Caricamento in corso...
 
 
Versione ePub

Versione HTML base



Legislatura 17¬ - 8¬ Commissione permanente - Resoconto sommario n. 290 del 21/02/2017


Il senatore SONEGO (PD) si esprime in senso favorevole sulla proposta di parere della relatrice, di cui condivide le linee essenziali.

Si sofferma, in particolare, sull'articolo 4: richiamando le considerazioni giÓ svolte nel dibattito, osserva che le misure di sostegno ivi previste a favore dei lavoratori dei porti di transhipment (essenzialmente Gioia Tauro e Taranto), pur comprensibili, soprattutto in considerazione del grave disagio sociale esistente in alcuni dei contesti interessati, non sono per˛ idonee a risolvere la crisi occupazionale della manodopera portuale e rischiano anzi di sollevare altri problemi.

In particolare, la previsione di inquadrare in ogni porto i suddetti lavoratori all'interno di un'agenzia di somministrazione di lavoro temporaneo costituita dall'AutoritÓ di sistema portuale, che dovrebbe fornire in via esclusiva o prioritaria la manodopera a tutte le societÓ terminaliste operanti nel porto, appare contraria ai principi della libera concorrenza, mentre sarebbe meglio prevedere per questi lavoratori una forma di sussidio simile all'indennitÓ di mancato avviamento prevista per la manodopera inquadrata ai sensi dell'articolo 17 della legge n. 84 del 1994 (legge sui porti).

Inoltre, il modello dell'agenzia si pone in contrasto con la normativa dell'Unione europea, come dimostra la sanzione inflitta nel 2014 dalla Corte di giustizia europea alla Spagna, che aveva previsto per legge un modello analogo in tutti i suoi porti.