In particolare, oltre ad un'attenta valutazione in termini di costi, ritiene necessario esaminare funditus le modalità di impiego presso i medesimi centri del personale di polizia.