Caricamento in corso...
 
 
XML (376 KB) Versione ePub Versione PDF (694 KB)

Versione HTML base



Legislatura 18¬ - Aula - Resoconto stenografico della seduta n. 006 del 02/05/2018


PITTELLA, MARGIOTTA - Ai Ministri delle infrastrutture e dei trasporti e del lavoro e delle politiche sociali - Premesso che:

l'ANAS, in data 26 luglio 2013, senza alcuna comunicazione preventiva alle ditte operanti sulle aree di servizio dell'autostrada ex A3 Salerno-Reggio Calabria nei pressi di Lauria (Potenza), decideva, in ragione dei lavori di ammodernamento dell'infrastruttura autostradale, di procedere alla chiusura dell'entrata alle suddette aree creando percorsi alternativi di accesso per consentire all'utenza le operazioni di sosta e di fruire comunque dei servizi rifornimento e ristoro;

in data 9 settembre 2013, a seguito di contrattazioni con l'ANAS, la Regione Basilicata, il Comune di Lauria e le organizzazioni sindacali, è stato stipulato un accordo presso la Prefettura di Potenza, con il quale l'ANAS si impegnava ad un ristoro dei gestori a fronte della riduzione dei volumi di vendite subite a causa dei lavori in atto sul tratto autostradale e i gestori a mantenere i livelli occupazionali fino all'entrata in esercizio delle nuove aree di servizio;

nel rispetto dell'accordo, l'ANAS ha provveduto ad effettuare le erogazioni dovute ai soggetti gestori delle aree di servizio fino alla data del 31 marzo 2016. Successivamente a tale data, con decisione unilaterale, si è sottratta dall'accordo stipulato in Prefettura adducendo motivi di copertura finanziaria e di non sostenibilità degli accordi;

l'ANAS, a seguito di numerosi incontri finalizzati al riesame della questione, si è resa disponibile esclusivamente per la concessione di un contributo una tantum a chiusura dell'intera vicenda. Proposta che non è stata accettata dai gestori delle aree di servizio in quanto ritenuta non adeguata a garantire la continuità operativa delle stesse e la salvaguardia dei posti di lavoro, con particolare riguardo a quelli dell'area di servizio di Galdo ovest;

considerato che:

l'ANAS ha da ultimo proposto una compensazione per i danni subiti dai gestori delle aree di servizio autostradali nei pressi di Lauria di ammontare pari a 450.000 euro, previa rinuncia da parte di questi ultimi a qualsiasi azione legale;

tale proposta ha portato alla stipula di un nuovo accordo presso la Prefettura di Potenza in data 22 febbraio 2018, che soltanto alcuni giorni dopo è stato smentito da ANAS senza fornire adeguate motivazioni;

ciò rende ancora più drammatica la situazione dei lavoratori che da mesi non ricevono lo stipendio né alcuna forma di ristoro,

si chiede di sapere:

quali siano le valutazioni dei Ministri in indirizzo sui fatti riportati;

quali iniziative di competenza intendano adottare nei confronti di ANAS al fine di garantire il pieno rispetto degli accordi stipulati lo scorso 22 febbraio 2018 presso la Prefettura di Potenza, alla presenza della Regione Basilicata e dei sindacati.

(4-00057)