Caricamento in corso...
 
 
Versione ePub

Versione HTML base



Legislatura 16ª - 2ª Commissione permanente - Resoconto sommario n. 348 del 17/10/2012


Concorda la correlatrice  DELLA MONICA(PD), la quale fa presente come proprio la circostanza che i nuovi emendamenti non siano pronti testimoni il fatto che la decisione di concedere la deroga alla Commissione ha preso i relatori del tutto alla sprovvista.

            Ella concorda pienamente sulla necessità di effettuare, pur nel rispetto dei tempi indicati dalla calendarizzazione, un esame puntuale e accurato del provvedimento, unico modo di rivendicare le prerogative del Senato che negli ultimi tempi vengono sistematicamente disconosciute e pretermesse. Ne sia testimonianza - ed ella non può non rilevarlo pur con l'amicizia e la stima che, come è noto, la legano al Ministro e ai Sottosegretari - il fatto che una volta di più il Ministro si sia confrontata sul testo del maxi emendamento con esponenti dei partiti della maggioranza che sono tutti deputati, nonostante il testo dovesse ancora essere votato dal Senato.

 

            Concorda il PRESIDENTE.