Caricamento in corso...
 
 
Versione ePub

Versione HTML base



Legislatura 16ª - 7ª Commissione permanente - Resoconto sommario n. 245 del 13/10/2010


SULLE DICHIARAZIONI DEL MINISTRO BONDI IN ORDINE AL FINANZIAMENTO DELLA CULTURA  

 

      Il senatore MARCUCCI (PD) ritiene alquanto sconcertanti le forme e i modi attraverso cui il ministro Bondi ha rivolto un appello al mondo della cultura e della politica affinché il Ministero fosse sostenuto sul piano della disponibilità di risorse, con particolare riferimento ai rapporti interni all'Esecutivo. Tiene infatti a precisare che l'opposizione ha in più occasioni espresso solidarietà al Ministro al fine di sollecitare un impegno concreto del Governo a supporto della cultura. La richiesta del Ministro sarebbe dovuta essere più opportunamente rivolta al Parlamento, anche nell'ottica di chiarire le reali possibilità di intervento.

            Riferisce poi di aver appreso che l'Esecutivo potrebbe non rifinanziare il tax credit e il tax shelter, nonostante il ministro Bondi abbia esplicitamente affermato in Commissione la buona riuscita dei due strumenti a vantaggio del cinema. Invoca dunque un chiarimento sulla linea politica del Governo e sulle scelte in materia di cinematografia.

 

            Il senatore ASCIUTTI (PdL) ribadisce l'opportunità di audire il ministro Bondi, evidenziando tuttavia che le decisioni di ciascun Ministero risentono comunque delle difficoltà economiche più generali, come è accaduto nel caso della riforma universitaria in cui le risorse per l'assunzione di ricercatori parrebbero essere inferiori a quelle preventivate.

 

            Il PRESIDENTE comunica di aver già chiesto al ministro Bondi di riferire in Commissione, con particolare riguardo ai provvedimenti in materia di cinematografia (A.S. n. 87 e abbinati). Rende noto quindi che il Ministro ha manifestato disponibilità ad intervenire mercoledì 27 ottobre, evidentemente anche rispetto alle altre questioni sollevate.